Proposta by BrandalJaclson

VIEWS: 31 PAGES: 4

									                            Proposta
 per l'incontro nazionale dei Meetup di Beppe Grillo
               del 20/21 settembre 2008 (Mitapdai)




Premessa
Sono ormai 3 anni che condividiamo l’esperienza dei Meetup, che spendiamo energie e
risorse nel tentativo di migliorare la qualità della vita, di dimostrare alle persone che è
possibile fare le cose in maniera diversa. Sono tre anni che siamo in prima linea contro gli
abusi della casta, le bugie dei giornali e delle televisioni, gli scempi ambientali di cui è vittima
il territorio. In questi tre anni abbiamo condiviso, a volte senza nemmeno saperlo, le stesse
emozioni e speranze. Molti amici si sono uniti al cammino, altri lo hanno lasciato, altri ancora
si sono semplicemente fermati per tirare il fiato, ma siamo sempre andati avanti, anche se
non sempre come avremmo voluto. Ed è proprio da tutto ciò che, sempre più spesso e
sempre più forte, nasce il desiderio di stare tutti insieme, di confrontarci, di conoscerci e di
riconoscerci in quello che siamo…il popolo dei Meetups. Questo raduno è un’occasione per
tessere la famosa rete di cui tanto parliamo, un’occasione per mettere in contatto coloro i
quali hanno un’idea comune ma che non riescono a realizzarla perché, appunto, non si
conoscono, un’occasione per ritrovare i vecchi e nuovi amici, un’occasione per stare,
finalmente, tutti insieme. Avendo ben chiaro che gruppi informali, associazioni nate dai
Meetups e liste civiche sono solo strumenti al servizio di fini comuni. C'è spazio per tutte le
possibili proposte, purchè vi sia chiarezza!

L’invito a partecipare è rivolto a tutti coloro i quali sono iscritti ai Meetups e hanno voglia di
venire. Il luogo dell'incontro sarà Roma, in base ad una votazione effettuata sul Meetup degli
Organizers (533).Tuttavia un minimo di organizzazione si rende necessaria, soprattutto per
facilitare lo svolgimento del confronto.

Mailing list organizzativa: Ad agosto 2008 è stato effettuato un censimento di tutti i Meetup
degli Amici di Beppe Grillo esistenti, che sono 503. Reputiamo che per motivi di praticità sia
necessario creare una mailing list organizzativa che riunisca tutti gli organizers (nota bene:
"organizzativa" non "politica") di tutti i 503 Meetups. Per fare questo dovranno essere
contattati tutti gli organizers attraverso la email indicata sul proprio Meetup per essere invitati
ad iscriversi sulla mailing list con la propria email.

Argomenti in discussione: Ogni Meetup che deciderà di partecipare è pregato di indicare gli
argomenti dei quali vuole si discuta all'incontro nazionale. Ogni Meetup partecipante aprirà
una discussione sul proprio board per invitare a fare proposte. Entro il 12 settembre 2008
l'organizer prenderà tutte le proposte emerse e le pubblicherà nella mailing list organizzativa.
Tutti gli argomenti pervenuti verranno messi all'ordine del giorno dell'incontro nazionale. In
seguito nella mailing list verrà stabilita la scaletta degli interventi, avendo cura di porli in
sequenza in base all'affinità delle tematiche, per evitare cosi fastidiose e spiacevoli
interruzioni che possono rendere complicato l’ascolto, e per permettere a coloro i quali siano
disinteressati a quegli specifici argomenti di utilizzare questo tempo come meglio credono. La
scaletta dovrà essere elaborata entro il 15 settembre 2008 e resa pubblica su tutti i Meetup,
ognuno sul proprio, da parte degli organizers iscritti alla mailing list.

Segreteria dell'incontro nazionale: Roma è il Meetup ospitante dell'incontro ed ha i compiti
di segreteria organizzativa. Gli organizers riuniti nella mailing list organizzativa dovranno
comunicargli entro il 10 settembre 2008 le adesioni dei loro Meetups, cosi da permettergli di
predisporre una efficace organizzazione per tempo ed entro il 15 settembre 2008 la scaletta
degli interventi. Fin d'ora il Meetup ospitante fornirà supporto logistico, indicando le strutture
per il pernottamento, i mezzi di trasporto e tutto ciò che potrà servire ai partecipanti su un
messaggio pinnato nel Meetup di Roma (2).



La nostra proposta
Principi: Tutti conosciamo e condividiamo i principi ed i valori che animano i Meetups e
questi stessi principi e valori sono alla base di questo raduno:

- Trasparenza
- Condivisione
- Solidarietà
- Democrazia

Obiettivi: Lo scopo fondamentale del raduno è il “fare rete”, inteso come un migliore e più
continuo scambio di informazioni ed esperienze tra i vari Meetups, al fine di arricchirsi
reciprocamente. Per questo si propone:

       1     Scrittura di un documento comune che elenchi le proposte emerse nei vari
       Meetups
       2     Scrittura di una "carta dei principi" comuni, da sottoscrivere da parte dei
       componenti dei Meetups
       3     Costruzione di una nuova piattaforma informatica da affiancare a
       Meetup.com, che faciliti, tra le altre cose, la creazione di gruppi di lavoro nazionali (es.
       gruppo rifiuti, gruppo legale, gruppo autofinanziamento, ecc..) ed il coinvolgimento di
       ogni singolo iscritto alle attività presenti e future, secondo le disponibilità e le
       competenze di ognuno

   Piattaforma informatica nazionale degli Amici di Beppe Grillo

   La piattaforma informatica avrà due funzioni essenziali:

   a) comunicazione esterna
   b) comunicazione interna

   Per comunicazione esterna si intende che vi sarà un sito web nazionale "pubblico",
   suddiviso in sotto-siti locali e tematici (se assumiamo che il sito si chiami
"www.nostrosito.org", avremo per es. "napoli.nostrosito.org", "roma.nostrosito.org",
"rifiuti.nostrosito.org", "legalita.sito.org") corrispondenti ai gruppi locali ed ai gruppi
tematici. Il sito avrà anche un calendario che riunirà tutti gli appuntamenti pubblici di tutti i
gruppi. I gruppi contribuiranno a costruire i contenuti del sito, con articoli, video, interviste
audio, ecc.. Il sito quindi si configurerà come un sito di informazione sia nazionale e locale
che tematica. Il sito web potrà poi anche avere collegati ad esso la produzione di giornali
cartacei nazionali e locali (contenenti gli articoli del sito), una web radio ed una web tv
oltre a notiziari attraverso altri mezzi (per es. telefono). Tutto e solo attraverso gli strumenti
offerti dalla Rete!

Per comunicazione interna si intende che vi sarà un sito web nazionale "privato"
(intranet), parallelo a quello pubblico e visibile solo a chi vi si iscrive (es.
"intranet.nostrosito.org"). L'intranet serve per dare strumenti tecnici organizzativi (per es.
forums) ai gruppi locali e tematici nazionali e per permettere l'interscambio di esperienze,
proposte, azioni tra i vari gruppi e singoli individui partecipanti. Chiunque si può iscrivere.
Però vi saranno due tipi di utenti: gli "sconosciuti" ed i "conosciuti". I forums di ogni gruppo
locale o tematico saranno suddivisi in un area "introduttiva" che sarà visibile agli
"sconosciuti" ed altre aree che saranno visibili solo ai "conosciuti". Per poter passare da
utente "sconosciuto" a "conosciuto" (e quindi poter essere ammesso alle aree riservate)
bisognerà partecipare alle attività sul territorio del gruppo, cioè farsi conoscere nella vita
reale! Un meccanismo del genere non è funzionale al potere, ma serve solo per tenere
lontani - senza necessità di fare censura - i trolls (cioè i "pipparoli della tastiera"). Chi ha
esperienza dei Meetups, sa di cosa si parla! Ma i forum introduttivi di ogni area potranno
servire anche a chi vuole dare seriamente il proprio contributo ma non è interessato a
partecipare ad attività sul territorio.

Siccome già in altri precedenti incontri nazionali dei Meetups, la proposta di fare una
nuova piattaforma informatica comune era emersa ma non si è riusciti mai a realizzarla,
potrebbe essere importante che i Meetups interessati ad aderirvi prendessero un impegno
più stringente che un semplice "si", assumendosi per esempio l'impegno di partecipare
alle spese per affittare uno spazio web dove ospitare il sito e se possibile meglio ancora
un proprio server indipendente in "housing". Questa ultima soluzione potrebbe permettere
di avviare in parallelo una attività di affitto di spazio web a terzi che potrebbe permettere di
autofinanziare in seguito l'iniziativa, non avendo più la necessità quindi di chiedere fondi ai
Meetups aderenti.

In attesa di una auspicata decisione da parte dello staff di Beppe Grillo di cambiare la
piattaforma informatica di riferimento, i Meetups aderenti alla nuova piattaforma
nazionale, inseriranno nel proprio Meetup un banner che indirizza al sito web pubblico
della piattaforma nazionale ed useranno il Meetup solo come strumento di "accoglienza"
per gli utenti che provengono dal blog di Beppe Grillo, trasferendo tutto il loro lavoro
organizzativo nella intranet ed il loro lavoro di divulgazione nel sito web pubblico.

Concludendo, fare una nuova piattaforma nazionale con un proprio nome di dominio (es.
"www.nostrosito.org") e con un proprio software è importante perchè da un lato permette
di avere una identità riconoscibile all'esterno, che possa permettere tra l'altro di attirare
nuova gente che finora non si è avvicinata ai Meetups perchè troppo difficili da seguire in
tutti i sensi, e perchè dall'altro può permettere, usando software libero modulare (Drupal,
   Wordpress, Joomla..), di implementare subito le funzioni richieste ed in seguito anche di
   nuove ed innovative (es. "nostro" car-sharing, gruppi di acquisto online, monete locali,
   ecc...) Cose queste che un sito che offre ospitalità gratuita non potrà mai offrire.


I Meetups di Beppe Grillo che sottoscrivono collettivamente questa proposta sono:

(aggiungere nome organizer, nome e numero meetup)

								
To top