DETERMINA DEL DIRETTORE DELLA by y98iUk

VIEWS: 0 PAGES: 7

									                                        CONCORSO PUBBLICO

In esecuzione della determina n. 497 del 31/08/2011 è indetto concorso pubblico, per titoli ed esami, per
la copertura a tempo indeterminato di:

                       n. 4 posti di DIRIGENTE SANITARIO PSICOLOGO
                  (Ruolo: Sanitario – Profilo Professionale: Psicologo – Area: Psicologia
                                         Disciplina: Psicoterapia)
Gli aspiranti dovranno essere in possesso dei sottoelencati requisiti:
a) – Requisiti Generali:
    1) Cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei
        Paesi dell’Unione Europea;
    2) Idoneità fisica all’impiego. L’accertamento dell’idoneità fisica all’impiego sarà effettuata, a cura
        di questa Zona, prima dell’immissione in servizio;
b) – Requisiti Specifici:
     3) Diploma di Laurea in psicologia;
     4) Iscrizione all’Albo dell’ordine professionale attestata da certificato in data non anteriore a sei
         mesi rispetto a quella di scadenza del bando;
     5) Specializzazione nella disciplina per la quale è bandito il concorso, ovvero titolo sostitutivo di cui
         agli artt. 56 e 74 del DPR. n. 483/97.
        I requisiti sopra indicati debbono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dal
bando per la presentazione delle domande di ammissione.
        Non possono accedere agli impieghi coloro che siano stati esclusi dall’elettorato attivo nonché
coloro che siano stati dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per aver conseguito
l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.
        Gli aspiranti sono invitati a far pervenire domanda in carta semplice (secondo il fac-simile
allegato), presentandola direttamente o inviandola tramite raccomandata con avviso di ricevimento (non
sono consentite altre modalità di invio), indirizzata al Direttore della Zona Territoriale n. 10 di Camerino
– Via Camillo Lili n. 55 – 62032 Camerino, entro e non oltre il giorno 10/11/2011 (30° giorno
successivo alla data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana dell’estratto del
presente bando). Qualora detto giorno sia festivo, il termine è prorogato al primo giorno successivo non
festivo. Per le domande inviate a mezzo servizio postale farà fede la data del timbro dell’ufficio postale
accettante. Non saranno comunque ammessi al concorso i candidati le cui domande, sebbene spedite entro
il termine sopra indicato, perverranno all’Ufficio Protocollo di questa Azienda con un ritardo superiore a
5 giorni dal termine stesso. Si informa che l’Ufficio Protocollo osserva il seguente orario di apertura al
pubblico: Lunedì-Venerdì dalle 08:00 alle 14:00.
        Il termine per la presentazione delle domande, nonché dei documenti e titoli, è perentorio.
        Nella domanda di ammissione al concorso gli aspiranti devono indicare, sotto la propria
responsabilità:
     a) la data, il luogo di nascita e la residenza;
     b) il possesso della cittadinanza italiana o equivalente;
     c) il Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti ovvero i motivi della loro non iscrizione o della
        cancellazione dalle liste medesime;
     d) le eventuali condanne penali riportate;
     e) i titoli di studio posseduti;
     f) la posizione nei riguardi degli obblighi militari;
     g) i servizi prestati come impiegati presso pubbliche amministrazioni e le eventuali cause di
         cessazione di precedenti rapporti di pubblico impiego;
     h) eventuali titoli che danno luogo a riserva, precedenza o preferenza, a parità di punteggio, secondo
         le disposizioni di legge vigenti, in particolare l’art. 5 del DPR. 487/94;
     i) il domicilio presso il quale deve, ad ogni effetto, essere fatta ogni necessaria comunicazione, ed il
         recapito telefonico. In caso di mancata indicazione vale, ad ogni effetto, la residenza di cui alla
         lettera a).
         L’omissione anche di una sola delle dichiarazioni di cui ai punti a), b), c), e) ed f), semprechè non
siano desumibili dalle altre dichiarazioni o dalla documentazione allegata alla domanda, comporterà
l’esclusione dalla procedura concorsuale. L’omissione, invece, delle dichiarazioni di cui ai punti d) e g)
sarà equivalente alla dichiarazione di assenza di condanne penali ovvero di servizi presso pubbliche
amministrazioni. La mancanza della firma in calce alla domanda costituisce motivo di esclusione dal
concorso.
         Alla domanda dovranno essere allegati, in carta semplice, un curriculum formativo e professionale
datato e firmato ed un elenco dei documenti e dei titoli presentati, nonché la copia del documento di
identità personale in corso di validità. Le dichiarazioni contenute nel curriculum non costituiranno
oggetto di valutazione se non formalmente autocertificate o documentate.
         I concorrenti potranno, inoltre, unire alla domanda tutti i titoli che riterranno utili agli effetti della
valutazione di merito per la formazione della graduatoria.
         Le pubblicazioni devono essere edite a stampa.
         I titoli possono essere autocertificati ai sensi del DPR. n. 445/2000 (non saranno prese in
considerazione le autocertificazioni non contenenti tutti gli elementi necessari per procedere ad una esatta
valutazione), in alternativa alla presentazione dei certificati in originale.
         La documentazione allegata alle domande non verrà restituita ai concorrenti che ne faranno
richiesta, pertanto si prega di allegare solo copia dei documenti.
         I titoli, per i quali sono a disposizione complessivamente 20 punti, saranno valutati con i criteri di
cui all’art. 55 del DPR. n. 483/97, il quale prevede la seguente ripartizione:
a) titoli di carriera                     punti 10
b) titoli accademici e di studio          punti 3
c) pubblicazioni e titoli scientifici punti 3
d) curriculum formativo e prof.le         punti 4
         Nelle certificazioni relative ai servizi deve essere attestato se ricorrano o meno le condizioni di cui
all’ultimo comma dell’art. 46 del DPR. n. 761/79, in presenza delle quali l’attestazione deve precisare la
misura della riduzione del punteggio.
         Le prove di esame sono le seguenti:
     - Prova scritta: impostazione di un piano di lavoro su di un caso psico-patologico presentato dalla
         commissione sotto forma di storia psico-clinica scritta o di colloquio registrato e proposte per gli
         interventi ritenuti necessari o soluzione di quesiti a risposta sintetica inerenti alla disciplina a
         concorso (votazione minima per l’ammissione alla prova pratica punti 21/30);
     - Prova pratica: esame di un soggetto, raccolta della anamnesi e discussione sul caso, ovvero: esame
         dei risultati di tests diagnostici e diagnosi psicologica. La prova pratica deve essere anche
         illustrata schematicamente per iscritto; (votazione minima per l’ammissione alla prova orale punti
         21/30);
     - Prova orale: sulle materie inerenti alla disciplina a concorso, nonché sui compiti connessi alla
         funzione da conferire (votazione minima punti 14/20).
        I candidati saranno convocati per la prova scritta mediante raccomandata con avviso di
ricevimento, almeno 15 giorni prima della prova stessa.
        I concorrenti che abbiano superato la prova orale dovranno far pervenire, entro il termine
perentorio di quindici giorni decorrenti dal giorno successivo a quello in cui hanno sostenuto il colloquio,
i documenti in carta semplice attestanti il possesso dei titoli di riserva, preferenza e precedenza, a parità di
valutazione, già indicati nella domanda.
        Il vincitore del concorso dovrà far pervenire alla Unità Operativa Risorse Umane della Zona
Territoriale, nel termine di giorni 30 dalla data di ricevimento della richiesta a pena di decadenza,
l’autocertificazione ovvero la documentazione atta a comprovare il possesso dei requisiti generali
dichiarati nella domanda. Nello stesso termine, sotto la propria responsabilità, dovrà dichiarare di non
avere altri rapporti di impiego pubblico o privato e di non trovarsi in alcuna delle cause di incompatibilità
richiamate dall’art. 58 del D.Lgs. n. 29/1993. In caso contrario, unitamente ai documenti, dovrà essere
espressamente presentata la dichiarazione di opzione per la nuova azienda o Ente, fatto salvo quanto
previsto dall’art. 15, comma 9, del CCNL. dell’Area Dirigenza Sanitaria, Professionale, Tecnica ed
Amministrativa del Comparto Sanità sottoscritto in data 05.12.1996.
        Successivamente all’accertamento del possesso dei requisiti prescritti da parte del vincitore la
Zona procederà all’assunzione dello stesso mediante stipula del contratto individuale di lavoro a tempo
indeterminato.
        Il vincitore che, senza giustificato motivo, non assuma servizio entro 30 giorni dal termine
stabilito dall’Amministrazione sarà dichiarato decaduto dall’assunzione.
        Decadrà dall’impiego chi l’abbia conseguito mediante la presentazione di documenti falsi o viziati
da invalidità non sanabile.
        Con la stipula del contratto individuale di lavoro a tempo indeterminato e l’assunzione del servizio
è implicita l’accettazione, senza riserve, di tutte le disposizioni che disciplinano e disciplineranno lo stato
giuridico ed economico dei dipendenti di questa Zona Territoriale.
        Il trattamento economico sarà quello per il Dirigente sanitario psicologo come previsto dal CCNL
vigente per l’Area della Dirigenza Sanitaria, Professionale, Tecnica ed Amministrativa del Comparto
Sanità.
        Il vincitore sarà sottoposto al periodo di prova di cui all’art. 15 – 1° comma – del CCNL.
05.12.1996.
        Per quanto non contemplato nel presente bando si fa rinvio alle norme vigenti in materia, con
particolare riferimento a quelle contenute nel DPR. 20.12.1979 n. 761, nella legge 20.05.1985 n. 207, nel
D.Lgs. 30.12.1992 n. 502 e s.m.i., nel D.Lgs. 03.02.1993 n. 29 e s.m.i., nel DPR. 09.05.1994 n. 487, nella
legge 15.05.1997 n. 127, nel DPR. 10.12.1997 n. 483 e nel D.Lgs. 30.03.2000 n. 165 e s.m.i..
        L’Amministrazione si riserva, in ogni caso, la facoltà di prorogare, sospendere, revocare in
tutto od in parte il presente bando di concorso, ovvero, una volta formulata la graduatoria, di non
procedere ad alcuna assunzione.
        In particolare l’Amministrazione si riserva di revocare il presente bando in caso di esito
positivo delle procedure di mobilità di cui agli artt. 30 e 34-bis del D.Lgs. 165/2001 e s.m.i..
        I sorteggi previsti dall’art. 6 del DPR. n. 483 del 10.12.1997, relativi ai componenti della
Commissione Esaminatrice, avranno luogo presso la sede della Zona Territoriale alle ore 13,30 del
secondo lunedì successivo a quello di scadenza del termine per la presentazione delle domande di
partecipazione al concorso. Nel caso che, per qualsiasi ragione, le suddette operazioni debbano essere
rinviate o ripetute, le stesse saranno effettuate nel medesimo giorno e nella stessa ora di ogni settimana
successiva alla prima estrazione fino alla totale individuazione dei componenti la Commissione. Nella
eventualità che tali giorni siano festivi, le operazioni di sorteggio saranno effettuate il giorno successivo.
       Nella nomina delle Commissioni Esaminatrici si terrà conto delle disposizioni di cui all’art. 57 del
D.Lgs. 165/2001 e s.m.i..
       Alla presente procedura si applica la riserva dei posti di cui agli artt. 1014, comma 3 e 678,
comma 9 del D.Lgs. 66/2010.
       Per eventuali informazioni rivolgersi, dal lunedì al venerdì, al numero telefonico 0737/639591 –
586 (dalle ore 12,00 alle ore 14,00).

                                                            IL DIRETTORE DI ZONA
                                                             (Dott. Massimo Marconi)
                                       FAC-SIMILE DI DOMANDA

                                                              Al Direttore della
                                                              Zona Territoriale n. 10
                                                              Via Camillo Lili n. 55
                                                              62032 CAMERINO


Il/la sottoscritto/a__________________________________________________________________

                                                 CHIEDE

di essere ammesso/a all’avviso/concorso pubblico per la copertura di n. ____ post____ di _________
_________________________________________________________________________________,

bandito da codesta Zona Territoriale con determina n. _________ del ________________.

A tal fine, sotto la propria responsabilità, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 28.12.2000

                                               DICHIARA

1. di essere nato/a a____________________________(prov.______) il_______________________
2. di essere residente a ________________________in Via/P.zza_______________________n. ___
   n. tel. ________________________________;
3. di essere cittadino/a italiano/a;
                                                    oppure

   di essere (per i cittadini appartenente ad uno Stato dell'Unione Europea) cittadino/a dello Stato
   ____________________________;
4. di essere iscritto/a nelle liste elettorali del Comune di____________________________________;
                                                    oppure
    di non essere iscritto/a nelle liste elettorali per il seguente motivo____________________________
    ________________________________________________________________________________
5. di non aver subito condanne penali e di non avere procedimenti penali in corso;
                                                    oppure
    di avere subito le seguenti condanne penali ____________________________________________
    _______________________________________________________________________________
    __________________________________________________e di avere i seguenti procedimenti in
    corso___________________________________________________________________________
     _______________________________________________________________________________;
6. che la propria posizione nei riguardi degli obblighi di leva è la seguente (solo per i candidati di sesso
   maschile):________________________________________________________________________;
7. di essere in possesso dei seguenti titoli di studio:
    Diploma di _______________________________________________________________________
   conseguito presso___________________________________________________________________
8. di essere iscritto nell’Albo dei_________________________________________________________
    della Provincia di __________________________________________________________________;
9. di non aver prestato servizio presso Pubbliche Amministrazione;
                                                                    oppure
   di avere prestato (o di prestare) i seguenti servizi presso Pubbliche Amministrazioni:

          Ente                        Periodo (dal /al)                      Qualifica                  Tipo di rapporto (*)




(*) Indicare se di ruolo, supplente, incaricato, straordinario e se a tempo pieno, tempo definito o part-time con indicazione dell’orario
   effettuato

10. di non essere stato destituito/a o dispensato/a dall'impiego presso la Pubblica Amministrazione;
11. di essere in possesso dei seguenti titoli che danno diritto a precedenza o preferenza _____________
___________________________________________________________________________________
___________________________________________________________________________________;
                                                                    oppure
     di non essere in possesso di titoli che danno diritto a precedenza o preferenza a parità di punteggio;
12. di avere diritto, in quanto beneficiario della Legge 104/92 all’ausilio di______________________
     _______________________________________________________________________________;
13. che i documenti allegati sono conformi agli originali, ai sensi dell’art. 47 del D.P.R. 28.12.2000 n.
     445;
14. di autorizzare il trattamento dei dati personali, ai sensi della Legge n. 196/2003 (a);
15. che le dichiarazioni di cui sopra sono rese ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 e di essere a conoscenza
     delle sanzioni penali di cui all’art. 76 del D.P.R. medesimo in caso di false dichiarazioni;
16. di essere consapevole che l’accertamento di dichiarazioni mendaci comporterà la decadenza dai
     benefici conseguiti in relazione alla presente istanza;
17. che il preciso recapito a cui devono essere inviate tutte le comunicazioni inerenti all’avviso/concorso
    è il seguente (compilare solo se diverso dalla residenza):
   Via/Piazza________________________________________________CAP______________________
   Città____________________________________ Prov. ______________Tel: ___________________.


   Il sottoscritto indica la seguente lingua straniera che costituirà oggetto della prova orale (inglese o
francese)________________________.
   Si allega alla presente domanda il proprio curriculum formativo e professionale, datato e firmato,
l’elenco dei documenti e titoli presentati e la copia fotostatica del documento di identità personale in
corso di validità.

_______________________ li _____________


                                                                              FIRMA (b)

                                                               _____________________________



(a) Ai sensi del D.Lgs. 30.06.2003, n. 196, si informa che i dati dichiarati sul presente modello sono strettamente correlati al
procedimento amministrativo per cui sono stati prodotti e, pertanto la loro mancata produzione impedisce l’avvio o la
conclusione dello stesso. Gli stessi dati potranno essere utilizzati esclusivamente dall’amministrazione procedente e comunicati
a quelle coinvolte nel procedimento cui si riferiscono.

(b) L’istanza vale come autocertificazione; la firma pertanto, deve essere apposta in presenza del funzionario ricevente.
Qualora l’istanza venga inviata tramite servizio postale, il candidato deve unire fotocopia di valido documento di
riconoscimento.

								
To top