COMUNICAZIONE

Document Sample
COMUNICAZIONE Powered By Docstoc
					                                   COMUNICAZIONE
      AGLI ORGANI DI STAMPA LOCALE,
      ALLE ASSOCIAZIONI DEL TERRITORIO ED
      AI CITTADINI CHE SI RICONOSCONO NEL SOLCO DI UNA NUOVA
       ALTERNATIVA AI PARTITI

Oggetto: GIORNATA DEL CIVISMO INDIPENDENTE

L’ associazione “Uniti per il decentramento”, che stà lavorando in funzione della
presentazione di una lista civica indipendente alle prossime elezioni comunali del 2008, ha
organizzato un appuntamento specifico sul tema in oggetto che prende spunto dalla nuova
fase in atto nel Paese rispetto alla costituzione di una vera ALTERNATIVA al sistema dei
partiti, per come questo oggi viene subìto dalla popolazione come un vero e proprio “esercito
di strapagati professionisti dediti alla spartizione di un potere che non riescono a tradurre in
atti politici o legislativi all’altezza della pur minima soglia di produttività accettabile”.
Riteniamo che nelle elezioni amministrative i movimenti o liste civiche da sempre hanno di
fatto supportato questo sistema partitico funzionando in pratica da “scialuppa di salvataggio”
per gli elettori in fuga dai rispettivi partiti per disaffezione dovuta al crollo dei valori e degli
ideali politici ed alle pratiche affaristiche e di arricchimento personale venute alla luce da
Tangentopoli in poi e ben rappresentate nella mappa ricostruita nel libro “La Casta”.
Oggi si stà aprendo una nuova fase sulla base di aggregazioni di movimenti civici che nel
recente passato hanno riproposto questi temi e stanno lavorando nell’intento di dare una
struttura organizzativa ad un mondo fatto di una moltitudine di piccole e grandi liste civiche e
nel contempo si stà diffondendo l’iniziativa in rete di Beppe Grillo che ha attivato nuove
risorse sia dal punto di vista del canale di comunicazione che introduce elementi di
democrazia diretta sia dal punto di vista di una radicale ed equidistante distanza da tutti gli
schieramenti politici tradizionali.
Nel nostro contesto locale l’iniziativa parte dalla constatazione che quindici anni di
amministrazione di ambedue gli schieramenti NON ha costituito una comunità con un sentire
comune in quanto:
     1. la cittadinanza di quartiere ed associata NON ha mai esercitato un ruolo attivo nelle
         scelte qualificanti, e di fatto non sono stati attivati gli strumenti di partecipazione
         popolare previsti dalla legge e dallo Statuto comunale,
     2. NON è mai stato attuato DA ENTRAMBI GLI SCHIERAMENTI un progetto di
         decentramento degli uffici e dei servizi comunali su TUTTO il territorio in
         proporzione al bacino di utenza di riferimento, anche contro lo spirito dello Statuto.
     3. NON sono stati adottati criteri di equa ripartizione degli investimenti su tutto il
         territorio creando un netto contrasto tra le iniziative e le risorse in atto nel quadrante
         sud di Fiumicino-Isola sacra e TUTTO il restante territorio, compreso Parco
         Leonardo che vive la contraddizione di essere un grande condominio privato
         malgestito invece che un pezzo di città.
Per questo i temi caratterizzanti della nostra lista sono e rimangono la PARTECIPAZIONE
POPOLARE alle scelte di bilancio ed alla vita pubblica in genere, il DECENTRAMENTO
degli uffici e dei servizi comunali e la ripartizione del personale in servizio in rapporto al
bacino di utenza di riferimento e L’EQUITA’ nella ripartizione delle risorse e degli
investimenti sulla base del gettito di entrate della località di riferimento.
SCRIVEREMO IL NOSTRO PROGRAMMA INSIEME AI CITTADINI CHE
RITENGONO DI IDENTIFICARSI CON QUESTO PERCORSO E CHE PENSANO CHE
UNA VERA ALTERNATIVA NON PUO’ NASCERE CHE FUORI DA VECCHI SCHEMI.

                                                   Il Coordinatore della lista

www.unitiperildecentramento.it                            Massimo Piras