530 by otvrKE6

VIEWS: 48 PAGES: 17

									                                 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA


                                                 A.A. 2007/2008

                        Scienze e tecnologie per l'ambiente - Insegnamenti

Codice           530A75
Denominazione BIOLOGIA ANIMALE
CFU              4
Settore/i        BIO/05
Anno di corso    1

Semestre         II semestre,
Tipo esame       Orale; Voto finale
Docente titolare Bottoni Luciana
Programma        Riproduzione e sessualità. Evoluzione e speciazione. Microevoluzione e macroevoluzione. Regioni
                 biogeografiche. Endemismi. Tassonomia e filogenesi: criteri di classificazione degli organismi. Scenari
                 faunistici dal Precambriano al Quaternario. Protisti. Metazoi: Protostomi e Deuterostomi. Prime fasi
                 dello sviluppo embrionale dell'uovo nei Metazoi: segmentazione e gastrulazione. Metazoi diblastici e
                 triblastici. Cnidari e Ctenofori. Acelomati e pseudocelomati: classificazione, ecologia e importanza
                 economica e ambientale. I Molluschi. Gli Anellidi e la metameria. Artropodi e gruppi affini: origine e
                 linee evolutive. Insetti e coevoluzione. Tentacolati. I Deuterostomi: rapporti filogenetici di Echinodermi
                 ed Emicordati. Filogenesi dei Cordati: Urocordati, Cefalocordati e Vertebrati.

Codice           530B75
Denominazione BIOLOGIA CELLULARE
CFU              4
Settore/i        BIO/06
Anno di corso    1

Semestre         n.d.
Tipo esame       Orale; Voto finale
Docente titolare Camatini Marina carla
Programma        Cellule procariote e eucariote; morfologia, livelli di complessità e organizzazione (tessuti ed
                 organi).Ordini di grandezza, metodi e mezzi di indagine. Le basi chimiche: proprieta’ dell’acqua;
                 carboidrati, lipidi, proteine, acidi nucleici; formazione di molecole complesse.Le membrane biologiche;
                 la membrana plasmatica: permeabilita' selettiva, trasporto di elettroliti e molecole organiche. Le
                 membrane intracellulari: struttura, funzione e traffico. Reticoli, Golgi, lisosomi, vescicole di trasporto.
                 Esocitosi.
                 DNA: geni, cromosomi, codice genetico.Cromosomi omologhi, corredo cromosomico 2n. Replicazione
                 del DNA. Ciclo cellulare. Fasi della mitosi. Fasi della meiosi. Gametogenesi, corredo cromosomico n.
                 Informazione genica :dalla trascrizione alla traduzione
                 rRNA, tRNA, mRNA, ribosomi. Sintesi di proteine. Regolazione della trascrizione. Regolazione della
                 sintesi di proteine. I mitocondri: centrali energetiche degli eucarioti.
                 Glicolisi e respirazione cellulare.La fosforilazione ossidativa e le vie anaerobie (fermentazione).
                 Tecniche di biologia cellulare: laboratorio.
                 Tecniche di caratterizzazione morfologica: microscopia ottica, elettronica a trasmissione.
                 Allestimento di preparati per la microscopia ottica.
                 Osservazione di preparati a fresco o fissati; correlazione tra morfologia e funzione.
                 Tecniche di colorazione e localizzazione di macromolecole.




                                                        Pag. 1/17
Codice           530C75
Denominazione BOTANICA
CFU              4
Settore/i        BIO/01
Anno di corso    1

Semestre         n.d.
Tipo esame       Orale; Voto finale
Docente titolare Citterio Sandra
Programma        • Peculiarità della cellula vegetale con particolare riguardo alla struttura e funzione di parete, plastidi e
                 vacuolo.
                 • La fotosintesi ed i pigmenti fotosintetici delle alghe e delle piante terrestri;
                 • Riproduzione sessuata ed asessuata nelle piante;
                 • Caratteristiche strutturali e funzionali dell’organizzazione vegetativa e riproduttiva dei seguenti gruppi
                 di organismi: Alghe, Funghi, Briofite, Pteridofite, Gimnosperme ed Angiosperme in relazione
                 all’adattamento all’ambiente acquatico e terrestre.
                 • Le simbiosi delle piante.



Codice           530157
Denominazione CHIMICA I
CFU              8
Settore/i        CHIM/03
Anno di corso    1

Semestre         n.d.
Tipo esame       Scritto e Orale; Voto finale
Docente titolare Della pergola Roberto
Programma        La materia: composti, miscele ed elementi. Le quantità chimiche: moli, massa atomica e molare,
                 isotopi. Formule e composizione percentuale. Nomenclatura e classificazione dei composti chimici,
                 numeri di ossidazione. Bilanciamento delle reazioni chimiche: acido/base, di precipitazione, redox.
                 Atomo monoelettronici e polielettronici. La tabella periodica e le proprietà periodiche. Il legame
                 chimico ionico, covalente, metallico. Geometria molecolare (VSEPR). Orbitali ibridi, legami multipli,
                 risonanza. Le proprietà di gas, liquidi e solidi. Forze intramolecolari. Strutture cristalline
                 rappresentative. Equilibrio chimico e principio di Le-Chatelier. Equilibri acido/base secondo Broensted.
                 Solubilità ed equilibri di precipitazione. Termochimica. Elettrochimica: celle galvaniche, elettrolisi.
                 Il corso prevede esercitazioni stechiometriche ed esperienze singole in laboratorio.


Codice           530160
Denominazione DIRITTO DELL'AMBIENTE
CFU              6
Settore/i        IUS/10
Anno di corso    1

Semestre         n.d.
Tipo esame       Orale; Voto finale
Docente titolare GEROLA LUISA
Programma        I principi della politica comunitaria in materia ambientale.
                 Le fonti normative.
                 I soggetti istituzionali e il riparto delle competenze normative ed amministrative in materia ambientale,
                 tra Stato, regioni ed enti locali.
                 I procedimenti amministrativi a tutela del paesaggio, delle aree protette, della qualità dell’aria, delle


                                                        Pag. 2/17
                 risorse idriche. La disciplina giuridica della gestione dei rifiuti.
                 Il controllo dei pericoli di incidenti rilevanti connessi con determinate sostanze pericolose.
                 La valutazione di impatto ambientale.
                 La responsabilità per danno ambientale.


Codice           530003
Denominazione FISICA I
CFU              8
Settore/i        FIS/01
Anno di corso    1

Semestre         n.d.
Tipo esame       Orale; Voto finale
Docente titolare Sindoni Elio
Programma        Misure fisiche, la fisica dal mondo greco alla rivoluzione copernicana, Galileo, la caduta dei gravi, la
                 cinematica, la dinamica, le leggi di Newton, la gravitazione universale, i corpi rigidi (statica e dinamica)
                 ,equilibrio e stabilità, le oscillazioni, i fluidi, i gas, la termodinamica.



Codice           530174
Denominazione INFORMATICA
CFU              6
Settore/i        INF/01
Anno di corso    1

Semestre         n.d.
Tipo esame       Scritto e Orale; Voto finale
Docente titolare Pasi Gabriella
Programma        Introduzione all'informatica.
                 Architettura di un elaboratore.
                 Rappresentazione dell'informazione.
                 Soluzione Algoritmica dei problemi.
                 I sistemi operativi.
                 Sistemi per la gestione di basi di dati.
                 Le reti di calcolatori. Intenet.
                 Laboratorio: strumenti per la produttività individuale, DBMS e linguaggi di interrogazione, Internet.

Codice           530009
Denominazione LABORATORIO DI INTEGRAZIONE I
CFU              2
Settore/i        NN
Anno di corso    1

Semestre         n.d.
Tipo esame       Scritto; Giudizio finale
Docente titolare Zanchi Andrea marco
Programma        Il corso comprende 12 ore di attività didattica a carattere introduttivo relative alle componenti
                 ambientali e territoriali sopra elencate ed è seguito da due giorni di attività pratica sul terreno mirata
                 all’identificazione e all’analisi delle componenti del paesaggio in un’area montana opportunamente
                 scelta, allo scopo di identificare le relazioni e i legami tra le stesse. Ogni studente dovrà fornire una
                 relazione finale individuale contenente la descrizione delle osservazioni effettuare sul terreno.



                                                        Pag. 3/17
Codice           530001
Denominazione MATEMATICA I
CFU              8
Settore/i        MAT/05
Anno di corso    1

Semestre         n.d.
Tipo esame       Scritto e Orale; Voto finale
Docente titolare De biase Lucia
Programma        Insiemi e loro proprietà. Funzioni reali di variabile reale e loro proprietà. Grafici delle funzioni
                 elementari. Limiti: esistenza, unicità; calcolo dei limiti; forme indeterminate; limiti notevoli. Continuità;
                 proprietà delle funzioni continue. Derivabilità; relazioni con la continuità; proprietà delle funzioni
                 derivabili. Differenziabilità. Studio di funzione: insieme di esistenza, limiti, eventuali asintoti, crescere e
                 decrescere, verso della concavità, diagramma. Integrabilità: integrale definito e sue proprietà;
                 integrale indefinito e sue proprietà; integrale in senso generalizzato.

Codice           530005
Denominazione SCIENZE DELLA TERRA I
CFU              8
Settore/i        GEO/03, GEO/07
Anno di corso    1

Semestre         n.d.
Tipo esame       Scritto e Orale; Voto finale
Docente titolare Zanchi Andrea marco
Programma        Composizione e origine del sistema solare e della Terra e sua evoluzione. Principi della tettonica delle
                 placche. Introduzione alla mineralogia. Rocce magmatiche, classificazione e genesi. Rocce
                 sedimentarie: classificazione e processi sedimentari. Introduzione alle rocce metamorfiche: principali
                 concetti relativi alla classificazione e al riconoscimento delle tessiture. Riconoscimento pratico
                 macroscopico e classificazione dei principali tipi di rocce magmatiche, sedimentarie e metamorfiche e
                 delle relative tessiture. Deformazione fragile e deformazione duttile e principali strutture.Terremoti ed
                 onde sismiche. Struttura composizionale e reologica della Terra. Tettonica delle placche.
                 Paleomagnetismo e struttura dei fondali oceanici. Evoluzione e struttura dei continenti. Le catene
                 collisionali (Alpi e Himalaya). Cronologia relativa ed assoluta. Cenni di stratigrafia. Lettura delle carte
                 topografiche e geologiche. Costruzione di sezioni geologiche semplici.


Codice           530253
Denominazione BIOCHIMICA
CFU              4
Settore/i        BIO/10
Anno di corso    2

Semestre         n.d.
Tipo esame       Orale; Voto finale
Docente titolare Parenti Paolo
Programma        Biomolecole. Struttura e funzione delle proteine. Denaturazione e degradazione. Mioglobina e
                 emoglobina.
                 Enzimi: struttura e catalisi. Cinetica enzimatica. Equazione di Michaelis-Menten. Inibitori enzimatici.
                 Saggi enzimatici.
                 Metabolismo del DNA e mutazioni.
                 Vie metaboliche: aspetti generali e regolazione. Energia libera e composti ad alta energia. ATP e
                 reazioni di ossidoriduzione.
                 Glicolisi: reazioni, intermedi, regolazione e interazione con altre vie metaboliche. Fermentazione


                                                         Pag. 4/17
                 lattica e alcolica.
                 Gluconeogenesi e ciclo di Cori. Via dei pentosi fosfato.
                 Ciclo di Krebs. Reazioni anaplerotiche. Via del gliossilato.
                 Trasporto di elettroni e fosforilazione ossidativa. Inibitori e disaccoppianti della sintesi dell'ATP
                 Lipidi. Catabolismo of triacilgliiceroli e beta-ossidazione. Biosintesi degli acidi grassi.
                 Biosintesi degli zuccheri nelle piante. Ciclo di Calvin e sintesi di ATP e NADPH nelle piante. Piante C3
                 e C4.
                 Elementi di fissazione dell'azoto. Catabolismo degli aminoacidi. Transaminazione. Ciclo dell'urea.



Codice           530178
Denominazione CHIMICA II
CFU              8
Settore/i        CHIM/06
Anno di corso    2

Semestre         n.d.
Tipo esame       Orale; Voto finale
Docente titolare Orlandi Marco emilio
Programma        I composti organici naturali ed i composti organici di sintesi.Struttura elettronica e legame chimico.
                 Strutture organiche: I gruppi funzionali. La nomenclatura sistematica. Reazioni organiche: Reazioni
                 degli alcani e cicloalcani. Stereoisomeria. La chiralità. Reazioni chimiche e stereoisomeria.
                 Alogenoalcani. Sostituzione nucleofila ed eliminazione. I derivati ossigenati e solforati. Alcheni, alchini,
                 composti carbonilici. Aldeidi e chetoni. Acidi carbossilici e derivati. Dieni e composti carbonilici insaturi.
                 Ammine ed altri derivati azotati. Composti bifunzionali. I composti elemento-organici. Metodi di
                 preparazione del legame carbonio-carbonio. Benzene e gli altri composti aromatici.


Codice           530203
Denominazione DIRITTO DELL'AMBIENTE II
CFU              4
Settore/i        IUS/10
Anno di corso    2

Semestre         n.d.
Tipo esame       Orale; Voto finale
Docente titolare PIZZA PAOLO
Programma        Caratteristiche essenziali della funzione amministrativa e della funzione di pianificazione;
                 pianificazione urbanistica, piano regolatore generale comunale; pianificazione relativa alle aree
                 naturali protette; pianificazione relativa ad aree sottoposte a vincolo paesaggistico.


Codice           530201
Denominazione ECOLOGIA GENERALE
CFU              8
Settore/i        BIO/07
Anno di corso    2

Semestre         n.d.
Tipo esame       Orale; Voto finale
Docente titolare Vighi Marco
Programma        Il concetto di flusso di energia e di ciclo della materia negli ecosistemi. L’applicazione dei principi della
                 termodinamica all’ecologia. Produttività primaria e secondaria. Flusso di energia nelle catene trofiche.
                 I cicli biogeochimici. Gli aspetti ecologici del ciclo dell’acqua. I cicli del carbonio, dell’ossigeno, dell’

                                                        Pag. 5/17
                 azoto e del fosforo.La risposta delle popolazioni alla variazione delle condizioni e delle risorse.
                 Modello esponenziale e modello logistico di crescita di una popolazione. Strategie riproduttive “r” e
                 “K”. Interazioni tra gli organismi nelle comunità. Il concetto di nicchia ecologica.Dinamica ed
                 evoluzione degli ecosistemi. Successioni ecologiche. Le caratteristiche di struttura e funzionamento
                 dei principali ecosistemi acquatici e terrestri.


Codice           530202
Denominazione ECONOMIA DELL'AMBIENTE
CFU              6
Settore/i        AGR/01
Anno di corso    2

Semestre         n.d.
Tipo esame       Orale; Voto finale
Docente titolare BERTONI DANILO
Programma        Principi di economia; teoria della produzione e legge della produttività marginale decrescente; rapporti
                 fra ambiente ed economia; microeconomia dell'ambiente; macroeconomia dell'ambiente.


Codice           530177
Denominazione FISICA II
CFU              8
Settore/i        FIS/01
Anno di corso    2

Semestre         n.d.
Tipo esame       Orale; Voto finale
Docente titolare Gorini Giuseppe
Programma        Elettrostatica: legge di Gauss, campo e potenziale elettrico, energia potenziale elettrostatica. Mezzi
                 dielettrici. Corrente elettrica: generatori di tensione, legge di Ohm, potenza dissipata per effetto Joule.
                 Magnetostatica: campo magnetico, forza magnetica, legge di Ampere. Induzione elettromagnetica:
                 legge di Faraday-Neumann-Lenz, correnti alternate, auto- e mutua-induttanza. Circuiti elettrici: leggi di
                 Kirkhoff, circuito RLC, impedenza, trasformatori. Equazioni di Maxwell: corrente di spostamento, forma
                 differenziale ed integrale. Onde elettromagnetiche: fase, velocità, spettro elettromagnetico, sorgenti e
                 rivelatori, intensità ed energia di un’onda. Radiazione di corpo nero: leggi di Stefan, Wien, Plank.
                 Effetto fotoelettrico. Ottica: principio di Huygens, rifrazione e riflessione, interferenza, diffrazione.


Codice           530020
Denominazione LABORATORIO DI INTEGRAZIONE II
CFU              2
Settore/i        NN
Anno di corso    2

Semestre         n.d.
Tipo esame       Orale; Voto finale
Docente titolare Parenti Paolo
Programma        Determinazione quantitativa, mediante esperienze di laboratorio, di alcuni parametri tipici per la
                 definizione dello stato di un corpo idrico.
                 Verranno esaminati e confrontati campioni prelevati da un impianto di depurazione di acque reflue e,
                 se possibile, dal lago oggetto dello studio effettuato durante il Laboratorio di Integrazione I.
                 Le attività comprenderanno:
                 - lezioni introduttive;
                 - visita guidata ad un impianto di depurazione di acque reflue e prelievo dei campioni da analizzare;

                                                       Pag. 6/17
                 - esperienze di laboratorio volte alla determinazione di:
                 parametri chimici: durezza, Domanda Chimica di Ossigeno (COD)
                 parametri biochimici: Domanda Biochimica di Ossigeno (BOD)
                 parametri eco-tossicologici: test di tossicità acuta con Dafnia magna.



Codice           530255
Denominazione MATEMATICA II
CFU              8
Settore/i        MAT/05, MAT/08
Anno di corso    2

Semestre         n.d.
Tipo esame       Scritto e Orale; Voto finale
Docente titolare Guerra Graziano
Programma        Funzioni di più variabili reali: limiti, continuità, derivabilità lungo direzioni assegnate, differenziabilità,
                 ricerca di punti stazionari. Cenni al campo complesso. Forme differenziali e loro integrazione su
                 cammini. Integrali multipli. Equazioni differenziali: definizione di soluzione, esistenza e unicità in
                 piccolo e in grande. Particolari equazioni differenziali: a variabili separabili, ai differenziali esatti, lineari
                 del primo ordine, lineari di ordine n a coefficienti costanti (omogenee e non omogenee). Successioni e
                 serie numeriche e di funzioni. Interpolazione di dati sperimentali. Approssimazione ai minimi quadrati
                 nel discreto e nel continuo. Approssimazione mediante funzioni spline. Soluzione di sistemi lineari.
                 Sviluppo in serie di polinomi ortogonali e di Fourier. Ricerca di radici di equazioni. Approssimazione
                 numerica di integrali.


Codice           530254
Denominazione MICROBIOLOGIA
CFU              4
Settore/i        BIO/19
Anno di corso    2

Semestre         n.d.
Tipo esame       Scritto; Voto finale
Docente titolare Bestetti Giuseppina
Programma        - Confronto tra la cellula procariote ed eucariote.
                 - Cellula procariote: struttura e funzione; membrana citoplasmatica, parete batterica, organelli e
                 inclusioni citoplasmatiche, DNA.
                 - Metabolismo. Nutrizione microbica. Metabolismo energetico; fotosintesi ossigenica ed anossigenica,
                 respirazione aerobica ed anaerobica di composti organici ed inorganici, fermentazione.
                 - Crescita microbica: fasi della crescita, misura della crescita, effetti dei fattori che influenzano la
                 crescita.
                 - Regolazione dell’espressione genica.
                 - Genetica microbica: mutazioni e mutanti; ricombinazione genetica: coniugazione, trasformazione e
                 traduzione.




                                                          Pag. 7/17
Codice            530180
Denominazione SCIENZE DELLA TERRA II
CFU               8
Settore/i         GEO/04
Anno di corso     2

Semestre          n.d.
Tipo esame        Orale; Voto finale
Docente titolare Cavallin Angelo vittorio
Programma         Scienze della Terra II - Geografia Fisica I
                  I sistemi e l'approccio sistemico ai processi.
                  La struttura fisica dell'atmosfera terrestre: la densità, la pressione, la temperatura. Cenni sulle
                  atmosfere di altri pianeti del sistema solare.
                  La composizione chimica dell'atmosfera terrestre: I gas principali ed i gas serra. Cenni sulla
                  composizione chimica delle atmosfere di altri pianeti del sistema solare.
                  Il sistema Terra-Sole: energia in entrata ed in uscita, il bilancio energetico dell'atmosfera terrestre.
                  Considerazioni ed approccio sistemico al bilancio energetico del pianeta Terra.
                  La struttura verticale dell'atmosfera.
                  La pressione ed i sitemi barici: il gradiente barico ed i venti di gradiente.
                  La forza di Coriolis ed i venti geostrofici.
                  La temperatura e l'umidità in prossimità della superficie terrestre. Le precipitazioni.
                  La distribuzione zonale e meridiana dei sistemi di pressione sul nostro Pianeta rispetto la disposizione
                  dei gli oceani e dei continenti.
                  La variazione stagionale delle temperature rispetto la disposizione dei gli oceani e dei continenti.
                  La circolazione generale dell'atmosfera: il sistema tri-cellulare.
                  Il fronte polare e la ciclogenesi.
                  Cenni di climatologia generale ed il clima dell'area Mediterranea..

                  Scienze della Terra II - Geografia Fisica II
                  Sistemi globali:
                  idrosfera, distribuzione dell’acqua nella Terra, ciclo idrologico;
                  Sistemi ambientali aperti:
                  ambiente fluviale, bacino idrografico, ambiente fluviale di pianura e sua evoluzione, principi di
                  idraulica;
                  acque sotterranee, loro distribuzione, principi di flusso delle acque sotterranee; cause e modalità delle
                  oscillazioni della falda e sue implicazioni ambientali;
                  ambiente di versante, denudazione e movimenti franosi, cause determinanti e innescanti i processi
                  gravitativi;
                  valanghe, modalità e cause dei movimenti valanghivi, pericolosità delle valanghe.


Codice            530205
Denominazione CHIMICA ANALITICA
CFU               8
Settore/i         CHIM/01
Anno di corso     3

Semestre          n.d.
Tipo esame        Orale; Voto finale
Docente titolare Todeschini Roberto
Programma         Chimca Analitica I - dott. Viviana Consonni e prof. Ezio Bolzacchini
                  Gli equilibri, Le titolazioni, Soluzioni tampone, Titolazione acido-base, Acidi e basi poliprotici. La luce:
                  spettrofotometria. Elettrochimica. Potenziometria: elettrodi di riferimento, di misura, ionosensibili; pH-
                  metria. Cromatografia liquido-liquido. Cromatografia di ripartizione e di adsorbimento. Cromatografia
                  solido-liquido, Gascromatografia, Cromatografia di scambio ionico, Cromatografia di affinita', Tecniche
                  ifenate. Elettroforesi. Produzione di anticorpi. Bioanalitica. Radio Immuno Assays, Enzyme Linked
                  Radio Immuno Assays. Spettroscopia atomica in assorbimento ed emissione. Elettroforesi capillare,
                  Analisi per combustione, Alcuni spettri. Il corso è integrato con Laboratorio di Chimica Analitica, che

                                                         Pag. 8/17
                 prevede esperienze singole in laboratorio.

                 Chimca Analitica II - prof. Roberto Todeschini
                 Introduzione alle metodologie della ricerca sperimentale. Indici e test statistici. Ripetibilità e
                 riproducibilità.
                 Introduzione alla pianificazione degli esperimenti di laboratorio: terminologia, selezione dei fattori
                 rilevanti (screening) e ottimizzazione della risposta sperimentale.
                 I disegni fattoriali completi e frazionari. La risoluzione delle confusioni. I disegni a stella, centrati,
                 compositi e di Doehlert. I disegni multi-livello. I disegni ottimali. Le metodologie di ottimizzazione. Il
                 metodo Simplex e le superficie di risposta.

Codice           530090
Denominazione ECOLOGIA APPLICATA
CFU              4
Settore/i        BIO/07
Anno di corso    3

Semestre         n.d.
Tipo esame       Orale; Voto finale
Docente titolare Vighi Marco
Programma        Le attività antropiche e le loro conseguenze sull’ambiente. Il concetto di criterio di qualità ambientale.
                 La contaminazione organica delle acque superficiali. L’eutrofizzazione dei laghi e delle acque marine
                 costiere. Alterazione delle caratteristiche idrologiche dei corpi idrici. Effetti delle sostanze tossiche nei
                 sistemi acquatici e terrestri. Effetti ecologici della contaminazione dell’atmosfera e del suolo. Emissioni
                 di gas serra. Piogge acide. Riduzione dello schermo di ozono. Parametri ecologici e indici di qualità.
                 La contaminazione globale. Metodi chimici e biologici per il monitoraggio ambientale.


Codice           530224
Denominazione ECOLOGIA VEGETALE
CFU              4
Settore/i        BIO/03
Anno di corso    3

Semestre         n.d.
Tipo esame       Scritto; Voto finale
Docente titolare Sgorbati Sergio
Programma        Relazioni fra piante, clima e suolo. Diversità e ricchezza floristica nel pianeta, in Europa e Italia.
                 Cartografia floristica. Forme biologiche delle piante e loro distribuzione in Italia. Principali corotipi. Lo
                 studio della vegetazione. Scopi e metodi dell’ecologia vegetale. Stima della biomassa vegetale.
                 Struttura e funzioni delle comunità vegetali. Strategie di sopravvivenza delle piante. Esempi di stress
                 abiotici e di adattamento delle piante: siccità, freddo, incendio. Il metodo di Braun-Blanquet per
                 l’analisi della vegetazione. L’approccio fitosociologico allo studio delle comunità vegetali.
                 Classificazione della vegetazione. Successioni spaziali e temporali, climax. Il mosaico delle comunità
                 vegetali. Agroecosistemi. Cartografia della vegetazione potenziale e reale.




                                                         Pag. 9/17
Codice           530256
Denominazione FISICA TERRESTRE
CFU              8
Settore/i        GEO/10
Anno di corso    3

Semestre         n.d.
Tipo esame       Scritto; Voto finale
Docente titolare Marino Carlo maria
Programma        La prima parte del corso tratta gli aspetti legati all’utilizzo di metodologie geofisiche per lo studio e la
                 caratterizzazione del sottosuolo a piccola profondita’.
                 In particolare dopo una rassegna sui metodi geofisici attivi e passivi, verranno analizzate le
                 metodologie di prospezione elettrica e sismica.
                 Elementi di Telerilevamento
                 Questa parte del corso include gli aspetti teorici di base legati alla interazione della radiazione sia con
                 l’atmosfera sia con le superfici investigate. Viene fornita una panoramica sui sensori commerciali
                 maggiormente impiegati nelle applicazioni del telerilevamento e vengono proposte le tecniche piu’
                 diffuse di elaborazione ed interpretazione delle immagine telerilevate. Una esaustiva serie di
                 applicazioni di carattere tematico viene inoltre analizzata al fine di evidenziare il contributo del
                 telerilevamento alle conoscenze operative dell’ambiente e del territorio.


Codice           530215
Denominazione FISIOLOGIA VEGETALE
CFU              4
Settore/i        BIO/04
Anno di corso    3

Semestre         n.d.
Tipo esame       Orale; Voto finale
Docente titolare Cerana Raffaella
Programma        Assimilazione del carbonio: fotosintesi. Le reazioni alla luce e il ciclo C3. Meccanismi di
                 concentrazione della CO2 negli organismi acquatici, nelle piante C4 e CAM. Aspetti ecofisiologici della
                 fotosintesi. Assimilazione dell' azoto: fonti di azoto per la pianta (nitrato, ammonio, NOx).
                 Assimilazione dello zolfo: fonti di zolfo per la pianta (solfato, ossidi di zolfo). Assorbimento e trasporto
                 di acqua e soluti. Trasporto floematico delle sostanze organiche. Crescita e differenziamento della
                 pianta in relazione all'ambiente: ormoni vegetali, tropismi, fitocromo. La germinazione dei semi.

Codice           530216
Denominazione GENETICA
CFU              4
Settore/i        BIO/18
Anno di corso    3

Semestre         n.d.
Tipo esame       Scritto e Orale; Voto finale
Docente titolare Ronchi Antonella ellena
Programma        Il corso tratta i meccanismi di controllo della trasmissione dei caratteri ereditari in eucarioti e procarioti,
                 sia dal punto di vista formale che molecolare, con particolare riguardo alle leggi che regolano la
                 trasmissione del patrimonio genetico in organismi a riproduzione sessuale, incluso l’uomo, ed alle loro
                 ricadute a livello di popolazioni. Vengono inoltre trattati gli aspetti di base dei seguenti argomenti:
                 struttura dei geni, mutazioni geniche e cromosomiche, ricombinazione e controllo dell’espressione
                 genica.



                                                       Pag. 10/17
Codice           530220
Denominazione LABORATORIO DI BIOLOGIA CELLULARE APPLICATA
CFU              4
Settore/i        BIO/06
Anno di corso    3

Semestre         n.d.
Tipo esame       Orale; Voto finale
Docente titolare Camatini Marina carla
Programma        Colture cellulari (a breve e lungo termine, in monostrato, in sospensione, massive, clonali, co-colture,
                 colture istiotipiche). Apoptosi e necrosi. Bersagli cellulari.Membrana plasmatica: perossidazione
                 lipidica, esclusione di coloranti, accumulo di coloranti, rilascio di enzimi.Acidi nucleici: modificazioni
                 indotte da agenti esogeni. Metodi di valutazione. Proteine:espressione di proteine da stress
                 ambientali, da metalli pesanti di transizione. Citoscheletro: nei sistemi in vitro alterazioni indotte da
                 xenobiotici. Modelli cellulari per studi di citotossicità: epatociti isolati, colture primarie di epatociti, linea
                 HepG2; linea polmonare alveolare umana A549. Impiego di colture primarie e immortalizzate in
                 risposta a esposizione a inquinanti ambientali e identificazione dei meccanismi d'azione. Idrocarburi
                 policiclici aromatici: metabolismo in epatociti primari di ratto, nelle linea Hep G2. Formazione di
                 addotti al DNA e tecniche di misura (32P postlabelling technique). Espressione di isoforme di P450.
                 Particolato atmosferico:esempi di polveri: in ambienti indoor e outdoor. caratterizzazione e valutazione
                 di tossicità.Esperienze di laboratorio:allestimento di colture cellulari, tecniche di clonaggio e
                 sincronizzazione, test di vitalità..

Codice           530223
Denominazione LABORATORIO DI BOTANICA AMBIENTALE
CFU              4
Settore/i        BIO/03
Anno di corso    3

Semestre         n.d.
Tipo esame       Orale; Voto finale
Docente titolare Citterio Sandra
Programma        - I vegetali come bioindicatori;
                 - Bioindicazione di terreni inquinati da metalli pesanti;
                 - Bioindicazione dell’aria mediante l’uso di muschi e/o piante vascolari superiori.


Codice           530206
Denominazione LABORATORIO DI CHIMICA ANALITICA AMBIENTALE
CFU              4
Settore/i        CHIM/01
Anno di corso    3

Semestre         n.d.
Tipo esame       Orale; Voto finale
Docente titolare Lasagni Marina
Programma        Verranno illustrati i principi generali delle più diffuse tecniche analitiche e verrà presentata la strategia
                 per il controllo di qualità dei dati analitici e la loro validazione. Metodi potenziometrici e conduttimetrici.
                 Principi di funzionamento. Titolazioni. Metodi spettrochimici di analisi. Proprietà generali della
                 radiazione elettromagnetica. Lo spettro elettromagnetico. Assorbimento ed emissione di radiazione
                 elettromagnetica. Spettroscopia molecolare e spettroscopia atomica. Metodi di separazione mediante
                 cromatografia. Descrizione generale della cromatografia. Cromatografia liquida, su strato sottile e gas
                 cromatografia. Rivelatori per HPLC (conduttometrici, UV-VIS e a fluorescenza) e per GC
                 (Termoconducibilità, FID ed ECD).


                                                         Pag. 11/17
Codice           530208
Denominazione LABORATORIO DI CHIMICA DEI RIFIUTI
CFU              4
Settore/i        CHIM/12
Anno di corso    3

Semestre         n.d.
Tipo esame       Orale; Voto finale
Docente titolare Collina Elena maria
Programma        La gestione dei rifiuti. Analisi merceologica e chimico-fisica dei rifiuti: metodo degli inquartamenti
                 successivi per la preparazione del campione rappresentativo, analisi merceologica, determinazione
                 del contenuto di umidità, ceneri, sostanze volatili e carbonio organico. Recupero e riciclaggio di
                 materiali ed energia (potere calorifico, test di cessione e prove di eluizione). Caratterizzazione di suoli
                 contaminati.

Codice           530209
Denominazione LABORATORIO DI CHIMICA DELL'ATMOSFERA
CFU              4
Settore/i        CHIM/12
Anno di corso    3

Semestre         n.d.
Tipo esame       Orale; Voto finale
Docente titolare Bolzacchini Ezio
Programma        Campionamento particolato PM 2.5 e PM10. Caratteristiche dei diversi sistemi di campionamento.
                 Analisi di massa e distribuzione dimensionale.
                 Analisi SEM - XRF dei campioni di particolato raccolti (PM 2.5 e PM10).
                 Analisi mediante HPLC degli IPA presenti nel particolato (PM 2.5 e PM10).
                 Analisi di benzene, toluene, xileni in atmosfera. Costruzione del giorno tipo, feriale e festivo.
                 Campionamento di fenoli in atmosfera.
                 Analisi mediante HPLC di fenoli in atmosfera. Costruzione del giorno tipo.


Codice           530207
Denominazione LABORATORIO DI CHIMICA DELLE ACQUE
CFU              4
Settore/i        CHIM/12
Anno di corso    3

Semestre         n.d.
Tipo esame       Orale; Voto finale
Docente titolare Lasagni Marina
Programma        lezioni teoriche
                 La caratteristiche chimiche di un’acqua; criteri per la valutazione della qualità di un’acqua. Normative
                 sulle acque; Prelievo e conservazione dei campioni d’acqua.; piani di monitoraggio, dispositivi di
                 campionamento, metodi di conservazione del campione. Analisi sul campo.
                 Cenni di chimica analitica strumentale; origine, distribuzione e determinazione analitica dei più comuni
                 ioni metallici e non metallici; speciazione dei metalli in soluzione acquosa, diagrammi pE-pH. cenni sui
                 microinquinanti organici nelle acque.
                 Esercitazioni in laboratorio
                 Alcalinità, durezza, conducibilità, ossigeno disciolto, azoto ammoniacale, nitrico e nitroso, ortofosfato
                 e fosforo totale, solfati, metalli, poli-cloro-bifenili




                                                      Pag. 12/17
Codice           530257
Denominazione LABORATORIO DI CONSERVAZIONE DELLA NATURA
CFU              4
Settore/i        BIO/05
Anno di corso   3

Semestre         n.d.
Tipo esame       Scritto; Voto finale
Docente titolare Massa Renato ignazio
Programma        Nel corso relativo al Laboratorio di Conservazione della Natura saranno trattati i seguenti argomenti:
                 misurazione della diversità biologica. Concetto di rarità. Indici di ricchezza e diversità. Studi
                 comparativi sulla diversità. Diversità nello spazio e nel tempo. Introduzione alla valutazione dello stato
                 di conservazione della natura. Concetto di rappresentatività. Valutazione di aree forestali e agricole.
                 Utilizzo della fauna vertebrata terrestre come indicatore dello stato di conservazione del territorio.
                 Identificazione delle specie prioritarie e delle aree prioritarie per la conservazione. Valutazione dello
                 stato di conservazione in pratica con esempi applicativi in differenti aree geografiche.

Codice           530218
Denominazione LABORATORIO DI ECOLOGIA
CFU              4
Settore/i        BIO/07
Anno di corso   3

Semestre         n.d.
Tipo esame       Orale; Voto finale
Docente titolare Leoni Barbara
Programma        Che cos’è l’analisi dei sistemi ambientali. I parametri funzionali: biomassa, produttività primaria,
                 produttività secondaria. I parametri strutturali: composizione specifica, biodiversità. Variabilità dei
                 parametri funzionali e strutturali in relazione alle caratteristiche ambientali naturali o modificate
                 dall’uomo. Metodi di campionamento e di misura in ambiente acquatico e terrestre. Esercitazioni sui
                 metodi di campionamento e misura dei parametri funzionali e strutturali in ecosistemi acquatici e
                 terrestri.


Codice           530222
Denominazione LABORATORIO DI ECOTOSSICOLOGIA
CFU              4
Settore/i        BIO/07
Anno di corso   3

Semestre         n.d.
Tipo esame       Orale; Voto finale
Docente titolare Vighi Marco
Programma        Cos’è l’ecotossicologia. Cosa sono e a cosa servono i saggi ecotossicologici. Le diverse vie di
                 esposizione degli organismi e delle comunità biologiche. La misura dell’effetto: EC50, NOEC, LOEC,
                 PNEC. Saggi a diverso livello di complessità, dalla popolazione all’ecosistema. L’importanza dei
                 parametri ambientali e delle caratteristiche delle sostanze nella pianificazione dei saggi. I fattori di
                 variabilità e di incertezza nei saggi ecotossicologici in ambiente acquatico e terrestre. Esercitazioni
                 pratiche di saggi tossicologici su organismi di diversi livelli trofici in ambiente acquatico e terrestre.




                                                      Pag. 13/17
Codice            530204
Denominazione LABORATORIO DI FISICA AMBIENTALE
CFU               4
Settore/i         FIS/07
Anno di corso     3

Semestre          n.d.
Tipo esame        Orale; Voto finale
Docente titolare Zambon Giovanni
Programma         - Richiami generali di Acustica, Grandezze ambientali , Strumentazione.
                  - Sorgenti di rumore in ambiente urbano (Traffico stradale, ferroviario, aereo, Sorgenti sonore
                  specifiche).
                  -Propagazione del rumore all’aperto ( Assorbimento atmosferico, Effetto suolo).
                  - Riduzione del rumore (Riduzione alla sorgente, Pianificazione urbana e regionale, Protezione degli
                  edifici e delle aree abitative [barriere , asfalti drenanti], Aree particolarmente protette [scuole, ospedali]
                  ).
                  - Cenni di Normativa e Legislazione - Valutazione di impatto ambientale (Zonizzazione, piani di
                  risanamento)- Cenno a modelli revisionali.
                  - Cenni di Acustica di interni (Grandezze, Metodi di misura, Isolamento, Vibrazioni).


Codice            530217
Denominazione LABORATORIO DI FISIOLOGIA AMBIENTALE
CFU               4
Settore/i         BIO/09
Anno di corso     3

Semestre          n.d.
Tipo esame        Scritto e Orale; Voto finale
Docente titolare Cortili Gabriele
Programma         Criteri per valutare le risposte fisiologiche dell’organismo alle condizioni ambientali in termini di confort
                  o disagio. Limiti oltre i quali insorge danno alla salute.
                  Parametri ambientali oggetto di trattazione e misura: inquinamento chimico e particolato, condizioni
                  termiche ambientali, livelli di rumorosità, livelli di illuminazione.
                  Principali funzioni fisiologiche coinvolte nell’adattamento e nella difesa rispetto alle condizioni
                  ambientali.


Codice            530213
Denominazione LABORATORIO DI FOTOINTERPRETAZIONE
CFU               4
Settore/i         GEO/04
Anno di corso     3

Semestre          n.d.
Tipo esame        Orale; Voto finale
Docente titolare Deamicis Mattia giovanni maria
Programma         Contenuti delle lezioni frontali – Principi di base della fotointerpretazione. Elementi di base di
                  Aerofotogrammetria. Modalità di visione stereoscopica. Fasi principali del processo di
                  fotointerpretazione. Modalità di redazione di carte tematiche per l'analisi territoriale. Elementi di base
                  di fotogrammetria digitale. Metodi di restituzione e creazione automatica di Modelli Digitali del Terreno
                  Integrazione tra fotogrammetria digitale e GIS.
                  Contenuti dei laboratori/esercitazioni – Utilizzo di stereoscopio e redazione di carte tematiche.



                                                        Pag. 14/17
Codice            530225
Denominazione LABORATORIO DI GEOPEDOLOGIA
CFU               4
Settore/i         AGR/14
Anno di corso    3

Semestre          n.d.
Tipo esame        Scritto; Voto finale
Docente titolare Comolli Roberto
Programma         Definizione di suolo e di orizzonte. Fattori di formazione dei suoli. Nomenclatura degli orizzonti
                  genetici.
                  Profili e osservazioni speditive. Descrizione dei suoli in campagna. Orizzontazione. Campionamento.
                  Preparazione del campione. Reazione. Tessitura. Sostanza organica. Carbonati totali. Complesso di
                  scambio. Densità apparente.
                  Caratteristiche del sistema tassonomico WRB. Orizzonti diagnostici.


Codice            530214
Denominazione LABORATORIO DI RETI DI MONITORAGGIO
CFU               4
Settore/i         GEO/05
Anno di corso    3

Semestre          n.d.
Tipo esame        Scritto e Orale; Voto finale
Docente titolare Fumagalli Maria letizia
Programma         Si fa riferimento al monitoraggio delle acque sotterranee (zona satura con cenni alla zona insatura).
                  Definizione delle diverse tipologie di monitoraggio; scopi e caratteristiche delle reti di monitoraggio
                  regionali e di quelle locali; descrizione del processo di individuazione di una rete e dei criteri adottati;
                  processo di ottimizzazione di una rete di monitoraggio; descrizione della strumentazione per la misura
                  ed il campionamento delle acque sotterranee; modalità di acquisizione dei dati e procedure per il
                  rilevamento degli stessi; modalità di preparazione dei campioni per il laboratorio. Le esercitazioni
                  vertono sulla illustrazione di reti di monitoraggio esistenti, dei risultati da esse conseguiti e delle
                  strumentazioni utilizzate. Le uscite su territorio ed i laboratori sono inerenti a sopralluoghi su reti di
                  monitoraggio ed impianti specifici per il rilevamento di dati sia per la zona satura che insatura,
                  sull’utilizzazione di alcune delle strumentazioni descritte e sull’elaborazione areale dei dati.


Codice            530211
Denominazione LABORATORIO DI SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI
CFU               4
Settore/i         GEO/04
Anno di corso    3

Semestre          n.d.
Tipo esame        Orale; Voto finale
Docente titolare Deamicis Mattia giovanni maria
Programma         Definizione di SIT, illustrazione dei campi di applicazione in ambito ambientale e territoriale. Elementi
                  di cartografia di base; caratterizzazione dell’informazione geografica. Definizione dei modelli di dati
                  spaziali. Modalità di rappresentazione di dati spaziali mediante i sistemi informatici. Architettura
                  hardware e software e presentazione delle principali funzionalità di un SIT. Definizione di database,
                  modelli di data base, relazioni tra data base e SIT.
                  Modalità di acquisizione dei dati, creazione di data base spaziali. Classificazione e principali
                  applicazioni delle capacità analitiche di un SIT


                                                        Pag. 15/17
                 Rapporto tra SIT e cartografia, modalità di produzione e rappresentazione di carte tematiche
                 Concetti e definizione di base sulla qualità del dato, definizione e funzionalità dei metadati.
                 Esercitazioni pratiche mediante l’utilizzo dei principali software commerciali con applicazioni su casi di
                 studi.



Codice           530212
Denominazione LABORATORIO DI TELERILEVAMENTO
CFU              4
Settore/i        GEO/10
Anno di corso    3

Semestre         n.d.
Tipo esame       Scritto e Orale; Voto finale
Docente titolare Marino Carlo maria
Programma        Utilizzo del software di elaborazione digitale delle immagini ENVI ai fini della lettura delle immagini
                 digitali, della loro rappresentazione e del miglioramento del contrasto radiometrico.
                 Cenni alla teoria della radiazione elettromagnetica, significato di riflettanza spettrale e firma spettrale
                 di alcune superfici (vegetazione, suoli, acqua e neve); Panoramica sui dispositivi a scansione e
                 risoluzione del sistema; Introduzione alle correzioni di base, atmosferiche e geometriche; Tecniche di
                 riconoscimento delle superfici basate su indici spettrali e tecniche di analisi dei cambi per
                 l’individuazione delle aree allagate a seguito di una alluvione; Classificazioni digitali con tecniche
                 supervised e unsupervised per la redazione di cartografia di uso del suolo. Creazione di una mappa
                 dell'indice di area fogliare in una piantagione di pioppeto a partire da misure a terra e immagini aeree
                 iperspettrali MIVIS.


Codice           530219
Denominazione LABORATORIO DI TOSSICOLOGIA
CFU              4
Settore/i        BIO/14
Anno di corso    3

Semestre         n.d.
Tipo esame       Scritto; Voto finale
Docente titolare Fumagalli Pietro
Programma        Principi generali di tossicologia: effetti acuti ed effetti cronici. Relazione dose risposta e dose effetto.
                 Concetti di tossicocinetica. Il corso prevede inoltre: Esperienze in laboratori: Allestimento di test di
                 tossicità acuta e cronica secondo normative vigenti. Test di fitotossicità: test di germinazione e test di
                 crescita di piante terrestri. Determinazione di marcatori biochimici di tossicità.
                 Esercitazioni : Calcolo della LD50; individuazione di concentrazioni di non effetto (NOEC). Modelli
                 mono e bicompartimentali di tossicocinetica.


Codice           530226
Denominazione LABORATORIO INTEGRATIVO DI CURRICULUM
CFU              4
Settore/i        NN
Anno di corso    3

Semestre         n.d.
Tipo esame       Scritto; Voto finale
Docente titolare Vighi Marco
Programma        Nella prima fase verranno descritte, o richiamate da altri insegnamenti, le procedure, le necessità

                                                       Pag. 16/17
                 conoscitive e gli strumenti concettuali indispensabili per lo studio di un sistema ambientale (nel caso
                 specifico un bacino idrografico soggetto, in diversi settori, a impatti ambientali di differente tipo e
                 intensità). Verranno affrontate tematiche relative a discipline diverse: cartografia e geomorfologia,
                 pedologia, botanica ambientale, ecologia, chimica, statistica ed elaborazione dati.
                 Successivamente verranno effettuate due uscite sul campo, in quattro diversi siti del bacino
                 idrografico, dove verranno condotte osservazioni sulla struttura del territorio e sulle associazioni
                 vegetali, misure dirette di alcuni parametri ambientali e verranno raccolti campioni per analisi
                 chimiche, biologiche e pedologiche.
                 Nella terza fase verranno condotti esami e analisi di laboratorio sui campioni raccolti.
                 Infine verranno applicate procedure di elaborazione statistica e di interpretazione dei dati e verranno
                 valutati gli elementi per un giudizio di qualità ambientale.


Codice           530163
Denominazione STATISTICA
CFU              4
Settore/i        MAT/06
Anno di corso   3

Semestre         n.d.
Tipo esame       Scritto; Voto finale
Docente titolare Tessitore Gianmario
Programma        Statistica Descrittiva, Introduzione al calcolo delle probabilità. Statistica inferenziale: introduzione alla
                 teoria degli stimatori, intervalli di confidenza, test di ipotesi. Cenni sulla regressione lineare.




                                                       Pag. 17/17

								
To top