Programma Diagnostica Can B 2006 2007

Document Sample
Programma Diagnostica Can B 2006 2007 Powered By Docstoc
					    UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI PALERMO
DIPARTIMENTO DI BIOTECNOLOGIE MEDICHE E MEDICINA LEGALE
                  Direttore : Prof. M. De Maria
  SEZIONE DI SCIENZE RADIOLOGICHE “Pietro Cignolini”
                Direttore: Prof. M. Midiri



 ATTIVITA’ DIDATTICHE ANNO ACCADEMICO
                 2006-2007

      CORSI DI LAUREA IN MEDICINA E CHIRURGIA
        E ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA
                  UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI PALERMO


     DIPARTIMENTO DI BIOTECNOLOGIE MEDICHE E MEDICINA LEGALE
                      Direttore : Prof. M. De Maria

                 SEZIONE DI SCIENZE RADIOLOGICHE “Pietro Cignolini”
                              Direttore: Prof. M. Midiri




                     ATTIVITA’ DIDATTICHE ANNO ACCADEMICO 2006-2007

                           CORSI DI LAUREA IN MEDICINA E CHIRURGIA
                                               E
                              ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA




                                                      INDICE


-Presentazione...........................................................................................… pag.3

-Informazioni................................................................................................. pag.4

-Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia
 “Diagnostica per Immagini”.......................................……………………. pag.5
-Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria
 “Radiologia”............................................................................................…. pag.14



                                                                                                                       2
                                RADIOLOGIA
                          (Diagnostica per Immagini)




La Radiologia svolge un ruolo di fondamentale importanza in medicina quale
insostituibile supporto alla diagnosi e, in campo oncologico e cardiovascolare,
come valido presidio terapeutico.
L’impiego di radiazioni ionizzanti e non ionizzanti ed il sempre più largo uso di
calcolatori ha significativamente ampliato le potenzialità dell’ ”imaging” di
modo che appare irrinunciabile, per il medico pratico, la conoscenza delle
principali tecniche radiologiche e la corretta articolazione delle sequenze
diagnostiche (algoritmi o protocolli), al fine di ottimizzare le prestazioni rese al
paziente, contenendone al massimo i rischi radiobiologici e gli oneri
economico-sanitari ed assicurando, al tempo stesso, una diagnosi corretta e
precoce.
Da queste premesse muove l’intendimento culturale e pedagogico dei corsi
semestrali di Radiologia per gli studenti di “Medicina e Chirurgia” ed
“Odontoiatria e Protesi Dentaria” ai quali è riservato un congruo numero di
lezioni formali con integrazione di esercitazioni: queste ultime sono
essenzialmente finalizzate alla conoscenza dei principali algoritmi diagnostici,
in relazione al quesito clinico. Questi corsi vengono svolti con l’impiego
sperimentale di sistemi didattici multimediali.




                                                                                  3
                              SEGRETERIA DIDATTICA

La segreteria didattica è in funzione dal Lunedì al Venerdì, dalle ore 9.00 alle
ore 12.00, e dalle ore 15.00 alle ore 18.00, presso l’apposito ufficio (III piano)
della Sezione di Scienze Radiologiche “P. Cignolini” del Dipartimento di
Biotecnologie Mediche e Medicina Legale del Policlinico Universitario “P.
Giaccone” di Palermo.

TELEFONO: 091-6552343 (diretto) - 6552335/6 (centralino)

Fax: 091 / 6552381
                                     *   *   *
SEGRETERIA DIDATTICA:

Prof. G. Brancatelli (responsabile).
Dottori Balistreri, Coppolino, Cutaja, De Simone, Ferrara, Galluzzo, Leonforte,
C. Maggio, Migliara, Rallo, Safina.

                  ORARIO DI RICEVIMENTO DEI DOCENTI


Prof. M. De Maria (P.O.)                             Lunedì, ore 9.00 - 10.00

Prof. M. Midiri (P.O.)                               Lunedì, ore 9.00 - 10.00

Prof. G. F. De Simone (P.A., presso IMI)             Lunedì, ore 9.00 - 10.00

Prof. G. Brancatelli (P.A.)                          Lunedì, ore 9.00 - 10.00

Prof. G. Caruso (P.A.)
(polo didattico di Caltanissetta)                    Lunedì, ore 9.00 - 10.00

Prof. A. Iovane (P.A.)                               Lunedì ore 9.00 - 10.00

Prof. A. Lo Casto (P.A.)
(polo didattico di Caltanissetta)                    Mercoledì, ore 9.00 -10.00

Prof. S. Salerno (P.A. presso IMI)                   Lunedi, ore 9.00 - 10.00

Dott. T.V.Bartolotta (R.U.)                          Lunedì, ore 9.00 - 10.00

Dott. G.V. Sparacia (R.U.)                           Lunedì, ore 16.00 - 17.00




                                                                                 4
                   CORSO DI LAUREA

                          IN

                 MEDICINA E CHIRURGIA


                     *     *    *


              “DIAGNOSTICA PER IMMAGINI”




DIPARTIMENTO DI BIOTECNOLOGIE MEDICHE E MEDICINA LEGALE
            SEZIONE DI SCIENZE RADIOLOGICHE

                                                          5
                                Direttore: Prof. M. Midiri

            ATTIVITA’ DIDATTICHE ANNO ACCADEMICO 2006-2007

              CORSO DI LAUREA IN MEDICINA E CHIRURGIA

Corso integrato di Diagnostica per Immagini        C.F.U. = 5

Docenti Titolari:

 Canale A ( matricole pari ) - sede di Palermo (Dipartimento di Biotecnologie
Mediche e Medicina Legale – Sezione di Scienze Radiologiche)


Prof. Massimo Midiri ( P.O. )
Prof. Giuseppe Brancatelli (P.A.)
Dott. Tommaso Vincenzo Bartolotta ( R.U. )


 Canale B ( matricole dispari ) - sede di Palermo (Istituto Materno-Infantile
IMI)


Prof. Gianfausto De Simone ( P.A. )
Prof. Sergio Salerno ( P.A. )
Dott. Gianvincenzo Sparacia ( R.U. )


 Sede di Caltanissetta


Prof. Giuseppe Caruso ( P.A.)




                                                                             6
                               Anno Accademico 2006-2007

                     CORSO DI LAUREA IN MEDICINA E CHIRURGIA

                             “DIAGNOSTICA PER IMMAGINI“


CANALE A:

Inizio del Corso: 9 Marzo 2006

Termine del Corso: 1 Giugno 2006

Totale lezioni formali: 11 (per complessive 44 ore di didattica frontale)

Le lezioni avranno luogo nel giorno di Venerdi’, dalle ore 9:00 alle ore 13:00, presso
l’Aula Magna dell’Istituto di Radiologia.
Le esercitazioni avranno luogo, presso la Sezione di Scienze Radiologiche, il Venerdì
pomeriggio, con modalità che verranno comunicate mediante calendario affisso nella
bacheca “ Corsi di Laurea “, sita nella portineria della suddetta Sezione.


CANALE B:

Inizio del Corso: 9 Marzo 2006

Termine del Corso: 1 Giugno 2006

Totale lezioni formali: 11 (per complessive 44 ore di didattica frontale)

Le lezioni avranno luogo nel giorno di Venerdi’, dalle ore 9:00 alle ore 13:00, presso
l’Aula Magna dell’ Istituto Materno-Infantile (IMI).
Le esercitazioni avranno luogo, presso l’Istituto Materno-Infantile (IMI), il Venerdì
pomeriggio, con modalità che verranno comunicate mediante calendario affisso presso lo
stesso Istituto Materno-Infantile (IMI).



Note: l’iscrizione agli esami di profitto si svolgerà per via telematica attraverso il sito
internet www.unipa.it (portale studenti), attraverso una semplice procedura illustrata nel sito
stesso.
Inoltre, sarà possibile effettuare passaggi dal canale A al canale B e viceversa previa
presentazione dell’apposita domanda (in numero non superiore a 30) presso la Segreteria
Didattica.

Il periodo di vacanze pasquali è previsto dal 2 aprile al 13 Aprile 2007.




                                                                                             7
                           CALENDARIO DELLE LEZIONI
               CORSO DI LAUREA IN MEDICINA E CHIRURGIA 2006-2007
                          SEDE DI PALERMO – CANALE A



   DATA                       ARGOMENTO                                  DOCENTE
           a) GENERALITA’ E FONDAMENTI DI FISICA                 Midiri
              DELLE RADIAZIONI                                   Bartolotta
 9 MARZO   b) FORMAZIONE DELL’IMMAGINE RADIOLOGICA
              E RADIOLOGIA TRADIZIONALE
           c) PRINCIPI DI TOMOGRAFIA COMPUTERIZZATA
           a) ECOGRAFIA E COLORDOPPLER                           Midiri
16 MARZO b) RISONANZA MAGNETICA                                  Bartolotta
           c) PRINCIPI DI MEDICINA NUCLEARE
           a) IPOFISI - SISTEMA NERVOSO CENTRALE
 23 MARZO                                                        Brancatelli
           b) APP. RESPIRATORIO E MEDIASTINO
           a) FEGATO – COLECISTI E VIE BILIARI
30 MARZO                                                         Brancatelli
           b) MILZA – PANCREAS
           a) APP. URINARIO
 20 APRILE                                                       Brancatelli
           b) APP. GENITALE MASCHILE E FEMMINILE
           a) APP. DIGERENTE
                                                                 Brancatelli
 27APRILE b) SPAZI PERITONEALI E RETROPERIONEALI
           c) SURRENI
           a) APPARATO CARDIOVASCOLARE (CENTRALE E
 4 MAGGIO     PERIFERICO)                                        Midiri
           b) VASI LINFATICI                                     Bartolotta
           a) APP. OSTEOARTICOLARE
                                                                 Midiri
11 MAGGIO b) TESSUTI MOLLI PERISCHELETRICI
                                                                 Bartolotta
           c) NOZIONI DI RADIOLOGIA PEDIATRICA
           a) COLLO-MEDIASTINO-TIROIDE E PARATIROIDI
                                                                 Midiri
           b) RADIOLOGIA ODONTOSTOMATOLOGICA E
18 MAGGIO                                                        Bartolotta
              MAXILLO-FACCIALE
           c) SENOLOGIA
           a) PRINCIPI DI RADIOBIOLOGIA 1^ parte                 Midiri
25 MAGGIO
           b) PRINCIPI DI RADIOBIOLOGIA 2^ parte                 Bartolotta
           a) PRINCIPI DI RADIOTERAPIA 1^ parte
  1 GIUGNO
           b) PRINCIPI DI RADIOTERAPIA 2^ parte                  Midiri
           c) PRINCIPI DI RADIOPROTEZIONE                        Bartolotta

ARGOMENTI DELLE ESERCITAZIONI (comuni ai due canali) :

-Principali apparecchiature radiologiche
-Discussione di casi al diafanoscopio
-Definizione di algoritmi diagnostici nelle più comuni malattie dei principali organi e
 apparati.




                                                                                      8
          CORSO DI LAUREA IN MEDICINA E CHIRURGIA 2006-2007
                          SEDE DI PALERMO – CANALE B

            a) GENERALITA’ E FISICA DELLE RADIAZIONI Prof. G.De Simone
            b) FORMAZIONE DELL’IMMAGINE
            RADIOLOGICA ANALOGICA E DIGITALE         Prof. S.Salerno
9 MARZO
            c) MEZZI DI CONTRASTO
            d) PRINCIPI DI TOMOGRAFIA
            COMPUTERIZZATA                           Prof. S.Salerno
                                                         Prof. S. Salerno
            a) PRINCIPI DI RISONANZA MAGNETICA
                                                         Prof. G. De Simone
            b) ECOGRAFIA E COLORDOPPLER
                                                         Dott.M. Peritore
16 MARZO    b) RADIOLOGIA VASCOLARE ED
                                                         Dott. Rabiolo
            INTERVENTISTICA
                                                         Dott. Costa
            c) PRINCIPI DI MEDICINA NUCLEARE

            a) APPARATO RESPIRATORIO                     Dott. Novara
23 MARZO    b) COLLO E MEDIASTINO
            b) IMAGING DELLE URGENZE TORACICHE           Dott. F. Barbiera
            a) APPARATO DIGERENTE,PERITONEO
30 MARZO                                                 Dott. F. Barbiera
            b) FEGATO,VIE BILIARI, PANCREAS ,MILZA
            a) APPARATO UROGENITALE
            -RENI E VIE URINARIE                         Dott. S. Pardo
20 APRILE
            -PATOLOGIA UTERO-OVARICA                     Dott. Catalano
            -ISTEROSALPINGOGRAFIA                        Dott. Laconi
            a)SISTEMA NERVOSO CENTRALE
            -ENCEFALO (processi espansivi ed accidenti
27 APRILE
            vascolari)                                   Dott. G.V. Sparacia
            -IPOFISI - MIDOLLO SPINALE                   Dott. Laconi
          a) APPARATO OSTEOARTICOLARE
          -METODICHE E SEMEIOTICA
 4 MAGGIO -ARTICOLAZIONI                                 Prof. A. Iovane
          -PATOLOGIA TRAUMATICA
          -TUMORI OSSEI
          a) SENOLOGIA
          -APPARECCHIATURE, TECNICA E METODICA           Prof. G. De Simone
11 MAGGIO -MAMMOGRAFIA ED ECOGRAFIA                      Dott. Chiarelli
          -RISONANZA MAGNETICA

          a) ECOGRAFIA PEDIATRICA E NEONATALE
          -OSTEOARTICOLARE                               Prof. G.De Simone
18 MAGGIO -CEREBRALE                                     Dott. Peritore
          -RENI E VIE URINARIE
          -LINFONODI
          a) PRINCIPI DI RADIOBIOLOGIA
                                                         Dott. G.V. Sparacia
25 MAGGIO b) PRINCIPI DI RADIOPROTEZIONE
                                                         Dott. Pannizzo

 1 GIUGNO
            a) PRINCIPI DI RADIOTERAPIA                  Prof. Montemaggi


                                                                               9
PROGRAMMA DELLA MATERIA AI FINI DELLA PROVA D’ESAME

1. FISICA DELLE RADIAZIONI - TECNICHE E METODOLOGIA - MEZZI DI
  CONTRASTO

-Proprietà e modalità di produzione dei raggi X e delle radiazioni ionizzanti
 ( elettromagnetiche e corpuscolate ).
-Radiazioni non ionizzanti: caratteristiche fisiche e applicazioni in
 Diagnostica per Immagini.
-Principi di formazione dell’immagine ( analogica e digitale ).
-Mezzi di contrasto: classificazione e caratteristiche; applicazioni cliniche;
 reazioni avverse e relativi provvedimenti.
-Tomografia Computerizzata: principi di funzionamento.
-Ecografia: fisica degli ultrasuoni e nozioni generali sulle apparecchiature.
-Risonanza Magnetica: principi fisici e nozioni generali sulle
 apparecchiature.
-Medicina Nucleare: principi fisici e nozioni generali sulle apparecchiature.
-Radiologia vascolare ed interventistica: generalità e principali procedure.

2. RADIOBIOLOGIA E RADIOTERAPIA

-Interazione tra radiazioni ionizzanti e materia.
-Azione diretta ed indiretta delle radiazioni ionizzanti.
-Distribuzione della dose nel tempo ( curve di isoefficacia ).
-Radiosensibilità cellulare e curve di sopravvivenza cellulare.
-Effetto ossigeno.
-Agenti radiosensibilizzanti e radioprotettori.
-Danni ( acuti e cronici ) da radiazioni ionizzanti.
-Effetti biologici delle radiazioni non ionizzanti.
-Principi di radioprotezione del lavoratore e del paziente e riferimenti
 normativi.
-Radioterapia interstiziale ed endocavitaria.
-Cenni relativi alle principali apparecchiature di radioterapia (con alte
 energie ed energie convenzionali).


3. APPARATO RESPIRATORIO

-Tecniche di studio del torace e del mediastino.
-Opacità ed ipertrasparenze pomonari.
-Interstiziopatie.
-Processi espansivi del polmone e del mediastino: protocolli di studio.
-Studio radio-isotopico dell’apparato respiratorio.
-Patologia pleurica.
-Patologia diaframmatica.

                                                                                 10
4. APPARATO DIGERENTE

-Esame a doppio contrasto: tecnica ed indicazioni.
-Patologia esofagea: tecniche di studio ed indicazioni.
-Carcinoma dell’esofago: protocolli di studio e semeiotica.
-Malattia peptica: metodiche di studio e semeiotica.
-Carcinoma dello stomaco: protocolli di studio e semeiotica.
-Ernie dello iatus: classificazione e semeiotica.
-Neoplasie del tenue: protocolli di studio e semeiotica.
-Morbo di Crohn: protocolli di studio e semeiotica.
-Colite ulcerosa: protocolli di studio e semeiotica.
-Malattia diverticolare: protocolli di studio e semeiotica.
-Neoplasie del colon: protocolli di studio e semeiotica.
-Addome acuto: tecniche e metodologia di studio.

5. FEGATO - VIE BILIARI - PANCREAS - MILZA

-Metodiche di studio della colecisti e delle vie biliari.
-Litiasi biliare e colecistosi.
-Ittero: protocolli di studio.
-Cirrosi epatica ed ipertensione portale: metodiche di studio.
-Processi espansivi epatici: protocolli di studio e semeiotica.
-Pancreatiti.
-Carcinoma pancreatico: protocolli di studio.
-Studio radio-isotopico del fegato e delle vie biliari.
-Tecniche e metodiche di studio della milza.

6. APPARATO URO-GENITALE E SURRENI

-Tecniche di studio dell’apparato uro-genitale.
-Ematuria : protocolli di studio.
-Ipertensione nefrovascolare; angioplastica delle arterie renali.
-Litiasi urinaria: protocolli di studio.
-Flogosi acute e croniche delle vie urinarie.
-Processi espansivi renali: protocolli di studio e semeiotica.
-Indicazioni e metodiche di studio della patologia vescicale.
-Indicazioni e metodiche di studio della patologia prostatica.
-Patologia ovarica.
-Isterosalpingografia e studio della sterilità femminile.
-Studio radio-isotopico dell’apparato urinario.
-Tecniche e metodiche di studio dei surreni; semeiotica elementare delle
 principali surrenopatie.

7. TIROIDE - MAMMELLA - PARTI MOLLI

                                                                      11
-Studio radio-isotopico della tiroide.
-Ecografia tiroidea: indicazioni e limiti.
-Ecocolor Doppler in patologia tiroidea e mammaria.
-Ecografia mammaria: indicazioni e limiti.
-Mammografia: tecnica ed indicazioni.
-Galattografia: tecnica ed indicazioni.
-Patologia mammaria nodulare: protocolli di studio.

8. APPARATO OSTEO - ARTICOLARE

-Principali metodiche di studio radiologico e radioisotopico dello scheletro.
-Alterazioni fondamentali della densità e della struttura ossea: semeiotica
 elementare, osteonecrosi, osteomieliti e principali osteodisplasie.
-Scoliosi.
-Fratture e lussazioni: principali quadri radiologici.
-Tumori ossei primitivi e secondari.
-Metodiche di studio delle articolazioni.
-Artriti e artrosi.
-Tecniche di studio radiologico della teca cranica, dello scheletro maxillo-
 facciale (incluse le cavità paranasali) e dell’apparato stomatognatico
 (inclusa l’articolazione temporo-mandibolare). Semeiotica elementare
 delle principali affezioni.

9. SISTEMA CARDIOVASCOLARE, LINFATICO ED EMOPOIETICO

-Studio radiologico convenzionale del cuore e dei grossi vasi.
-Metodiche angiografiche e flebografiche (con riferimento alle procedure
 interventistiche).
-Cenni di Doppler e color-Doppler.
-Diagnostica radio-isotopica cardiologica.
-Principali cardiopatie congenite.
-Aneurismi e dissezioni aortiche.
-Linfografia: tecnica ed indicazioni cliniche.
-Stadiazione dei linfomi.


10. SISTEMA NERVOSO

-Encefalo: principali metodiche di studio.
-Studio radio-isotopico dell’encefalo.
-Sindrome da ipertensione endocranica.
-Processi espansivi endocranici: protocolli di studio.
-Accidenti vascolari encefalici: ictus emorragico e trombotico.
-Studio radiologico dell’ipofisi.

                                                                                12
 -Midollo spinale: principali metodiche di studio ed indicazioni.

11. DEFINIZIONE DI ALGORITMI DIAGNOSTICI NELLE PIU’ COMUNI
MALATTIE DEI ORGANI ED APPARATI


                                     * * * *

Esami di profitto:

L’esame di profitto consiste in un colloquio riguardante l’intero programma di
studio. La relativa cadenza è regolata dalle indicazioni fornite dalla Facoltà e
dal Corso di Laurea di Medicina e Chirurgia. Esso può essere eventualmente
preceduto da una prova pratica o da un test scritto, relativi alla materia
oggetto di esercitazione.

Sperimentazione Didattica:

Nel corso dell’anno è prevista la realizzazione, d’intesa con i discenti, di
sperimentazioni didattiche finalizzate all’approfondimento di temi di interesse
professionale e socio-sanitario, anche non strettamente attinenti il programma
del corso.

Calendario indicativo degli esami di profitto del corso integrato di
Diagnostica per Immagini per l’anno accademico 2006-2007 come da
comunicazione del Presidente del Corso di Laurea:

      26 Febbraio 2007
      15 Aprile 2007
       8 Giugno 2007
      20 Luglio 2007
      25 Settembre 2007
       3 Ottobre 2007
      18 Dicembre 2007
      15 Gennaio 2008


                               TESTI CONSIGLIATI:

      -L. DI GUGLIELMO, A.E. CARDINALE - Lineamenti di Radiologia,
      GNOCCHI, Napoli,1997.
      -G. CITTADINI - Diagnostica per Immagini e Radioterapia, ECIG,
      Enna-Catania-Imola-Genova, 2002
      -R. PASSARIELLO,G. SIMONETTI - Compendio di Radiologia, IDELSON- GNOCCHI,
      Napoli, 2000.

                                                                                  13
       CORSO DI LAUREA

               IN

ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA


           *   *    *

         “RADIOLOGIA”




                                  14
                     ANNO ACCADEMICO 2006 - 2007

      CORSO DI LAUREA IN ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA

                                 "RADIOLOGIA"




Inizio del corso: 7 Marzo 2006

Termine del corso: 6 Giugno 2006

Totale esercitazioni: 10 ore

Le lezioni avranno luogo, nel giorno di Mercoledì, dalle ore 08:00 alle ore
12:00, presso l'Aula “ G. Epifanio ” del Dipartimento di Biotecnologie Mediche
e Medicina Legale – Sezione di Scienze Radiologiche – del Policlinico
Universitario “P. Giaccone” di Palermo.

Le esercitazioni si svolgeranno, nella stessa sede, secondo il calendario
opportunamente concordato.

                                  *   *     *

TITOLARE DEL CORSO: Prof. M. De Maria




                                                                            15
ARGOMENTI DELLE LEZIONI FORMALI :

 Storia ed evoluzione della radiologia odontostomatologica .

PARTE GENERALE

 La formazione dell'immagine radiologica. Tecniche e principali metodiche
 radiologiche tradizionali.
 Principi di ecotomografia e di tomografia computerizzata (con particolare
 riferimento al distretto odonto- maxillo-facciale) .
 Principi di medicina nucleare e di risonanza magnetica (con particolare
 riferimento al distretto odonto-maxillo-facciale).
 Cenni di radiobiologia e radioprotezione.
 Introduzione all'oncologia radioterapica (con particolare riferimento al
 distretto odontomaxillo-facciale).

PARTE SPECIALE

 Esami radiografici endorali.
 Ortopantomografia.
 Carie dentaria.
 Malattie infiammatorie del distretto odonto-maxillo-facciale e principali
 displasie.
 Cisti odontogene e non odontogene.
 La malattia parodontale.
 Tumori odontogeni e non odontogeni.
 Imaging integrato dei traumi maxillo-facciali.
 Imaging integrato dell'A.T.M.
 Imaging integrato delle ghiandole salivari.
 Imaging integrato in implantologia.
 Lo studio radiologico del cranio e dei seni paranasali.

ARGOMENTI DELLE ESERCITAZIONI :

 Apparecchiature radiologiche (di pertinenza odontoiatrica e di uso
  generale).
 Discussione di casi al diafanoscopio.
 Definizione di algoritmi diagnostici in radiologia odontostomatologica e
  maxillo-facciale.




                                                                         16
  PROGRAMMA DELLA MATERIA AI FINI DELLA PROVA D'ESAME

 Fisica delle radiazioni: nozioni generali.
 Tecniche di formazione delle immagini (analogiche e digitali).
 Tecniche       radiologiche   convenzionali     (contrastografiche   e     non
   contrastografiche).
 Princìpi di tomografia computerizzata.
 Princìpi di ecografia.
 Princìpi di risonanza magnetica.
 Princìpi di medicina nucleare.
 Esami radiografici endorali: principali tecniche.
 Ortopantomografia.
 Tecniche di studio del cranio, del massiccio facciale e delle cavità
   paranasali.
 Teleradiografia del cranio e nozioni di cefalometria.
 Studio della deglutizione.
 Anomalie dei denti e del massiccio facciale.
 Carie dentaria.
 La malattia parodontale.
 Infezioni e infiammazioni periapicali.
 Displasie ossee del massiccio facciale.
 Cisti odontogene e non odontogene.
 Tumori odontogeni e non odontogeni.
 Imaging integrato dei traumi maxillo- facciali.
 Imaging integrato dell'A.T.M..
 Imaging integrato dei seni paranasali.
 Imaging integrato nella patologia delle ghiandole salivari.
 Patologia dello spazio parafaringeo.
 Imaging in implantologia.
 Imaging in patologia orbitaria.
 Cenni di radiobiologia e radioprotezionistica.
 Generalità di oncologia radioterapica (con particolare riferimento al distretto
   maxillo-facciale).
_____________________________________________________________
Note:
- Le lezioni vengono svolte con l’ausilio di un CD-ROM ipermediale, realizzato
presso la Sezione di Scienze Radiologiche del Dipartimento di Biotecnologie
Mediche e Medicina Legale “P. Cignolini” del Policlinico Universitario “P.
Giaccone” di Palermo, utilizzando i contenuti del manuale “Radiologia
stomatologica maxillo facciale” e avvalendosi delle più recenti tecnologie
multimediali. Il CD-ROM è consultabile presso l’aula multimediale “G.
Scaduto” della suddetta Sezione .


                                                                               17
- La data degli esami di profitto viene stabilita in relazione al calendario
predisposto dal corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi dentaria.
- L’esame consiste in un colloquio avente ad oggetto il programma della
materia, con particolare riferimento ai temi trattati nel corso delle lezioni e
delle esercitazioni.
- Non potranno sostenere l’esame coloro che non abbiano precedentemente
sostenuto, con esito favorevole, gli esami di fisica e anatomia.
_____________________________________________________________

TESTO CONSIGLIATO :

- A. E. CARDINALE - L. DI GUGLIELMO : "Radiologia            stomatologica e
maxillo-facciale", Guido Gnocchi Editore, Napoli,1994.




                                                                             18

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Tags:
Stats:
views:30
posted:12/9/2011
language:Latin
pages:18