Istituto comprensivo statale di Castelnuovo Berardenga,Gaiole e

Document Sample
Istituto comprensivo statale di Castelnuovo Berardenga,Gaiole e Powered By Docstoc
					L’Amministrazione Provinciale di Siena nelle figure dell’Ass.re Gianni Resti e del Responsabile del
Progetto “Cultura2000” Arch. Alessandro Ferrari, insieme ai Coordinatori del Progetto Arch.tti Perla Maria
Giacchieri ed Emanuela Todini, ringraziano per la collaborazione le
SCUOLE STATALI ELEMENTARI E MEDIE DELLA PROVINCIA DI SIENA
in particolare

ISTITUTO COMPRENSIVO DI CASTELNUOVO BERARDENGA, GAIOLE E RADDA IN CHIANTI
Jacopo Maccioni
Dirigente scolastico
SCUOLA ELEMENTARE STATALE DI GAIOLE IN CHIANTI
Insegnante classe 3°: Marilena Bernardoni
Alunni: Alcidi Elia, Balestrini Sestini Jacopo, Bernardoni Elisabetta, Boualam Issame, Braha Nekibe,
Ceccherini Ginevra, De Pentheny O’Kelly Peter Rori Patric, Manganelli Jessica, Mugnaini Tommaso, Nannoni
Giuditta, Napolitano Andrea, Pacciani Damiano, Scarpelli Thomas, Selimber Monika, Thomson Edward,
Vincenti Diego,

Insegnante classe 4°: Paola Tommassini
Alunni: Capperucci Tommaso, De Pentheny O’Kelly Sean Edgar, Dyle Enea, Franci Benedetta, Grabovac
Ivana, Matassini Eva, Mazza Andrea, Meattini Giulia

Si ringraziano per la collaborazione in qualità di TUTOR dell’iniziativa
ARCHEOPROGETTI SCRL DI IMPRUNETA
Marzio Cresci
Presidente
Laura Dainelli,
Referente per le scuole

1^ Fase - QUADRO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE SVOLTE
 (Seminario in classe e visita guidata al sito)

Sito archeologico interessato dall’intervento
- TOMBA ETRUSCA IN LOC. RIETINE – Comune di Gaiole (III - II sec. a.C.). Segnalazione relativa alla
scoperta di una tomba etrusca in questa località: di questa tomba si conservano attualmente 4 urnette
cinerarie.
- INSEDIAMENTO ETRUSCO ELLENISTICO DI POGGIO LA CROCE – Comune di Radda in Chianti (IV – III
sec a.C). Villaggio fortificato di altura ancora in corso di scavo e visitabile. Presso l’area archeologica è
presente un’area di archeologia sperimentale. L’area archeologica è sede all’aperto del CIAF – CHIANTI.

Obiettivo dell’intervento.
ESPERIENZA PER UNA ATTIVITA’ DI RICERCA SUL TERRITORIO CHE COINVOLGA I RAGAZZI.
- Ricostruzione della vicenda relativa alla scoperta della tomba di Rietine, attraverso un percorso che prevede
la partecipazione diretta dei ragazzi.
- Ricostruzione di alcuni aspetti del paesaggio etrusco di periodo ellenistico, attraverso la scoperta delle
tracce che di questo paesaggio nel territorio si sono conservate.

Sviluppo dell’ attività .
1. Introduzione metodologica.
Approccio alla lettura delle “tracce materiali”: ricostruire la storia del paesaggio attraverso l’interpretazione
delle tracce e degli indizi lasciati dai gruppi umani che hanno abitato il territorio nel corso del tempo.
2. Esperienza pratica.
Approccio diretto alle evidenze archeologiche, attraverso:
-attività di esplorazione sul territorio: sopralluogo in località Rietine per prendere visione dell’evidenza
archeologica e ricostruire la vicenda del ritrovamento della tomba.
- visita all’area archeologica di Poggio La Croce: a partire dall’evidenza archeologica i ragazzi ricostruiscono il
contesto del villaggio etrusco ellenistico e sperimentano alcune attività della vita quotidiana.
- visita a un Museo: museo archeologico di Santa Maria della Scala a Siena per individuazione materiali
provenienti dal territorio di cui si occupano.
3. Elaborazione conclusiva



Siena, 10 Settembre 2002                                                                                        1
Elaborazione di uno strumento di diffusione dell’esperienza destinato al pubblico in particolare dei coetanei: lo
strumento verrà deciso nel corso del laboratorio con i ragazzi.

Calendario di attività .
   5 Marzo          14 – 16        In classe: approccio al metodo indiziario
   8 Marzo       8,30 – 12,30      Uscita a Rietine. “Esplorazione” del sito archeologico.
  26 Marzo       9,00 – 15,30      Uscita a Poggio la Croce. Attività sperimentale e visita area
   24 Aprile   8,30 – 12,30        Uscita: Museo a Siena.

NOTA
L’attività svolta dall’ARCHEOPROGETTI SCRL DI IMPRUNETA è sostenuta dal Cofinanziamento CIAF e PIA e si
affianca all’iniziativa dell’Amministrazione Provinciale di Siena Progetto “Cultura 2000”


2^ Fase - ATTIVITA’ DIDATTICHE DA SVOLGERE – LABORATORI e WORKSHOP
Le nozioni e la prima documentazione raccolta durante la prima fase saranno integrate ed elaborate
all’interno delle classi dai singoli alunni guidati dai propri insegnanti.
Il lavoro proposto per i laboratori didattici si articola in due momenti principali:

PICCOLA GUIDA “ARCHEO-BIMBI”
La classe è organizzata in piccoli gruppi ciascuno dei quali realizzerà una scheda su base cartacea (modello
fornito dal Progetto) che riporti informazioni sintetiche, foto, disegni riguardanti alcuni dei siti, manufatti
archeologici visitati o presenti nell’area comunale ed oggetti presenti nei musei archeologici locali.
Gli alunni avranno piena libertà nel modo di concepire la redazione della scheda.
Le schede prodotte saranno raccolte a formare una guida archeologica per piccoli appassionati della
materia. I “cofanetti” che conterranno le diverse guide prodotte da tutte le scuole impegnate nel progetto
“Cultura 2000” avranno un’unica veste grafica da definirsi durante il corso dei lavori e riporteranno lo stemma
della comunità europea oltre che i nomi dei partecipanti
L’intento è di realizzare una vera e propria collana di libri che potrà comunque avere un seguito anche
successivamente al termine del progetto europeo.

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
Le singole schede saranno restituite al Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 28 Ottobre
nel corso dell’incontro che si terrà presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si
occuperà della restituzione e grafica e della produzione del prototipo che sarà presentato nel corso della
manifestazione finale. Nella stessa occasione verrà consegnata alle classi una copia della piccola guida
ed un attestato di partecipazione all’iniziativa;


SITO WEB CULTURA 2000 - SCHEDA PER L’ARCHIVIO “ARCHEO-BIMBI”
La classe collabora unitariamente alla ricerca di documentazione ed alla successiva elaborazione di tutto quanto
è possibile reperire rispetto ad un sito archeologico eletto a simbolo degli alunni per questo particolare progetto.
Si tratta quindi di “adottare” una testimonianza archeologica, meglio ancora se inserita in un particolare ambito
paesaggistico, e documentarne i valori.
Al fine di riuscire ad arricchire ognuno degli argomenti trattati all’interno dell’archivio del sito web, i responsabili
del progetto, invitano gli insegnanti ad occuparsi dei temi suggeriti nella tabella che segue

Redazione grafica finale ed inserimento dei dati nel sito web
I documenti selezionati (testo e foto) saranno inseriti all’interno del sito internet “Progetto Cultura 2000” nella
sezione dell’archivio informatizzato “Archeo-Bimbi” direttamente dalle insegnati e/o dagli alunni.
Le modalità di inserimento dei dati sono spiegate nell’allegato Istruzioni ”ArcheoBimbi”.

                   TEMA GENERALE                                                TEMA SCHEDA
               SCHEDA ARCHEOBIMBI                                            CONTRIBUTO SCUOLA
Una lunga storia - quasi mille anni di civiltà
Casa mia, casa mia – dalle capanne alle città               Loc. Poggio di Cetamura - Sito d’altura
Una buona terra - agricoltura e fattorie
L’a,b,c degli etruschi - lingua e alfabeto in etruria
Un mondo di artigiani - l’arte del produrre
Andar per fiumi - le vie di comunicazione
Il mondo dei morti - l’ideologia funeraria

Siena, 10 Settembre 2002                                                                                              2
WORKSHOP
Per quelle scuole che non abbiano ancora svolto il workshop (es. simulazione di scavo, restauro dei reperti,
ecc.) si comunica che le date, saranno scelte dai referenti del coordinamento del progetto compatibilmente con
la disponibilità dei soci delle associazioni culturali/archeologiche e/o di professionisti che organizzeranno le
giornate, e comunicate quanto prima alle singole scuole.


3^ Fase – PRESENTAZIONE DEI RISULTATI
I risultati dell’intero progetto “Cultura2000” saranno presentati nel corso dell’ultimo meeting con i partner europei,
nelle giornate del 12-13-14-15 Dicembre 2002.
Il programma delle manifestazioni legate all’evento prevede l’illustrazione delle attività svolte con le scuole, la
consegna di una copia per ciascuna classe della “Piccola Guida Archeo-Bimbi” e dell’attestato di partecipazione
all’iniziativa. Infine ogni scuola avrà a disposizione lo spazio di un pannello delle dimensioni 100x70 cm.
attraverso il quale raccontare l’esperienza del progetto “Cultura2000”, che sarà ospitato nell’ambito della una
mostra finale (probabilmente itinerante).
La classe è chiamata a selezionare foto dei momenti salienti delle attività, descrivere quanto svolto nel corso dei
laboratori e/o visite, illustrare con disegni le fasi del lavoro. Tutto questo potrà essere organizzato su di un
cartoncino 100x70 cm. bianco o raccolto sfuso in forma cartacea o digitale (scansioni tif. 300 dpi).

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
I cartoncini composti o i materiali sciolti (in forma cartacea o digitale tif. 300 dpi) saranno consegnati al
Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 11 Novembre nel corso dell’incontro che si terrà
presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si occuperà della restituzione e grafica e della
produzione del pannello che sarà esposto nel corso della manifestazione finale.


CRONOPROGRAMMA
Usare il cronoprogramma per annotare le principali date delle attività riguardanti il progetto

  Insegnanti           Classe e               Seminario                 Laboratori                 Workshop
                       n. Alunni                Visita
    Marilena       cl. III elem              8/03 – 26/03                   5/03
   Bernardoni
                   n. 16                         24/04

Paola Tomassini cl. IV elem                  8/03 – 26/03                   5/03
                n. 8                             24/04

Lunedì 28 ottobre consegna schede Piccola Guida
Lunedì 11 novembre consegna pannello mostra finale




Siena, 10 Settembre 2002                                                                                            3
L’Amministrazione Provinciale di Siena nelle figure dell’Ass.re Gianni Resti e del Responsabile del
Progetto “Cultura2000” Arch. Alessandro Ferrari, insieme ai Coordinatori del Progetto Arch.tti Perla Maria
Giacchieri ed Emanuela Todini, ringraziano per la collaborazione le
SCUOLE STATALI ELEMENTARI E MEDIE DELLA PROVINCIA DI SIENA
in particolare

ISTITUTO COMPRENSIVO DI CASTELNUOVO BERARDENGA, GAIOLE E RADDA IN CHIANTI
Jacopo Maccioni
Dirigente scolastico
SCUOLA ELEMENTARE STATALE “G. M ARCONI” DI RADDA IN CHIANTI
Insegnante classe 3°: Manola Bardelli
Alunni: Benvenuti Alice, Butini Lorenzo, Halac Marinella, Pistolesi Gaia, Rocchigiani Marco, Sandrelli Matteo,
Sartori Aurora, Vignoli Valentina,

Insegnante classe 4°: Antonietta Pianigiani
Alunni: Cresti Andrea, Di Natale Alessandra, Midollini Flavia, Palumbo Chiara, Tarallo Giuseppina

Si ringraziano per la collaborazione in qualità di TUTOR dell’iniziativa
ARCHEOPROGETTI SCRL DI IMPRUNETA
Marzio Cresci
Presidente
Laura Dainelli,
Referente per le scuole


1^ Fase - QUADRO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE SVOLTE
 (Seminario in classe e visita guidata al sito)

Sito archeologico interessato dall’intervento
INSEDIAMENTO ETRUSCO ELLENISTICO DI POGGIO LA CROCE – Comune di Radda in Chianti (IV – III
sec a.C). Villaggio fortificato di altura ancora in corso di scavo e visitabile. Presso l’area archeologica è
presente un’area di archeologia sperimentale. L’area archeologica è sede all’aperto del CIAF – CHIANTI.

Obiettivo dell’intervento.
- Ricostruzione di alcuni aspetti del paesaggio etrusco di periodo ellenistico, attraverso la scoperta delle
tracce che di questo paesaggio nel territorio si sono conservate: in particolare comprensione e ricostruzione
di alcuni aspetti della vita quotidiana e delle attività degli abitanti di un villaggio.

Sviluppo dell’ attività .
1. Introduzione metodologica.
Approccio alla lettura delle “tracce materiali”: ricostruire la storia del paesaggio attraverso l’interpretazione
delle tracce e degli indizi lasciati dai gruppi umani che hanno abitato il territorio nel corso del tempo.
2. Esperienza pratica.
Approccio diretto alle evidenze archeologiche, attraverso:
-attività di esplorazione sul territorio: visita all’area archeologica e sperimentale di Poggio La Croce: a partire
dall’evidenza archeologica i ragazzi ricostruiscono il contesto del villaggio etrusco ellenistico e sperimentano
alcune attività della vita quotidiana.
- visita al Laboratorio della Memoria Radda in Chianti per prendere visione dei materiali archeologici
provenienti dal villaggio ellenistico.
3. Elaborazione conclusiva
Elaborazione di uno strumento di diffusione dell’esperienza di ricostruzione di alcuni aspetti della vita del
villaggio etrusco, destinato al pubblico in particolare dei coetanei: lo strumento verrà deciso nel corso del
laboratorio con i ragazzi.

NOTA
L’attività svolta dall’ARCHEOPROGETTI SCRL DI IMPRUNETA è sostenuta dal Cofinanziamento CIAF e PIA e si
affianca all’iniziativa dell’Amministrazione Provinciale di Siena Progetto “Cultura 2000”




Siena, 10 Settembre 2002                                                                                        4
2^ Fase - ATTIVITA’ DIDATTICHE DA SVOLGERE – LABORATORI e WORKSHOP
Le nozioni e la prima documentazione raccolta durante la prima fase saranno integrate ed elaborate
all’interno delle classi dai singoli alunni guidati dai propri insegnanti.
Il lavoro proposto per i laboratori didattici si articola in due momenti principali:

PICCOLA GUIDA “ARCHEO-BIMBI”
La classe è organizzata in piccoli gruppi ciascuno dei quali realizzerà una scheda su base cartacea (modello
fornito dal Progetto) che riporti informazioni sintetiche, foto, disegni riguardanti alcuni dei siti, manufatti
archeologici visitati o presenti nell’area comunale ed oggetti presenti nei musei archeologici locali.
Gli alunni avranno piena libertà nel modo di concepire la redazione della scheda.
Le schede prodotte saranno raccolte a formare una guida archeologica per piccoli appassionati della
materia. I “cofanetti” che conterranno le diverse guide prodotte da tutte le scuole impegnate nel progetto
“Cultura 2000” avranno un’unica veste grafica da definirsi durante il corso dei lavori e riporteranno lo stemma
della comunità europea oltre che i nomi dei partecipanti
L’intento è di realizzare una vera e propria collana di libri che potrà comunque avere un seguito anche
successivamente al termine del progetto europeo.

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
Le singole schede saranno restituite al Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 28 Ottobre
nel corso dell’incontro che si terrà presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si
occuperà della restituzione e grafica e della produzione del prototipo che sarà presentato nel corso della
manifestazione finale. Nella stessa occasione verrà consegnata alle classi una copia della piccola guida
ed un attestato di partecipazione all’iniziativa;


SITO WEB CULTURA 2000 - SCHEDA PER L’ARCHIVIO “ARCHEO-BIMBI”
La classe collabora unitariamente alla ricerca di documentazione ed alla successiva elaborazione di tutto quanto
è possibile reperire rispetto ad un sito archeologico eletto a simbolo degli alunni per questo particolare progetto.
Si tratta quindi di “adottare” una testimonianza archeologica, meglio ancora se inserita in un particolare ambito
paesaggistico, e documentarne i valori.
Al fine di riuscire ad arricchire ognuno degli argomenti trattati all’interno dell’archivio del sito web, i responsabili
del progetto, invitano gli insegnanti ad occuparsi dei temi suggeriti nella tabella che segue

Redazione grafica finale ed inserimento dei dati nel sito web
I documenti selezionati (testo e foto) saranno inseriti all’interno del sito internet “Progetto Cultura 2000” nella
sezione dell’archivio informatizzato “Archeo-Bimbi” direttamente dalle insegnati e/o dagli alunni.
Le modalità di inserimento dei dati sono spiegate nell’allegato Istruzioni ”ArcheoBimbi”.

                   TEMA GENERALE                                                TEMA SCHEDA
               SCHEDA ARCHEOBIMBI                                            CONTRIBUTO SCUOLA
Una lunga storia - quasi mille anni di civiltà
Casa mia, casa mia – dalle capanne alle città               Loc. Poggio La Croce - Sito d’altura
Una buona terra - agricoltura e fattorie
L’a,b,c degli etruschi - lingua e alfabeto in etruria
Un mondo di artigiani - l’arte del produrre
Andar per fiumi - le vie di comunicazione
Il mondo dei morti - l’ideologia funeraria


WORKSHOP
Per quelle scuole che non abbiano ancora svolto il workshop (es. simulazione di scavo, restauro dei reperti,
ecc.) si comunica che le date, saranno scelte dai referenti del coordinamento del progetto compatibilmente con
la disponibilità dei soci delle associazioni culturali/archeologiche e/o di professionisti che organizzeranno le
giornate, e comunicate quanto prima alle singole scuole.


3^ Fase – PRESENTAZIONE DEI RISULTATI
I risultati dell’intero progetto “Cultura2000” saranno presentati nel corso dell’ultimo meeting con i partner europei,
nelle giornate del 12-13-14-15 Dicembre 2002.
Il programma delle manifestazioni legate all’evento prevede l’illustrazione delle attività svolte con le scuole, la
consegna di una copia per ciascuna classe della “Piccola Guida Archeo-Bimbi” e dell’attestato di partecipazione

Siena, 10 Settembre 2002                                                                                              5
all’iniziativa. Infine ogni scuola avrà a disposizione lo spazio di un pannello delle dimensioni 100x70 cm.
attraverso il quale raccontare l’esperienza del progetto “Cultura2000”, che sarà ospitato nell’ambito della una
mostra finale (probabilmente itinerante).
La classe è chiamata a selezionare foto dei momenti salienti delle attività, descrivere quanto svolto nel corso dei
laboratori e/o visite, illustrare con disegni le fasi del lavoro. Tutto questo potrà essere organizzato su di un
cartoncino 100x70 cm. bianco o raccolto sfuso in forma cartacea o digitale (scansioni tif. 300 dpi).

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
I cartoncini composti o i materiali sciolti (in forma cartacea o digitale tif. 300 dpi) saranno consegnati al
Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 11 Novembre nel corso dell’incontro che si terrà
presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si occuperà della restituzione e grafica e della
produzione del pannello che sarà esposto nel corso della manifestazione finale.


CRONOPROGRAMMA
Usare il cronoprogramma per annotare le principali date delle attività riguardanti il progetto

  Insegnanti           Classe e               Seminario                 Laboratori               Workshop
                       n. Alunni                Visita
Manola Bardelli cl. III elem
                   n. 8

   Antonietta      cl. IV elem
   Pianigiani
                   n. 5
                                              6 incontri da Febbraio a Maggio
Lunedì 28 ottobre consegna schede Piccola Guida
Lunedì 11 novembre consegna pannello mostra finale




Siena, 10 Settembre 2002                                                                                         6
L’Amministrazione Provinciale di Siena nelle figure dell’Ass.re Gianni Resti e del Responsabile del
Progetto “Cultura2000” Arch. Alessandro Ferrari, insieme ai Coordinatori del Progetto Arch.tti Perla Maria
Giacchieri ed Emanuela Todini, ringraziano per la collaborazione le
SCUOLE STATALI ELEMENTARI E MEDIE DELLA PROVINCIA DI SIENA
in particolare

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI SCUOLA M ATERNA, ELEMENTARE E MEDIA DI MONTERIGGIONI – DISTRETTO
SCOLASTICO N.38
Luciana Lucioli
Dirigente scolastico
SCUOLA ELEMENTARE STATALE DI CASTELLINA IN CHIANTI
Insegnante classe 3°: Amelia Marsili
Alunni: Bonechi Matteo, Brillante Alessandro, Bruchi Sofia, Callaioli Agnese, Del Lungo Sofia, Donati
Annalisa Sarah, Dragoni Camilla, Landi Alberto, Mazzola Lorenzo,Menguzzo Chiara, Mori Silvia, Orlandi
Francesco, Parisi Jessica, Piscitello Simone, Saracino Umberto, Schiano Gian Maria, Tyskiewics Natalia,Vivi
Federico.

Si ringraziano per la collaborazione in qualità di TUTOR dell’iniziativa
ARCHEOPROGETTI SCRL DI IMPRUNETA
Marzio Cresci
Presidente
Laura Dainelli,
Referente per le scuole

1^ Fase - QUADRO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE SVOLTE
(Seminario in classe e visita guidata al sito)

Sito archeologico interessato dall’intervento
TUMULO DI MONTECALVARIO (fine VII sec. a.C.). ll sito archeologico è localizzato nel paese di Castellina
in Chianti: dalla scuola può essere raggiunto a piedi in dieci minuti.

Obiettivo dell’intervento
ESPERIENZA PER UNA MUSEALIZZAZIONE A MISURA DI BAMBINO. Attività di progettualità partecipata:
a partire dalle loro “curiosità” - interessi specifici nei confronti di questo tipo di evidenza materiale - e delle loro
aspettative in relazione all’uso di questo spazio, i bambini saranno guidati da esperti ed insegnanti alla
elaborazione di una loro proposta per la spiegazione e fruizione del sito, pensata in particolare per i loro
coetanei.

Sviluppo dell’ attività
1. Introduzione metodologica
Approccio alla lettura delle “tracce materiali”: ricostruire la storia del paesaggio attraverso l’interpretazione
delle tracce e degli indizi lasciati dai gruppi umani che hanno abitato il territorio nel corso del tempo.
2. Esperienza pratica.
Approccio diretto all’evidenza archeologica, attraverso un’attività di esplorazione ed osservazione, finalizzato
a:
- far esprimere ai ragazzi le proprie curiosità di conoscenza in relazione al monumento e quindi a porre agli
     esperti quesiti e domande specifiche;
- sollecitare un approccio allo spazio in cui il monumento si inserisce – percezione della sua raggiungibilità,
     caratteristiche di visibilità etc – come strumento da utilizzare nell’elaborazione di una proposta di
     musealizzazione dell’evidenza;
- far elaborare ai ragazzi un progetto/uno strumento che spieghi e renda fruibile il monumento
3. Elaborazione conclusiva
Elaborazione di uno strumento di diffusione destinato al pubblico in particolare dei coetanei: lo strumento
verrà deciso nel corso del laboratorio con i ragazzi.

Calendario di attività .
   11 Aprile     8,30 – 12,30 In classe: approccio al metodo indiziario
                              Uscita a Montecalvario. Primo sopralluogo sul sito.
   17 Aprile     8,30 – 12,30 Uscita a Montecalvario. “Esplorazione” del sito archeologico
  10 Maggio      8,30 – 12,30 Acquisizione informazioni attraverso fonti materiali e esperti.

Siena, 10 Settembre 2002                                                                                             7
  22 Maggio      8,30 – 12,30      In classe: rielaborazione conclusiva.

NOTA
L’attività svolta dall’ARCHEOPROGETTI SCRL DI IMPRUNETA è sostenuta dal Cofinanziamento CIAF e PIA e si
affianca all’iniziativa dell’Amministrazione Provinciale di Siena Progetto “Cultura 2000”


2^ Fase - ATTIVITA’ DIDATTICHE DA SVOLGERE – LABORATORI e WORKSHOP
Le nozioni e la prima documentazione raccolta durante la prima fase saranno integrate ed elaborate
all’interno delle classi dai singoli alunni guidati dai propri insegnanti.
Il lavoro proposto per i laboratori didattici si articola in due momenti principali:

PICCOLA GUIDA “ARCHEO-BIMBI”
La classe è organizzata in piccoli gruppi ciascuno dei quali realizzerà una scheda su base cartacea (modello
fornito dal Progetto) che riporti informazioni sintetiche, foto, disegni riguardanti alcuni dei siti, manufatti
archeologici visitati o presenti nell’area comunale ed oggetti presenti nei musei archeologici locali.
Gli alunni avranno piena libertà nel modo di concepire la redazione della scheda.
Le schede prodotte saranno raccolte a formare una guida archeologica per piccoli appassionati della
materia. I “cofanetti” che conterranno le diverse guide prodotte da tutte le scuole impegnate nel progetto
“Cultura 2000” avranno un’unica veste grafica da definirsi durante il corso dei lavori e riporteranno lo stemma
della comunità europea oltre che i nomi dei partecipanti
L’intento è di realizzare una vera e propria collana di libri che potrà comunque avere un seguito anche
successivamente al termine del progetto europeo.

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
Le singole schede saranno restituite al Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 28 Ottobre
nel corso dell’incontro che si terrà presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si
occuperà della restituzione e grafica e della produzione del prototipo che sarà presentato nel corso della
manifestazione finale. Nella stessa occasione verrà consegnata alle classi una copia della piccola guida
ed un attestato di partecipazione all’iniziativa;


SITO WEB CULTURA 2000 - SCHEDA PER L’ARCHIVIO “ARCHEO-BIMBI”
La classe collabora unitariamente alla ricerca di documentazione ed alla successiva elaborazione di tutto quanto
è possibile reperire rispetto ad un sito archeologico eletto a simbolo degli alunni per questo particolare progetto.
Si tratta quindi di “adottare” una testimonianza archeologica, meglio ancora se inserita in un particolare ambito
paesaggistico, e documentarne i valori.
Al fine di riuscire ad arricchire ognuno degli argomenti trattati all’interno dell’archivio del sito web, i responsabili
del progetto, invitano gli insegnanti ad occuparsi dei temi suggeriti nella tabella che segue

Redazione grafica finale ed inserimento dei dati nel sito web
I documenti selezionati (testo e foto) saranno inseriti all’interno del sito internet “Progetto Cultura 2000” nella
sezione dell’archivio informatizzato “Archeo-Bimbi” direttamente dalle insegnati e/o dagli alunni.
Le modalità di inserimento dei dati sono spiegate nell’allegato Istruzioni ”ArcheoBimbi”.

                   TEMA GENERALE                                                TEMA SCHEDA
               SCHEDA ARCHEOBIMBI                                            CONTRIBUTO SCUOLA
Una lunga storia - quasi mille anni di civiltà
Casa mia, casa mia – dalle capanne alle città
Una buona terra - agricoltura e fattorie
L’a,b,c degli etruschi - lingua e alfabeto in etruria
Un mondo di artigiani - l’arte del produrre
Andar per fiumi - le vie di comunicazione
Il mondo dei morti - l’ideologia funeraria                  Loc. Montecalvario – Tomba a Tumulo
                                                            (aspetti architettonici, distribuzione tombe, ecc)


WORKSHOP
Per quelle scuole che non abbiano ancora svolto il workshop (es. simulazione di scavo, restauro dei reperti,
ecc.) si comunica che le date, saranno scelte dai referenti del coordinamento del progetto compatibilmente con



Siena, 10 Settembre 2002                                                                                              8
la disponibilità dei soci delle associazioni culturali/archeologiche e/o di professionisti che organizzeranno le
giornate, e comunicate quanto prima alle singole scuole.


3^ Fase – PRESENTAZIONE DEI RISULTATI
I risultati dell’intero progetto “Cultura2000” saranno presentati nel corso dell’ultimo meeting con i partner europei,
nelle giornate del 12-13-14-15 Dicembre 2002.
Il programma delle manifestazioni legate all’evento prevede l’illustrazione delle attività svolte con le scuole, la
consegna di una copia per ciascuna classe della “Piccola Guida Archeo-Bimbi” e dell’attestato di partecipazione
all’iniziativa. Infine ogni scuola avrà a disposizione lo spazio di un pannello delle dimensioni 100x70 cm.
attraverso il quale raccontare l’esperienza del progetto “Cultura2000”, che sarà ospitato nell’ambito della una
mostra finale (probabilmente itinerante).
La classe è chiamata a selezionare foto dei momenti salienti delle attività, descrivere quanto svolto nel corso dei
laboratori e/o visite, illustrare con disegni le fasi del lavoro. Tutto questo potrà essere organizzato su di un
cartoncino 100x70 cm. bianco o raccolto sfuso in forma cartacea o digitale (scansioni tif. 300 dpi).

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
I cartoncini composti o i materiali sciolti (in forma cartacea o digitale tif. 300 dpi) saranno consegnati al
Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 11 Novembre nel corso dell’incontro che si terrà
presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si occuperà della restituzione e grafica e della
produzione del pannello che sarà esposto nel corso della manifestazione finale.


CRONOPROGRAMMA
Usare il cronoprogramma per annotare le principali date delle attività riguardanti il progetto

  Insegnanti           Classe e               Seminario                 Laboratori                 Workshop
                       n. Alunni                Visita
     Marsili       cl. III elem                  11/04
     Amelia
                   n. 18                         17/04
                                                                           10/05
                                                                           22/05

Lunedì 28 ottobre consegna schede Piccola Guida
Lunedì 11 novembre consegna pannello mostra finale




Siena, 10 Settembre 2002                                                                                            9
L’Amministrazione Provinciale di Siena nelle figure dell’Ass.re Gianni Resti e del Responsabile del
Progetto “Cultura2000” Arch. Alessandro Ferrari, insieme ai Coordinatori del Progetto Arch.tti Perla Maria
Giacchieri ed Emanuela Todini, ringraziano per la collaborazione le
SCUOLE STATALI ELEMENTARI E MEDIE DELLA PROVINCIA DI SIENA
in particolare

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI SCUOLA M ATERNA, ELEMENTARE E MEDIA DI MONTERIGGIONI – DISTRETTO
SCOLASTICO N.38
Luciana Lucioli
Dirigente scolastico

SCUOLA MEDIA “G.. RONCALLI” DI CASTELLINA IN CHIANTI
Insegnanti classe 3°: Ezio Bernini, Gemma Viviani
Alunni: Bartolomei Jacopo, Basile Ciro, Basile Umberto, Becciolini Eva, Borghi Matteo, Borghi Mirco, Borghi
Simone, Burresi Salita, Cappelletti Nicole`, Ceru` Eleni, Convalle Ilaria, D’Alessandro Salvatore, Di Gioia
Alessandra, Fabiani Claudio, Galluccio Gianni, Kruezi Besim, Martelli Giulia, Mencarelli Sara, Migliorini Mirco,
Mori Federica, Naedi Angelo, Praet Jiri, Qepi Aurel, Riccardi Giada, Schiano Fabiola, Tatini Nicola,
Tyszkiewicz Paulina, Valenti Carlotta, Vighi Flavia.

Si ringraziano per la collaborazione in qualità di TUTOR dell’iniziativa
ARCHEOPROGETTI SCRL DI IMPRUNETA
Marzio Cresci
Presidente
Laura Dainelli,
Referente per le scuole

1^ Fase - QUADRO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE SVOLTE
(Seminario in classe e visita guidata al sito)

Sito archeologico interessato dall’intervento
TUMULO DI MONTECALVARIO (fine VII sec. a.C.). ll sito archeologico è localizzato nel paese di Castellina
in Chianti: dalla scuola può essere raggiunto a piedi in dieci minuti.

Obiettivo dell’intervento.
ESPERIENZA PER UNA MUSEALIZZAZIONE A MISURA DI BAMBINO/ PROGETTAZIONE PARTECIPATA
DEGLI SPAZI PUBBLICI. Attività di progettualità partecipata: a partire dalle loro “curiosità” - interessi specifici
nei confronti di questo tipo di evidenza materiale - e delle loro aspettative in relazione all’uso di questo spazio,
i ragazzi saranno guidati da esperti ed insegnanti alla elaborazione di una loro proposta per la spiegazione e
fruizione del sito, pensata in particolare per i loro coetanei, ma non solo.

Sviluppo dell’ attività .
1. Introduzione metodologica.
Approccio alle metodologie di progettazione partecipata – metodologia EASW – European Awareness
Scenario Workshop.
2. Esperienza pratica.
Approccio diretto all’evidenza archeologica, attraverso un’attività di esplorazione ed osservazione, finalizzato
a:
- sollecitare la comprensione e la conoscenza del monumento e della evidenza archeologica e del suo
     significato storico;
- sollecitare l’osservazione dello spazio in cui il monumento si inserisce – percezione della sua
     raggiungibilità, caratteristiche di visibilità etc – per l’acquisizione di informazioni e dati da utilizzare
     nell’elaborazione di una proposta di musealizzazione dell’evidenza e di trasformazione dello spazio
     finalizzata ad un potenziamento della sua fruizione e allo sviluppo delle sue potenzialità.
- Elaborazione di scenari e progetti .
3. Elaborazione conclusiva
Elaborazione di una mostra (pannelli di grafica e testo) come strumento di diffusione del percorso svolto e
delle proposte elaborate, destinato al pubblico non solo dei coetanei, ma anche in particolare della comunità
degli adulti e dei professionisti che si occuperanno per conto dell’Amministrazione Locale di riorganizzare
questo spazio.



Siena, 10 Settembre 2002                                                                                        10
NOTA
L’attività svolta dall’ARCHEOPROGETTI SCRL DI IMPRUNETA è sostenuta dal Cofinanziamento CIAF e PIA e si
affianca all’iniziativa dell’Amministrazione Provinciale di Siena Progetto “Cultura 2000”


2^ Fase - ATTIVITA’ DIDATTICHE DA SVOLGERE – LABORATORI e WORKSHOP
Le nozioni e la prima documentazione raccolta durante la prima fase saranno integrate ed elaborate
all’interno delle classi dai singoli alunni guidati dai propri insegnanti.
Il lavoro proposto per i laboratori didattici si articola in due momenti principali:

PICCOLA GUIDA “ARCHEO-BIMBI”
La classe è organizzata in piccoli gruppi ciascuno dei quali realizzerà una scheda su base cartacea (modello
fornito dal Progetto) che riporti informazioni sintetiche, foto, disegni riguardanti alcuni dei siti, manufatti
archeologici visitati o presenti nell’area comunale ed oggetti presenti nei musei archeologici locali.
Gli alunni avranno piena libertà nel modo di concepire la redazione della scheda.
Le schede prodotte saranno raccolte a formare una guida archeologica per piccoli appassionati della
materia. I “cofanetti” che conterranno le diverse guide prodotte da tutte le scuole impegnate nel progetto
“Cultura 2000” avranno un’unica veste grafica da definirsi durante il corso dei lavori e riporteranno lo stemma
della comunità europea oltre che i nomi dei partecipanti
L’intento è di realizzare una vera e propria collana di libri che potrà comunque avere un seguito anche
successivamente al termine del progetto europeo.

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
Le singole schede saranno restituite al Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 28 Ottobre
nel corso dell’incontro che si terrà presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si
occuperà della restituzione e grafica e della produzione del prototipo che sarà presentato nel corso della
manifestazione finale. Nella stessa occasione verrà consegnata alle classi una copia della piccola guida
ed un attestato di partecipazione all’iniziativa;


SITO WEB CULTURA 2000 - SCHEDA PER L’ARCHIVIO “ARCHEO-BIMBI”
La classe collabora unitariamente alla ricerca di documentazione ed alla successiva elaborazione di tutto quanto
è possibile reperire rispetto ad un sito archeologico eletto a simbolo degli alunni per questo particolare progetto.
Si tratta quindi di “adottare” una testimonianza archeologica, meglio ancora se inserita in un particolare ambito
paesaggistico, e documentarne i valori.
Al fine di riuscire ad arricchire ognuno degli argomenti trattati all’interno dell’archivio del sito web, i responsabili
del progetto, invitano gli insegnanti ad occuparsi dei temi suggeriti nella tabella che segue

Redazione grafica finale ed inserimento dei dati nel sito web
I documenti selezionati (testo e foto) saranno inseriti all’interno del sito internet “Progetto Cultura 2000” nella
sezione dell’archivio informatizzato “Archeo-Bimbi” direttamente dalle insegnati e/o dagli alunni.
Le modalità di inserimento dei dati sono spiegate nell’allegato Istruzioni ”ArcheoBimbi”.

                   TEMA GENERALE                                                TEMA SCHEDA
               SCHEDA ARCHEOBIMBI                                            CONTRIBUTO SCUOLA
Una lunga storia - quasi mille anni di civiltà
Casa mia, casa mia – dalle capanne alle città
Una buona terra - agricoltura e fattorie
L’a,b,c degli etruschi - lingua e alfabeto in etruria
Un mondo di artigiani - l’arte del produrre
Andar per fiumi - le vie di comunicazione
Il mondo dei morti - l’ideologia funeraria                  Loc. Montecalvario – Tomba a Tumulo
                                                            (corredo funerario, suppellettili, ecc.)


WORKSHOP
Per quelle scuole che non abbiano ancora svolto il workshop (es. simulazione di scavo, restauro dei reperti,
ecc.) si comunica che le date, saranno scelte dai referenti del coordinamento del progetto compatibilmente con
la disponibilità dei soci delle associazioni culturali/archeologiche e/o di professionisti che organizzeranno le
giornate, e comunicate quanto prima alle singole scuole.



Siena, 10 Settembre 2002                                                                                             11
3^ Fase – PRESENTAZIONE DEI RISULTATI
I risultati dell’intero progetto “Cultura2000” saranno presentati nel corso dell’ultimo meeting con i partner europei,
nelle giornate del 12-13-14-15 Dicembre 2002.
Il programma delle manifestazioni legate all’evento prevede l’illustrazione delle attività svolte con le scuole, la
consegna di una copia per ciascuna classe della “Piccola Guida Archeo-Bimbi” e dell’attestato di partecipazione
all’iniziativa. Infine ogni scuola avrà a disposizione lo spazio di un pannello delle dimensioni 100x70 cm.
attraverso il quale raccontare l’esperienza del progetto “Cultura2000”, che sarà ospitato nell’ambito della una
mostra finale (probabilmente itinerante).
La classe è chiamata a selezionare foto dei momenti salienti delle attività, descrivere quanto svolto nel corso dei
laboratori e/o visite, illustrare con disegni le fasi del lavoro. Tutto questo potrà essere organizzato su di un
cartoncino 100x70 cm. bianco o raccolto sfuso in forma cartacea o digitale (scansioni tif. 300 dpi).

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
I cartoncini composti o i materiali sciolti (in forma cartacea o digitale tif. 300 dpi) saranno consegnati al
Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 11 Novembre nel corso dell’incontro che si terrà
presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si occuperà della restituzione e grafica e della
produzione del pannello che sarà esposto nel corso della manifestazione finale.


CRONOPROGRAMMA
Usare il cronoprogramma per annotare le principali date delle attività riguardanti il progetto

  Insegnanti           Classe e               Seminario                 Laboratori                 Workshop
                       n. Alunni                Visita
     Bernini       cl. III media
      Ezio
                   n.29
Viviani Gemma


                                      10 incontri da Febbraio a Giugno
Lunedì 28 ottobre consegna schede Piccola Guida
Lunedì 11 novembre consegna pannello mostra finale




Siena, 10 Settembre 2002                                                                                           12
L’Amministrazione Provinciale di Siena nelle figure dell’Ass.re Gianni Resti e del Responsabile del
Progetto “Cultura2000” Arch. Alessandro Ferrari, insieme ai Coordinatori del Progetto Arch.tti Perla Maria
Giacchieri ed Emanuela Todini, ringraziano per la collaborazione le
SCUOLE STATALI ELEMENTARI E MEDIE DELLA PROVINCIA DI SIENA
in particolare

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI SCUOLA M ATERNA, ELEMENTARE E MEDIA DI MONTERIGGIONI – DISTRETTO
SCOLASTICO N.38
Luciana Lucioli
Dirigente scolastico
SCUOLA ELEMENTARE “G.. RODARI” DI CASTELLINA SCALO
Insegnanti classe 3°A: Alessandra Baldini, Laura Guicciani
Alunni: Angiolini Federica, Brogi Alberto, Casprini Martina, Cellesi Rebecca, Conti Chiarastella, Di Lorenzo
Mirko, Ferrara Melissa, Gambassi Stefano, Karganelli Barbara, Maroni Alberto, Massi Leonardo, Mazza
Francesca, Neucci Gaia, Parise Alessandra, Rugi Marta, Sireci Calogero, Urbano Vittoria.

Insegnanti classe 3°B: Raffaella Famiglietti, Mariangela Marzini
Alunni: Anselmi Romeo, Benato Luca, Bologna Daniela, Bretti Davide, Burgo Daniele, Cadinu Francesco,
Cancilleri Jessica, del Grippo Alessandro, D’Alessio Riccardo, Ferretti Andrea, Lovecchio Mattia,
Passalacqua Fabrizio, Prazza Jessica Maria, Quintana Espinoza Jesus, Righi Elisa, Sterlacci Daniele.

Si ringraziano per la collaborazione in qualità di TUTOR dell’iniziativa
COOPERATIVA ARCHEOLOGICA OPUS DI POGGIBONSI
Cristina Cicali
Referente per le scuole

1^ Fase - QUADRO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE SVOLTE
 (Seminario in classe e visita guidata al sito)

Sito archeologico interessato dall’intervento
NECROPOLI ETRUSCA DI SCARNA (Poggio alla Fame).
La Necropoli è situata in prossimità del villaggio di Scarna (Monteriggioni): gli alunni possono raggiungere il
sito archeologico solo con l’uso di autobus scolastici in 10 minuti.

Obiettivo dell’intervento.
ESPERIENZA PER LA REDAZIONE DI MINIGUIDE STORICHE-ARCHEOLOGICHE DEL TERRITORIO.
A partire dall’osservazione diretta del sito archeologico i bambini, con l’aiuto degli esperti e degli insegnanti,
saranno stimolati all’acquisizione ed alla comunicazione dei dati.

Sviluppo dell’attività.
1.Introduzione metodologica
Approccio alla conoscenza degli strumenti e dei metodi della ricerca archeologica, al fine di comprendere
meglio le dinamiche interpretative dei monumenti antichi e del loro utilizzo.
2.Esperienza pratica
- far esprimere ai ragazzi le proprie curiosità di conoscenza in relazione al monumento e quindi a porre agli
esperti quesiti e domande specifiche;
- stimolare i ragazzi all’osservazione delle parti strutturali delle tombe e alla loro collocazione nell’ambiente.
3.Elaborazione conclusiva
Elaborazione di uno strumento di divulgazione (miniguida) delle informazioni che hanno ricevuto durante lo
svolgimento del progetto.

NOTA
L’attività svolta dalla COOPERATIVA ARCHEOLOGICA OPUS DI POGGIBONSI è sostenuta dal Cofinanziamento
CIAF e PIA e si affianca all’iniziativa dell’Amministrazione Provinciale di Siena Progetto “Cultura 2000”


2^ Fase - ATTIVITA’ DIDATTICHE DA SVOLGERE – LABORATORI e WORKSHOP
Le nozioni e la prima documentazione raccolta durante la prima fase saranno integrate ed elaborate
all’interno delle classi dai singoli alunni guidati dai propri insegnanti.
Il lavoro proposto per i laboratori didattici si articola in due momenti principali:


Siena, 10 Settembre 2002                                                                                       13
PICCOLA GUIDA “ARCHEO-BIMBI”
La classe è organizzata in piccoli gruppi ciascuno dei quali realizzerà una scheda su base cartacea (modello
fornito dal Progetto) che riporti informazioni sintetiche, foto, disegni riguardanti alcuni dei siti, manufatti
archeologici visitati o presenti nell’area comunale ed oggetti presenti nei musei archeologici locali.
Gli alunni avranno piena libertà nel modo di concepire la redazione della scheda.
Le schede prodotte saranno raccolte a formare una guida archeologica per piccoli appassionati della
materia. I “cofanetti” che conterranno le diverse guide prodotte da tutte le scuole impegnate nel progetto
“Cultura 2000” avranno un’unica veste grafica da definirsi durante il corso dei lavori e riporteranno lo stemma
della comunità europea oltre che i nomi dei partecipanti
L’intento è di realizzare una vera e propria collana di libri che potrà comunque avere un seguito anche
successivamente al termine del progetto europeo.

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
Le singole schede saranno restituite al Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 28 Ottobre
nel corso dell’incontro che si terrà presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si
occuperà della restituzione e grafica e della produzione del prototipo che sarà presentato nel corso della
manifestazione finale. Nella stessa occasione verrà consegnata alle classi una copia della piccola guida
ed un attestato di partecipazione all’iniziativa;


SITO WEB CULTURA 2000 - SCHEDA PER L’ARCHIVIO “ARCHEO-BIMBI”
La classe collabora unitariamente alla ricerca di documentazione ed alla successiva elaborazione di tutto quanto
è possibile reperire rispetto ad un sito archeologico eletto a simbolo degli alunni per questo particolare progetto.
Si tratta quindi di “adottare” una testimonianza archeologica, meglio ancora se inserita in un particolare ambito
paesaggistico, e documentarne i valori.
Al fine di riuscire ad arricchire ognuno degli argomenti trattati all’interno dell’archivio del sito web, i responsabili
del progetto, invitano gli insegnanti ad occuparsi dei temi suggeriti nella tabella che segue

Redazione grafica finale ed inserimento dei dati nel sito web
I documenti selezionati (testo e foto) saranno inseriti all’interno del sito internet “Progetto Cultura 2000” nella
sezione dell’archivio informatizzato “Archeo-Bimbi” direttamente dalle insegnati e/o dagli alunni.
Le modalità di inserimento dei dati sono spiegate nell’allegato Istruzioni ”ArcheoBimbi”.

                   TEMA GENERALE                                                TEMA SCHEDA
               SCHEDA ARCHEOBIMBI                                            CONTRIBUTO SCUOLA
Una lunga storia - quasi mille anni di civiltà
Casa mia, casa mia – dalle capanne alle città
Una buona terra - agricoltura e fattorie
L’a,b,c degli etruschi - lingua e alfabeto in etruria
Un mondo di artigiani - l’arte del produrre
Andar per fiumi - le vie di comunicazione
Il mondo dei morti - l’ideologia funerari                   Loc. Casone – Tomba dei Calisna Sepu
                                                            (es. corredo funerario conservato a Colle Val d’Elsa)


WORKSHOP
Per quelle scuole che non abbiano ancora svolto il workshop (es. simulazione di scavo, restauro dei reperti,
ecc.) si comunica che le date, saranno scelte dai referenti del coordinamento del progetto compatibilmente con
la disponibilità dei soci delle associazioni culturali/archeologiche e/o di professionisti che organizzeranno le
giornate, e comunicate quanto prima alle singole scuole.


3^ Fase – PRESENTAZIONE DEI RISULTATI
I risultati dell’intero progetto “Cultura2000” saranno presentati nel corso dell’ultimo meeting con i partner europei,
nelle giornate del 12-13-14-15 Dicembre 2002.
Il programma delle manifestazioni legate all’evento prevede l’illustrazione delle attività svolte con le scuole, la
consegna di una copia per ciascuna classe della “Piccola Guida Archeo-Bimbi” e dell’attestato di partecipazione
all’iniziativa. Infine ogni scuola avrà a disposizione lo spazio di un pannello delle dimensioni 100x70 cm.
attraverso il quale raccontare l’esperienza del progetto “Cultura2000”, che sarà ospitato nell’ambito della una
mostra finale (probabilmente itinerante).

Siena, 10 Settembre 2002                                                                                             14
La classe è chiamata a selezionare foto dei momenti salienti delle attività, descrivere quanto svolto nel corso dei
laboratori e/o visite, illustrare con disegni le fasi del lavoro. Tutto questo potrà essere organizzato su di un
cartoncino 100x70 cm. bianco o raccolto sfuso in forma cartacea o digitale (scansioni tif. 300 dpi).

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
I cartoncini composti o i materiali sciolti (in forma cartacea o digitale tif. 300 dpi) saranno consegnati al
Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 11 Novembre nel corso dell’incontro che si terrà
presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si occuperà della restituzione e grafica e della
produzione del pannello che sarà esposto nel corso della manifestazione finale.


CRONOPROGRAMMA
Usare il cronoprogramma per annotare le principali date delle attività riguardanti il progetto

  Insegnanti           Classe e               Seminario                 Laboratori               Workshop
                       n. Alunni                Visita
  Alessandra       cl. III A elem
    Baldini
                   n. 17
Laura Guicciani

    Raffaella      cl. III B elem
   Famiglietti
                   n. 16
   Mariangela
    Marzini

Lunedì 28 ottobre consegna schede Piccola Guida
Lunedì 11 novembre consegna pannello mostra finale




Siena, 10 Settembre 2002                                                                                        15
L’Amministrazione Provinciale di Siena nelle figure dell’Ass.re Gianni Resti e del Responsabile del
Progetto “Cultura2000” Arch. Alessandro Ferrari, insieme ai Coordinatori del Progetto Arch.tti Perla Maria
Giacchieri ed Emanuela Todini, ringraziano per la collaborazione le
SCUOLE STATALI ELEMENTARI E MEDIE DELLA PROVINCIA DI SIENA
in particolare

SCUOLA MEDIA STATALE “ARNOLFO DI CAMBIO” DI
COLLE VAL D’ELSA E CASOLE D’ELSA
Raffaele Iorlano
Dirigente scolastico

Insegnante classe 1°A: Gabriella Mugnai
Alunni: Ago Vladimir, Aiardo Esposito Antonio, Braccagni Chiara, Buttacavoli Donatella Lucia, Calafiore
Davide, Cavicchioli Francesco, Crispino Michael, De Biasio Jessica, Dias Freilao Ana Catarina, Familio
Valeria, Gallo Pasquale, Granato Giuseppina, Lima Atonia, Mannino Rosalia, Meucci Enrico, Miele
Benedetta, Monti Andrea, Pampaloni Giulia, Pisani Marco, Romano Cristian, Santinelli Andrea, Santori Anna,
Schiano Carmine, Semboli Jessica
Verdiani Matteo,

Insegnante classe 1°C: Giuseppina Manente
Alunni: Aiazzi Irene, Bennati Luca, Bezzini Vanessa, Bigazzi Giulia, Boumarouane Abdelhak, Busini Dario,
Buti Paolo, Cianti Gilberto, Coniglio Pietro, Dei Federico, Deidda Marco, Di Donato Gennaro, Franchi
Edoardo, Gonnelli Sara, Loffredo Sabina, Lombardi Mirko Rocco, Micheletti Francesco, Misto Massimiliano,
Pellegrino Teresa, Piccione Paolo Dario, Pignattai Bianca, Rugi Alyssa, Taddei Lucrezia, Taddei Valeria,
Tozzi Francesco,

Insegnante classe 1°H: Maria Grazia Di Iasio
Alunni: Bari Andrea, Bocci Sara, Brandani Giulia, Checcucci Filippo, Consoli Marco, Dani Mattia, De Giuli
Luca, Diana Maria, Ferrandi Elena, Ferraro Salvatore, Genova Alberto, Giovannoni Caterina Luna, Gjyzeli
Aureola, Hams Naoual, La Mantia Giuseppe Emanuel, Lunelio Ernesto, Mydi Laila, Pace Letizia, Pazzelli
Stefano, Peculi Rigert, Pellegrini Michele, Sferratore Matteo, Vannini Apolonnia.

Si ringraziano per la collaborazione in qualità di TUTOR dell’iniziativa
GRUPPO ARCHEOLOGICO COLLIGIANO DI COLLE VAL D’ELSA
Mario Manganelli
Presidente
Fabio Boldrini
Referente per le scuole

1^ Fase - QUADRO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE SVOLTE
(Seminario in classe e visita guidata al sito)

Nota Si invita la scuola a fornire una breve descrizione delle attività svolte


2^ Fase - ATTIVITA’ DIDATTICHE DA SVOLGERE – LABORATORI e WORKSHOP
Le nozioni e la prima documentazione raccolta durante la prima fase saranno integrate ed elaborate
all’interno delle classi dai singoli alunni guidati dai propri insegnanti.
Il lavoro proposto per i laboratori didattici si articola in due momenti principali:

PICCOLA GUIDA “ARCHEO-BIMBI”
La classe è organizzata in piccoli gruppi ciascuno dei quali realizzerà una scheda su base cartacea (modello
fornito dal Progetto) che riporti informazioni sintetiche, foto, disegni riguardanti alcuni dei siti, manufatti
archeologici visitati o presenti nell’area comunale ed oggetti presenti nei musei archeologici locali.
Gli alunni avranno piena libertà nel modo di concepire la redazione della scheda.
Le schede prodotte saranno raccolte a formare una guida archeologica per piccoli appassionati della
materia. I “cofanetti” che conterranno le diverse guide prodotte da tutte le scuole impegnate nel progetto
“Cultura 2000” avranno un’unica veste grafica da definirsi durante il corso dei lavori e riporteranno lo stemma
della comunità europea oltre che i nomi dei partecipanti


Siena, 10 Settembre 2002                                                                                    16
L’intento è di realizzare una vera e propria collana di libri che potrà comunque avere un seguito anche
successivamente al termine del progetto europeo.

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
Le singole schede saranno restituite al Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 28 Ottobre
nel corso dell’incontro che si terrà presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si
occuperà della restituzione e grafica e della produzione del prototipo che sarà presentato nel corso della
manifestazione finale. Nella stessa occasione verrà consegnata alle classi una copia della piccola guida
ed un attestato di partecipazione all’iniziativa;


SITO WEB CULTURA 2000 - SCHEDA PER L’ARCHIVIO “ARCHEO-BIMBI”
La classe collabora unitariamente alla ricerca di documentazione ed alla successiva elaborazione di tutto quanto
è possibile reperire rispetto ad un sito archeologico eletto a simbolo degli alunni per questo particolare progetto.
Si tratta quindi di “adottare” una testimonianza archeologica, meglio ancora se inserita in un particolare ambito
paesaggistico, e documentarne i valori.
Al fine di riuscire ad arricchire ognuno degli argomenti trattati all’interno dell’archivio del sito web, i responsabili
del progetto, invitano gli insegnanti ad occuparsi dei temi suggeriti nella tabella che segue

Redazione grafica finale ed inserimento dei dati nel sito web
I documenti selezionati (testo e foto) saranno inseriti all’interno del sito internet “Progetto Cultura 2000” nella
sezione dell’archivio informatizzato “Archeo-Bimbi” direttamente dalle insegnati e/o dagli alunni.
Le modalità di inserimento dei dati sono spiegate nell’allegato Istruzioni ”ArcheoBimbi”.

                   TEMA GENERALE                                                TEMA SCHEDA
               SCHEDA ARCHEOBIMBI                                            CONTRIBUTO SCUOLA
Una lunga storia - quasi mille anni di civiltà
Casa mia, casa mia – dalle capanne alle città
Una buona terra - agricoltura e fattorie
L’a,b,c degli etruschi - lingua e alfabeto in etruria       Vasetto multiplo con iscrizioni ed altri esempi
                                                            (presenti nel Museo di Colle V. d’Elsa) -
Un mondo di artigiani - l’arte del produrre                 Loc. Quartaia - Fornace
Andar per fiumi - le vie di comunicazione
Il mondo dei morti - l’ideologia funeraria                  Loc. Dometaia - Necropoli


WORKSHOP
Per quelle scuole che non abbiano ancora svolto il workshop (es. simulazione di scavo, restauro dei reperti,
ecc.) si comunica che le date, saranno scelte dai referenti del coordinamento del progetto compatibilmente con
la disponibilità dei soci delle associazioni culturali/archeologiche e/o di professionisti che organizzeranno le
giornate, e comunicate quanto prima alle singole scuole.


3^ Fase – PRESENTAZIONE DEI RISULTATI
I risultati dell’intero progetto “Cultura2000” saranno presentati nel corso dell’ultimo meeting con i partner europei,
nelle giornate del 12-13-14-15 Dicembre 2002.
Il programma delle manifestazioni legate all’evento prevede l’illustrazione delle attività svolte con le scuole, la
consegna di una copia per ciascuna classe della “Piccola Guida Archeo-Bimbi” e dell’attestato di partecipazione
all’iniziativa. Infine ogni scuola avrà a disposizione lo spazio di un pannello delle dimensioni 100x70 cm.
attraverso il quale raccontare l’esperienza del progetto “Cultura2000”, che sarà ospitato nell’ambito della una
mostra finale (probabilmente itinerante).
La classe è chiamata a selezionare foto dei momenti salienti delle attività, descrivere quanto svolto nel corso dei
laboratori e/o visite, illustrare con disegni le fasi del lavoro. Tutto questo potrà essere organizzato su di un
cartoncino 100x70 cm. bianco o raccolto sfuso in forma cartacea o digitale (scansioni tif. 300 dpi).

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
I cartoncini composti o i materiali sciolti (in forma cartacea o digitale tif. 300 dpi) saranno consegnati al
Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 11 Novembre nel corso dell’incontro che si terrà
presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si occuperà della restituzione e grafica e della
produzione del pannello che sarà esposto nel corso della manifestazione finale.



Siena, 10 Settembre 2002                                                                                             17
CRONOPROGRAMMA
Usare il cronoprogramma per annotare le principali date delle attività riguardanti il progetto

  Insegnanti           Classe e               Seminario                 Laboratori               Workshop
                       n. Alunni                Visita
    Gabriella      Cl. I A                   20/05 Sem.
    Mugnai
                   n. 25                      22/05 Vis.
  Giuseppina       Cl. I C                   20/05 Sem.
   Manente
                   n.25                       22/05 Vis.
Maria Grazia Di Cl. I H                      20/05 Sem.
     Iasio
                n. 23                         22/05 Vis.

Lunedì 28 ottobre consegna schede Piccola Guida
Lunedì 11 novembre consegna pannello mostra finale




Siena, 10 Settembre 2002                                                                                    18
L’Amministrazione Provinciale di Siena nelle figure dell’Ass.re Gianni Resti e del Responsabile del
Progetto “Cultura2000” Arch. Alessandro Ferrari, insieme ai Coordinatori del Progetto Arch.tti Perla Maria
Giacchieri ed Emanuela Todini, ringraziano per la collaborazione le
SCUOLE STATALI ELEMENTARI E MEDIE DELLA PROVINCIA DI SIENA
in particolare

SCUOLA MEDIA STATALE “ARNOLFO DI CAMBIO” DI
COLLE VAL D’ELSA E CASOLE D’ELSA (Sezione Staccata di Casole d’Elsa)
Raffaele Iorlano
Dirigente scolastico

Insegnante classe 1°l: Cristina Galgani
Alunni: Agnorelli Alessandra, Agnorelli Cristina, Agnorelli Sara, Bacci Niccolo’, Benelli Gian Marco, Buonomo
Miriam, Carai Claudio, Di Tuccio Lemuel, Gamba Elena, Giglioli Cesare, Giubbolini Simone, Guerranti
Cristina, Mazzei Alice, Micheli Noemi, Pelagotti Enrico, Pineschi Marco, Rota Martina, Scarpaleggia Claudia,
Tatti Laura,

Insegnante classe 1°L: Laura Maffei
Alunni: Angioletti Alessandra, Cicalini India, Cocchio La Giuseppe, Di Fonzo Stefano, Evangelista Serena,
Ferrini Rachele, Gaggelli Alessio, Gaito Luigi, Grassini Elsa, Iodice Gianluca, Kronen Victoria, Landi Andrea,
Pacchierotti Ely, Pii Timothy, Puccio Antonio, Putrino Marco, Ruiz Manuela, Salvia Mattia, Sheganaku Klint,
Socchi Samuele, Spedale Mirko, Spinelli Danilo, Tangorra Sabina

Si ringraziano per la collaborazione in qualità di TUTOR dell’iniziativa
ASSOCIAZIONE GEOARCHEOLOGICA DI CASOLE D’ELSA
Marco Bettini
Presidente
Francesco Parri
Donatella Petrucci
Referenti per le scuole

1^ Fase - QUADRO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE SVOLTE
(Seminario in classe e visita guidata al sito)

Nota Si invita la scuola a fornire una breve descrizione delle attività svolte


2^ Fase - ATTIVITA’ DIDATTICHE DA SVOLGERE – LABORATORI e WORKSHOP
Le nozioni e la prima documentazione raccolta durante la prima fase saranno integrate ed elaborate
all’interno delle classi dai singoli alunni guidati dai propri insegnanti.
Il lavoro proposto per i laboratori didattici si articola in due momenti principali:

PICCOLA GUIDA “ARCHEO-BIMBI”
La classe è organizzata in piccoli gruppi ciascuno dei quali realizzerà una scheda su base cartacea (modello
fornito dal Progetto) che riporti informazioni sintetiche, foto, disegni riguardanti alcuni dei siti, manufatti
archeologici visitati o presenti nell’area comunale ed oggetti presenti nei musei archeologici locali.
Gli alunni avranno piena libertà nel modo di concepire la redazione della scheda.
Le schede prodotte saranno raccolte a formare una guida archeologica per piccoli appassionati della
materia. I “cofanetti” che conterranno le diverse guide prodotte da tutte le scuole impegnate nel progetto
“Cultura 2000” avranno un’unica veste grafica da definirsi durante il corso dei lavori e riporteranno lo stemma
della comunità europea oltre che i nomi dei partecipanti
L’intento è di realizzare una vera e propria collana di libri che potrà comunque avere un seguito anche
successivamente al termine del progetto europeo.

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
Le singole schede saranno restituite al Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 28 Ottobre
nel corso dell’incontro che si terrà presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si
occuperà della restituzione e grafica e della produzione del prototipo che sarà presentato nel corso della
manifestazione finale. Nella stessa occasione verrà consegnata alle classi una copia della piccola guida
ed un attestato di partecipazione all’iniziativa;

Siena, 10 Settembre 2002                                                                                    19
SITO WEB CULTURA 2000 - SCHEDA PER L’ARCHIVIO “ARCHEO-BIMBI”
La classe collabora unitariamente alla ricerca di documentazione ed alla successiva elaborazione di tutto quanto
è possibile reperire rispetto ad un sito archeologico eletto a simbolo degli alunni per questo particolare progetto.
Si tratta quindi di “adottare” una testimonianza archeologica, meglio ancora se inserita in un particolare ambito
paesaggistico, e documentarne i valori.
Al fine di riuscire ad arricchire ognuno degli argomenti trattati all’interno dell’archivio del sito web, i responsabili
del progetto, invitano gli insegnanti ad occuparsi dei temi suggeriti nella tabella che segue

Redazione grafica finale ed inserimento dei dati nel sito web
I documenti selezionati (testo e foto) saranno inseriti all’interno del sito internet “Progetto Cultura 2000” nella
sezione dell’archivio informatizzato “Archeo-Bimbi” direttamente dalle insegnati e/o dagli alunni.
Le modalità di inserimento dei dati sono spiegate nell’allegato Istruzioni ”ArcheoBimbi”.

                   TEMA GENERALE                                                TEMA SCHEDA
               SCHEDA ARCHEOBIMBI                                            CONTRIBUTO SCUOLA
Una lunga storia - quasi mille anni di civiltà
Casa mia, casa mia – dalle capanne alle città
Una buona terra - agricoltura e fattorie
L’a,b,c degli etruschi - lingua e alfabeto in etruria
Un mondo di artigiani - l’arte del produrre                 Oggetti di ceramica a figure rosse
                                                            (presenti nel Museo di Casole d’Elsa)
Andar per fiumi - le vie di comunicazione
Il mondo dei morti - l’ideologia funeraria                  Loc. Mucellena – Tomba a camera ipogea


WORKSHOP
Per quelle scuole che non abbiano ancora svolto il workshop (es. simulazione di scavo, restauro dei reperti,
ecc.) si comunica che le date, saranno scelte dai referenti del coordinamento del progetto compatibilmente con
la disponibilità dei soci delle associazioni culturali/archeologiche e/o di professionisti che organizzeranno le
giornate, e comunicate quanto prima alle singole scuole.


3^ Fase – PRESENTAZIONE DEI RISULTATI
I risultati dell’intero progetto “Cultura2000” saranno presentati nel corso dell’ultimo meeting con i partner europei,
nelle giornate del 12-13-14-15 Dicembre 2002.
Il programma delle manifestazioni legate all’evento prevede l’illustrazione delle attività svolte con le scuole, la
consegna di una copia per ciascuna classe della “Piccola Guida Archeo-Bimbi” e dell’attestato di partecipazione
all’iniziativa. Infine ogni scuola avrà a disposizione lo spazio di un pannello delle dimensioni 100x70 cm.
attraverso il quale raccontare l’esperienza del progetto “Cultura2000”, che sarà ospitato nell’ambito della una
mostra finale (probabilmente itinerante).
La classe è chiamata a selezionare foto dei momenti salienti delle attività, descrivere quanto svolto nel corso dei
laboratori e/o visite, illustrare con disegni le fasi del lavoro. Tutto questo potrà essere organizzato su di un
cartoncino 100x70 cm. bianco o raccolto sfuso in forma cartacea o digitale (scansioni tif. 300 dpi).

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
I cartoncini composti o i materiali sciolti (in forma cartacea o digitale tif. 300 dpi) saranno consegnati al
Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 11 Novembre nel corso dell’incontro che si terrà
presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si occuperà della restituzione e grafica e della
produzione del pannello che sarà esposto nel corso della manifestazione finale.




Siena, 10 Settembre 2002                                                                                             20
CRONOPROGRAMMA
Usare il cronoprogramma per annotare le principali date delle attività riguardanti il progetto

  Insegnanti           Classe e               Seminario                 Laboratori               Workshop
                       n. Alunni                Visita
Cristina Galgani Cl. I I                      25/05 Vis.
                   n. 19                      7/06 Sem.
  Laura Maffei     Cl. I L                    25/05 Vis.
                   n. 23                      7/06 Sem.

Lunedì 28 ottobre consegna schede Piccola Guida
Lunedì 11 novembre consegna pannello mostra finale




Siena, 10 Settembre 2002                                                                                    21
L’Amministrazione Provinciale di Siena nelle figure dell’Ass.re Gianni Resti e del Responsabile del
Progetto “Cultura2000” Arch. Alessandro Ferrari, insieme ai Coordinatori del Progetto Arch.tti Perla Maria
Giacchieri ed Emanuela Todini, ringraziano per la collaborazione le
SCUOLE STATALI ELEMENTARI E MEDIE DELLA PROVINCIA DI SIENA
in particolare

SCUOLA MEDIA STATALE “SAN BERNARDINO DA SIENA” DI SIENA
Raffaele Bonavitacola
Dirigente scolastico

Si ringraziano per la collaborazione in qualità di TUTOR dell’iniziativa
MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE ETRUSCO DI SIENA
Anna Carli
Direttore
Valentina Zucchi
Responsabile del progetto didattico

1^ Fase - QUADRO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE SVOLTE
(Seminario in classe e visita guidata al sito)

Nota Per l’avvio delle attività di questa fase nell’ambito della programmazione del nuovo anno scolastico si
invita la scuola a concordare con i coordinatori del progetto “Cultura2000” modalità e date dello svolgimento
dei seminari e visite.


2^ Fase - ATTIVITA’ DIDATTICHE DA SVOLGERE – LABORATORI e WORKSHOP
Le nozioni e la prima documentazione raccolta durante la prima fase saranno integrate ed elaborate
all’interno delle classi dai singoli alunni guidati dai propri insegnanti.
Il lavoro proposto per i laboratori didattici si articola in due momenti principali:

PICCOLA GUIDA “ARCHEO-BIMBI”
La classe è organizzata in piccoli gruppi ciascuno dei quali realizzerà una scheda su base cartacea (modello
fornito dal Progetto) che riporti informazioni sintetiche, foto, disegni riguardanti alcuni dei siti, manufatti
archeologici visitati o presenti nell’area comunale ed oggetti presenti nei musei archeologici locali.
Gli alunni avranno piena libertà nel modo di concepire la redazione della scheda.
Le schede prodotte saranno raccolte a formare una guida archeologica per piccoli appassionati della
materia. I “cofanetti” che conterranno le diverse guide prodotte da tutte le scuole impegnate nel progetto
“Cultura 2000” avranno un’unica veste grafica da definirsi durante il corso dei lavori e riporteranno lo stemma
della comunità europea oltre che i nomi dei partecipanti
L’intento è di realizzare una vera e propria collana di libri che potrà comunque avere un seguito anche
successivamente al termine del progetto europeo.

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
Le singole schede saranno restituite al Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 28 Ottobre
nel corso dell’incontro che si terrà presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si
occuperà della restituzione e grafica e della produzione del prototipo che sarà presentato nel corso della
manifestazione finale. Nella stessa occasione verrà consegnata alle classi una copia della piccola guida
ed un attestato di partecipazione all’iniziativa;


SITO WEB CULTURA 2000 - SCHEDA PER L’ARCHIVIO “ARCHEO-BIMBI”
La classe collabora unitariamente alla ricerca di documentazione ed alla successiva elaborazione di tutto quanto
è possibile reperire rispetto ad un sito archeologico eletto a simbolo degli alunni per questo particolare progetto.
Si tratta quindi di “adottare” una testimonianza archeologica, meglio ancora se inserita in un particolare ambito
paesaggistico, e documentarne i valori.
Al fine di riuscire ad arricchire ognuno degli argomenti trattati all’interno dell’archivio del sito web, i responsabili
del progetto, invitano gli insegnanti ad occuparsi dei temi suggeriti nella tabella che segue

Redazione grafica finale ed inserimento dei dati nel sito web


Siena, 10 Settembre 2002                                                                                             22
I documenti selezionati (testo e foto) saranno inseriti all’interno del sito internet “Progetto Cultura 2000” nella
sezione dell’archivio informatizzato “Archeo-Bimbi” direttamente dalle insegnati e/o dagli alunni.
Le modalità di inserimento dei dati sono spiegate nell’allegato Istruzioni ”ArcheoBimbi”.

                   TEMA GENERALE                                              TEMA SCHEDA
               SCHEDA ARCHEOBIMBI                                          CONTRIBUTO SCUOLA
Una lunga storia - quasi mille anni di civiltà
Casa mia, casa mia – dalle capanne alle città
Una buona terra - agricoltura e fattorie
L’a,b,c degli etruschi - lingua e alfabeto in etruria
Un mondo di artigiani - l’arte del produrre                Oggetti da individuare tra quelli presenti nell
                                                           Museo di Siena
Andar per fiumi - le vie di comunicazione
Il mondo dei morti - l’ideologia funeraria


WORKSHOP
Per quelle scuole che non abbiano ancora svolto il workshop (es. simulazione di scavo, restauro dei reperti,
ecc.) si comunica che le date, saranno scelte dai referenti del coordinamento del progetto compatibilmente con
la disponibilità dei soci delle associazioni culturali/archeologiche e/o di professionisti che organizzeranno le
giornate, e comunicate quanto prima alle singole scuole.


3^ Fase – PRESENTAZIONE DEI RISULTATI
I risultati dell’intero progetto “Cultura2000” saranno presentati nel corso dell’ultimo meeting con i partner europei,
nelle giornate del 12-13-14-15 Dicembre 2002.
Il programma delle manifestazioni legate all’evento prevede l’illustrazione delle attività svolte con le scuole, la
consegna di una copia per ciascuna classe della “Piccola Guida Archeo-Bimbi” e dell’attestato di partecipazione
all’iniziativa. Infine ogni scuola avrà a disposizione lo spazio di un pannello delle dimensioni 100x70 cm.
attraverso il quale raccontare l’esperienza del progetto “Cultura2000”, che sarà ospitato nell’ambito della una
mostra finale (probabilmente itinerante).
La classe è chiamata a selezionare foto dei momenti salienti delle attività, descrivere quanto svolto nel corso dei
laboratori e/o visite, illustrare con disegni le fasi del lavoro. Tutto questo potrà essere organizzato su di un
cartoncino 100x70 cm. bianco o raccolto sfuso in forma cartacea o digitale (scansioni tif. 300 dpi).

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
I cartoncini composti o i materiali sciolti (in forma cartacea o digitale tif. 300 dpi) saranno consegnati al
Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 11 Novembre nel corso dell’incontro che si terrà
presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si occuperà della restituzione e grafica e della
produzione del pannello che sarà esposto nel corso della manifestazione finale.


CRONOPROGRAMMA
Usare il cronoprogramma per annotare le principali date delle attività riguardanti il progetto

  Insegnanti           Classe e               Seminario                 Laboratori                 Workshop
                       n. Alunni                Visita




Lunedì 28 ottobre consegna schede Piccola Guida
Lunedì 11 novembre consegna pannello mostra finale




Siena, 10 Settembre 2002                                                                                           23
L’Amministrazione Provinciale di Siena nelle figure dell’Ass.re Gianni Resti e del Responsabile del
Progetto “Cultura2000” Arch. Alessandro Ferrari, insieme ai Coordinatori del Progetto Arch.tti Perla Maria
Giacchieri ed Emanuela Todini, ringraziano per la collaborazione le
SCUOLE STATALI ELEMENTARI E MEDIE DELLA PROVINCIA DI SIENA
in particolare

SCUOLA ELEMENTARE “DUPRE’” DI SIENA
Barbara Tipparelli
Insegnante

Si ringraziano per la collaborazione in qualità di TUTOR dell’iniziativa
MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE ETRUSCO DI SIENA
Anna Carli
Direttore
Valentina Zucchi
Responsabile del progetto didattico

1^ Fase - QUADRO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE SVOLTE
(Seminario in classe e visita guidata al sito)

Nota Per l’avvio delle attività di questa fase nell’ambito della programmazione del nuovo anno scolastico si
invita la scuola a concordare con i coordinatori del progetto “Cultura2000” modalità e date dello svolgimento
dei seminari e visite.


2^ Fase - ATTIVITA’ DIDATTICHE DA SVOLGERE – LABORATORI e WORKSHOP
Le nozioni e la prima documentazione raccolta durante la prima fase saranno integrate ed elaborate
all’interno delle classi dai singoli alunni guidati dai propri insegnanti.
Il lavoro proposto per i laboratori didattici si articola in due momenti principali:

PICCOLA GUIDA “ARCHEO-BIMBI”
La classe è organizzata in piccoli gruppi ciascuno dei quali realizzerà una scheda su base cartacea (modello
fornito dal Progetto) che riporti informazioni sintetiche, foto, disegni riguardanti alcuni dei siti, manufatti
archeologici visitati o presenti nell’area comunale ed oggetti presenti nei musei archeologici locali.
Gli alunni avranno piena libertà nel modo di concepire la redazione della scheda.
Le schede prodotte saranno raccolte a formare una guida archeologica per piccoli appassionati della
materia. I “cofanetti” che conterranno le diverse guide prodotte da tutte le scuole impegnate nel progetto
“Cultura 2000” avranno un’unica veste grafica da definirsi durante il corso dei lavori e riporteranno lo stemma
della comunità europea oltre che i nomi dei partecipanti
L’intento è di realizzare una vera e propria collana di libri che potrà comunque avere un seguito anche
successivamente al termine del progetto europeo.

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
Le singole schede saranno restituite al Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 28 Ottobre
nel corso dell’incontro che si terrà presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si
occuperà della restituzione e grafica e della produzione del prototipo che sarà presentato nel corso della
manifestazione finale. Nella stessa occasione verrà consegnata alle classi una copia della piccola guida
ed un attestato di partecipazione all’iniziativa;


SITO WEB CULTURA 2000 - SCHEDA PER L’ARCHIVIO “ARCHEO-BIMBI”
La classe collabora unitariamente alla ricerca di documentazione ed alla successiva elaborazione di tutto quanto
è possibile reperire rispetto ad un sito archeologico eletto a simbolo degli alunni per questo particolare progetto.
Si tratta quindi di “adottare” una testimonianza archeologica, meglio ancora se inserita in un particolare ambito
paesaggistico, e documentarne i valori.
Al fine di riuscire ad arricchire ognuno degli argomenti trattati all’interno dell’archivio del sito web, i responsabili
del progetto, invitano gli insegnanti ad occuparsi dei temi suggeriti nella tabella che segue


Redazione grafica finale ed inserimento dei dati nel sito web

Siena, 10 Settembre 2002                                                                                             24
I documenti selezionati (testo e foto) saranno inseriti all’interno del sito internet “Progetto Cultura 2000” nella
sezione dell’archivio informatizzato “Archeo-Bimbi” direttamente dalle insegnati e/o dagli alunni.
Le modalità di inserimento dei dati sono spiegate nell’allegato Istruzioni ”ArcheoBimbi”.

                   TEMA GENERALE                                              TEMA SCHEDA
               SCHEDA ARCHEOBIMBI                                          CONTRIBUTO SCUOLA
Una lunga storia - quasi mille anni di civiltà
Casa mia, casa mia – dalle capanne alle città
Una buona terra - agricoltura e fattorie
L’a,b,c degli etruschi - lingua e alfabeto in etruria
Un mondo di artigiani - l’arte del produrre                Oggetti da individuare tra quelli presenti nell
                                                           Museo di Siena
Andar per fiumi - le vie di comunicazione
Il mondo dei morti - l’ideologia funeraria


WORKSHOP
Per quelle scuole che non abbiano ancora svolto il workshop (es. simulazione di scavo, restauro dei reperti,
ecc.) si comunica che le date, saranno scelte dai referenti del coordinamento del progetto compatibilmente con
la disponibilità dei soci delle associazioni culturali/archeologiche e/o di professionisti che organizzeranno le
giornate, e comunicate quanto prima alle singole scuole.


3^ Fase – PRESENTAZIONE DEI RISULTATI
I risultati dell’intero progetto “Cultura2000” saranno presentati nel corso dell’ultimo meeting con i partner europei,
nelle giornate del 12-13-14-15 Dicembre 2002.
Il programma delle manifestazioni legate all’evento prevede l’illustrazione delle attività svolte con le scuole, la
consegna di una copia per ciascuna classe della “Piccola Guida Archeo-Bimbi” e dell’attestato di partecipazione
all’iniziativa. Infine ogni scuola avrà a disposizione lo spazio di un pannello delle dimensioni 100x70 cm.
attraverso il quale raccontare l’esperienza del progetto “Cultura2000”, che sarà ospitato nell’ambito della una
mostra finale (probabilmente itinerante).
La classe è chiamata a selezionare foto dei momenti salienti delle attività, descrivere quanto svolto nel corso dei
laboratori e/o visite, illustrare con disegni le fasi del lavoro. Tutto questo potrà essere organizzato su di un
cartoncino 100x70 cm. bianco o raccolto sfuso in forma cartacea o digitale (scansioni tif. 300 dpi).

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
I cartoncini composti o i materiali sciolti (in forma cartacea o digitale tif. 300 dpi) saranno consegnati al
Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 11 Novembre nel corso dell’incontro che si terrà
presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si occuperà della restituzione e grafica e della
produzione del pannello che sarà esposto nel corso della manifestazione finale.


CRONOPROGRAMMA
Usare il cronoprogramma per annotare le principali date delle attività riguardanti il progetto

  Insegnanti           Classe e               Seminario                 Laboratori                 Workshop
                       n. Alunni                Visita
                   Cl. III    elem -
                   n. 38

                   Cl. III   elem -
                   n. 38

                   Cl. III   elem -
                   n. 26


Lunedì 28 ottobre consegna schede Piccola Guida
Lunedì 11 novembre consegna pannello mostra finale



Siena, 10 Settembre 2002                                                                                           25
L’Amministrazione Provinciale di Siena nelle figure dell’Ass.re Gianni Resti e del Responsabile del
Progetto “Cultura2000” Arch. Alessandro Ferrari, insieme ai Coordinatori del Progetto Arch.tti Perla Maria
Giacchieri ed Emanuela Todini, ringraziano per la collaborazione le
SCUOLE STATALI ELEMENTARI E MEDIE DELLA PROVINCIA DI SIENA
in particolare

ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO “INSIEME” DI
BUONCONVENTO, MONTALCINO, SAN QUIRICO D’ORCIA
Lucia Pignattai
Insegnante

Si ringraziano per la collaborazione in qualità di TUTOR dell’iniziativa
ASSOCIAZIONE DI RICERCHE E STUDI ETRUSCHI ED ITALICI DI MONTALCINO
Ivo Caprioli
Presidente
Aldo Farnetani
Assunto Pignattai
Referenti per le scuole

1^ Fase - QUADRO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE SVOLTE
(Seminario in classe e visita guidata al sito)

Nota Per l’avvio delle attività di questa fase nell’ambito della programmazione del nuovo anno scolastico si
invita la scuola a concordare con i coordinatori del progetto “Cultura2000” modalità e date dello svolgimento
dei seminari e visite.


2^ Fase - ATTIVITA’ DIDATTICHE DA SVOLGERE – LABORATORI e WORKSHOP
Le nozioni e la prima documentazione raccolta durante la prima fase saranno integrate ed elaborate
all’interno delle classi dai singoli alunni guidati dai propri insegnanti.
Il lavoro proposto per i laboratori didattici si articola in due momenti principali:

PICCOLA GUIDA “ARCHEO-BIMBI”
La classe è organizzata in piccoli gruppi ciascuno dei quali realizzerà una scheda su base cartacea (modello
fornito dal Progetto) che riporti informazioni sintetiche, foto, disegni riguardanti alcuni dei siti, manufatti
archeologici visitati o presenti nell’area comunale ed oggetti presenti nei musei archeologici locali.
Gli alunni avranno piena libertà nel modo di concepire la redazione della scheda.
Le schede prodotte saranno raccolte a formare una guida archeologica per piccoli appassionati della
materia. I “cofanetti” che conterranno le diverse guide prodotte da tutte le scuole impegnate nel progetto
“Cultura 2000” avranno un’unica veste grafica da definirsi durante il corso dei lavori e riporteranno lo stemma
della comunità europea oltre che i nomi dei partecipanti
L’intento è di realizzare una vera e propria collana di libri che potrà comunque avere un seguito anche
successivamente al termine del progetto europeo.

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
Le singole schede saranno restituite al Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 28 Ottobre
nel corso dell’incontro che si terrà presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si
occuperà della restituzione e grafica e della produzione del prototipo che sarà presentato nel corso della
manifestazione finale. Nella stessa occasione verrà consegnata alle classi una copia della piccola guida
ed un attestato di partecipazione all’iniziativa;


SITO WEB CULTURA 2000 - SCHEDA PER L’ARCHIVIO “ARCHEO-BIMBI”
La classe collabora unitariamente alla ricerca di documentazione ed alla successiva elaborazione di tutto quanto
è possibile reperire rispetto ad un sito archeologico eletto a simbolo degli alunni per questo particolare progetto.
Si tratta quindi di “adottare” una testimonianza archeologica, meglio ancora se inserita in un particolare ambito
paesaggistico, e documentarne i valori.
Al fine di riuscire ad arricchire ognuno degli argomenti trattati all’interno dell’archivio del sito web, i responsabili
del progetto, invitano gli insegnanti ad occuparsi dei temi suggeriti nella tabella che segue


Siena, 10 Settembre 2002                                                                                             26
Redazione grafica finale ed inserimento dei dati nel sito web
I documenti selezionati (testo e foto) saranno inseriti all’interno del sito internet “Progetto Cultura 2000” nella
sezione dell’archivio informatizzato “Archeo-Bimbi” direttamente dalle insegnati e/o dagli alunni.
Le modalità di inserimento dei dati sono spiegate nell’allegato Istruzioni ”ArcheoBimbi”.

                   TEMA GENERALE                                              TEMA SCHEDA
               SCHEDA ARCHEOBIMBI                                          CONTRIBUTO SCUOLA
Una lunga storia - quasi mille anni di civiltà
Casa mia, casa mia – dalle capanne alle città              Loc. Poggio Civitella – Sito d’altura
Una buona terra - agricoltura e fattorie
L’a,b,c degli etruschi - lingua e alfabeto in etruria
Un mondo di artigiani - l’arte del produrre
Andar per fiumi - le vie di comunicazione
Il mondo dei morti - l’ideologia funeraria


WORKSHOP
Per quelle scuole che non abbiano ancora svolto il workshop (es. simulazione di scavo, restauro dei reperti,
ecc.) si comunica che le date, saranno scelte dai referenti del coordinamento del progetto compatibilmente con
la disponibilità dei soci delle associazioni culturali/archeologiche e/o di professionisti che organizzeranno le
giornate, e comunicate quanto prima alle singole scuole.


3^ Fase – PRESENTAZIONE DEI RISULTATI
I risultati dell’intero progetto “Cultura2000” saranno presentati nel corso dell’ultimo meeting con i partner europei,
nelle giornate del 12-13-14-15 Dicembre 2002.
Il programma delle manifestazioni legate all’evento prevede l’illustrazione delle attività svolte con le scuole, la
consegna di una copia per ciascuna classe della “Piccola Guida Archeo-Bimbi” e dell’attestato di partecipazione
all’iniziativa. Infine ogni scuola avrà a disposizione lo spazio di un pannello delle dimensioni 100x70 cm.
attraverso il quale raccontare l’esperienza del progetto “Cultura2000”, che sarà ospitato nell’ambito della una
mostra finale (probabilmente itinerante).
La classe è chiamata a selezionare foto dei momenti salienti delle attività, descrivere quanto svolto nel corso dei
laboratori e/o visite, illustrare con disegni le fasi del lavoro. Tutto questo potrà essere organizzato su di un
cartoncino 100x70 cm. bianco o raccolto sfuso in forma cartacea o digitale (scansioni tif. 300 dpi).

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
I cartoncini composti o i materiali sciolti (in forma cartacea o digitale tif. 300 dpi) saranno consegnati al
Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 11 Novembre nel corso dell’incontro che si terrà
presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si occuperà della restituzione e grafica e della
produzione del pannello che sarà esposto nel corso della manifestazione finale.


CRONOPROGRAMMA
Usare il cronoprogramma per annotare le principali date delle attività riguardanti il progetto

  Insegnanti           Classe e               Seminario                 Laboratori                 Workshop
                       n. Alunni                Visita




Lunedì 28 ottobre consegna schede Piccola Guida
Lunedì 11 novembre consegna pannello mostra finale




Siena, 10 Settembre 2002                                                                                           27
L’Amministrazione Provinciale di Siena nelle figure dell’Ass.re Gianni Resti e del Responsabile del
Progetto “Cultura2000” Arch. Alessandro Ferrari, insieme ai Coordinatori del Progetto Arch.tti Perla Maria
Giacchieri ed Emanuela Todini, ringraziano per la collaborazione le
SCUOLE STATALI ELEMENTARI E MEDIE DELLA PROVINCIA DI SIENA
in particolare

ISTITUTO COMPRENSIVO “JOHN LENNON” SCUOLA M ATERNA, ELEMENTARE E MEDIA DI SINALUNGA
Milvia Gunali
Dirigente scolastico
Rita Spatoloni
Insegnate Coordinatore

PLESSO DI PIEVE
Insegnante classi elementari 5°A e 5°B: Anna Stefanini
Alunni 5°A: Azemi Cendrim, Barbieri Sara, Beligni, Giada, Boscagli, Luca, Cacciapuoti Domenico, Chiezzi
Giulio, Chirchiello Jessica, Ciolfi Nico, Farsetti Alberto, Ferraiuolo Arianna, Grilli Silvia, La Rocca Ketty,
Lunghini Michele, Marchi Giulia, Mozzini Beatrice, Noli Giovanni, Pagliuca Giuseppe, Panfi Filippo, Singh
Satnam, Tabone Giulia, Tiezzi Elena, Tonnoni Tommaso, Turco Nicola.

Alunni 5°B: Bazzotti Marco, Benocci Diana, Betti Dimitri, Biancucci Valentina, Botarelli Francesco, Bravi
Sofia, Calitri Deborah, Criscuoli Matteo, D’agostino Vincenzo, D’agostino Federica, Felici Caterina, Giorni
Silvio, Graziani Giulio, Leo Niccolò, Lo Cascio Jessica, Marchi Giulia, Meacci,Matilde, Menchicchi Sofia,
Parri Marco, Pellegrini Irene, Pratesi Valentina, Rencinai Alberto,Spadaro Leonardo Amedeo Maximilian,
Todorov Mirchev Ivan.

Si ringraziano per la collaborazione in qualità di TUTOR dell’iniziativa
G.A.S. GRUPPO ARCHEOLOGICO SINALUNGHESE
Carlo Padrini
Presidente
Alessandra Cartocci
Referente per le scuole

1^ Fase - QUADRO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE SVOLTE
(Seminario in classe e visita guidata al sito)

Nota Per l’avvio delle attività di questa fase nell’ambito della programmazione del nuovo anno scolastico si
invita la scuola a concordare con i coordinatori del progetto “Cultura2000” modalità e date dello svolgimento
dei seminari e visite.


2^ Fase - ATTIVITA’ DIDATTICHE DA SVOLGERE – LABORATORI e WORKSHOP
Le nozioni e la prima documentazione raccolta durante la prima fase saranno integrate ed elaborate
all’interno delle classi dai singoli alunni guidati dai propri insegnanti.
Il lavoro proposto per i laboratori didattici si articola in due momenti principali:

PICCOLA GUIDA “ARCHEO-BIMBI”
La classe è organizzata in piccoli gruppi ciascuno dei quali realizzerà una scheda su base cartacea (modello
fornito dal Progetto) che riporti informazioni sintetiche, foto, disegni riguardanti alcuni dei siti, manufatti
archeologici visitati o presenti nell’area comunale ed oggetti presenti nei musei archeologici locali.
Gli alunni avranno piena libertà nel modo di concepire la redazione della scheda.
Le schede prodotte saranno raccolte a formare una guida archeologica per piccoli appassionati della
materia. I “cofanetti” che conterranno le diverse guide prodotte da tutte le scuole impegnate nel progetto
“Cultura 2000” avranno un’unica veste grafica da definirsi durante il corso dei lavori e riporteranno lo stemma
della comunità europea oltre che i nomi dei partecipanti
L’intento è di realizzare una vera e propria collana di libri che potrà comunque avere un seguito anche
successivamente al termine del progetto europeo.


Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo


Siena, 10 Settembre 2002                                                                                    28
Le singole schede saranno restituite al Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 28 Ottobre
nel corso dell’incontro che si terrà presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si
occuperà della restituzione e grafica e della produzione del prototipo che sarà presentato nel corso della
manifestazione finale. Nella stessa occasione verrà consegnata alle classi una copia della piccola guida
ed un attestato di partecipazione all’iniziativa;


SITO WEB CULTURA 2000 - SCHEDA PER L’ARCHIVIO “ARCHEO-BIMBI”
La classe collabora unitariamente alla ricerca di documentazione ed alla successiva elaborazione di tutto quanto
è possibile reperire rispetto ad un sito archeologico eletto a simbolo degli alunni per questo particolare progetto.
Si tratta quindi di “adottare” una testimonianza archeologica, meglio ancora se inserita in un particolare ambito
paesaggistico, e documentarne i valori.
Al fine di riuscire ad arricchire ognuno degli argomenti trattati all’interno dell’archivio del sito web, i responsabili
del progetto, invitano gli insegnanti ad occuparsi dei temi suggeriti nella tabella che segue

Redazione grafica finale ed inserimento dei dati nel sito web
I documenti selezionati (testo e foto) saranno inseriti all’interno del sito internet “Progetto Cultura 2000” nella
sezione dell’archivio informatizzato “Archeo-Bimbi” direttamente dalle insegnati e/o dagli alunni.
Le modalità di inserimento dei dati sono spiegate nell’allegato Istruzioni ”ArcheoBimbi”.

                   TEMA GENERALE                                                TEMA SCHEDA
               SCHEDA ARCHEOBIMBI                                            CONTRIBUTO SCUOLA
Una lunga storia - quasi mille anni di civiltà
Casa mia, casa mia – dalle capanne alle città
Una buona terra - agricoltura e fattorie
L’a,b,c degli etruschi - lingua e alfabeto in etruria
Un mondo di artigiani - l’arte del produrre
Andar per fiumi - le vie di comunicazione                   Strade etrusche in loc. del Comune
Il mondo dei morti - l’ideologia funeraria


WORKSHOP
Per quelle scuole che non abbiano ancora svolto il workshop (es. simulazione di scavo, restauro dei reperti,
ecc.) si comunica che le date, saranno scelte dai referenti del coordinamento del progetto compatibilmente con
la disponibilità dei soci delle associazioni culturali/archeologiche e/o di professionisti che organizzeranno le
giornate, e comunicate quanto prima alle singole scuole.


3^ Fase – PRESENTAZIONE DEI RISULTATI
I risultati dell’intero progetto “Cultura2000” saranno presentati nel corso dell’ultimo meeting con i partner europei,
nelle giornate del 12-13-14-15 Dicembre 2002.
Il programma delle manifestazioni legate all’evento prevede l’illustrazione delle attività svolte con le scuole, la
consegna di una copia per ciascuna classe della “Piccola Guida Archeo-Bimbi” e dell’attestato di partecipazione
all’iniziativa. Infine ogni scuola avrà a disposizione lo spazio di un pannello delle dimensioni 100x70 cm.
attraverso il quale raccontare l’esperienza del progetto “Cultura2000”, che sarà ospitato nell’ambito della una
mostra finale (probabilmente itinerante).
La classe è chiamata a selezionare foto dei momenti salienti delle attività, descrivere quanto svolto nel corso dei
laboratori e/o visite, illustrare con disegni le fasi del lavoro. Tutto questo potrà essere organizzato su di un
cartoncino 100x70 cm. bianco o raccolto sfuso in forma cartacea o digitale (scansioni tif. 300 dpi).

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
I cartoncini composti o i materiali sciolti (in forma cartacea o digitale tif. 300 dpi) saranno consegnati al
Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 11 Novembre nel corso dell’incontro che si terrà
presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si occuperà della restituzione e grafica e della
produzione del pannello che sarà esposto nel corso della manifestazione finale.




CRONOPROGRAMMA

Siena, 10 Settembre 2002                                                                                             29
Usare il cronoprogramma per annotare le principali date delle attività riguardanti il progetto
  Insegnanti         Classe e             Seminario                     Laboratori               Workshop
                     n. Alunni               Visita
 Anna Stefanini    Cl. V A elem
                   n.
                   Cl. V B elem
                   n.
 Renata Battelli   Cl. I media
                   n.

Lunedì 28 ottobre consegna schede Piccola Guida
Lunedì 11 novembre consegna pannello mostra finale




Siena, 10 Settembre 2002                                                                                    30
L’Amministrazione Provinciale di Siena nelle figure dell’Ass.re Gianni Resti e del Responsabile del
Progetto “Cultura2000” Arch. Alessandro Ferrari, insieme ai Coordinatori del Progetto Arch.tti Perla Maria
Giacchieri ed Emanuela Todini, ringraziano per la collaborazione le
SCUOLE STATALI ELEMENTARI E MEDIE DELLA PROVINCIA DI SIENA
in particolare

ISTITUTO COMPRENSIVO “JOHN LENNON” SCUOLA M ATERNA, ELEMENTARE E MEDIA DI SINALUNGA
Milvia Gunali
Dirigente scolastico
Rita Spatoloni
Insegnate Coordinatore

PLESSO DI SINALUNGA
Insegnante classe 1°B: Renata Battelli
Alunni: Ambrosino Francesco, Barneschi Irene, Biagiotti Francesco, Bosco Alfredo, Cencini Sofia, Contorni
Francesco, Del Ciondolo Nicola, Di Leo Gianpaolo, Fabbri Francesca, Goracci Niki, Graziani Giulia, Magi
Andrea, Mariottini Giulia, Mariottini Valentina, Milic Elena, Neri Federico, Orlando Francesca, Pelacchi
Benedetta
Spaho Fjorela, Terrosi Edoardo.

Si ringraziano per la collaborazione in qualità di TUTOR dell’iniziativa
G.A.S. GRUPPO ARCHEOLOGICO SINALUNGHESE
Carlo Padrini
Presidente
Alessandra Cartocci
Referente per le scuole

1^ Fase - QUADRO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE SVOLTE
(Seminario in classe e visita guidata al sito)

Nota Per l’avvio delle attività di questa fase nell’ambito della programmazione del nuovo anno scolastico si
invita la scuola a concordare con i coordinatori del progetto “Cultura2000” modalità e date dello svolgimento
dei seminari e visite.


2^ Fase - ATTIVITA’ DIDATTICHE DA SVOLGERE – LABORATORI e WORKSHOP
Le nozioni e la prima documentazione raccolta durante la prima fase saranno integrate ed elaborate
all’interno delle classi dai singoli alunni guidati dai propri insegnanti.
Il lavoro proposto per i laboratori didattici si articola in due momenti principali:

PICCOLA GUIDA “ARCHEO-BIMBI”
La classe è organizzata in piccoli gruppi ciascuno dei quali realizzerà una scheda su base cartacea (modello
fornito dal Progetto) che riporti informazioni sintetiche, foto, disegni riguardanti alcuni dei siti, manufatti
archeologici visitati o presenti nell’area comunale ed oggetti presenti nei musei archeologici locali.
Gli alunni avranno piena libertà nel modo di concepire la redazione della scheda.
Le schede prodotte saranno raccolte a formare una guida archeologica per piccoli appassionati della
materia. I “cofanetti” che conterranno le diverse guide prodotte da tutte le scuole impegnate nel progetto
“Cultura 2000” avranno un’unica veste grafica da definirsi durante il corso dei lavori e riporteranno lo stemma
della comunità europea oltre che i nomi dei partecipanti
L’intento è di realizzare una vera e propria collana di libri che potrà comunque avere un seguito anche
successivamente al termine del progetto europeo.

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
Le singole schede saranno restituite al Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 28 Ottobre
nel corso dell’incontro che si terrà presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si
occuperà della restituzione e grafica e della produzione del prototipo che sarà presentato nel corso della
manifestazione finale. Nella stessa occasione verrà consegnata alle classi una copia della piccola guida
ed un attestato di partecipazione all’iniziativa;
SITO WEB CULTURA 2000 - SCHEDA PER L’ARCHIVIO “ARCHEO-BIMBI”


Siena, 10 Settembre 2002                                                                                    31
La classe collabora unitariamente alla ricerca di documentazione ed alla successiva elaborazione di tutto quanto
è possibile reperire rispetto ad un sito archeologico eletto a simbolo degli alunni per questo particolare progetto.
Si tratta quindi di “adottare” una testimonianza archeologica, meglio ancora se inserita in un particolare ambito
paesaggistico, e documentarne i valori.
Al fine di riuscire ad arricchire ognuno degli argomenti trattati all’interno dell’archivio del sito web, i responsabili
del progetto, invitano gli insegnanti ad occuparsi dei temi suggeriti nella tabella che segue

Redazione grafica finale ed inserimento dei dati nel sito web
I documenti selezionati (testo e foto) saranno inseriti all’interno del sito internet “Progetto Cultura 2000” nella
sezione dell’archivio informatizzato “Archeo-Bimbi” direttamente dalle insegnati e/o dagli alunni.
Le modalità di inserimento dei dati sono spiegate nell’allegato Istruzioni ”ArcheoBimbi”.

                   TEMA GENERALE                                                TEMA SCHEDA
               SCHEDA ARCHEOBIMBI                                            CONTRIBUTO SCUOLA
Una lunga storia - quasi mille anni di civiltà
Casa mia, casa mia – dalle capanne alle città
Una buona terra - agricoltura e fattorie
L’a,b,c degli etruschi - lingua e alfabeto in etruria
Un mondo di artigiani - l’arte del produrre
Andar per fiumi - le vie di comunicazione                   Strade etrusche in loc. del Comune
Il mondo dei morti - l’ideologia funeraria


WORKSHOP
Per quelle scuole che non abbiano ancora svolto il workshop (es. simulazione di scavo, restauro dei reperti,
ecc.) si comunica che le date, saranno scelte dai referenti del coordinamento del progetto compatibilmente con
la disponibilità dei soci delle associazioni culturali/archeologiche e/o di professionisti che organizzeranno le
giornate, e comunicate quanto prima alle singole scuole.


3^ Fase – PRESENTAZIONE DEI RISULTATI
I risultati dell’intero progetto “Cultura2000” saranno presentati nel corso dell’ultimo meeting con i partner europei,
nelle giornate del 12-13-14-15 Dicembre 2002.
Il programma delle manifestazioni legate all’evento prevede l’illustrazione delle attività svolte con le scuole, la
consegna di una copia per ciascuna classe della “Piccola Guida Archeo-Bimbi” e dell’attestato di partecipazione
all’iniziativa. Infine ogni scuola avrà a disposizione lo spazio di un pannello delle dimensioni 100x70 cm.
attraverso il quale raccontare l’esperienza del progetto “Cultura2000”, che sarà ospitato nell’ambito della una
mostra finale (probabilmente itinerante).
La classe è chiamata a selezionare foto dei momenti salienti delle attività, descrivere quanto svolto nel corso dei
laboratori e/o visite, illustrare con disegni le fasi del lavoro. Tutto questo potrà essere organizzato su di un
cartoncino 100x70 cm. bianco o raccolto sfuso in forma cartacea o digitale (scansioni tif. 300 dpi).

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
I cartoncini composti o i materiali sciolti (in forma cartacea o digitale tif. 300 dpi) saranno consegnati al
Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 11 Novembre nel corso dell’incontro che si terrà
presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si occuperà della restituzione e grafica e della
produzione del pannello che sarà esposto nel corso della manifestazione finale.


CRONOPROGRAMMA
Usare il cronoprogramma per annotare le principali date delle attività riguardanti il progetto

  Insegnanti             Classe e              Seminario                  Laboratori                 Workshop
                         n. Alunni               Visita
 Renata Battelli    Cl. I media
                    n.

Lunedì 28 ottobre consegna schede Piccola Guida
Lunedì 11 novembre consegna pannello mostra finale


Siena, 10 Settembre 2002                                                                                             32
L’Amministrazione Provinciale di Siena nelle figure dell’Ass.re Gianni Resti e del Responsabile del
Progetto “Cultura2000” Arch. Alessandro Ferrari, insieme ai Coordinatori del Progetto Arch.tti Perla Maria
Giacchieri ed Emanuela Todini, ringraziano per la collaborazione le
SCUOLE STATALI ELEMENTARI E MEDIE DELLA PROVINCIA DI SIENA
in particolare

CIRCOLO DIDATTICO DI CHIUSI
Maria Luisa Albereti
Marco Fè
Dirigenti scolastici
Rita Cacciamano
Funzione Obiettivo

SCUOLA ELEMENTARE STATALE “G. RODARI”DI CHIUSI SCALO
Insegnante classe 3°A e 3°B: Maurizia Benicchi
Alunni 3°A: Barrientos C. Miluska, Bendezu L.S. Hillary, Boccaletto Barbara, Carriere Matteo , Di Serio
Ester, Emini Endrin, Ferretti Pietro, Giannelli Simone, Marchignani Margherita, Meoni Alessio , Pietosi
Degl’Innocenti Bianca, Puliatti Tiziano V., Quadrano M. Francesca, Rende Mattia, Rossi Viviana, Scricciolo
Nicola , Svyatkina Angelina, Vuletic Nikola
Alunni 3°B: Belli Chiara, Binaglia Ester, Burchielli Simone, Di Domenico Roberta, Della Ciana Francesca, Di
Marco Daria Maria, Fei Alessandra, Franceschini Giulio, Fuccello Lorenzo, Guerrieri Martina, Guerrini
Raffaella, Livi Simone, Meconcelli Alessandro, Pellegrini Marco, Rapicetta Chiara, Socciarelli Alessio, Terrosi
Edoardo, Vannuccini Giulia.

Si ringraziano per la collaborazione in qualità di TUTOR dell’iniziativa
MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI CHIUSI
Mario Iozzo
Direttore
Giuseppe Venturini
Responsabile restauro

GRUPPO ARCHEOLOGICO DI CHIUSI
Roberto Sanchini
Presidente
Franco Fabrizi
Enrico Mearini
Referenti per le scuole

1^ Fase - QUADRO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE SVOLTE
(Seminario in classe e visita guidata al sito) di Franco Fabrizi

Nell’ambito degli incontri per un approccio all’archeologia da parte degli alunni della scuola elementare di
Chiusi, si è rivelato di particolare interesse l’argomento riguardante il complicato sistema labirintico di
cunicoli, gallerie, pozzi che si snoda nel sottosuolo della città di Chiusi.
Tutti i bambini, chi più chi meno, erano vagamente a conoscenza della “misteriosa” realtà esistente sotto la
loro città, sia tramite la tradizione popolare sia attraverso le diffuse notizie di stampa.
L’argomento è stato affrontato in classe con un programma graduale così scandito:
1 - Preparazione preliminare introdotta nei giorni precedenti dalle insegnanti.
2 - Incontro con un esponente del gruppo archeologico di Chiusi che ha vissuto direttamente, insieme a tanti
altri, le molteplici fasi delle esplorazioni e dello scavo dei cunicoli.
3 - Proiezione in classe di una serie di diapositive (circa cinquanta) per presentare e approfondire il
complicato argomento nei suoi vari aspetti quali, ad esempio:
    - alcune ricostruzioni grafiche erudite del passato, riferite al mitico Mausoleo di Porsenna collegato
    impropriamente dalla fantasia popolare al labirinto sotto la città.
    - Immagini dell’ambiente naturale e geologico del terreno su cui è basata la città di Chiusi: (sabbie
    plioceniche stratificate compresse facilmente scavabili, permeabili all’acqua fino ad una certa profondità
    per poi entrare in contatto con strati argillosi che danno origine a falde acquifere).
    - Immagini della topografia schematica di cunicoli e pozzi scavati nel sottosuolo in epoca etrusca e
    romana.

Siena, 10 Settembre 2002                                                                                   33
    - Immagini di alcuni tratti più suggestivi del sistema labirintico: gallerie, diramazioni, incroci, “pozzi di luce”
    (scavati sulla volta dei cunicoli per procedere nel controllo e nello scavo degli stessi), “pozzi a bottiglia” o
    “di profondità” scavati per utilizzare le riserve d’acqua, ecc.
    - Immagini dei lavori di scavo e di sgombero dei detriti, delle fasi esplorative e di ricerca effettuate dal
    gruppo archeologico
La proiezione di diapositive ha permesso un dialogo diretto e approfondito con i bambini per far loro recepire
in modo accessibile tutti i sopraelencati aspetti caratteristici.
4 - Proiezione di un filmato VHS (venti minuti circa) sui lavori di scavo ed esplorazione del settore di cunicoli
sotto l’orto vescovile e sotto la torre campanaria del Duomo. Il filmato ha evidenziato il lungo lavoro che ha
permesso di rendere visitabile un notevole percorso ipogeo, di riaprire un antico accesso ai cunicoli, di
riportare in luce una serie di mura ellenistiche, romane, e medioevali situate in prossimità dell’ingresso
stesso. In questo suggestivo percorso che poi sbocca nella spettacolare cisterna etrusco-romana e esce alla
base della torre campanaria, si possono osservare tutte le tipologie dei cunicoli, delle gallerie e dei pozzi già
illustrate con le spiegazioni e le diapositive.
5 - Si è quindi programmata un’escursione guidata al suddetto sistema sotterraneo dell’orto vescovile, e
torre campanaria come attività conclusiva e diretta verifica dal vivo.
L’escursione è stata effettuata successivamente in data 4 giugno 2002.
6 - Proiezione di un filmato VHS (10minuti circa) della esplorazione e discesa del grande pozzo Casuccini
detto anche “pozzo comune” che si affaccia sul laghetto sotterraneo di Fontebranda e fà capo alla galleria
del Bottino.

Le immagini suggestive e avventurose dell’esplorazione hanno ovviamente scatenato la fantasia e le
domande dei bambini. Dai loro interventi si è potuto dedurre con certezza che hanno ben compreso i vari
aspetti del complicato argomento, quali la funzione drenante della maggior parte dei cunicoli, la funzione dei
“pozzi di luce”, la funzione di captazione idrica dei “pozzi di profondità ect.
Tra gli aspetti che hanno maggiormente colpito l’interesse dei piccoli studiosi si può segnalare: lo stupore nel
constatare la differenza di agibilità nella quale si presentavano i cunicoli prima del difficoltoso lavoro di scavo;
l’impegno dei volontari nel lavoro e nell’esplorazione; l’entusiasmo nel contattare direttamente e dal vivo i
protagonisti delle ricerche e conoscere i dettagli delle loro “avventure”; la consapevolezza di avere sotto “ai
propri piedi”, nel segreto del sottosuolo, una realtà così complessa e affascinante.


2^ Fase - ATTIVITA’ DIDATTICHE DA SVOLGERE – LABORATORI e WORKSHOP
Le nozioni e la prima documentazione raccolta durante la prima fase saranno integrate ed elaborate
all’interno delle classi dai singoli alunni guidati dai propri insegnanti.
Il lavoro proposto per i laboratori didattici si articola in due momenti principali:

PICCOLA GUIDA “ARCHEO-BIMBI”
La classe è organizzata in piccoli gruppi ciascuno dei quali realizzerà una scheda su base cartacea (modello
fornito dal Progetto) che riporti informazioni sintetiche, foto, disegni riguardanti alcuni dei siti, manufatti
archeologici visitati o presenti nell’area comunale ed oggetti presenti nei musei archeologici locali.
Gli alunni avranno piena libertà nel modo di concepire la redazione della scheda.
Le schede prodotte saranno raccolte a formare una guida archeologica per piccoli appassionati della
materia. I “cofanetti” che conterranno le diverse guide prodotte da tutte le scuole impegnate nel progetto
“Cultura 2000” avranno un’unica veste grafica da definirsi durante il corso dei lavori e riporteranno lo stemma
della comunità europea oltre che i nomi dei partecipanti
L’intento è di realizzare una vera e propria collana di libri che potrà comunque avere un seguito anche
successivamente al termine del progetto europeo.

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
Le singole schede saranno restituite al Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 28 Ottobre
nel corso dell’incontro che si terrà presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si
occuperà della restituzione e grafica e della produzione del prototipo che sarà presentato nel corso della
manifestazione finale. Nella stessa occasione verrà consegnata alle classi una copia della piccola guida
ed un attestato di partecipazione all’iniziativa;


SITO WEB CULTURA 2000 - SCHEDA PER L’ARCHIVIO “ARCHEO-BIMBI”
La classe collabora unitariamente alla ricerca di documentazione ed alla successiva elaborazione di tutto quanto
è possibile reperire rispetto ad un sito archeologico eletto a simbolo degli alunni per questo particolare progetto.
Si tratta quindi di “adottare” una testimonianza archeologica, meglio ancora se inserita in un particolare ambito
paesaggistico, e documentarne i valori.

Siena, 10 Settembre 2002                                                                                            34
Al fine di riuscire ad arricchire ognuno degli argomenti trattati all’interno dell’archivio del sito web, i responsabili
del progetto, invitano gli insegnanti ad occuparsi dei temi suggeriti nella tabella che segue

Redazione grafica finale ed inserimento dei dati nel sito web
I documenti selezionati (testo e foto) saranno inseriti all’interno del sito internet “Progetto Cultura 2000” nella
sezione dell’archivio informatizzato “Archeo-Bimbi” direttamente dalle insegnati e/o dagli alunni.
Le modalità di inserimento dei dati sono spiegate nell’allegato Istruzioni ”ArcheoBimbi”.

                   TEMA GENERALE                                                TEMA SCHEDA
               SCHEDA ARCHEOBIMBI                                            CONTRIBUTO SCUOLA
Una lunga storia - quasi mille anni di civiltà
Casa mia, casa mia – dalle capanne alle città                Chiusi centro - I cunicoli
Una buona terra - agricoltura e fattorie
L’a,b,c degli etruschi - lingua e alfabeto in etruria
Un mondo di artigiani - l’arte del produrre
Andar per fiumi - le vie di comunicazione
Il mondo dei morti - l’ideologia funeraria                   Loc. Poggio Gaiella - Tomba a Tumulo

WORKSHOP
Per quelle scuole che non abbiano ancora svolto il workshop (es. simulazione di scavo, restauro dei reperti,
ecc.) si comunica che le date, saranno scelte dai referenti del coordinamento del progetto compatibilmente con
la disponibilità dei soci delle associazioni culturali/archeologiche e/o di professionisti che organizzeranno le
giornate, e comunicate quanto prima alle singole scuole.


3^ Fase – PRESENTAZIONE DEI RISULTATI
I risultati dell’intero progetto “Cultura2000” saranno presentati nel corso dell’ultimo meeting con i partner europei,
nelle giornate del 12-13-14-15 Dicembre 2002.
Il programma delle manifestazioni legate all’evento prevede l’illustrazione delle attività svolte con le scuole, la
consegna di una copia per ciascuna classe della “Piccola Guida Archeo-Bimbi” e dell’attestato di partecipazione
all’iniziativa. Infine ogni scuola avrà a disposizione lo spazio di un pannello delle dimensioni 100x70 cm.
attraverso il quale raccontare l’esperienza del progetto “Cultura2000”, che sarà ospitato nell’ambito della una
mostra finale (probabilmente itinerante).
La classe è chiamata a selezionare foto dei momenti salienti delle attività, descrivere quanto svolto nel corso dei
laboratori e/o visite, illustrare con disegni le fasi del lavoro. Tutto questo potrà essere organizzato su di un
cartoncino 100x70 cm. bianco o raccolto sfuso in forma cartacea o digitale (scansioni tif. 300 dpi).

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
I cartoncini composti o i materiali sciolti (in forma cartacea o digitale tif. 300 dpi) saranno consegnati al
Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 11 Novembre nel corso dell’incontro che si terrà
presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si occuperà della restituzione e grafica e della
produzione del pannello che sarà esposto nel corso della manifestazione finale.


CRONOPROGRAMMA
Usare il cronoprogramma per annotare le principali date delle attività riguardanti il progetto

   Insegnanti             Classe e             Seminario                  Laboratori                 Workshop
                          n. Alunni              Visita
Maurizia Benicchi Cl. III A elem               30/04 Sem.
                     n.                       04/06 Visita
Maurizia Benicchi Cl. III B elem               30/04 Sem.
                     n.                       04/06 Visita

Lunedì 28 ottobre consegna schede Piccola Guida
Lunedì 11 novembre consegna pannello mostra finale




Siena, 10 Settembre 2002                                                                                             35
L’Amministrazione Provinciale di Siena nelle figure dell’Ass.re Gianni Resti e del Responsabile del
Progetto “Cultura2000” Arch. Alessandro Ferrari, insieme ai Coordinatori del Progetto Arch.tti Perla Maria
Giacchieri ed Emanuela Todini, ringraziano per la collaborazione le
SCUOLE STATALI ELEMENTARI E MEDIE DELLA PROVINCIA DI SIENA
in particolare

CIRCOLO DIDATTICO DI CHIUSI
Maria Luisa Albereti
Marco Fè
Dirigenti scolastici
Rita Cacciamano
Funzione Obiettivo
SCUOLA ELEMENTARE STATALE “M. MENCARELLI” DI CHIANCIANO BAGNI
Insegnanti classe 3°A e 3°B:Adele Scattone, Clori Bombagli
Alunni 3°A: Barbetti Gianluca, Batelli Alice, Batelli Margherita, Benicchi Marco, Birou Mariana, Bolici Martina,
Casagni Irene, Del Buono Ilaria, Dell’Annunziata Alberto, Fanfano Marta, Fanti Margherita, Generali Maria Carla,
Liddiard Peter, Marabissi Elena, Marchetti Stefano, Massoli Luca, Mello Marco, Montisei Simone, Neri
Emanuele, Pagnotta Giulio, Serpe Gianluca,

Alunni 3°B: Autiero Fabio, Bernardini Nicola, Biaggiotti Lorenzo, Bianchi Elena , Broccoli Sofia, Carbone
Francescomaria, Doricchi Ilaria, Falluomini Simone, Frazzetta Sibilla, Gallo Alessia, Gialianini Chiara, Iuwa
Kevin, Lisanti Nicola , Lodi Luca, Manieri Giulia, Meola Antonio, Perroni Virginia, Pezzella Daniel, Riccio Simone,
Toth Mariana, Trappolini Valentina, Venturini Stefano

Insegnante classe 4°C:Adele Scattone
Alunni: Boldi Paolo, Cappelli Mattia, De Masi Sara, Ercolani Carlo, Fabrizzi Alessio, Frizzi Simone, Giulianelli
Roberto, Lodi Lorenza, Marciano Dyana, Mariotti Francesco, Meconcelli Gabriele, Morandi Andrea, Patisso
Riccardo, Pellegrini Benedetta, Pennecchi Aurora, Piccin Andrea, Provenda Giulia, Rinaldi Massimo, Roghi
Giada, Romagnoli Maria, Rossi Camilla, Toth Juliana Isabella, Vallocchia Ettore,

Insegnante classe 4°D: Clori Bombagli
Alunni: Andreini Lorenzo, Autorino Carmine, Buracchi Francesca, Camedda Sara, Capitoni Azzurra, Ciolfi
Ercolani Andrea, D’Andrea Valeria, Doricchi Samanta, Ferdous Amine, Ibba Lorenzo, Mazzuoli Andrea, Meloni
Giada, Mencacci Nicola, Metitiero Barbara, Micheli Valentina, Morviducci Alessandro, Petri Maurizio, Riccio
Antonio, Savinelli Guglielmo, Sgrelli Mattia, Tolomeo Albino, Trabalzini Nicolo, Valerio Jessica,

Si ringraziano per la collaborazione in qualità di TUTOR dell’iniziativa
ASSOCIAZIONE GEOARCHEOLOGICA DI CHIANCIANO
Marcello Palazzi
Presidente
Benedetto Angeli
Roberto Betti
Referenti per le scuole

COOPERATIVA PIETR’ANTICA DI CHIANCIANO TERME
Federica Nisi,
Beatrice Meacci
Barbara Rossi
Referenti per le scuole




Siena, 10 Settembre 2002                                                                                        36
1^ Fase - QUADRO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE SVOLTE
(Seminario in classe e visita guidata al sito)

A SCUOLA NEL MUSEO - percorso didattico alla scoperta della civiltà etrusca a Chianciano
effettuato in collaborazione con la Cooperativa Pietr’Antica

1 - Ricerca nel territorio, della traccia storica:
- lettura delle cartine per una collocazione spazio-temporale della civiltà etrusca
- lettura della carta archeologica per la collocazione dei siti archeologici etruschi,
- visita guidata ai principali siti archeologici; tomba a camera dipinta nella necropoli della Pedata, necropoli di
Tolle, fattoria di Poggio Bacherina

2 - Approfondimento e studio della traccia storica, con attività di laboratorio al Museo Archeologico
di Chianciano:
- simulazione del metodo di ricerca dell’archeologo e osservazione degli strumenti che utilizza.
- osservazione del percorso che compie il materiale archeologico “dalla terra alla vetrina del museo”; durante
la lezione vengono proiettate diapositive, si simula lo scavo di una tomba appositamente predisposta, si
classificano i reperti raccolti, viene simulato il restauro, si studia e si scheda il materiale e si colloca nella
vetrina del museo.
- visita guidata al vero scavo archeologico per osservare da vicino l’attività di recupero del materiale.

3 - Lettura del documento storico e analisi;
- introduzione del concetto dell’aldilà nella civiltà etrusca studio delle necropoli etrusche, delle tipologie
tombali e del corredo.
visita guidata al Museo Archeologico di Sarteano: scelto per la sua facile e chiara lettura con una
disposizione cronologica dei vari ritrovamenti, così che il bambino/a abbia visibile il passaggio dalle forme
tipologiche dei corredi tombali dal preistorico, al villanoviano, al periodo orientalizzante, alla fase di declino
della civiltà etrusca.
- introduzione all’arte etrusca con il riconoscimento delle tipologie ceramiche e del loro utilizzo
- manipolazione di materiale plastico (creta prelevata in loco) e costruzione di vasi etruschi.

4 - Scoperta degli usi e dei costumi del mondo degli Etruschi
- introduzione, in aula, allo studio della società etrusca: le città, le classi sociali, la religione, ecc.
- attività teatrale e di laboratorio al Museo Archeologico di Chianciano Terme tramite la ricostruzione e la
rappresentazione animata di un banchetto etrusco, durante il quale i bambini/e hanno modo di ascoltare la
musica e osservare gli strumenti musicali, ballare le danze tipiche e giocare come gli Etruschi.
Inoltre possono osservare la divisione in classi sociali (il principe e la principessa, i servi e le ancelle)
e l’importanza che la donna aveva nella società. Conoscono quale funzione fondamentale avesse il vino
durante queste cerimonie e anche come e dove lo bevessero, assaggiano cibarie della cucina etrusca. La
visita animata al museo prosegue con l’esplorare una fattoria etrusca (la cui struttura é ricostruita all’interno
di una sala del museo) e con l’osservare il lavoro domestico delle donne che lavorano ai fornelli e al telaio e
nella cantina si scopre il servo-contadino che pigia l’uva dentro uno strano scarpone. Per finire si incontra
Per finire si incontra un aruspice che racconta del suo lavoro mentre analizza un fegato bovino su un altare
di pietra posto davanti al Tempio dei Fucoli.
- ricerca e studio, durante l’attività di laboratorio, della modalità preparazione del vino e del “pane etrusco’, e
ripreparazione, in classe, con assaggio collettivo.

5 - Studio e analisi della fine della civiltà etrusca
- visita guidata alle Terme Romane di Mezzomiglio che bene testimoniano della lenta integrazione della
civiltà etrusca in quella romana.


2^ Fase - ATTIVITA’ DIDATTICHE DA SVOLGERE – LABORATORI e WORKSHOP
Le nozioni e la prima documentazione raccolta durante la prima fase saranno integrate ed elaborate
all’interno delle classi dai singoli alunni guidati dai propri insegnanti.
Il lavoro proposto per i laboratori didattici si articola in due momenti principali:

PICCOLA GUIDA “ARCHEO-BIMBI”
La classe è organizzata in piccoli gruppi ciascuno dei quali realizzerà una scheda su base cartacea (modello
fornito dal Progetto) che riporti informazioni sintetiche, foto, disegni riguardanti alcuni dei siti, manufatti
archeologici visitati o presenti nell’area comunale ed oggetti presenti nei musei archeologici locali.

Siena, 10 Settembre 2002                                                                                        37
Gli alunni avranno piena libertà nel modo di concepire la redazione della scheda.
Le schede prodotte saranno raccolte a formare una guida archeologica per piccoli appassionati della
materia. I “cofanetti” che conterranno le diverse guide prodotte da tutte le scuole impegnate nel progetto
“Cultura 2000” avranno un’unica veste grafica da definirsi durante il corso dei lavori e riporteranno lo stemma
della comunità europea oltre che i nomi dei partecipanti
L’intento è di realizzare una vera e propria collana di libri che potrà comunque avere un seguito anche
successivamente al termine del progetto europeo.

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
Le singole schede saranno restituite al Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 28 Ottobre
nel corso dell’incontro che si terrà presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si
occuperà della restituzione e grafica e della produzione del prototipo che sarà presentato nel corso della
manifestazione finale. Nella stessa occasione verrà consegnata alle classi una copia della piccola guida
ed un attestato di partecipazione all’iniziativa;


SITO WEB CULTURA 2000 - SCHEDA PER L’ARCHIVIO “ARCHEO-BIMBI”
La classe collabora unitariamente alla ricerca di documentazione ed alla successiva elaborazione di tutto quanto
è possibile reperire rispetto ad un sito archeologico eletto a simbolo degli alunni per questo particolare progetto.
Si tratta quindi di “adottare” una testimonianza archeologica, meglio ancora se inserita in un particolare ambito
paesaggistico, e documentarne i valori.
Al fine di riuscire ad arricchire ognuno degli argomenti trattati all’interno dell’archivio del sito web, i responsabili
del progetto, invitano gli insegnanti ad occuparsi dei temi suggeriti nella tabella che segue

Redazione grafica finale ed inserimento dei dati nel sito web
I documenti selezionati (testo e foto) saranno inseriti all’interno del sito internet “Progetto Cultura 2000” nella
sezione dell’archivio informatizzato “Archeo-Bimbi” direttamente dalle insegnati e/o dagli alunni.
Le modalità di inserimento dei dati sono spiegate nell’allegato Istruzioni ”ArcheoBimbi”.

Classi 3A – 3B
                   TEMA GENERALE                                                TEMA SCHEDA
               SCHEDA ARCHEOBIMBI                                            CONTRIBUTO SCUOLA
Una lunga storia - quasi mille anni di civiltà
Casa mia, casa mia – dalle capanne alle città
Una buona terra - agricoltura e fattorie                    Loc. Poggio Bacherina - Fattoria
L’a,b,c degli etruschi - lingua e alfabeto in etruria
Un mondo di artigiani - l’arte del produrre
Andar per fiumi - le vie di comunicazione
Il mondo dei morti - l’ideologia funeraria                  Loc. La Pedata – Tomba Principesca

Classi 4C – 4D
                   TEMA GENERALE                                                TEMA SCHEDA
               SCHEDA ARCHEOBIMBI                                            CONTRIBUTO SCUOLA
Una lunga storia - quasi mille anni di civiltà
Casa mia, casa mia – dalle capanne alle città               Loc. I Fucoli - Tempio
Una buona terra - agricoltura e fattorie
L’a,b,c degli etruschi - lingua e alfabeto in etruria
Un mondo di artigiani - l’arte del produrre
Andar per fiumi - le vie di comunicazione
Il mondo dei morti - l’ideologia funeraria                  Loc. Tolle - Necropoli (es. canopi, ossuari)


WORKSHOP
Per quelle scuole che non abbiano ancora svolto il workshop (es. simulazione di scavo, restauro dei reperti,
ecc.) si comunica che le date, saranno scelte dai referenti del coordinamento del progetto compatibilmente con
la disponibilità dei soci delle associazioni culturali/archeologiche e/o di professionisti che organizzeranno le
giornate, e comunicate quanto prima alle singole scuole.




Siena, 10 Settembre 2002                                                                                             38
3^ Fase – PRESENTAZIONE DEI RISULTATI
I risultati dell’intero progetto “Cultura2000” saranno presentati nel corso dell’ultimo meeting con i partner europei,
nelle giornate del 12-13-14-15 Dicembre 2002.
Il programma delle manifestazioni legate all’evento prevede l’illustrazione delle attività svolte con le scuole, la
consegna di una copia per ciascuna classe della “Piccola Guida Archeo-Bimbi” e dell’attestato di partecipazione
all’iniziativa. Infine ogni scuola avrà a disposizione lo spazio di un pannello delle dimensioni 100x70 cm.
attraverso il quale raccontare l’esperienza del progetto “Cultura2000”, che sarà ospitato nell’ambito della una
mostra finale (probabilmente itinerante).
La classe è chiamata a selezionare foto dei momenti salienti delle attività, descrivere quanto svolto nel corso dei
laboratori e/o visite, illustrare con disegni le fasi del lavoro. Tutto questo potrà essere organizzato su di un
cartoncino 100x70 cm. bianco o raccolto sfuso in forma cartacea o digitale (scansioni tif. 300 dpi).

Redazione grafica finale e realizzazione del prototipo
I cartoncini composti o i materiali sciolti (in forma cartacea o digitale tif. 300 dpi) saranno consegnati al
Coordinamento del Progetto (entro e non oltre il lunedì 11 Novembre nel corso dell’incontro che si terrà
presso la sede dell’Amministrazione Provinciale di Siena) che si occuperà della restituzione e grafica e della
produzione del pannello che sarà esposto nel corso della manifestazione finale.


CRONOPROGRAMMA
Usare il cronoprogramma per annotare le principali date delle attività riguardanti il progetto

   Insegnanti           Classe e              Seminario                  Laboratori                Workshop
                        n. Alunni               Visita
 Scattoni Adele      Cl. III A elem -          29/04 S-V
                     n. 22
 Bombagli Clori
                     Cl. III B elem            29/04 S-V
                     n. 21


   Insegnanti           Classe e              Seminario                  Laboratori               Workshop (*)
                        n. Alunni               Visita
 Scattoni Adele      Cl. IV C elem -                                                              03/06 WorK
                     n. 23

 Bombagli Clori      Cl. IV D elem -                                                              03/06 WorK
                     n. 23


Lunedì 28 ottobre consegna schede Piccola Guida
Lunedì 11 novembre consegna pannello mostra finale




Siena, 10 Settembre 2002                                                                                           39

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Tags:
Stats:
views:215
posted:11/26/2011
language:Italian
pages:39