FORMAZIONE CLASSI � SEZIONI

Document Sample
FORMAZIONE CLASSI � SEZIONI Powered By Docstoc
					                                   Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
                                    Istituto Comprensivo “A. Da Rosciate ”
                                        via Codussi, 7 – 24124 Bergamo
                             C.F. 95118530161 Tel 035243373 – Fax: 035270323

                           segreteria@darosciate.it -
                        e-mail:

                        bgic81400p@pec.istruzione.it
                             www.darosciate.it
Circ.n.. 41/Al.                                                                                 Bergamo, 19 Maggio 2011
Circ.n..151/Doc.
                                                                         Ai genitori degli alunni
                                                                         delle scuole
                                                                         Infanzia – Primaria
                                                                         Secondaria 1°grado
                                                                         dell'Istituto Comprensivo
                                                                         "A. Da Rosciate"

                                                                         Ai docenti dell’Istituto




                                                              Avvio dell’anno scolastico
                                                              Calendario scolastico
                                                              Riunioni di inizio anno
                                                              Servizi: pre-scuola; post
                                                               scuola
                                                              Assicurazione alunni
                                                              Richiesta contributo
                                                               finanziario (con bollettino)
                                                              Patto educativo di
                                                               corresponsabilità
                                                              Informazione tramite e.mail
                                                              Come valorizzare le competenze
                                                               dei genitori
                                                              Libri di testo: delega
                                                               (primaria)



                    Attenzione: documento da conservare
                                                                                     Grazie


Redatto a Maggio 2011



                                                                                                                          1
Oggetto: Progetto accoglienza – Calendario scolastico 2011/2012
      Il Consiglio d’Istituto ha deliberato quanto segue alla luce della
     delibera della Regione Lombardia n. IX/1575 del 20/04/2011:

A) Progetto accoglienza – Avvio dell’anno scolastico.

                                           Lunedì 5 Settembre 2011 Scuola Infanzia
  1) primo giorno di scuola: Lunedì 12 settembre 2011 Scuole Primarie e Sec. I°grado

  2) accoglienza:

       SCUOLA DELL’ INFANZIA


Periodo         Infanzia VICOLO MORLA                                       Infanzia CODUSSI
Dal 5 al        h 8 – 13 (con pranzo) per bimbi 4/5 anni                    h 8 – 13 (con pranzo) per bimbi 4/5 anni
16              h. 10,30 – 12 (senza pranzo) per bimbi nuovi iscritti       h 9 – 12 (senza pranzo) per bimbi nuovi iscritti
                                                                            suddivisi in sottogruppi con ingresso scaglionato
settembre                                                                   (vedi specifica organizzazione)
Dal 19          h 8 – 16                                                    h 8 – 16
settembre       h 16 – 17 POST SCUOLA servizio a pagamento per genitori     POST SCUOLA servizio non attivo
                interessati


                SCUOLA PRIMARIA

                 Da lunedì 12 settembre a venerdì 16 settembre h 8.30 – 12.30
                  SENZA servizio mensa PER TUTTE LE CLASSI
                 da lunedì 19 settembre a venerdì 23 settembre
                  h 8.30 – 14.30 (con pranzo) per le sole classi PRIME
                  h 8.30 - con pranzo - per tutte le altre classi; h 16.30 (classi 2^-3^) – h 16.00 (classi 4^-5^)
                 da lunedì 26 settembre orario normale per tutte le classi:
                  8.30-16.00      da lunedì a venerdì (cl. 4^-5^)
                  08.30-16.30     da lunedì a venerdì (cl. 1^-2^-3^)

        SCUOLA SECONDARIA 1°GRADO

                 Da lunedì 12 settembre a venerdì 16 settembre h 8.00. - 13.00
                  SABATO LEZIONI SOSPESE
                 Da lunedì 19 settembre orario normale per tutte le classi h 8.00 -13.00
                  Da lunedì a sabato compreso:
                 per i rientri pomeridiani delle attività del tempo prolungato (classi 1^- 2^-3^) nei giorni
                  di martedì e venerdì (ore 14,00-16,00) avvio: martedì 4 Ottobre.




                                                                                                                       2
                         FINALITA’ DEL PROGETTO ACCOGLIENZA
        a)    consentire ad alunni e docenti una conoscenza reciproca e dell'ambiente scolastico con attività didattiche
              operative, socializzanti, flessibili in piccoli e grandi gruppi;

        b) creare un clima scolastico sereno, accogliente e stimolante;

        c)    consentire ai docenti di attuare procedure osservative per raccogliere utili informazioni sulle competenze in
              ingresso di ogni alunno e sulle dinamiche socio–relazionali del gruppo classe.

B) Calendario scolastico
   Ai sensi della delibera della Giunta Regionale n. IX/1575 del 20/04/2011 e della deliberazione del Consiglio d’Istituto n.
   31/5 del 17/05/2011 il calendario scolastico 2011/2012 si articola:

  1) inizio e termine delle lezioni scolastiche:
      lunedì 5 settembre 2011 :              primo giorno di scuola per l’Infanzia
      lunedì 12 settembre 2011:              primo giorno di scuola per la Primaria e la Secondaria I° grado

      venerdì 8 giugno 2012                  ultimo giorno di scuola per la Primaria
      sabato 9 giugno 2012:                  ultimo giorno di scuola per la Secondaria I°grado;
      venerdì 29 giugno 2012:                ultimo giorno di scuola per l’Infanzia

   2) vacanze:
              lunedì 31/10/2011 e martedì 1 novembre 2011               Tutti i santi
              giovedì 8 dicembre 2011                                   Immacolata
              da venerdì 23 dicembre a sabato 7 gennaio 2012            Natale
              da lunedì 20 a martedì 21 febbraio 2012                   Carnevale
              da giovedì 5 aprile a martedì 10 aprile 2012              Pasqua
              mercoledì 25 aprile 2012                                  Festa della Liberazione
              lunedì 30 aprile e martedì 1 maggio 2012                  Festa Lavoro
              sabato 2 giugno 2012                                      Festa Repubblica

    3) Scrutini ed esami
     Scrutini finali:      11 e 12 giugno 2012 (primaria);     5 – 6 – 7 – 8 giugno 2012 (secondaria);

     Esami:                da mercoledì 13 a lunedì 18 giugno           (scritti)
                           da martedì 19   a venerdì 29 giugno          (orali)

     N.B. Si auspica vivamente che le famiglie rispettino il calendario concordato, senza
          autonome estensioni del periodo di vacanza.

         FORMAZIONE CLASSI - SEZIONI
 La formazione delle classi – sezioni, viene attuata ai sensi dell’art. 23 del Regolamento del
Consiglio d’Istituto secondo criteri di equi-eterogeneità:
1) per età ( 3 – 4 – 5 anni per la scuola infanzia ) e per sesso;
2) per competenze trasversali ( cognitive, autonomia, socializzazione….) segnalate dalle docenti della
    scuola precedente;
3) per scuole di provenienza.

    Le classi – sezioni, formate da una apposita Commissione, verranno pubblicate all’albo delle scuole

    a) infanzia :                 primi giorni di settembre;
    b) primaria:                 da fine settembre al termine del periodo dell’accoglienza;
    c) secondaria 1°grado        inizio luglio con l’elenco dei libri di testo.




                                                                                                                              3
                 PRIMA RIUNIONE: GENITORI – DOCENTI DI CLASSE
      I docenti di classe sono presenti, nelle proprie sedi scolastiche, per incontrare i genitori e offrire le prime informazioni
     sul POF della scuola ( PIANO DELL’OFFERTA FORMATIVA ), sollecitare attese e collaborazioni scuola – famiglia.

  SCUOLA INFANZIA
  Incontro con i genitori dei bambini nuovi iscritti:
  GIOVEDI’ 1 SETTEMBRE 2011 h. 17.00 – 18,30 presso le rispettive sedi scolastiche

  SCUOLA PRIMARIA
  Incontro con i genitori degli alunni:
  GIOVEDI’ 08 SETTEMBRE 2011                    h. 17,00 – 19,00 presso le proprie scuole primarie: classi 1^;

  MERCOLEDI’ 14 SETTEMBRE 2011                  h 16,30 18.30 presso le proprie scuole primarie classi 2^ e 3^

  MERCOLEDI’ 21 SETTEMBRE 2011                  h. 16,30 – 18,30 presso le proprie scuole primarie: classi 4^-5^.

  SCUOLA SECONDARIA 1°GRADO
  Incontro con i genitori degli alunni di classe prima:
  VENERDI’ 9 SETTEMBRE 2011                         h. 17,00 – 19,00 presso la scuola media Codussi
                                                    Via Codussi n. 7

                                  ORARIO APERTURA UFFICI SCOLASTICI
                                      Tel. 035/243373 – Fax 035/270323
                                            segreteria@darosciate.it
                                        bgic81400p@pec.istruzione.it

                                                             MATTINO
  dalle ore 8.00 alle ore 10.00: LUNEDI’ - SABATO
  dalle ore 11.00 alle ore 13.00: MARTEDI’ – MERCOLEDI’ – GIOVEDI’ – VENERDI’

                                                          POMERIGGIO
  dalle ore 15 alle ore 16: da LUNEDI’ a GIOVEDI’

                        ORARIO SCOLASTICO SCUOLA DELL’INFANZIA
Accoglienza:         dalle ore 8,00 alle ore 9.00                    Uscita da scuola:      dalle ore 12,45 alle ore13,00
                                                                                            dalle ore 15.30 alle ore16,00

Attività formative: dalle ore 9,00 alle 12,00                        dalle ore 14 alle ore 15,30
Pranzo:             dalle ore 11,45 alle ore 12,45                   Consumo della frutta alle ore 10,00

Gioco:              dalle ore 13 alle ore 14                         Nanna: dalle ore 13,30 alle ore 15.
                                                                             (solo anni 3)


                             ORARIO SCOLASTICO SCUOLA PRIMARIA
                           LEZIONI                                                              MENSA
                                                                                 h. 12.30 – 14.00 (14,30 cl. 1^ - 2^ - 3^)
         8.30 – 12.30
     h. 14.00 – 16.00                                        1° TURNO h. 12.30 – 13.00
     h. 14,30 – 16,30 cl. 1^- 2^-3^)                         2° TURNO h. 13.00 – 13.30
INGRESSO              h. 8.25 – 13.55                                                INTERVALLO
USCITA                 h. 16.00 – 16.30 (cl. 1^- 2^-3^)                              h. 10.25 – 10.35
Consumo frutta: la frutta viene consumata durante l’intervallo: si suggerisce ai genitori di contenere la quantità di altri
tipi di merenda da consumarsi durante l’intervallo.


                                                                                                                                     4
               ORARIO SCOLASTICO SCUOLA SECONDARIA I° GRADO
                  LEZIONE MATTUTINA                                              LEZIONE POMERIDIANA
                    (da lunedì a sabato)                                            (martedì – venerdì)

h. 8.00 – 13.00                                                  h. 14.00 – 16.00

INGRESSO                        h. 7.55 – 13.55                                         INTERVALLO
USCITA                          h. 13.00 – 16.00                                      dalle h. 10.55 – 11.10


               ELEZIONI DEI GENITORI RAPPRESENTANTI DI CLASSE
Le assemblee di classe indette presso le rispettive sedi scolastiche, per individuare ed eleggere i genitori rappresentanti di
classe, sono state programmate nelle seguenti date:

              SCUOLA                           GIORNO                        ORA                              ORA
                                                                         ASSEMBLEA                        VOTAZIONE
INFANZIA                                      Mercoledì                  16.00 – 18.00                    17.00 – 19.00
                                               5/10/2011
PRIMARIA                                      Mercoledì                   16.30– 18.30                     17.30 – 19.30
Classi 1^ - 2^                                12/10/2011
PRIMARIA                                      Mercoledì                   16.30 – 18.30                    17.30 – 19.30
Classi 3^ - 4^ - 5^                           19/10/2011
SECONDARIA I° GRADO                           Mercoledì                   15.00 – 16.00                    16.00 – 18.00
                                              26/10/2011


                                  SERVIZIO DI PRE-SCUOLA
Il servizio è offerto agli alunni delle scuole primarie Da Rosciate e Ghisleri a partire dall’inizio delle lezioni e sino al loro
termine con il seguente orario : 7,30 / 8,25.
Il servizio si attiverà in presenza di un numero minimo di 25 alunni per plesso ed il costo annuo indicativo è pari a
€ 140.00. Si valuterà la possibilità di un lieve contenimento di spesa per le famiglie con più figli fruitori del servizio.
Il servizio è condotto da personale qualificato.


                                SERVIZIO DI POST-SCUOLA
a) Il servizio è offerto ai bambini della scuola dell’Infanzia VICOLO MORLA dalle ore 16,00 alle ore 17,00 e si attiverà
   in presenza di un numero minimo di 20 bambini iscritti . Il costo annuo indicativo è di € 170,00 , con la possibilità di
   riduzione qualora il numero aumentasse. La quota andrà versata secondo le indicazioni successive a cura dell’Istituto. Le
   attività sono condotte da personale qualificato, in accordo con le docenti della scuola.
b) Il servizio è offerto gratuitamente ai bambini delle classi 4^-5^ scuole PRIMARIE, che hanno fratellini in classe
    1^-2^-3^, dalle ore 16,00 alle ore 16,30.
    I bambini interessati, su segnalazione scritta dei genitori, vengono accompagnati in un apposito spazio attrezzato e
   vigilati da personale scolastico incaricato. Gli alunni possono svolgere autonomamente le attività preferite (compiti,
   lettura, giochi da tavolo) e alle ore 16,30 verranno accompagnati all’uscita.


                             SERVIZIO ASSISTENZA MENSA
Per tutti gli ordini di scuola (Infanzia, Primaria, Secondaria I° grado) si svolge il servizio mensa da Lunedì a Venerdì, per
l’intero anno scolastico, a richiesta delle famiglie.
Per la scuola dell’infanzia e primaria l’attività educativa è condotta dai docenti in orario di servizio.


Il servizio è rivolto agli alunni delle scuole medie per l’intera settimana (da lunedì a venerdì) con inizio il 3 ottobre 2011 e
termine l’ 8 giugno 2012. Il costo annuo previsto è pari a € 160,00 per la sola attività di vigilanza.
Per gli alunni che usufruiscono della mensa solo ed esclusivamente nelle due giornate in cui si svolgono le attività del
tempo prolungato (cl. 1^-2^-3^) , il servizio di vigilanza è reso dai docenti e quindi gratuito .
Il costo dei pasti viene regolamentato da “Bergamo Servizi Pubblici” con specifica procedura comunale.
                                                                                                                                 5
OGGETTO: ASSICURAZIONE ALUNNI
La compagnia assicurativa è B&B Mediazioni Assicurative .

                                    PROCEDURE IN CASO DI INFORTUNIO

   Procedere tempestivamente alla denuncia da parte dell’adulto ( docente o genitore ) che ha assistito al fatto, presso
    l’Ufficio Alunni della segreteria scolastica.
   Allegare certificato medico (a cura del Genitore)
   Allegare pezze giustificative in originale della spesa sostenuta, a cura del genitore.
   Ad infortunio concluso, il genitore dell’alunno si reca nell’Ufficio Alunni della segreteria scolastica per firmare il
    modulo di chiusura pratica – infortunio.
   Per il risarcimento danni è l’Assicurazione che si mette in contatto direttamente con la famiglia dell’alunno.
   Referente scuola : ufficio Alunni tel. 035/243373

Il costo dell’Assicurazione di € 6.00 ed è compreso nel contributo volontario richiesto ad ogni famiglia.


    Contributo finanziario volontario dei genitori A.S. 2011/2012
La realizzazione del Piano dell’offerta Formativa (POF) richiede all’Istituto un significativo investimento di risorse
finanziarie che permette: la collaborazione con esperti esterni, l’acquisto di sussidi e materiale didattico, l’incremento
di attrezzature tecnico – scientifiche in dotazione ad alcuni laboratori.

Poichè gli stanziamenti finanziari erogati dallo Stato e dal Comune, con le sponsorizzazioni di Enti e Associazioni del
territorio, non consentono la piena realizzazione di tutti i percorsi formativi programmati, il Consiglio d’Istituto ritiene
opportuno coinvolgere le famiglie, così da permettere la continuazione di quanto la scuola ritiene significativo, per la
crescita dei nostri bambini e ragazzi.

 La richiesta e le modalità di pagamento

La scuola richiede ai genitori:
a) entro il 14 settembre 2011 un contributo minimo volontario di 27 Euro per un sostegno ai progetti formativi (€ 21.00)
e la sottoscrizione dell’assicurazione per gli infortuni e la responsabilità civile (€ 6.00 ).

Per la sola scuola dell’infanzia il contributo è di 22 Euro: € 16.00 per il sostegno ai progetti, € 6.00 per l’assicurazione.
Contributi maggiori, dovuti alla liberalità delle famiglie rafforzeranno ulteriormente i percorsi formativi
dell’Istituto; pertanto non solo sono consentiti, ma anche apprezzati.


Il Consiglio d’Istituto ha deliberato per le famiglie con più figli, la possibilità di contributi volontari con una riduzione del
20%
                              N. figli               Contributo
                              1 figlio                  27 €
                              2 figli                  49 €
                              3 figli                  70 €
                              4 figli                  92 €
                              5 figli                 113 €

b) A febbraio 2012 è previsto il versamento delle spese di trasporto e alloggio per le gite, programmate dai docenti per
ogni classe primaria e secondaria 1° grado.
I due importi richiesti vengono versati sul conto corrente postale n. 22319271 intestato alla scuola, nei due periodi
dell’anno scolastico. I genitori con più figli possono fare un unico versamento cumulativo. Si ricorda di indicare con
chiarezza nome e cognome degli alunni.


                                                                                                                               6
Il contributo finanziario delle famiglie, raccolto nel corrente anno scolastico 2010/2011, ammonta a € 12.600.
Sostiene parzialmente la realizzazione dei progetti didattici (collaborazione con esperti esterni e materiale didattico) per il
30% della spesa complessiva per la realizzazione delle attività programmate. Il restante 70% della spesa viene sostenuta dal
Comune, 1^ - 3^ Circoscrizione e dallo Stato.
Per comprendere alcuni dettagli di spesa, si riporta uno stralcio del Conto consuntivo 2010.

Tutti i progetti previsti sono stati attivati come di seguito specificato ( stralcio dal Conto Consuntivo 2010) :

Progetto Teatro/Musica            destinato a bimbi della scuola materna e alunni delle classi              € 6.739,30
                                  prime seconde delle scuole elementari. Sono stati coinvolti
                                  esperti esterni e docenti interni con un impegno di spesa pari
                                  a
Educazione all’affettività        rivolto agli alunni delle classi 3^                                       € 2.500,00
                                  medie con esperti esterni
Dispersione scolastica            Alunni di scuola media                                                    € 2.000,00
Gestione sito web                 Manutenzione del sito web d’Istituto                                      € 2.387,00
Progetto Madrelingua              cl. 5^ primaria                                                           € 7.847,14
                                  cl. 1^ - 2^ -3^ secondaria I° grado
Beni di consumo                    Per la realizzazione dei progetti, per il materiale laboratori          € 3.170,29
                                  informatici
                                           Per il facile consumo dei plessi si è reso necessario           € 4.250,86
                                  effettuare acquisti di materiale vario di consumo per un
                                  importo di

Si ringrazia per l’attenzione e il sostegno che ci avete sempre offerto e continueremo a tenervi informati sull’utilizzo dei
contributi raccolti, sull’entità delle risorse finanziarie del nostro Istituto, sugli arricchimenti dei percorsi formativi, resi
possibili grazie a questa specifica collaborazione scuola – famiglia.

    BENEFICI FISCALI

Ai sensi del testo unico delle imposte sui redditi DPR 22/12/1986 n. 917 e successive modifiche le famiglie (ma anche le
imprese commerciali e non, gli istituti di credito, le società radicate nel territorio) che erogano contributi alle scuole per:
    a) innovazioni tecnologiche (hardware, software, video proiettori, lavagne multimediali, cartucce stampanti …)
    b) ampliamento dell’offerta formativa
         (progetti di integrazione di discipline, interventi di potenziamenti linguistici …)
possono detrarre dall’imposta sul reddito il 19% del contributo erogato con versamento effettuato tramite l’ufficio postale.
Procedura
I genitori interessati ad ottenere la dichiarazione dall’Istituti beneficiario devono formulare una richiesta scritta al Dirigente
Scolastico che provvederà a rilasciate la dovuta attestazione.

    PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA’

In questi anni la scuola ha costruito un intenso dialogo educativo con famiglia e territorio, per consolidare forme di
collaborazione capaci di guidare la crescita positiva dei nostri bambini e ragazzi.
Per accrescere le azioni e le responsabilità reciproche degli adulti educatori, è stato redatto il documento “Patto educativo
di corresponsabilità” che chiarisce i diritti/doveri di ogni soggetto coinvolto: alunni, genitori, personale scolastico. Ma i
documenti scritti da soli non bastano, vanno tradotti in consapevoli e quotidiani comportamenti. Per questa ragione si pensa
di procedere secondo le seguenti modalità e tempi:
     1. Presentazione del documento “Patto educativo di corresponsabilità” (ai sensi del Decreto del Presidente
         della Repubblica 21/11/2009 n. 235).
         Il documento viene illustrato e consegnato ai genitori dei nuovi iscritti alla scuola dell’Infanzia, Primaria e
         Secondaria di I° grado durante gli “Open Day”, presentando anche le iniziative di collaborazione educativa che
         annualmente l’Istituto realizza con i genitori e le Associazioni del quartiere (Oratori, Associazioni sportive e
         culturali …) per costruire una “Comunità educante” sensibile, attenta, operosa. (dicembre – gennaio)
     2. Il “Patto educativo” viene ripreso all’inizio dell’anno scolastico durante le prime Assemblee di classe, presiedute
         dai docenti per definire con i genitori gli aspetti educativi circoscritti su cui si pattuisce di agire annualmente. Si
         concordano i comportamenti da potenziare, gli interventi educativi degli adulti, le modalità di controllo, di
         valorizzazione, di richiamo-punizione, di valutazione quadrimestrale e annuale dei risultati raggiunti. (settembre –
         gennaio – giugno) . Questi accordi educativi annuali di classe vengono sottoscritti da docenti – genitori – alunni.
     3. Le intese stabilite fra scuola-famiglia sul “Patto educativo”, diventano un settore della programmazione didattico
         educativa annuale dei docenti.

                                                                                                                               7
         Si allega un piccolo promemoria per i genitori che può diventare oggetto di riflessione generale durante
         l’Assemblea di classe di settembre.



                                 VIGILANZA USCITA DA SCUOLA

Per esercitare una rigorosa vigilanza sugli alunni nel percorso d’uscita scuola-casa si chiede ai genitori, in uno spirito di
corresponsabilità educativa:

    1) di rispettare rigorosamente gli orari scolastici;
    2) di sottoscrivere (per la sola scuola primaria) il modulo previsto che formalizza gli accordi fra scuola e famiglia; si
       ricorda che per i bambini della scuola dell’infanzia e gli alunni di classe 1^-2^- 3^ della scuola primaria, si è
       convenuto in linea generale con il Comitato dei Genitori, l’opportunità di affidarli in uscita da scuola, ad un
       familiare maggiorenne; per gli alunni di classe 4^-5^ si ritiene possibile lasciare che tornino a casa
       autonomamente.
       Per gli alunni della scuola media è previsto un consolidamento dell’autonomia personale con un richiamo al
       rispetto delle regole stradali, soprattutto per chi usa la bicicletta;
    3) di sostenere anche in famiglia i comportamenti educativi richiesti in ambito scolastico.

                                   INFORMAZIONI TRAMITE E.MAIL

Il Consiglio d’Istituto ritiene importante stimolare genitori e docenti all’uso degli strumenti informatici per favorire rapide
ed economiche informazioni scuola-casa.
Si chiede la collaborazione dei genitori rappresentanti di classe per attivare, quanto più possibile, la seguente procedura:
     1. i genitori rappresentanti raccolgono a settembre di ogni anno, gli indirizzi e.mail dei genitori della propria classe,
         dotati di strumenti informatici;
     2. costituiscono una mailing list che inviano, quando completa, all’Ufficio alunni dell’Istituto (sig.ra Oriana e Livia);
Si chiede, almeno ai genitori rappresentanti di classe, un controllo sistematico della posta elettronica.
Il Consiglio d’Istituto sta approfondendo la tematica sulle modalità più funzionali di comunicazione telematica scuola-casa;
quanti interessati sono invitati a prendere contatti con la Presidente del Consiglio d’Istituto Francesca Berera
(f.berera@fastwebnet.it) o con il Consigliere Stefano Cattaneo (catmarket@tele2.it).

                              COME VALORIZZARE I TALENTI DEI GENITORI

Il Comitato genitori, a settembre 2011, invierà ai genitori degli alunni un semplice modulo per raccogliere “candidature” dei
genitori interessati a dare il loro aiuto per valorizzare le competenze possedute a vantaggio del miglioramento della scuola.
Si può offrire la propria specifica competenza in modo vario; ad esempio collaborando con i docenti per percorsi didattici
mirati che coinvolgono alcune classi (es. arte, musica, informatica, giardinaggio …) oppure per potenziare le Commissioni
di lavoro che approfondiscono importanti tematiche ed iniziative (sono già attive Commissioni miste docenti-genitori: la
Commissione Sport, la Commissione Dislessia, la Commissione Open day, la Commissione Edifici, la Commissione
Tecnologie).
Si costituirà una “banca dati” a cui attingere in caso di necessità. Contiamo come sempre sulla vostra disponibilità.

                                                          COMMIATO

Nel lasciare tutti voi con cui ho condiviso un percorso di vita denso di incontri gioiosi, di progetti stimolanti, di
     scambi arricchenti, sento il bisogno di ringraziarvi per tutto ciò che di bello ed appagante mi avete donato.
Ci siamo reciprocamente aiutati e sostenuti nel difficile ed appassionante lavoro dell’educare, scoprendo in
questo un senso profondo al nostro agire quotidiano.
Un abbraccio di gratitudine ed un incitamento a continuare quanto abbiamo costruito.


Bergamo, Maggio 2011.                                                            IL DIRIGENTE SCOLASTICO
                                                                        Anna Lucina Trapletti




                                                                                                                            8
                                                    Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
                                                     Istituto Comprensivo “A. Da Rosciate ”
                                                         via Codussi, 7 – 24124 Bergamo
                                              C.F. 95118530161 Tel 035243373 – Fax: 035270323

                                            segreteria@darosciate.it -
                                         e-mail:

                                         bgic81400p@pec.istruzione.it
                                              www.darosciate.it

                                         VADEMECUM PER I GENITORI
                     Alcuni semplici, ma importanti suggerimenti per rafforzare la collaborazione educativa scuola-famiglia
                      ( Stralcio del documento “Patto Educativo di Corresponsabilità)

ESSERCI
                      Esercitare un controllo quotidiano (sia da parte di mamma che da parte di papà) sul lavoro scolastico del proprio
                      figlio/a (diario, avvisi, compiti, studio delle lezioni….) significa dare concretamente ai propri figli il messaggio “
                      Ti seguo con attenzione e, nonostante il mio lavoro, trovo tempo per condividere i tuoi problemi “. Un figlio/a che
                      cresce in autonomia richiede sempre un controllo costante dei genitori.

RGANIZZARE IL TEMPO FAMILIARE E EXTRASCOLASTICO
              Le ritualità quotidiane sono importanti (es. l’ora e la durata dei compiti), vanno costruite evitando troppe
              interferenze. I tempi dello studio devono essere distesi, ma non trascinati all’infinito, consentire la concentrazione,
              l’esercizio ripetuto e la sedimentazione delle informazioni. Scegliere poche attività extrascolastiche (sport-
              divertimento …) condotte con costanza e in equilibrio con gli impegni di studio.

RGANIZZARE LO SPAZIO
             Predisporre nella casa uno spazio stabile per il lavoro e il materiale scolastico, che consenta silenzio, ordine e
             responsabilità personale nella gestione.

             4)       VALUTARE CON EQUILIBRIO
                      La scuola è un luogo di confronto valutativo che spaventa, ma può aiutare a crescere. Evitare nel valutare le
                      prestazioni del proprio figlio/a toni eccessivi, sia positivi che negativi.
                      Far comprendere con fiducia e saggezza che ogni prestazione può essere migliorata perché si cresce e impara per
                      tutta la vita.

             5)       DARE REGOLE
                      Le regole essenziali, motivate inizialmente, coerentemente ribadite aiutano a crescere, danno serenità fin dalla più
                      tenera età. Condividere e sostenere anche le regole scolastiche rafforza il ruolo educativo degli adulti.

             6)       CONOSCERE LA SCUOLA
                      Non è facile tenersi costantemente informati sulla vita scolastica, ma conoscere quanto la scuola fa significa
                      conoscere meglio il proprio figlio/studente. Consente anche di giudicare con cognizione di causa le ragioni, le
                      finalità di certe scelte educative e organizzative, per condividerle oppure proporre alternative.

             7)       DIALOGARE E COLLABORARE FRA ADULTI
                      La diversità dei punti di vista, dei ruoli e delle competenze è una ricchezza soprattutto in campo educativo.
                      Dialogando con reciproco rispetto fra docenti e genitori, si possono ricomporre i contrasti. E’ importante non
                      esprimere giudizi svalutanti davanti ai bambini-ragazzi, che hanno il diritto di sperimentare adulti capaci di vivere
                      in armonia e consapevolezza delle proprie responsabilità educative.

             8)       CONSENTIRE RELAZIONI APERTE
                      Crescere consente una graduale apertura a relazioni sempre più ampie e qualitativamente “diverse”. Questo aiuta a
                      scegliere e a capire le ragioni di ogni scelta. A scuola ogni bambino – ragazzo incontra compagni con cui si
                      confronta e può costruire relazioni amicali con persone appartenenti a culture, valori, ceti sociali diversi da quelli
                      familiari. Dialogare con i nostri figli senza censure drastiche, ma riflettendo con loro sulle esperienze che vivono,
                      consente un solido esercizio alla democrazia.

                      CONSOLIDARE COMPETENZE
                      Fin da piccoli possiamo consolidare nei nostri figli alcune importanti competenze per crescere:
                        a) ascoltare e comprendere i messaggi (verbali e non) di chi ci parla, soprattutto se adulti;
                        b) controllare il proprio corpo (es. a tavola) e le emozioni;
                                                                                                                                         9
           c) portare a termine l’attività avviata;
           d) tollerare l’insuccesso facendo tesoro degli errori, riprovando con tenacia.




                                       Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
                                        Istituto Comprensivo “A. Da Rosciate ”
                                            via Codussi, 7 – 24124 Bergamo
                                 C.F. 95118530161 Tel 035243373 – Fax: 035270323

                               segreteria@darosciate.it -
                           e-mail:

                            bgic81400p@pec.istruzione.it
                                 www.darosciate.it
Circ.n.. 41/Al.                                                                                     Bergamo, 19 Maggio 2011



Oggetto: Libri di testo – Scuola Primaria               A.S. 2011/2012

Il Comitato genitori, con la collaborazione della scuola, intende effettuare anche per l’anno scolastico 2011/2012 la raccolta
centralizzata dei libri di testo.
I genitori rappresentanti di classe consegnano direttamente alla LIBRERIA “FANTASIA ”in Via Borgo Santa Caterina
n. 55 - Bergamo, le cedole librarie dei bambini della propria classe, dopo la vostra firma sulle cedole stesse da effettuare a
settembre, ritirando i libri adottati.
I vantaggi di questa collaborazione sono due:

    a) economia di tempo perché un solo genitore opera per l’intera classe;
    b) la scuola ottiene il 10% di sconto per l’acquisto di altro materiale didattico.

Per procedere in questo modo vi chiediamo cortesemente di restituire alle docenti di classe la delega in calce.
              Si ringrazia

    I Referenti dei Comitati Genitori                                                    IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Sig.ra Laura Vailati      (Ghisleri)                                                     Anna Lucina TRAPLETTI
Sig.ra Chiara Ferri       (Da Rosciate)
Sig.ra Simona Pedrali (Da Rosciate)




                                       Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
                                        Istituto Comprensivo “A. Da Rosciate ”
                                            via Codussi, 7 – 24124 Bergamo
                                 C.F. 95118530161 Tel 035243373 – Fax: 035270323

                               segreteria@darosciate.it -
                           e-mail:

                            bgic81400p@pec.istruzione.it
                                 www.darosciate.it
Circ.n.. 41/Al.                                                                                     Bergamo, 19 Maggio 2011



Il sottoscritto _______________________________ ____________________________
                        cognome (stampato)                  nome (stampato)

genitore dell’alunno__________________________                     ____________________________
                       cognome (stampato)                              nome (stampato)

frequentante la classe ___ sez. ___ della scuola primaria _____________________________


                                                                                                                              10
                                                           DELEGA
il genitore rappresentante della propria classe, al ritiro dei libri di testo del figlio per l’anno scolastico 2011-2012.
Si impegna, a settembre 2011 a firmare le cedole previste, consegnate direttamente dalle docenti di classe.


Bergamo, __________________                                      ____________________________
                                                                                   Firma


N.B. Restituire al docente di classe non oltre il 6 Giugno 2011




                                                                                                                            11

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Tags:
Stats:
views:21
posted:12/5/2011
language:Italian
pages:11