Docstoc

sintesi_progetti

Document Sample
sintesi_progetti Powered By Docstoc
					                                 MINISTERO DELL’ISTRUZIONE
                            LICEO SCIENTIFICO STATALE
                                  VITO VOLTERRA
     00043 Ciampino (Roma) – Via dell’Acqua Acetosa, 8/A – Tel. 06/79359126-06/7960136
        Fax 06/7963473 - C.F.80200130583 – C.M. RMPS29000P – e-mail volter@tin.it

Elenco dei progetti attualmente in vigore:
   1) Corso di astronomia per docenti
   2) Corsi di certificazione Cambridge
   3) C.I.C.: centro d’ascolto
   4) Trinity
   5) Cineforum
   6) Coro
   7) Digital theatre
   8) Patente europea per l’informatica
   9) Costruire legalità
   10) Progetto School mates (per un mondo di fraternità)
   11) Emergency
   12) Sostegno e approfondimento in filosofia
   13) Fisica moderna: conferenze
   14) Il quotidiano in classe
   15) La magia del teatro
   16) Laboratorio musicale
   17) Corso di linguaggio Java
   18) Laboratorio di logica
   19) Magellano
   20) Missione salute: l’alcolismo
   21) La narrativa italiana del novecento
   22) Scambio culturale USA e Canada
   23) Olimpiadi di fisica
   24) Olimpiadi di informatica
   25) Il Parco dei Castelli Romani
   26) Patentino ciclomotore
27) Il presente come storia
28) PIDI
29) Laboratorio di fisica
30) Olimpiadi di matematica
31) Sito Internet
32) Sportello didattico
33) SSIS
34) Gite scolastiche
35) Giochi sportivi studenteschi
                          PIANO OFFERTA FORMATIVA A.S. 2007/2008
                                    SINTESI DEI PROGETTI/ATTIVITA’


1.1 Denominazione progetto
- Corso di Astronomia osservativa

1.2 Responsabile progetto
- Prof.ssa Maria Claudia Supplizi

1.3 Altri soggetti impegnati
- Relatore: Prof.ssa Lucia Corbo

1.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
- Obiettivi:
  – utilizzazione del telescopio in dotazione della scuola
  – utilizzazione di Sky-map (programma di osservazione della volta celeste)
  – osservazione del cielo notturno
–
- Il progetto, si propone di far acquisire ai docenti conoscenze e abilità adeguate per sostenere, in futuro,
   corsi di Astronomia osservativa per gli alunni.
2.1 Denominazione progetto
- Progetto Cambridge

2.2 Responsabile progetto
Anna D’Aquino

2.3 Altri soggetti impegnati
Alessandra Frezzini (insegnante interna)
Alison Brown (insegnante esterna)

2.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
Ottenimento delle certificazioni Cambridge (PET, FCE, CAE, etc.).al fine di attestare l’effettivo livello
raggiunto nello studio della lingua inglese. Tale certificazioni sono valide in tutta Europa, sia nel mondo del
lavoro che in quello accademico.
Il progetto prevede un corso tenuta da docenti di madrelingua con esame finale
3.1 Denominazione progetto
- C.I.C. (CENTRO DI ASCOLTO)

3.2 Responsabile progetto
Prof.ssa MONTANARI CLARA AURELIA

3.3 Altri soggetti impegnati
     Esperti esterni del C.E.I.S
     Prof. Malantrucco Alessandro
     Prof. Paganelli Adriano

3.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
Prevenire il disagio attraverso uno spazio di ascolto e, dove sia necessario per la serietà del problema, con
l’invio presso strutture e operatori specifici
Oltre a incontri individuali su prenotazione sono previsti anche interventi nelle singole classi su richiesta
degli insegnanti che rilevano comportamenti non adeguati o per specifica richiesta degli studenti stessi.
4.1 Denominazione progetto
- TRINITY: corsi di inglese per il conseguimento della certificazione

4.2 Responsabile progetto
Mennuni Cristina

4.3 Altri soggetti impegnati
Miccoli Vincenza


4.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
    - Accrescere le competenze linguistiche degli studenti
    - Mettere in grado gli studenti di conseguire una certificazione Trinity

I corsi di preparazione, diversificati per livello di preparazione, sono tenuti da insegnanti di madrelingua Le
lezioni hanno cadenza settimanale.
5.1 Denominazione progetto
- CINEFORUM

5.2 Responsabile progetto
CIAMPA

5.3 Altri soggetti impegnati
Docente universitario Prof.Crispino - Docenti interni: Firmani; Fiorelli; Lunghi; Frezzini

5.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
-Introdurre all’analisi del film come fonte da decodificare sintatticamente e semanticamente.
-Sviluppare tematiche culturali attraverso la sinergia dialettica tra parole scritte e immagini
-Sollecitare la discussione sui diversi modi di ricostruire argomentazioni con media diversi evidenziandone le
peculiarita’
Il progetto consiste nella proiezione in auditorium dei film scelti a cui possono partecipare tutti gli studenti
della scuola. Successivamente, in orario scolastico, le classi ,che hanno dato l’adesione al progetto,
incontreranno il prof. Crispino per analizzare il film .
6.1 Denominazione progetto
- Coro del Liceo

6.2 Responsabile progetto
Preside

6.3 Altri soggetti impegnati
Esperto Esterno: Maestro del Coro Fabio De Angelis

6.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
    - Favorire la socializzazione;
    - Far crescere la sensibilità verso la musica;
    - Potenziare le competenze generali degli studenti.

Il progetto si svolge lungo tutto il corso dell’anno con lezioni settimanali e partecipazione a manifestazioni
locali e interregionali.
7.1 Denominazione progetto
- Digital theatre

7.2 Responsabile progetto
Evelina Di Dio

7.3 Altri soggetti impegnati
Prof. Bertelli, Prof.ssa D’Aquino, Prof.ssa Ciampa, Prof.ssa Montanari, studenti delle classi: 3I-4G-4C-4I-
5G-5B-5I

7.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
Il progetto è biennale, con un percorso formativo strutturato in moduli, articolato in interventi teorici ed
attività di laboratorio. Il progetto prevede anche diverse rappresentazioni dell’opera teatrale di Massimo
Bontempelli “Nostra Dea” presso l’auditorium del liceo e presso un teatro dell’Università di Kingston in
Canada. Il progetto si avvale di alcuni esperti esterni: insegnanti e studenti dell’Università di Tor Vergata ed
un insegnante di una scuola di ballo.
8.1 Denominazione progetto
- Patente europea per l’informatica

8.2 Responsabile progetto
Bertelli Franco

8.3 Altri soggetti impegnati
 Prof. Giovannucci

8.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
       Ampliare e diffondere la cultura informatica a scuola e nel territorio.
IL progetto prevede l’organizzazione di corsi ed esami per i sette moduli che costituiscono la patente ECDL;
l’ottimizzazione del software e contatti con AICA.
9.1 Denominazione progetto
- COSTRUIRE LEGALITA’

9.2 Responsabile progetto
MALANTRUCCO

9.3 Altri soggetti impegnati
Esperti esterni

9.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
-Educazione al senso e alla pratica della legalità, della giustizia e della cittadinanza attiva e responsabile,
attraverso momenti informativi e formativi ed iniziative di sensibilizzazione sociale.
Gli studenti Circa 20) sono impegnati settimanalmente in incontri sulle tematiche della educazione alla
legalità. Si svolgeranno anche quattro incontri per tutte le classi sulla storia delle mafie e sui beni confiscati
alla mafia
E’ previsto un Viaggio di istruzione a Caserta e Napoli nel mese di aprile per l’incontro con associazioni
impegnate sul campo
10.1 Denominazione progetto
- SCHOOLMATES, dai banchi di scuola al mondo, in corsa per la fraternità universale.

10.2 Responsabile progetto
Marucci Maurizio

10.3 Altri soggetti impegnati


10.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
Obiettivi:
    - conoscere altre culture e interagire con esse;
    - scoprire la ricchezza insita in ogni “altro da se” scoprendo valori comuni,
    - essere sensibili ai problemi della solidarietà, della salute e del rispetto dell’ambiente naturale.
    Il progetto ha la finalità di promuovere e diffondere una cultura della pace e dell’unità tra le persone e tra
    i popoli con particolare attenzione ai giovani, formando una mentalità che li renda capaci di una
    convivenza rispettosa degli altri, nell’ambito della famiglia, della scuola, delle amicizie.
11.1 Denominazione progetto
- EMERGENCY _ AVIS

11.2 Responsabile progetto
ENRICO GIACHE’

11.3 Altri soggetti impegnati


11.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
Sensibilizzare gli alunni alle tematiche della solidarietà attraverso incontri con i rappresentanti
dell’associazione emergency e dell’associazione donatori di sangue dell’AVIS
12.1 Denominazione progetto
- SOSTEGNO E APPROFONDIMENTO IN FILOSOFIA PER LE QUINTE CLASSI

12.2 Responsabile progetto
Proff. Susanna FIORELLI e Carlo FIRMANI

12.3 Altri soggetti impegnati


12.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
Obiettivi
      Potenziare la conoscenza della filosofia dell’ultimo anno di corso
      Abituare gli studenti a linguaggi e argomentazioni diverse da quelle del proprio insegnante in vista
         dell’esperienza degli esami di Stato
      Cura delle eccellenze
Breve descrizione del progetto
Il progetto nasce, con l’approvazione preventiva del Dirigente Scolastico nel gennaio 2008, dalla fusione di
due progetti: “Incontri di filosofia contemporanea” e “Gli ultimi trent’anni”, presentati e approvati nel
settembre 2007, e rientra nell’ambito delle attività di sostegno e recupero finalizzate a prevenire l’insuccesso
scolastico e a potenziare le eccellenze.
Il progetto si articola in una serie di incontri pomeridiani con i docenti responsabili, con cadenza settimanale,
per gli studenti interessati di tutte le classi quinte; verranno analizzati, dibattuti e approfonditi alcuni nodi
problematici fondamentali dei principali filosofi del XIX e XX secolo (Hegel, Marx, Schopenhauer, Comte,
Darwin, Nietzsche, Bergson, Freud, Sartre, Arendt, Scuola di Francoforte, Popper).
Gli studenti partecipanti apporranno ad ogni incontro le loro firme su un apposito foglio.
13.1 Denominazione progetto
- FISICA MODERNA

13.2 Responsabile progetto
MARISTELLA FRACASTORO

13.3 Altri soggetti impegnati
ENRICO GIACHE’, ORIETTA DI BIAGIO

13.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
Il progetto ha lo scopo di mettere gli studenti a contatto con alcune tematiche di Fisica Moderna. Ciò verrà
realizzato tramite alcuni seminari vertenti su temi di Fisica contemporanea e tramite l’organizzazione della
partecipazione degli studenti a MasterClass (giornate di “full immersion” nel mondo della ricerca con
conferenze ed esperimenti) di Fisica delle Particelle, Fisica della materia condensata e Fisica dell’atmosfera
da tenersi presso l’Istituto di Fisica dell’Università di Roma Tre.. Allo stato attuale (marzo 2008) sono stati
effettuati i seguenti incontri: Prof. Umberto Guidoni sui “Voli spaziali”; Prof.ssa Maria Pia De Pascale
(Università di Tor Vergata) su “Antimateria”; Prof. Giaché su “Pericoli della corrente elettrica e precauzioni da
attuare”. Sono da effettuare i seguenti incontri: Prof. Emanuele Gandola (Università di Tor Vergata) su
“Illustrazione delle attività della Facoltà di Scienze MFN dell’università di Tor Vergata”; Prof.ssa Orietta Di
Biagio su “Meccanica Quantistica”. Gli incontri presso l’Università di Roma Tre si terranno nei gg. 13, 20 e 31
marzo c.a.
14.1 Denominazione progetto
- IL QUOTIDIANO IN CLASSE

14.2 Responsabile progetto
Prof.ssa MONTANARI CLARA AURELIA

14.3 Altri soggetti impegnati
     I professori di lettere
     Il prof. Caldari Roberto

14.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
Avvicinare i giovani alla lettura critica dei quotidiani aiutandoli a maturare una solida coscienza critica che li
renda, domani, cittadini liberi. Le testate messe a disposizione sono: “Il corriere della sera”, “La Repubblica”
e, per le classi quinte, “Il Sole 24 ore”.
I giornali vengono prelevati dall’edicola dal prof. Caldari e dalla prof.ssa Montanari e poi consegnati alle
classi che ne hanno fatto richiesta.
15.1 Denominazione progetto
- LA MAGIA DEL TEATRO

15.2 Responsabile progetto
 GEMMA CIAMPA

15.3 Altri soggetti impegnati


15.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
Saranno sottoposti all’attenzione dei docenti e degli studenti spettacoli teatrali di vario genere,
dal teatro classico a quello contemporaneo, con particolare attenzione alle offerte che abbiano diretto
riferimento alla didattica.
Il teatro proposto ai nostri alunni ha come scopo primario non solo l’avvicinamento alle opere rappresentate
di autori studiati, per favorirne una comprensione più agevole ed approfondita, ma, soprattutto, l’educazione
dei giovani all’abitudine ad un tipo di spettacolo diverso, rispetto a quello loro familiare, come il cinema e lo
stadio, che richiede attenzione, riflessione e partecipazione emotiva
L’impegno del docente referente consiste nel contattare il teatro e seguire tutto l’iter ,dalla prenotazione dei
biglietti al ritiro degli stessi..
16.1 Denominazione progetto
- Laboratorio Musicale

16.2 Responsabile progetto
Preside

16.3 Altri soggetti impegnati
Maestri Esterni: Zappulla; Romano; Pappadà

16.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
     - Far crescere la sensibilità verso la musica.
     - Favorire apprendimenti significativi.
     - Potenziare la cultura generale degli studenti.
Il progetto prevede l’erogazione di lezioni individuali settimanali di chitarra, batteria,pianoforte agli studenti.
che ne abbiano fatto richiesta.
17.1 Denominazione progetto
- CORSO DI LINGUAGGIO “JAVA”

17.2 Responsabile progetto
Dirigente Scolastico

17.3 Altri soggetti impegnati
ESPERTO ESTERNO

17.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
     - Potenziare le conoscenze dell’Hardware e dei principali sistemi operativi.
     - Imparare a programmare in linguaggio “JAVA”.
Il corso si terrà ogni sabato dopo le lezioni e favorirà negli studenti che hanno dato l’adesione quegli
elementi significativi orientati all’applicazione in campo lavorativo.
18.1 Denominazione progetto
- Dalla logica naturale alla logica formale

18.2 Responsabile progetto
Laura Sopranzi

18.3 Altri soggetti impegnati
Paola Paparini- Marina Pesce- Anna Mancini

18.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
L’obiettivo formativo di questo laboratorio risiede nel dare la possibilità agli studenti che lo frequentano di
appropriarsi di tecniche di formalizzazione del linguaggio e di acquisire consapevolezza della forma di un
ragionamento. Questi elementi possono diventare una buona base per affrontare con uno strumento in più lo
studio sia della matematica sia della filosofia come pratica di “problem solving” e come avvio all’esercizio
argomentativo.
In questi cinque incontri fisseremo l’attenzione prevalentemente su:
- I sillogismi condizionali: dalla logica naturale ad un avvio alla formalizzazione
- Sillogismi condizionali complessi e legami sia con il linguaggio quotidiano sia con la matematica;
- I sillogismi categorici: dalla logica naturale ad un avvio alla formalizzazione;
- Soluzione dei sillogismi categorici mediante i diagrammi di Eulero e rappresentazione con il Cabri;
- Scorcio sull’ambiente medievale e soluzione dei sillogismi con le filastrocche latine;
La tecnica con cui vengono condotti gli incontri è quella della didattica laboratoriale. Questo è un percorso di
eccellenza che vuole favorire l’educazione della mente al rigore ed essere un avvio alla scoperta della
necessità della formalizzazione come strumento di conoscenza.
19.1 Denominazione progetto
- MAGELLANO

19.2 Responsabile progetto
CONTI ADRIANA

19.3 Altri soggetti impegnati
Docenti: Buccetti, Conti, Fiorelli, Firmani, Fracastoro, Giache’
Due Tecnici Di Laboratorio di Informatica

19.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
Serie di 5 test messi a punto da un gruppo di ricercatori dell’universita’ di Padova per aiutare gli studenti nella scelta
del percorso universitario. I 5 test valutano:
1. Gli interessi professionali
2. Gli interessi culturali
3. Le attitudini
4. Le motivazioni allo studio e le strategie di apprendimento
5. Le strategie di risoluzione dei problemi
Al test, compilato on-line, segue una risposta scritta personalizzata.
20.1 Denominazione progetto
- Missione salute: alcolismo

20.2 Responsabile progetto
Festucci Elisabetta

20.3 Altri soggetti impegnati
Docenti referenti per classe (da definire)

20.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
    - Approfondire la conoscenza e le conseguenze della dipendenza da sostanze stupefacenti

Le classi coinvolte seguiranno percorsi formativi e informativi assieme ad un test di indagine sull’alcolismo.
Sarà fondamentale la collaborazione dei docenti che hanno dato la disponibilità per ogni classe
21.1 Denominazione progetto
- La narrativa italiana del novecento

21.2 Responsabile progetto
Reali Claudia

21.3 Altri soggetti impegnati
Docenti lettere triennio +Docente esterno (Prof. Fabio Pierangeli)

21.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
- Conoscenza delle linee fondamentali della narrativa del novecento e di alcuni autori significativi (Calvino,
Pisolini) la cui trattazione non è prevista durante le ore curriculari.
22.1 Denominazione progetto
- Scambio culturale USA e Canada Progetto legato al Pidi e al teatro digitale:

22.2 Responsabile progetto
Anna D’Aquino

22.3 Altri soggetti impegnati
Evelina Di Dio, Franco Bertelli, Gemma Ciampa

22.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
Rappresentazione di un’opera teatrale creata dai ragazzi del Volterra in collaborazione con l’università di Tor
Vergata, su invito dell’università di Queen a Kingston (Ontario, Canada). Proseguimento del viaggio a New
York, per esplorare il mondo dei teatri e dell’arte contemporanea.
23.1 Denominazione progetto
- OLIMPIADI DI FISICA

23.2 Responsabile progetto
MARISTELLA FRACASTORO

23.3 Altri soggetti impegnati


23.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
Il progetto ha la finalità specifica di organizzare la fase d’Istituto (prima fase) delle Olimpiadi di Fisica, in cui
vengono selezionati 5 alunni da inviare alle gare regionali. Tale fase si è già svolta il 12 dicembre 2007 e ha
visto la partecipazione di una settantina di studenti. La responsabile del progetto, oltre a tenere i contatti con
gli enti responsabili della gara, si è occupata della correzione e successiva selezione delle prove svolte.
24.1 Denominazione progetto
- OLIMPIADI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI D’ INFORMATICA

24.2 Responsabile progetto
MACRI’ AMEDEO

24.3 Altri soggetti impegnati


24.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
- Favorire l’interesse degli studenti per tutti gli aspetti teorici e pratici dell’informatica

Il progetto consiste nella organizzazione della prova d’istituto delle olimpiadi d’informatica per gli studenti del
triennio, nella correzione degli elaborati e l’ invio dei risultati.
25.1 Denominazione progetto
- Parco Castelli Romani

25.2 Responsabile progetto
Lettieri – Accettella

25.3 Altri soggetti impegnati
Le insegnanti del biennio che aderiscono al progetto
Alemanno; Valesini; Ronconi; Orecchia; Basile; Minini; Bavastrelli

25.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
Favorire ed incentivare una conoscenza consapevole del territorio del Parco, da cui proviene buona parte
degli alunni che frequentano il liceo.
Il progetto si articola in incontri mattutini a scuola con il responsabile della comunicazione e il direttore
dell’ente parco cui seguiranno visite guidate sui diversi percorsi proposti nelle aree del parco.
Le tematiche affrontate nel corso degli incontri a scuola (dalla rappresentazione cartografica del territorio,
alla storia del vulcano laziale e degli insediamenti umani, allo sviluppo sostenibile) saranno approfondite
dalle classi che aderiscono al progetto, compatibilmente allo sviluppo curricolare delle discipline coinvolte,
soprattutto storia e geografia.
26.1 Denominazione progetto
- PATENTINO CICLOMOTORE

26.2 Responsabile progetto
PROF. PAGANELLI ADRIANO

26.3 Altri soggetti impegnati
Esperti Federazione Motociclistica Italiana

26.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
OBIETTIVO: CONSEGUIMENTO DEL PATENTINO CICLOMOTORE.

IL PROGETTO PREVEDE:
     N°4 CORSI DI 20 ORE CIASCUNO NEI MESI DA OTTOBRE A DICEMBRE;
     SUPERVISIONE DA PARTE DEL RESPONSABILE DEL PROGETTO DURANTE L’INTERO
      SVOLGIMENTO DELLE LEZIONI E DEGLI ESAMI;
     CONTROLLO DELLE PRATICHE E DEI DOCUMENTI DEGLI STUDENTI;
     INSERIMENTO DEI DATI DI OGNI STUDENTE NEL PORTALE DELL’AUTOMOBILISTA;
     CONTATTI COSTANTI CON LA MOTORIZZAZIONE CIVILE DI ROMA LAURENTINA IN LOCO.
27.1 Denominazione progetto
- Il Presente come storia

27.2 Responsabile progetto
PROF. Giorgio Zaccaro

27.3 Altri soggetti impegnati
Relatori esterni – Esponenti del mondo culturale e politico

27.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
Sviluppare negli studenti delle classi quinte un orientamento critico verso la realtà contemporanea attraverso
incontri con studiosi e testimoni della storia e della società italiana. Numero incontri previsti: tre
28.1 Denominazione progetto
- Progetto PIDI

28.2 Responsabile progetto
Anna D’Aquino

28.3 Altri soggetti impegnati
Docenti della Castelli International School di Grottaferrata

28.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
-Integrazione del curricolo tradizionale con lezioni e attività pomeridiane in lingua inglese tenute da
insegnanti madrelingua
-Acquisizione di una maggiore consapevolezza interculturale accompagnata da una solida conoscenza della
lingua inglese e della terminologia attinente alle materie di studio.
IL progetto prevede due (o un) incontri settimanali pomeridiani con i docenti madrelimgua
 I progressi raggiunti nello studio della lingua inglese verranno di volta in volta verificati e certificati
sostenendo esami Cambridge – PET, FCE, CAE, etc.).
29.1 Denominazione progetto
- LABORATORIO DI FISICA

29.2 Responsabile progetto
ENRICO GIACHE’

29.3 Altri soggetti impegnati
Fracastoro; Mattiacci; Giovannucci (Esterno)

29.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
 Preparazione degli esperimenti da proporre agli studenti durante le lezioni e predisposizione delle dispense
delle relazioni di laboratorio.
Le esperienze ipotizzate sono: legge di Boyle; studio del pendolo; corpi caldi e corpi freddi; potere
dispersivo delle punte; forze e vettori; dilatazione dei gas; carica e scarica del condensatore; forze di attrito;
circuito elettrico; magnetismo: statica e dinamica; interferenza e diffrazione; spettri continui e discreti; onde
meccaniche: moto armonico; calore specifico; equivalente in acqua; moto circolare; raggi catodici; rifrazione
della luce; taratura di un termometro; energia meccanica; corrente alternata; periodo del pendolo.
30.1 Denominazione progetto
- OLIMPIADI DI MATEMATICA

30.2 Responsabile progetto
ENRICO GIACHE’

30.3 Altri soggetti impegnati


30.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
    - Accrescere l’amore per la ricerca matematica
    - Potenziare le capacità logiche degli studenti
    - Potenziare le eccellenze

Il progetto consiste nell’organizzare la prova di istituto delle olimpiadi nazionali di matematica; correggere
gli elaborati e inviare i risultati
31.1 Denominazione progetto
- GESTIONE SITO INTERNET

31.2 Responsabile progetto
ENRICO GIACHE’

31.3 Altri soggetti impegnati


31.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
L’obiettivo del progetto è quello di rendere visibile sul web la scuola e tutte le iniziative che in essa si
svolgono in modo da comunicare con velocità con i genitori degli studenti e rendere un servizio di
trasparenza

Il sito viene aggiornato sistematicamente. Vengono fornite risposte, in tempo reale, alle mail inviate dai vari
utenti.
32.1 Denominazione progetto
- Sportello Didattico

32.2 Responsabile progetto
Dirigente Scolastico

32.3 Altri soggetti impegnati


32.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
    - Potenziare le competenze disciplinari degli studenti.
    - Consentire un recupero immediato delle difficoltà emerse.
Lo sportello didattico, di tutte le discipline, è collocato al termine delle lezioni e intende dare un supporto
concreto e immediato agli studenti che trovino difficoltà nella comprensione di alcuni argomenti.
33.1 Denominazione progetto
- SSIS SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE POST UNIVERSITARIA (TIROCINIO)

33.2 Responsabile progetto
CONTI ADRIANA

33.3 Altri soggetti impegnati
Docenti accoglienti:Avellino, Blasi, Buccetti, Caldari, Cannavo, Conti, Di Biagio, Ferraro, Fracastoro,
Mennuni, Silvestri, Tanga.

33.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
I docenti tutor seguono i tirocinanti della ssis nelle due forme di tirocinio previste: quello osservativo, che
prevede la presenza dei tirocinanti in classe durante le lezioni, interviste al docente sulla programmazione,
sulla metodologia, sulla didattica in generale, sui criteri di valutazione.
 Il tirocinio attivo prevede la partecipazione del tirocinante alle lezioni con interventi guidati, preparazione di
un’unita’ didattica su un argomento concordato con il docente tutor, preparazione, somministrazione e
correzione di una prova scritta
34.1 Denominazione progetto
- Gite scolastiche

34.2 Responsabile progetto
Adriano Paganelli e Alessandra Sperduti

34.3 Altri soggetti impegnati
Agenzie turistiche

34.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
Individuazione delle mete e organizzazione dei viaggi d’istruzione conformemente agli obiettivi e alle mete
didattiche stabilite dal collegio docenti e dai consigli di classe.
     La meta scelta per le classi quinte sarà Berlino, per le classi quarte Mantova e Ferrara e, per la terza
         I, Londra. Verranno inoltre effettuate gite di istruzione di mezza o intera giornata che coinvolgeranno
         il biennio e le classi terze.
     Oltre l’organizzazione dei viaggi garantiti dalle agenzie scelte, i responsabili del progetto avranno
         cura affinché non si verifichino problemi di alcun genere.
35.1 Denominazione progetto
- Progetto di Educazione Fisica e Motoria finalizzata ai Giochi Sportivi Studenteschi

35.2 Responsabile progetto
 Giuseppe D’Angelo

35.3 Composizione del gruppo di lavoro
 Docenti di ed. fisica: D’Angelo, Valenti, Bizzarri e Guido

35.4 Obiettivi e breve descrizione del Progetto
    Creare centri di aggregazione e socializzazione con attività sportive extra – curricolari. Affinare le abilità
    tecnico – motorie e tattiche delle discipline più diffuse. Insegnare il rispetto delle regole e il controllo
    dell’agonismo. Preparare le rappresentative scolastiche di corsa campestre, pallavolo, pallacanestro,
    nuoto, sci alpino e tennis – tavolo.

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Tags:
Stats:
views:26
posted:11/25/2011
language:Italian
pages:37