Associazione “Grilli Altoparlanti Milano” amici di Beppe Grillo di by BrandalJaclson

VIEWS: 0 PAGES: 2

									  Associazione “Grilli Altoparlanti Milano”
                amici di Beppe Grillo di Milano
Contattaci : grillialtoparlanti@gmail.com
Il nostro forum : http://beppegrillo.meetup.com/1
Le nostre iniziative sull’acqua : http://www.effettoacqua.it
Scrivici sul problema acqua : info@effettoacqua.it
Il blog di Beppe Grillo : http://www.beppegrillo.it
La TV degli amici Beppe Grillo: http://www.antenneattive.org
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
                             Associazione “Grilli Altoparlanti Milano”
Chi siamo?
Siamo uno dei numerosi gruppi di “Amici di Beppe Grillo” formatisi spontaneamente dopo la nascita del blog di Beppe Grillo.
Non siamo un fan club, ma un gruppo di persone che condividono lo spirito critico con cui Beppe Grillo analizza, nel suo blog
e nei suoi spettacoli, le informazioni e i fatti di questo tempo. Ci organizziamo per favorire una corretta informazione,
stimolando le persone a prendere coscienza delle disfunzioni del nostro sistema politico-istituzionale che tanta influenza
esercitano sulla nostra vita quotidiana.
Siamo al di fuori, e quindi totalmente indipendenti, da ogni partito e da specifiche collocazioni politiche. Tutte le iniziative da
noi organizzate o a cui aderiamo sono libere, spontanee, e decise discutendo all’interno del gruppo.
I temi su cui siamo sensibili sono la giustizia, l‟informazione non manipolata, il rispetto dei diritti di tutti i cittadini,
il rispetto della salute delle persone e degli ambienti in cui viviamo, la legalita‟.
Il principale punto di contatto e’ il “Meetup” (“ http://beppegrillo.meetup.com/1 ”) un forum di discussione su internet
sul quale ci scambiamo quotidianamente informazioni ed opinioni in merito a molti aspetti che riguardano la nostra citta’, la
nostra provincia e non solo. Inoltre ci incontriamo “di persona” piu’ volte al mese in riunioni collettive per creare iniziative ed
eventi per informare e sensibilizzare i cittadini su temi specifici.

Di cosa ci occupiamo ?
Organizziamo dibattiti, incontri informativi, volantinaggi e, talvolta, anche manifestazioni in piazza.
Nel 2006 piu’ di 2000 persone hanno partecipato alla serata “ITALIA IMBAVAGLIATA” al Teatro Carcano per dibattere le
tematiche della censura sulla informazione e per chiedere il sostegno alla proposta di legge di riforma dell’assetto gestionale
della RAI, a cui hanno preso parte, insieme a Beppe Grillo, censurati di fama quali Marco Travaglio, Oliviero Beha, Dario Fo, e
con loro il ministro Antonio Di Pietro e l’on. Tana de Zulueta.
Raccolta firme per “Per un’altra Tv” (Maggio/Giugno 2006).
ll 24 Gennaio 2007 al Teatro Guanella abbiamo co-organizzato il dibattito “La scomparsa di fatti - verità geneticamente
modificate” con Marco Travaglio, Elio Veltri, Basilio Rizz e altri…
Il Progetto Acqua promuove il consumo dell’acqua di rubinetto che e’ piu’ controllata (gli acquedotti controllati giornalmente
e hanno tolleranza piu’ basse alla presenza di inquinanti rispetto alle acque in bottiglia che hanno i controlli alla fonte ogni 2
anni) e piu’ “ecologica” (non genera inquinamento dovuto al trasporto delle bottiglie per centinaia di chilometri nonche’ a
quello dello smaltimento della plastica…) adesione on line su http://www.progettoacqua.it .
Ci opponiamo alla privatizzazione dell‟acqua promuovendo eventi di informazione e sensibilizzazione e in
collaborazione con di vari comitati (vedi retro volantino)
Abbiamo appena terminato la settimana “Acqua in Movimento” 3 serate+festa finale (27-28-29 e festa il 31 Marzo) per
sensibilizzare i cittadini sul tema dell’acqua, dall’uso politico dell’acqua, ai pericoli derivanti dalle privatizzazioni (info e dettagli
su: www.effettoacqua.it). Oltre a presentazioni, dibattiti, mostre fotografiche a tema, inframmezzi musicali, filmati e video,
abbiamo raccolto firme per la Legge di Iniziativa Popolare per la ripubblicizzazione dell’Acqua.
Ci occupiamo anche del problema degli Inceneritori (subdolamente rinominati termo-valorizzatori), che di fatto non riciclano
ma sminuzzano i rifiuti in particelle piccolissime (PM 1 , PM 0,1) che si spargono miste a diossina e altri veleni nei dintorni per
decine di km. (vedi retro di questo volantino)

Stiamo preparando…
6-7 Maggio Spettacolo di Beppe Grillo a Milano: stiamo preparando un video di 3 minuti che verra proiettato durante lo
spettacolo di Beppe sui problemi della nostra citta’ e le attivita’ dei Grilli Altoparlanti di Milano sul territorio.
La nostra prossima riunione generale : si svolgera’ il 2 Maggio ore 21 presso il Negozio Civico di ChiamaMilano in Largo
Corsia dei Servi 11 Milano.
Per informazioni sulle nostre attivita’ e per aderire alle nostre iniziative collegati al nostro forum internet
http://beppegrillo.meetup.com/1 scrivici a: grillialtoparlanti@gmail.com




                                                                                                               Ciclostilato in proprio
    L‟acqua e‟ fonte di vita. Senza non c‟e‟ vita. L‟acqua costituisce quindi un bene comune
    irrinunciabile dell‟umanita‟. Il diritto all‟acqua e‟ un diritto umano inalienabile : dunque
    l‟acqua non puo‟ essere proprieta‟ di nessuno bensi‟ un bene condiviso equamente da tutti.
I Grilli Altoparlanti di Milano aderiscono al Comitato Milanese per l‟Acqua e partecipano al progetto del Forum
Italiano dei Movimenti per l‟Acqua raccogliendo le firme per la “legge di iniziativa popolare per la
ripubblicizzazione dell‟acqua” per un ritorno alla gestione pubblica dell’acqua (http://www.acquabenecomune.org).
L‟ACQUA E‟ UN DIRITTO, NON UNA MERCE ! Privatizzarla vuol dire fare dell’acqua un grande affare per pochi privati e
aumenti delle tariffe per i cittadini. Ci opponiamo quindi ai piani di privatizzazione in fase di attuazione perche’ solo una
proprieta‟ pubblica e un governo pubblico e partecipato delle comunita locali possono garantire la tutela
della risorsa, il diritto e l‟accesso all‟acqua per tutti e la sua conservazione per le generazioni future.
Info iniziative acqua Amici Beppe Grillo http://www.effettoacqua.it




    NO AGLI INCENERITORI                              L'incenerimento dei rifiuti, fra tutte le tecniche di smaltimento, è
    quella più dannosa per l'ambiente e per la salute umana. Ogni processo di combustione produce particolato.
    Se è vero che la natura è produttrice di queste polveri (vulcani), e‟ l'uomo il grande produttore di particolato,
    soprattutto quello più fine. Gli inceneritori di ultima generazione, con le loro alte temperature nei forni,
                                           contribuiscono grandemente alla immissione nell'ambiente di polveri
                                           finissime che costituiscono un rischio sanitario ben più grave delle
                                           note polveri PM10.Polveri fini (PM2,5), costituite da nanoparticelle di
                                           metalli pesanti, idrocarburi policiclici, policlorobifenili, benzene,
                                           diossine, estremamente pericolose perché persistenti e accumulabili
                                           negli organismi viventi.
                                           Queste "nanopolveri”, particelle inorganiche, non biodegradabili né
                                           biocompatibili, sfuggendo ai filtri dell'inceneritore, non vengono
                                           nemmeno rilevate dagli attuali sistemi di monitoraggio delle
                                           emissioni degli inceneritori e non sono considerate dai limiti di legge
                                           cui gli impianti devono sottostare. …
                                           Perciò è opportuno che si incentivi una politica della produzione, raccolta
                                           differenziata, riciclaggio, recupero dei rifiuti.”  (*Dal Notiziario FIMMG -
                                           Federazione Italiana Medici di Medicina Generale, maggio 2006).
                                           Il 26 Febbraio 2007 i Grilli Altoparlanti di Milano hanno organizzato una
    conferenza sul tema “RISCHI E BUGIE SULL’INCENERIMENTO RIFIUTI” tenuta dal Prof. Paul CONNET professore di
    chimica alla St Lawrence University, New York, uno dei massimi esperti mondiali sul tema del riciclo rifiuti.

     „‟La natura non crea rifiuti. Invece noi, una volta che li abbiamo prodotti abbiamo già perduto la
    battaglia perché significa che dobbiamo provvedere alla loro eliminazione. I rifiuti sono la faccia visibile
    della nostra inefficienza, del nostro sbaglio e quindi li nascondiamo (bruciamo o interriamo) come una
    colpa‟‟ (Paul Connet, 07.98)
    NO ALL‟INCENERIMENTO DEI RIFIUTI – SI ALLA RACCOLTA PORTA A PORTA E AL RICICLAGGIO
    TOTALE (“RIFIUTI ZERO”)

                                                                                                    Ciclostilato in proprio

								
To top