ALLEGATO "A" alla Deliberazione n by 85R9owu

VIEWS: 42 PAGES: 160

									      REGIONE MARCHE                 Luogo di emissione   Numero: 425/IRE_11          Pag.
      GIUNTA REGIONALE
                                     Ancona
                                                          Data: 26/11/2009             1


                 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F.
   INNOVAZIONE RICERCA SVILUPPO ECONOMICO E COMPETITIVITA’ DEI
                       SETTORI PRODUTTIVI
                N.  425/IRE_11   DEL    26/11/2009

Oggetto:   Oggetto:  SUPPORTO      AL    TRASFERIMENTO  TECNOLOGICO
ATTRAVERSO LA PROMOZIONE DI NUOVE CONOSCENZE E COMPETENZE – APQ
RICERCA E INNOVAZIONE –TERZO ATTO INTEGRATIVO – FONDI CIPE
Approvazione nuovo bando, modulistica, impegno risorse.


                               IL DIRIGENTE DELLA P.F.
   INNOVAZIONE RICERCA SVILUPPO ECONOMICO E COMPETITIVITA’ DEI
                                  SETTORI PRODUTTIVI
                                            -.-.-
      VISTO il documento istruttorio riportato in calce al presente decreto,
 predisposto dalla P.F. Innovazione, Ricerca, Distretto Tecnologico e Competitività dei
 Settori Produttivi, dal quale si rileva la necessità di adottare il presente atto;

      RITENUTO, per i motivi riportati nel predetto documento istruttorio e che
 vengono condivisi, di emanare il presente decreto;

      VISTO l'articolo 16 della legge regionale 15 ottobre 2001, n. 20;

      VISTA l'attestazione della copertura finanziaria di cui all’articolo 48 della legge
 regionale 11 dicembre 2001, n. 31;

     VISTA la legge regionale n. 38 del 24/12/2008 di approvazione del bilancio di
 previsione per l’anno 2009;

    VISTA la DGR n. 1917 del 22/12/2008 di approvazione del Programma
 Operativo Annuale (POA) per l’anno 2009;

    VISTA la legge regionale n. 18 del 28/07/2009 di assestamento del bilancio
 2009;

      VISTA la D.G.R. n. 205 del 16/02/2009 recante “Art. 43 comma 1 lettera A)
 della L.R. n. 37/2008 – reiscrizione nel bilancio di previsione per l’anno 2009 di
 economie accertate relative a stanziamenti aventi specifica destinazione – euro
 3.171.960;
     VISTA la DGR n. 1362 del 07/09/2009 recante “ripartizione per capitoli delle
 variazioni apportate alle Unità Previsionali di Base (UPB) del bilancio 2009 con la
 LR n. 18/2009 "Assestamento del bilancio 2009" - Modifica alla DGR 1917/2008
 - POA 2009 e successive modificazioni.”;

      VISTO il DDPF n. 407/IRE_11 del 09/11/09 recante “POR MARCHE 2007-2013
 – Intervento 1.1.1.04.03 – Bando 2008 – Revoca contributo € 48.609,50
 all’impresa NOVICO SPA, P. IVA 01468880446, concesso con DDPF N. 17/IRE_11
 del 02/03/2009 e accertamento economie conseguenti;
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11         Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009             2



                                             -DECRETA-

 1) di approvare i criteri e le modalità, contenuti nel Bando di Accesso di cui
    all’Allegato A), che forma parte integrante e sostanziale del presente atto, per la
    concessione delle agevolazioni a favore delle piccole e medie imprese per la
    realizzazione di progetti di ricerca sviluppo e trasferimento tecnologico;
 2) di approvare gli allegati – che formano parte integrante e sostanziale del presente
    decreto - da utilizzare per la presentazione delle domande di ammissione ai
    contributi a favore delle piccole e medie imprese per la realizzazione di progetti di
    ricerca sviluppo e trasferimento tecnologico, come di seguito specificato:
 B)  DOMANDA DI PARTECIPAZIONE
 C)  SCHEDA DEI DATI ANAGRAFICI E FINANZIARI
 D)  SCHEDA RIFERITA AL PIANO DELLE ATTIVITÀ DELL’INTERO PROGETTO DI RICERCA SVILUPPO E
     TRASFERIMENTO TECNOLOGICO E DEL PERCORSO FORMATIVO
 E) MANIFESTAZIONE DI INTERESSE E DICHIARAZIONE DI ADESIONE DA PARTE DELL’UNIVERSITA’ O DELL’ENTE
     PUBBLICO DI RICERCA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO DI RICERCA SVILUPPO E TRASFERIMENTO
     TECNOLOGICO
 F) MANIFESTAZIONE DI INTERESSE E DICHIARAZIONE DI ADESIONE DA PARTE DEL CENTRO PER
     L’INNOVAZIONE ED IL TRASFERIMENTO TECNOLOGICO PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO DI RICERCA
     SVILUPPO E TRASFERIMENTO TECNOLOGICO DAL TITOLO
 G) MANIFESTAZIONE DI INTERESSE, DICHIARAZIONE DI ADESIONE E C/V DEL GIOVANE TECNOLOGO
     INDIVIDUATO PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO DI RICERCA SVILUPPO E TRASFERIMENTO
     TECNOLOGICO DAL TITOLO
 H) COMUNICAZIONE DI ACCETTAZIONE DEGLI ESITI ISTRUTTORI E CONFERMA DI INIZIO DELLE ATTIVITA’
 I)  FAC SIMILE ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LE IMPRESE
 J)  FAC-SIMILE BOZZA DI CONTRATTO
 K) DICHIARAZIONE DI IMPEGNO DA PARTE DEL TUTOR AZIENDALE E DEL TUTOR SCIENTIFICO
 L) DICHIARAZIONE AIUTI “DE MINIMIS”
 M) RICHIESTA DI LIQUIDAZIONE
 N) RELAZIONE TECNICA PER STATI DI AVANZAMENTI
 O) RENDICONTAZIONE IMPRESA SINGOLA E IMPRESE IN COLLABORAZIONE
 P) SCHEDE RENDICONTO SPESE E COSTI SOSTENUTI
 Q) SCHEMA DI REGISTRAZIONE DELLE PRESENZE DEL PERSONALE
 R) DICHIARAZIONE LIBERATORIA DELLA DITTA FORNITRICE
 S) CLASSIFICAZIONE ISTAT DELLE ATTIVITA’ ECONOMICHE - CODICI AMMISSIBILI
 T) ELENCO AREE COMPRESE NELL’OBIETTIVO 2
 U) CRITERI PER LA DETERMINAZIONE, L’IMPUTAZIONE, LA DOCUMENTAZIONE E LA CERTIFICAZIONE DELLE
     SPESE E DEI COSTI AMMISSIBILI
 V) INFORMATIVA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 30 GIUGNO 2003, N. 196 CODICE IN MATERIA DI
     PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI
 W) CRITERI DI VALUTAZIONE DEL PROGETTO DI RICERCA SVILUPPO E TRASFERIMENTO TECNOLOGICO E DEL
     PERCORSO FORMATIVO
 X) INFORMAZIONI RELATIVE AL CALCOLO DELLA DIMENSIONE DI IMPRESA, UTILI AI FINI DELLA COMPILAZIONE
     DELLA SCHEDA DEI DATI ANAGRAFICI E FINANZIARI DELL’IMPRESA
 Y) AMBITI TEMATICI E FILONI PROGETTUALI PREFERENZIALI
 Z) ADEGUAMENTI AI SENSI DEL DPCM 23/05/2007
 AA) SETTORI SCIENTIFICO-DISCIPLINARI


 3) di specificare che tutta la documentazione necessaria per la presentazione della
    domanda di agevolazioni di cui ai precedenti punti 1) e 2) sarà resa disponibile
    all’indirizzo internet http://www.impresa.marche.it ;
 4) di stabilire le modalità per la presentazione delle domande di ammissione alle
    agevolazioni secondo quanto di seguito esposto:
      La domanda di partecipazione (allegato B), unitamente alla scheda dei dati
      anagrafici e finanziari dell’impresa/e (allegato C), alla scheda riferita al piano
      delle attività dell’intero progetto di ricerca (allegato D), alla manifestazione di
                                                                                                 2
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11   Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009      3

      interesse e dichiarazione di adesione da parte del giovane tecnologo (allegato G)
      e alla manifestazione di interesse da parte del partner tecnologico (allegato E o
      F),     dovrà essere obbligatoriamente presentata utilizzando la procedura
      informatica     di    invio    telematico    disponibile    all’indirizzo internet
      http://www.impresa.marche.it a partire dal giorno successivo alla data di
      pubblicazione del Bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Marche ed entro e
      non oltre 90 giorni dalla suddetta data di pubblicazione.

      La domanda di partecipazione e gli allegati di cui sopra, compilati on line,
      dovranno essere stampati, sottoscritti e dovranno essere inviati anche in forma
      cartacea, unitamente alla restante documentazione richiesta nel bando, entro i
      successivi tre giorni lavorativi e comunque non oltre la scadenza del bando,
      mediante raccomandata A/R indirizzata alla Giunta Regione Marche, Servizio
      Industria Artigianato Energia, P.F. “Innovazione, ricerca, distretto tecnologico e
      competitività dei settori produttivi”, Via Tiziano n. 44, 60125 Ancona, con la
      seguente indicazione: "Domanda di partecipazione alle agevolazioni previste per
      l’attuazione dell’intervento “SUPPORTO AL TRASFERIMENTO TECNOLOGICO
      ATTRAVERSO LA PROMOZIONE DI NUOVE CONOSCENZE E COMPETENZE – APQ
      RICERCA E INNOVAZIONE –TERZO ATTO INTEGRATIVO – FONDI CIPE”

 5) di stabilire che l’intervento viene attuato con procedimento valutativo a
    graduatoria: tutte le domande pervenute nei tempi stabiliti nel bando verranno
    istruite e, se ritenute ammissibili, parteciperanno alla formazione della graduatoria
    finale;
 6) di precisare che le risorse stanziate con il presente intervento si riferiscono a
    finanziamenti previsti con D.G.R. n. 1035 del 24/09/07 riservati a PMI aventi sede
    operativa nelle aree dell’Obiettivo 2 di cui ai fondi strutturali del Regolamento (Ce)
    1260/99;
 7) di stabilire che nella graduatoria finale verrà data priorità ai programmi di
    investimento realizzati nelle unità produttive localizzate negli Ambiti Territoriali
    Sociali (ATS) n. 10 di Fabriano e n. 22 di Ascoli Piceno, come meglio precisato nel
    bando;
 8) di stabilire altresì che il 30% delle risorse messe a bando è riservato a favore dei
    progetti presentati da imprese artigiane. Le domande presentate dalle imprese
    artigiane saranno istruite - fino alla concorrenza dell’ammontare della suddetta
    riserva, prioritariamente, anche derogando al punteggio riportato in graduatoria,
    ove ciò sia necessario per rispettare la predetta riserva. Si precisa che la suddetta
    riserva è destinata esclusivamente alle imprese iscritte all’Albo delle Imprese
    Artigiane alla data di presentazione della domanda. Qualora l’entità delle
    agevolazioni richieste dalle PMI artigiane sia inferiore alla suddetta riserva, le
    risorse residue saranno destinate al finanziamento delle domande presentate dalle
    PMI industriali ammissibili in base all’ordine di graduatoria;




                                                                                           3
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione        Numero: 425/IRE_11                 Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                        Data: 26/11/2009                       4




9) di impegnare a favore di UniCredit MedioCredito Centrale S.p.A. con sede in Roma,
   Via Piemonte n. 51, 00187 – P.IVA 00915101000 e C.F. 00594040586, quale
   soggetto gestore del presente intervento, la somma complessiva di € 973.339,89
   del bilancio 2009 con riferimento alle seguenti disponibilità:

      capitolo                                      Importo
      10610201                                             € 69.674,16
      10610210                                             € 22.676,62
      10610255                                            € 880.989,11
      TOTALE                                               973.339,89

 10) di stabilire sin da ora che i progetti risultanti ammissibili in graduatoria, ma non
     finanziabili o finanziabili parzialmente per carenza di risorse disponibili, potranno
     essere soddisfatti attraverso l’utilizzo di eventuali economie derivanti da
     precedenti accordi quadro di programma o da eventuali economie di gestione
     derivanti da revoche, rinunce o minori rendicontazioni o sopraggiunte
     disponibilità finanziarie;

 11) di pubblicare il presente atto sul Bollettino Ufficiale della Regione Marche, ai
     sensi dell’art. 4 della L.R. 28 luglio 2003, n.17.


Il presente atto si compone di n. 151 pagine, di cui 142 pagine di allegati.


                                                                   IL DIRIGENTE DELLA P.F.
                                                                   Innovazione Ricerca Distretto Tecnologico
                                                                    e Competitività dei Settori Produttivi
                                                                   (Dott.ssa Patrizia Sopranzi)




                                                                                                               4
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11    Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009       5


                   - DOCUMENTO ISTRUTTORIO -
RIFERIMENTI NORMATIVI

   Regolamento (CE) n. 70/2001 relativo all’applicazione degli artt. 87/88 del Trattato
    CEE agli aiuti di Stato a favore delle PMI;

   Regolamento (CE) n. 1998/2006 della Commissione Europea del 15 luglio 2006
    relativo all’applicazione degli articoli 87 e 88 del trattato CE agli aiuti di importanza
    minore (“de minimis”);

   Deliberazione CIPE n. 3/2006, per la concessione delle agevolazioni alle PMI
    artigiane ed industriale aventi sede operativa nelle aree dell’Obiettivo 2 di cui ai
    fondi strutturali del Regolamento (CE) 1260/99.

   D.G.R n. 1035 del 24/09/07 recante “Approvazione dello schema di accordo di
    programma quadro denominato “Ricerca e Innovazione – 3° accordo integrativo”;

   D.D.P.F. 14/IRE_11 del 22/04/08 avente ad oggetto: “POR MARCHE FESR e FSE
    2007-2013 – Int. 1.1.1.04.03 - Supporto al trasferimento tecnologico attraverso la
    promozione di nuove conoscenze” Approvazione bando e allegati.

   D.D.P.F. 2/IRE_11 del del 02/02/2009 recante “POR MARCHE 2007-2013 –
    intervento 1.1.1.04.03 - Supporto al trasferimento tecnologico attraverso la
    promozione di nuove conoscenze e competenze - Approvazione graduatoria;

   D.D.P.F. n. 17/IRE_11 del 02/03/2009 recante “POR MARCHE 2007-20013 –
    intervento 1.1.1.04.03 – Impegno risorse CIPE e FSE per finanziamento progetti
    ammessi con decreto 2/IRE_11 del 02/02/2009 allegati 1 e 2;

   Contratto sottoscritto in data 15.09.2009 n. di repertorio 1110 (registrato
    all’agenzia delle Entrate di Ancona al n. 919 serie 1 il 05/10/2009) stipulato tra la
    Regione Marche e UniCredit MedioCredito Centrale S.p.A. con sede in Roma per
    l’affidamento del servizio gestione interventi agevolativi finalizzati ad accrescere la
    capacità regionale in ricerca industriale, sviluppo, trasferimento tecnologico e
    innovazione:



MOTIVAZIONI

In data 28 settembre 2007 la Regione Marche sottoscriveva con il Ministero dello
Sviluppo Economico e il Ministero dell’Università e della Ricerca, il 3° accordo
integrativo del programma quadro “Ricerca e Innovazione”,mettendo a disposizione
risorse pari a € 3.264.310,75 destinate alla realizzazione di Progetti di ricerca da
parte delle PMI con la collaborazione di giovani tecnologi e l’utilizzo di servizi
specializzati e di strumentazioni ed apparecchiature scientifiche e tecniche di partners
tecnologici.

                                                                                            5
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
            REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11   Pag.
            GIUNTA REGIONALE
                                                  Ancona
                                                                        Data: 26/11/2009      6

    Con decreto n. 14/IRE_11 del 22/04/08 veniva emanato in attuazione del POR
    MARCHE FESR e FSE 2007-2013, il bando relativo all’ intervento 1.1.1.04.03
    “Supporto al trasferimento tecnologico attraverso la promozione di nuove
    conoscenze” che prevedeva, oltre allo stanziamento di risorse FESR e FSE, anche
    l’utilizzo delle risorse di cui all’accordo sopra citato. In seguito all’approvazione della
    graduatoria        dei beneficiari ammessi all’intervento venivano impegnate con
    DDPF/IRE_17 del 02/03/09 risorse CIPE pari a € 2.336.580,39. Successivamente
    con DDPF n. 407/IRE_11 del 09/11/09 veniva revocato il contributo concesso con il
    suddetto bando all’impresa NOVICO per un importo, relativo al contributo CIPE, pari
    a € 45.609,50.

    Pertanto alla data odierna, considerando anche le economie accertate con DGR 1362
    del 07/09/09, risultano ancora disponibili nell’ambito del 3° accordo integrativo del
    programma quadro “Ricerca e Innovazione” risorse pari a € 973.339,89.

    Con il presente atto si intende emanare un ulteriore bando al fine di utilizzare le
    risorse ancora disponibili sopra indicate.

    Il bando, allegato A parte integrante e sostanziale del presente decreto, risulta
    coerente con l’accordo sottoscritto più volte citato. Il punto 1.2 lett. b) della relazione
    tecnica     dell’accordo, propone infatti di “attivare uno strumento finalizzato
    all’inserimento di giovani tecnologi in azienda e all’utilizzo della strumentazione
    tecnica che può essere messa a disposizione dal sistema Università ed Enti di ricerca
    e trasferimento tecnologico”. L’intervento in questione inoltre risulta coerente con gli
    indirizzi programmatici e le strategie di sviluppo delineate dalla Regione Marche sia
    nel programma di governo che nei principali documenti di programmazione adottati a
    sostegno dello sviluppo sociale ed economico.

    Con l’emanazione del presente intervento la Regione Marche intende:

           favorire l’assorbimento di nuove conoscenze e di nuove tecnologie nel sistema
    produttivo, attraverso il coinvolgimento di competenze tecnologiche innovative e
    altamente specialistiche;

            favorire il trasferimento tecnologico attraverso una cooperazione sistemica tra
    i diversi soggetti coinvolti nei processi di ricerca e sviluppo (imprese, università,
    organismi di ricerca, centri per l’innovazione ed il trasferimento tecnologico e giovani
    esperti in ambiti scientifici e tecnologici);

            promuovere la qualificazione professionale ed imprenditoriale del capitale
    umano, attraverso la creazione di nuove figure professionali specializzate nel
    trasferimento tecnologico e la sperimentazione di nuovi percorsi formativi .

    Per quanto riguarda la localizzazione dell’intervento il presente bando è indirizzato a
    PMI aventi sede operativa nelle aree dell’Obiettivo 2 di cui ai fondi strutturali del
    Regolamento (Ce) 1260/99 così come stabilito con il 3° accordo integrativo del
    programma quadro “Ricerca e Innovazione”, approvato con D.G.R. n. 1035 del
    24/09/07. All’interno delle aree di cui all’Obiettivo 2 si intende dare priorità, come
    meglio precisato nel bando, alle unità produttive localizzate negli Ambiti Territoriali
                                                                                                  6
    Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
    (Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
    Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11    Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009       7

Sociali (ATS) n. 10 di Fabriano e n. 22 di Ascoli Piceno (D.G.R. 337/01 modificata con
D.G.R n. 592/02), in quanto trattasi di aree particolarmente colpite dall’ attuale
periodo di crisi economica. Pertanto nella graduatoria finale dei beneficiari ammessi
verrà data precedenza ai progetti presentati da PMI le cui unità produttive sono
ubicate nelle ATS sopra indicate.
Inoltre, si è stabilito di riservare il 30% delle risorse messe a bando a favore dei
progetti presentati da imprese artigiane. Le domande presentate dalle imprese
artigiane saranno istruite - fino alla concorrenza dell’ammontare della suddetta
riserva, prioritariamente, anche derogando al punteggio riportato in graduatoria, ove
ciò sia necessario per rispettare la predetta riserva. La suddetta riserva è destinata
esclusivamente alle imprese iscritte all’Albo delle Imprese Artigiane alla data di
presentazione della domanda. Qualora l’entità delle agevolazioni richieste dalle PMI
artigiane sia inferiore alla suddetta riserva, si stabilisce si da ora che le risorse residue
saranno destinate al finanziamento delle domande presentate dalle PMI industriali
ammissibili in base all’ordine di graduatoria.
L’intervento viene attuato ai sensi del Reg. (CE) n. 1998/2006 della Commissione
Europea del 15 luglio 2006 relativo all’applicazione degli articoli 87 e 88 del trattato
CE agli aiuti di importanza minore (“de minimis”).

Infine si è stabilito di attuare il presente intervento con procedimento valutativo a
graduatoria: tutte le domande pervenute nei tempi stabiliti nel bando verranno
istruite e, se ritenute ammissibili, parteciperanno alla formazione della graduatoria
finale.
Si evidenzia che, in seguito alla sottoscrizione del contratto con UniCredit MedioCredito
Centrale S.p.A per l’affidamento del servizio di gestione degli interventi agevolativi, le
procedure inerenti al richiesta dell’anticipazione e la rendicontazione delle spese
dell’intervento in oggetto verranno eseguite dal soggetto gestore sopra indicato.

Pertanto, per l’attuazione del presente intervento, viene impegnata a favore di
UniCredit MedioCredito Centrale S.p.A. con sede in Roma, Via Piemonte n. 51, 00187 –
P.IVA 00915101000 e C.F. 00594040586, la somma complessiva di € 973.339,89
(codice SIOPE 2.03.02) del bilancio 2009 con riferimento alle seguenti disponibilità :

      capitolo                                      Importo
      10610201                                             € 69.674,16
      10610210                                             € 22.676,62
      10610255                                            € 880.989,11
      TOTALE                                               973.339,89

Si fa presente che è stata inoltrata con nota prot n.2967984 del 26/11/09 al servizio
regionale competente la richiesta di variazione del codice SIOPE di bilancio per le
risorse di cui ai capitoli 10610201 e 10610210 del bilancio 2009 in quanto non
compatibile con il presente intervento.

Gli impegni delle somme sopra indicate sono correlati agli accertamenti delle entrate
già disposti, come di seguito riportato:


                                                                                            7
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11          Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009             8

    Fonte            Capitolo di entrata          Num. accertamento           Importo
    Stato CIPE       4 03 02 007                  1192/2004                   €15.623.350,00
    Stato CIPE       4 03 02 011                  110/2005                    € 19.367.630,15
    Stato CIPE       4 03 02 021                  5062/2007                   €3.171.960,00




ESITO DELL’ISTRUTTORIA

Alla luce delle predette motivazioni la P.F. Innovazione, Ricerca, Distretto Tecnologico
e Competitività dei Settori Produttivi propone l’adozione del presente decreto avente
ad oggetto: “SUPPORTO AL TRASFERIMENTO TECNOLOGICO ATTRAVERSO LA PROMOZIONE
DI NUOVE CONOSCENZE E COMPETENZE – APQ RICERCA E INNOVAZIONE –TERZO ATTO
INTEGRATIVO – FONDI CIPE Approvazione nuovo bando, modulistica, impegno risorse”.

                                             IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
                                                    (Dott. ssa Anna Torelli)




                                                                                                  8
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11            Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009               9


      AUTORIZZAZIONE DELLA P.F. PROGRAMMAZIONE E NUCLEO DI VALUTAZIONE

Si autorizza l’utilizzo dei fondi a carico dei capitoli 10610201 e 10610210 del bilancio
2009 secondo lo schema sotto riportato:

      capitolo                                      Importo
      10610201                                             € 69.674,16
      10610210                                             € 22.676,62
      TOTALE                                                92.350,78

                                                                    IL DIRIGENTE
                                                                    Dott. ssa Francesca Damiani

                      ATTESTAZIONE DELLA COPERTURA FINANZIARIA -

    Si attesta la copertura finanziaria degli impegni di spesa assunti con il presente
    atto, a favore di UniCredit MedioCredito Centrale S.p.A. con sede in Roma, Via
    Piemonte n. 51, 00187 – P.IVA 00915101000 e C.F. 00594040586, per complessivi
    € 92.350,75 con riferimento alle seguenti disponibilità del bilancio 2009:

      capitolo                                      Importo
      10610201                                             € 69.674,16
      10610210                                             € 22.676,62
      TOTALE                                                92.350,78


                                                            IL RESPONSABILE DELLA P.O DI SPESA
                                                             Dott.ssa Anna Elisa Tonucci


                      ATTESTAZIONE DELLA COPERTURA FINANZIARIA -

    Si attesta la copertura finanziaria dell’ impegno di spesa, assunto con il presente
    atto a favore di UniCredit MedioCredito Centrale S.p.A. con sede in Roma, Via
    Piemonte n. 51, 00187 – P.IVA 00915101000 e C.F. 00594040586, per complessivi
    € 880.989,11 a carico del capitolo 10610255 del bilancio 2009.


                                                            IL RESPONSABILE DELLA P.O DI SPESA
                                                             Dott.ssa Stefania Denaro

                                              - ALLEGATI -




                                                                                                    9
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11             Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                     Data: 26/11/2009               10


                                                                                          ALLEGATO A




                                            BANDO DI ACCESSO

SUPPORTO   AL   TRASFERIMENTO    TECNOLOGICO     ATTRAVERSO LA
PROMOZIONE DI NUOVE CONOSCENZE E COMPETENZE – APQ RICERCA E
INNOVAZIONE –TERZO ATTO INTEGRATIVO – FONDI CIPE




                      SERVIZIO INDUSTRIA ARTIGIANATO ENERGIA
          P.F. Innovazione, Ricerca, Distretto Tecnologico e Competitività dei Settori Produttivi
         Responsabile del procedimento                      Dott.ssa Anna Torelli

         telefono                                              071 8063602
         telefax                                               071 8063058
         e-mail                                                anna_torelli@ regione.marche.it




                                                                                                     10
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
             REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                    Pag.
             GIUNTA REGIONALE
                                                   Ancona
                                                                          Data: 26/11/2009                       11


    ATTUAZIONE POR 2007- 2013
    BANDO DI CONCORSO PER L’ATTUAZIONE DELL’INTERVENTO 1.1.1.04.03 SUPPORTO
    AL TRASFERIMENTO TECNOLOGICO ATTRAVERSO LA PROMOZIONE DI NUOVE
    CONOSCENZE E COMPETENZE.

    1. DESCRIZIONE DELL’INTERVENTO

    Il presente bando disciplina l‟intervento della Regione Marche per favorire, attraverso la collaborazione di
    giovani tecnologi neo-laureati e degli organismi che svolgono attività tecnico scientifiche, il trasferimento e
    la diffusione delle conoscenze e delle competenze tecnologiche nei processi di ricerca e sviluppo
    sperimentati dalle imprese.

    2. FINALITÀ E OBIETTIVI

    L‟intervento , in particolare, è volto a:

              favorire l‟assorbimento di nuove conoscenze e di nuove tecnologie nel sistema produttivo,
    attraverso il coinvolgimento di competenze tecnologiche innovative e altamente specialistiche;

             favorire il trasferimento tecnologico attraverso una cooperazione sistemica tra i diversi soggetti
    coinvolti nei processi di ricerca e sviluppo (imprese, università, organismi di ricerca, centri per
    l‟innovazione ed il trasferimento tecnologico e giovani esperti in ambiti scientifici e tecnologici);

             promuovere la qualificazione professionale ed imprenditoriale del capitale umano, attraverso la
    creazione di nuove figure professionali specializzate nel trasferimento tecnologico e la sperimentazione di
    nuovi percorsi formativi.



    3. DEFINIZIONI


    3.1 Attività

    RICERCA INDUSTRIALE: ricerca pianificata o indagini critiche miranti ad acquisire nuove conoscenze, da
    utilizzarsi per mettere a punto nuovi prodotti o processi o servizi o permettere un notevole miglioramento
    dei prodotti processi o servizi esistenti. Comprende la creazione di componenti di sistemi complessi
    necessari per la ricerca industriale in particolare per la validazione di tecnologie generiche ad esclusione dei
    prototipi di cui alla definizione successiva.

    SVILUPPO SPERIMENTALE: acquisizione, combinazione, strutturazione e utilizzo delle conoscenze e
    capacità esistenti di natura scientifica, tecnologica, commerciale ed altro, allo scopo di produrre piani,
    progetti o disegni per prodotti processi o sevizi nuovi modificati o migliorati. Può trattarsi anche di altre
    attività destinate alla definizione concettuale, alla pianificazione e alla documentazione concernenti nuovi
    prodotti, processi e servizi. Tali attività possono comprendere l‟elaborazione di progetti, disegni, piani e
    altra documentazione purché non siano destinati a uso commerciale.
    Rientra nello sviluppo sperimentale la realizzazione di prototipi utilizzabili per scopi commerciali e di
    progetti pilota destinati a esperimenti tecnologici e/o commerciali, quando il prototipo è necessariamente il
    prodotto commerciale finale e il suo costo di fabbricazione è troppo elevato per poterlo usare soltanto a fini
    di dimostrazione e di convalida.
                                                                                                                 11
    Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
    (Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
    Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                          Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                     Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                Ancona
                                                                       Data: 26/11/2009                        12


Lo sviluppo sperimentale non comprende tuttavia le modifiche di routine o le modifiche periodiche
apportate a prodotti, linee di produzione, processi di fabbricazione, servizi esistenti e altre operazioni
in corso, anche quando tali modifiche rappresentino miglioramenti.

TRASFERIMENTO TECNOLOGICO: l‟insieme di azioni finalizzate a sostenere il trasferimento di nuove
conoscenze dal sistema della ricerca al sistema produttivo. Nel presente intervento l‟insieme di tali azioni
potrà trovare qualificazione attraverso:
     il coinvolgimento obbligatorio del/i Partner Tecnologico/i
     il coinvolgimento obbligatorio del/i Giovane Tecnologo/i quale reale vettore a sostegno del
         trasferimento delle nuove conoscenze nelle realtà aziendale
     la possibilità di sviluppare azioni di acquisto di brevetti, know-how, licenze, risultati di ricerche.


PERCORSO FORMATIVO: specializzazione/formazione del giovane/i tecnologo/i attuata attraverso la
frequenza di corsi di formazione specialistica (master o moduli di master di I e II livello o attraverso
esperienze sul campo effettuate presso imprese, università e istituti di ricerca relativamente agli ambiti
tematici del progetto di ricerca, sviluppo e trasferimento tecnologico.


3.2 Soggetti

MICRO PICCOLA E MEDIA IMPRESA
Imprese che hanno meno di 250 occupati e che hanno un fatturato annuo non superiore a 50 milioni di euro,
oppure un totale di bilancio annuo non superiore a 43 milioni di euro.
Nell‟ambito della categoria delle PMI, si definisce piccola impresa l‟impresa che ha meno di 50 occupati e
che ha un fatturato annuo oppure un totale di bilancio annuo non superiore a 10 milioni di euro.
Nell‟ambito della categoria delle PMI, si definisce microimpresa l‟impresa che ha meno di 10 occupati e ha
una fatturato annuo oppure un totale di bilancio annuo non superiore a 2 milioni di euro. Il requisito del
numero di occupati e del fatturato/totale bilancio annuo sono cumulativi nel senso che tutti e due devono
sussistere. (D.M. Attività Produttive del 18/04/05, allegato X del presente decreto )

GIOVANI TECNOLOGI
Per giovani tecnologi si intendono i seguenti soggetti:

-   giovani (sotto i 35 anni) laureati che hanno elaborato la propria tesi di laurea sui contenuti o nei settori
    di investimento del progetto innovativo proposto dalla PMI;
-   giovani (sotto i 35 anni) assegnisti, dottorandi, specializzandi di ricerca impegnati in attività scientifiche
    negli ambiti tematici del progetto innovativo proposto dalla PMI.

Il diploma di laurea richiesto è quello di laurea triennale oppure specialistica.
I soggetti che verranno individuati non dovranno aver superato i 35 anni di età (< o =) alla data di scadenza
del bando sul B.U.R. e dovranno essere residenti o domiciliati nel territorio marchigiano.


PARTNER TECNOLOGICI
I partners tecnologici sono i soggetti di seguito elencati, detentori delle conoscenze tecnico-scientifiche
necessarie per la realizzazione del progetto, che presteranno supporto e consulenza alle PMI per lo
svolgimento dell'attività di ricerca, sviluppo sperimentale e di trasferimento tecnologico:



                                                                                                               12
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                         Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                     Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                Ancona
                                                                       Data: 26/11/2009                        13

- Organismo di ricerca: soggetto senza scopo di lucro, quale un‟università o un istituto di ricerca,
    indipendentemente dal suo status giuridico (costituito secondo il diritto privato o pubblico) o fonte di
    finanziamento, la cui finalità principale consiste nello svolgere attività di ricerca di base, di ricerca
    industriale o di sviluppo sperimentale e nel diffonderne i risultati, mediante l‟insegnamento, la
    pubblicazione o il trasferimento di tecnologie. Tutti gli utili sono interamente reinvestiti nelle attività di
    ricerca, nella diffusione dei loro risultati o nell'insegnamento; le imprese in grado di esercitare
    un'influenza su simile ente, ad esempio in qualità di azionisti o membri, non godono di alcun accesso
    preferenziale alle capacità di ricerca dell'ente medesimo né ai risultati prodotti ” (definizione tratta dal
    punto 2.2, lettera d), della Comunicazione della Commissione europea 2006/C 323/01, pubblicata nella
    Gazzetta ufficiale dell‟Unione europea, serie C, n°623 del 31/12/2006);

-   Centri per l’innovazione ed il trasferimento tecnologico di seguito indicati:

     - Centri Servizi: strutture partecipate a maggioranza da soggetti pubblici, senza scopo di lucro, dotate di
       laboratori di ricerca o di qualità accreditati, dotate di personalità giuridica autonoma, aventi una
       competenza specifica su un determinato settore industriale o su una particolare area tecnologica e nel
       cui oggetto sociale, evincibile dallo statuto, sia esplicitamente menzionata l‟attività di innovazione e/o
       trasferimento tecnologico alle imprese;

     - Parchi scientifici e tecnologici così come definiti nella Deliberazione MURST del 25.03.1994
       (pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 187 dell'11.08.1994) o in altre normative;


4. SOGGETTI BENEFICIARI DELLE AGEVOLAZIONI

4.1 Requisiti di partecipazione
Possono partecipare al presente bando micro, piccole e medie imprese, regolarmente costituite, in forma
singola o in collaborazione con più imprese, con il supporto di partners tecnologici che, alla data di
presentazione della domanda:

risultino:
    1. iscritte al registro delle imprese;
    2. nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, non essendo sottoposte a concordato preventivo,
         fallimento, amministrazione controllata, scioglimento o liquidazione, o non aventi in atto
         procedimenti o provvedimenti per l‟applicazione di una delle misure di prevenzione di cui alla legge
         19/03/1990, n. 55, e successive modificazioni ed integrazioni sia per l‟impresa che per gli
         Amministratori;
abbiano:
    3. l‟attività rientrante nelle attività economiche identificate dai codici ISTAT (ATECOFIN 2007)
         riportati nell‟Allegato S del presente decreto;
    4. l‟unità produttiva sede dell‟intervento deve essere compresa nelle aree dell‟Obiettivo 2 di cui ai
         fondi strutturali del Regolamento (CE) 1260/99 (per l‟elenco delle aree si veda l‟Allegato T del
         presente decreto;
non abbiano:
    5. effettuato licenziamenti negli ultimi 12 mesi per la stessa qualifica con cui viene stipulato il
         contratto del/i giovane/i tecnologo/i, limitatamente per le imprese che stipulano il contratto con il/i
         giovane/i tecnologo/i;
    6. beneficiato dei contributi erogati con DDPF N. 17/IRE_11 del 02/03/09 “POR MARCHE 2007-
         20013 – intervento 1.1.1.04.03 – Impegno risorse CIPE e FSE per finanziamento progetti ammessi
         con decreto 2/IRE_11 del 02/02/2009 allegati 1 e 2;
rispettino:
                                                                                                               13
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                   Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                     Data: 26/11/2009                      14

    7. le normative in materia ambientale ed urbanistica;
    8. le norme in materia di salute e di sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro;
    9. condizioni nei confronti dei lavoratori dipendenti non inferiori a quelle risultanti dai contratti
        collettivi di lavoro stipulati dalle organizzazioni sindacali comparativamente più rappresentative
        nelle categorie di appartenenza;
    10. le norme in materia di versamento degli obblighi assicurativi e contributivi;


La mancanza di uno dei suddetti requisiti o il mancato rispetto di quanto sopra stabilito in ordine alle
modalità di partecipazione comporta l‟esclusione dalla partecipazione al presente bando.

Le Imprese che intendono partecipare in collaborazione con altre imprese dovranno indicare l‟attività che
svolgerà ciascuna impresa per la realizzazione del programma di ricerca, sviluppo e trasferimento
tecnologico, le voci di spesa e il relativo importo che ogni impresa dovrà sostenere per la realizzazione del
progetto.
I requisiti richiesti per la partecipazione al presente procedimento dovranno essere posseduti da ogni singola
impresa.
Per poter beneficiare della riserva del 30% per le imprese artigiane, le imprese che presentano domanda in
collaborazione dovranno tutte risultare appartenenti alla categoria delle imprese artigiane.
Le imprese che intendono presentare una domanda in collaborazione dovranno individuare una impresa
referente per il presente procedimento che fungerà da interlocutore unico nei confronti della P.F.
Innovazione, Ricerca, Distretto Tecnologico e Competitività dei Settori Produttivi.

5. PROGETTI DI RICERCA, SVILUPPO E TRASFERIMENTO TECNOLOGICO


5.1 Tipologia dei progetti di ricerca sviluppo e trasferimento tecnologico
Le PMI sulla base delle loro specifiche esigenze, elaborano e sviluppano, con il supporto del partner
tecnologico e attraverso la collaborazione di giovani tecnologi laureati, progetti innovativi di ricerca,
sviluppo e trasferimento tecnologico.


5.2 Localizzazione dei progetti di ricerca sviluppo e trasferimento tecnologico
I programmi di investimento dovranno essere realizzati nelle unità produttive dei soggetti beneficiari ubicate
nell‟area Obiettivo 2, di cui ai fondi strutturali del Regolamento (Ce) 1260/99, come previsto dall‟Accordo
di Programma Quadro di cui alla deliberazione CIPE 3/2006. Per l‟elenco delle Aree in questione si veda
l‟Allegato T del presente decreto. Nella graduatoria finale verrà data priorità ai programmi di
investimento realizzati nelle unità produttive degli Ambiti Territoriali Sociali (ATS) n. 10 di Fabriano
e n. 22 di Ascoli Piceno di cui alla DGR n. 337/2001 successivamente modificata con D.G.R. 592/02, di
seguito elencati:


 ATS 10 - Fabriano
Cerreto D'Esi
Fabriano *
Genga
Sassoferrato
Serra San Quirico
* Limitatamente alle perimetrazioni ricomprese nell’allegato T



                                                                                                           14
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                         Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                   Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                               Ancona
                                                                      Data: 26/11/2009                      15




 ATS 22 - Ascoli Piceno
 Acquasanta Terme
 Arquata Del Tronto
 Ascoli Piceno *
 Folignano
 Maltignano
 Montegallo
 Palmiano
 Roccafluvione
 Venarotta
* Limitatamente alle perimetrazioni ricomprese nell’allegato T

(vedi anche http://www.servizisociali.marche.it/PIANOSOCIALE/AmbitiTerritorialiSociali)


5.3 Tempistica dei progetti di ricerca sviluppo e trasferimento tecnologico e del percorso formativo
I programmi di investimento possono essere avviati dalle imprese partecipanti solo successivamente alla
data di presentazione della domanda di partecipazione e comunque al massimo entro e non oltre 30 giorni
dalla data in cui l‟impresa singola, o l‟impresa individuata quale referente, in caso di domanda in
collaborazione, riceve la comunicazione di concessione delle agevolazioni.

La data di inizio del programma di investimento è quella indicata dall‟ impresa/imprese nella comunicazione
di accettazione degli esiti istruttori, redatta secondo la modulistica riprodotta negli allegati H del presente
decreto).

Il progetto di ricerca sviluppo e trasferimento tecnologico e il percorso formativo del giovane tecnologo
dovranno essere effettuati entro 16 mesi dalla data di inizio del programma di investimento.

Il programma si intende realizzato quando le attività sono state svolte come da progetto e le relative spese
sono state fatturate ed interamente quietanzate.


5.4 Costo complessivo dell’investimento
Il costo complessivo ammesso alle agevolazioni per la realizzazione di ciascun progetto e per il percorso
formativo del giovane dovrà essere compreso tra un limite minimo di € 80.000,00 ed un limite massimo di €
400.000,00, per singola impresa.

Il percorso formativo potrà articolarsi attraverso la programmazione di corsi di formazione specialistica
oppure di esperienze sul campo da effettuarsi presso aziende o presso università e centri di ricerca, come

                                                                                                            15
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                         Luogo di emissione      Numero: 425/IRE_11                   Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                Ancona
                                                                        Data: 26/11/2009                      16

meglio specificato al successivo punto 6. Il costo massimo ammesso alle agevolazioni non potrà superare
l‟importo di € 10.000,00 per giovane tecnologo.

Qualora, a seguito delle verifiche istruttorie, le spese ammissibili dell’investimento dovessero risultare
inferiori al limite minimo la domanda di agevolazione verrà esclusa dai benefici.

Il/i partner/s tecnologico/i coinvolto/i nel progetto dovrà/dovranno fornire prestazioni o servizi di
supporto o consulenza pari ad almeno il 10% del totale delle spese ammissibili.


6. INDIVIDUAZIONE E PERCORSO FORMATIVO DEL GIOVANE TECNOLOGO

Per la realizzazione del progetto l‟impresa singola o in collaborazione con altre imprese
stipulerà/stipuleranno un contratto (tempo indeterminato, determinato o COCOPRO) con il/i giovane/i
tecnologo/i che svilupperà/svilupperanno, mediante attività diretta sul progetto di interesse delle imprese e
con il supporto del partner tecnologico, competenze tecnico-scientifiche, al fine di contribuire sia alla
massima valorizzazione economica dei risultati della ricerca, sia agli ulteriori sviluppi della innovazione,
trasferendo all‟impresa le nuove competenze acquisite nel corso della formazione specialistica e dell‟attività
di ricerca e sviluppo tecnologico.

I dati relativi al/i giovane/i tecnologo/i individuato/i dovranno essere indicati nella scheda di adesione
appositamente predisposta ed allegata alla domanda di partecipazione (allegato G del presente decreto). Alla
suddetta scheda di adesione dovrà inoltre essere allegato il curriculum vitae del giovane compilato secondo
lo schema proposto.


Potranno essere al massimo stipulati contratti con quattro soggetti .

Il contratto stipulato con il/i giovane/i tecnologo/i dovrà prevedere almeno tutti gli articoli proposti nello
schema di cui all‟ allegato J del presente decreto e dovrà avere una durata minima corrispondente alla
durata del programma di ricerca sviluppo e trasferimento tecnologico.

Non potranno essere stipulati contratti con soggetti che presentino rapporti di parentela o affini entro
il 3° grado con il legale rappresentante o con i soci dell’impresa singola e/o delle imprese che hanno
presentato domanda di partecipazione.

I progetti dovranno altresì prevedere un percorso formativo del/i giovane/i tecnologo/i. Tale percorso dovrà
essere descritto nell‟apposito spazio previsto nella scheda del progetto di cui all‟allegato 3 (allegato D del
presente decreto). Il percorso formativo dovrà essere definito da un tutor aziendale, individuato
dall‟impresa/e e da un tutor scientifico individuato dal Partner Tecnologico. Il percorso formativo potrà
articolarsi attraverso la programmazione di corsi di formazione specialistica oppure di esperienze sul campo
da effettuarsi presso aziende o presso università e centri di ricerca.

Corsi di formazione specialistica
L‟attività formativa specialistica dovrà essere erogata da un ente accreditato presso la Regione Marche
ovvero presso un‟altra Regione o Provincia autonoma.

Il corso di formazione specialistica dovrà concludersi con il rilascio, con le modalità previste dalla legge, del
titolo conseguito ovvero con il rilascio, da parte dell‟ente erogatore, dell‟attestato di frequenza.



                                                                                                              16
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                         Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                     Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                Ancona
                                                                       Data: 26/11/2009                        17

Nella descrizione del percorso formativo dovranno essere indicati la denominazione e la sede dell‟Ente che
erogherà la formazione, la durata del corso, gli argomenti trattati ed i docenti.


Esperienze sul campo effettuate presso aziende o presso università e centri di ricerca
Le esperienze sul campo potranno essere effettuate presso aziende, università e centri di ricerca aventi sede
operativa all‟interno dei territori dei 27 paesi appartenenti alla Unione Europea.
Nella descrizione delle esperienze sul campo dovranno essere indicati la denominazione e la sede
dell‟impresa, università o istituto di ricerca presso il quale verrà effettuato il periodo di esperienza, la sua
durata, il tipo di attività che verrà espletata e l‟orario giornaliero di presenza presso la struttura ospitante.


7. SPESE E COSTI AMMISSIBILI

7.1 Tipologia delle spese e dei costi ammissibili
Sono ammesse ad agevolazione le spese ed i costi sostenuti dalle imprese secondo le seguenti tipologie:

a) costo del contratto stipulato con il /i giovane/i tecnologo/i che partecipa allo sviluppo del progetto.
     L‟impegno professionale richiesto al giovane laureato per la realizzazione del progetto dovrà essere pari
     ad almeno 1700 ore/anno mentre per il dottorando, specializzando o l‟assegnista di ricerca l‟impegno
     richiesto sarà pari ad almeno 850 ore/anno.
b) spese per personale dipendente e con contratto di collaborazione esclusivamente per la parte di effettivo
     impiego nelle attività del progetto. Tale spesa è ammessa al lordo delle trattenute nel limite del 40%
     del costo complessivo ammesso del progetto;
c) spese per i servizi di consulenza e per servizi equivalenti utilizzati esclusivamente ai fini delle attività di
     ricerca e/o sviluppo e trasferimento tecnologico comprese le spese per la progettazione, la
     predisposizione del progetto e la collaborazione con il partner tecnologico, nel limite massimo del 40
     % del costo complessivo ammesso del progetto;
d) spese per l‟acquisizione di risultati di ricerche, di brevetti, di know-how, di diritti di licenza, ecc; nella
     misura massima del 15% del costo complessivo ammesso del progetto;
e) costi degli strumenti e delle attrezzature nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il
     progetto di ricerca;
f) altri costi di esercizio sostenuti direttamente per effetto dell‟attività di ricerca sviluppo e trasferimento
     tecnologico (es. spese per materie prime, componenti, semilavorati, materiali commerciali, ecc.) nella
     misura massima del 15% del costo complessivo ammesso del progetto;
g) spese per il percorso formativo effettuato dal giovane/i tecnologo/i. L’importo massimo ammesso per
     la formazione di un soggetto è pari a € 10.000,00;
h) spese per la costituzione della garanzia fidejussoria, qualora sia stata richiesta l‟anticipazione del 60%
     del contributo.
I criteri per la determinazione, l‟imputazione e la documentazione delle spese e dei costi ammissibili alle
agevolazioni sono specificati nell‟Allegato U del presente decreto.“Criteri per la determinazione,
l’imputazione, la documentazione e la certificazione delle spese e dei costi ammissibili”.


8. AGEVOLAZIONI CONCEDIBILI

Le imprese ammesse ai benefici possono fruire di un contributo in conto capitale in “de minimis”, ai sensi
del Reg. (CE) n. 1998 /2006 pubblicato sulla GU L379 del 28/12/06.
Per quanto riguarda la realizzazione del progetto e del percorso formativo il contributo non può superare il
50% dei costi ritenuti ammissibili.


                                                                                                               17
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                         Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                   Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                               Ancona
                                                                      Data: 26/11/2009                      18

Per quanto concerne la copertura dei costi relativi alla garanzia fideiussoria, l‟agevolazione coprirà il 100%
del costo sostenuto.


9. DOTAZIONE FINANZIARIA DISPONIBILE

Per la realizzazione del presente intervento è stanziato un importo complessivo pari a € 973.339,89 a carico
del capitolo 10610255 del bilancio 2009 ai sensi della D.G.R.1035 del 24/09/07 “Approvazione dello
schema di accordo di programma quadro denominato “Ricerca e innovazione – 3° accordo integrativo”
stipulato tra la Regione Marche, il Ministero dell‟Economia e delle Finanze ed il Ministero dell‟Università e
della Ricerca in data 28 settembre 2007 concernente le risorse assegnate alla Regione Marche dalla
deliberazione CIPE 3/2006, per la concessione delle agevolazioni alle PMI aventi sede operativa nelle aree
dell‟OB. 2 di cui ai fondi strutturali del Regolamento (Ce) 1260/99. Per l‟elenco delle aree OB 2 si veda l‟
Allegato T del presente decreto.

Il 30% delle dotazione complessiva di cui sopra verrà destinato ai progetti presentati dalle PMI
artigiane.

10. PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

La domanda di partecipazione (Allegati B del presente decreto) unitamente alla scheda dei dati anagrafici e
finanziari dell‟impresa/e (Allegato C del presente decreto), alla scheda riferita al piano delle attività del
progetto di ricerca e del percorso formativo (allegato D del presente decreto), alla manifestazione di
interesse del partner tecnologico (Allegati E ed F del presente decreto) e alla manifestazione di interesse,
dichiarazione di adesione e c/v del/i giovane/i tecnologo/i (Allegato G del presente decreto), dovranno
essere obbligatoriamente presentati utilizzando la procedura informatica di invio telematico disponibile
all‟indirizzo internet http://www.impresa.marche.it a partire dal giorno successivo alla data di
pubblicazione del Bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Marche ed entro e non oltre 90 giorni dalla
suddetta data di pubblicazione.
Per eventuali problemi tecnici le imprese potranno usufruire di un servizio di help-desk disponibile nei
giorni lavorativi dalle ore 9.00 alle ore 14.00 contattando i numeri telefonici che saranno indicati nel sito.

La domanda di partecipazione e gli allegati di cui sopra, compilati on line, dovranno essere stampati,
sottoscritti e dovranno essere inviati anche in forma cartacea, unitamente alla restante documentazione
richiesta, entro i successivi tre giorni lavorativi e comunque non oltre la scadenza del bando, mediante
raccomandata A/R indirizzata alla Giunta Regione Marche, Servizio Industria Artigianato Energia, P.F.
“Innovazione, ricerca, distretto tecnologico e competitività dei settori produttivi”, Via Tiziano n. 44, 60125
Ancona, con la seguente indicazione: "Domanda di partecipazione alle agevolazioni previste per
l‟attuazione dell‟intervento “1.1.1.04.03 SUPPORTO AL TRASFERIMENTO TECNOLOGICO
ATTRAVERSO LA PROMOZIONE DI NUOVE CONOSCENZE E COMPETENZE”.

Qualora il termine di scadenza cadesse nel giorno festivo, si ritiene prorogato al primo giorno feriale
successivo. La data di presentazione è stabilita dal timbro di spedizione postale.
Ai fini della partecipazione al bando farà comunque fede la domanda in versione cartacea, corredata dagli
allegati e documentazione richiesti, inviati anch‟essi in forma cartacea. Non saranno prese in considerazione
domande on line per le quali non sia pervenuta entro la scadenza del bando la relativa versione cartacea
completa di allegati e documentazione richiesti.
Inoltre, in caso di discordanza tra quanto indicato nella domanda inserita tramite procedura on line e quanto
indicato nella versione cartacea, si farà esclusivo riferimento a quanto indicato nella versione cartacea.

Alla domanda di partecipazione, dovrà essere allegata anche la seguente documentazione:
                                                                                                            18
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                         Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                    Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                               Ancona
                                                                      Data: 26/11/2009                       19


    a) ultimo bilancio chiuso e approvato alla data di presentazione della domanda, in copia conforme
       all’originale. In caso di domanda presentata in collaborazione tra più imprese dovranno essere
       allegati i bilanci di ogni singola impresa partecipante. Nel caso di imprese che alla data di
       presentazione della domanda, non abbiano ancora chiuso ed approvato il primo bilancio, dovrà
       essere allegata una dichiarazione sottoscritta dal rappresentante legale, con le modalità previste
       dall‟art. 38 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, in cui dovranno essere indicati i valori che le
       imprese stesse prevedono di contabilizzare nel bilancio relativo al primo anno di attività, illustrati da
       una relazione giustificativa di tali valori. La copia conforme all‟originale del suddetto bilancio
       approvato dovrà essere debitamente trasmessa in allegato alla richiesta di liquidazione del primo
       stato di avanzamento. Per le imprese non tenute alla redazione di un bilancio ufficiale (es. società di
       persone) dovrà essere allegato lo schema di bilancio conforme alla IV Direttiva CEE, siglato in ogni
       pagina dal legale rappresentante, e relativo all‟ultimo esercizio chiuso precedentemente alla data di
       presentazione della domanda con allegata dichiarazione, sottoscritta dal legale rappresentante, di
       conformità dello schema di bilancio alle scritture contabili aziendali.

    b) dichiarazione resa ai sensi del DPCM 23/05/07 di cui all‟allegato 17 (allegato Z del presente
       decreto);

    c) (solo per le imprese collegate e/o associate) gli allegati di cui al DM 18/04/05 compilati per il
       calcolo della dimensione di impresa (punto 12, allegato C del presente decreto);

Ogni impresa può presentare un‟unica domanda di ammissione alle agevolazioni, sia che si presenti in forma
singola o che partecipi in collaborazione con altre imprese, pena l’esclusione dalla valutazione
all‟ammissibilità alle agevolazioni delle domande in cui l‟impresa sia presente.

Le imprese che presentano domanda in collaborazione dovranno essere tutte in possesso dei requisiti
richiesti (vedi punto 4) pena l’esclusione dalla valutazione all‟ammissibilità alle agevolazioni della
domanda in cui sia presente l‟impresa che non possegga i requisiti richiesti .


11. ISTRUTTORIA E VALUTAZIONE DEI PROGRAMMI DI RICERCA
     SVILUPPO E TRASFERIMENTO E DEL PERCORSO FORMATIVO

11.1 Valutazione dei programmi di ricerca sviluppo e trasferimento tecnologico e del percorso
formativo proposto
L‟attività istruttoria verrà effettuata dalla P.F. Innovazione, Ricerca, Distretto Tecnologico e Competitività
dei Settori Produttivi che accerta la regolarità, la completezza della domanda e della documentazione
allegata e il possesso dei requisiti oggettivi e soggettivi.

Qualora risulti necessario ai fini del completamento dell‟istruttoria, la P.F. Innovazione, Ricerca, Distretto
Tecnologico e Competitività dei Settori Produttivi potrà richiedere alle imprese precisazioni e integrazioni ai
fini dell‟istruttoria da svolgere. Le eventuali integrazioni documentali agli atti procedimentali richieste
dovranno essere trasmesse dall‟impresa entro il termine massimo di 20 giorni dal ricevimento della richiesta.
Decorso tale termine, il procedimento verrà sostenuto sulla base della documentazione in possesso.

I progetti di ricerca, sviluppo e trasferimento tecnologico che avranno superato positivamente la prima fase
istruttoria, verranno sottoposti all‟esame di esperti, accreditati in appositi elenchi, aventi le idonee
competenze specialistiche per la valutazione della qualità tecnico-scientifica ed economico-finanziaria del
progetto. I suddetti esperti esprimeranno un parere articolato in quattro diversi livelli (ottimo, buono,


                                                                                                             19
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                         Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                  Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                Ancona
                                                                       Data: 26/11/2009                     20

sufficiente e insufficiente) sui seguenti tre indicatori, meglio specificati nell‟Allegato W “ criteri di
valutazione progetto di ricerca sviluppo e trasferimento e del percorso formativi:

       Validità tecnico scientifica del progetto e capacità di innovazione in prodotti e/o servizi
       Sostenibilità economico-finanziaria del progetto
       Strategicità ed impatto (ricadute) socio economico del progetto
       Efficacia del percorso formativo proposto

Verranno esclusi dalla graduatoria quei progetti che:
     avranno ottenuto un giudizio negativo (insufficiente) da parte dell‟esperto su almeno due degli
      indicatori sopra descritti;

I programmi di ricerca sviluppo e trasferimento che avranno superato la valutazione da parte dell‟esperto,
verranno successivamente valutati da una commissione, che verrà all‟uopo nominata con apposito atto, che
assegnerà un punteggio sui restanti indicatori relativi alla qualità e all‟efficacia trasversale del progetto
indicati nell‟Allegato W del presente decreto:

La commissione di valutazione sarà composta da tre funzionari del Servizio Industria Artigianato ed
Energia, P.F. Innovazione, Ricerca, Distretto Tecnologico e Competitività dei Settori Produttivi.

La procedura valutativa prevede la realizzazione delle seguenti fasi:
    1. assegnazione dei punteggi relativi ai singoli indicatori per tutti i progetti ammessi a valutazione;
    2. normalizzazione dei punteggi assegnati (la normalizzazione verrà effettuata dividendo il punteggio
       assegnato per il valore massimo che lo stesso punteggio può assumere);
    3. ponderazione dei punteggi attribuiti (la ponderazione verrà effettuata moltiplicando il punteggio
       normalizzato per i pesi corrispondenti);
    4. somma dei valori ponderati per il calcolo del punteggio finale;
    5. Discriminazione delle domande che abbiano ottenuto lo stesso punteggio finale sulla base dei
       seguenti criteri di priorità:
           progetti che prevedano il coinvolgimento di un numero più elevato di giovani tecnologi;
           a parità di numero, progetti che prevedano il coinvolgimento di un numero più elevato di
               giovani tecnologi di sesso femminile.

I valori decimali verranno arrotondati alla terza cifra dopo la virgola.

Una volta stilata la graduatoria finale, la P.F. Innovazione Ricerca Distretto Tecnologico e Competitività dei
Settori Produttivi provvederà alla quantificazione delle spese ammissibili e del relativo contributo
concedibile e alla formazione dell‟elenco dei progetti non ammessi indicando la relativa motivazione.

Qualora, in seguito alle verifiche istruttorie, il costo complessivo ammissibile del progetto dovesse risultare
inferiore al costo originariamente proposto nella domanda di agevolazione, ma non inferiore al limite
minimo di cui al punto 5.4, gli importi delle spese di cui del punto 7.1 (tipologia delle spese e dei costi
ammissibili) verranno quantificati, secondo le relative percentuali, in base al costo ammesso.

Saranno finanziati i progetti utilmente collocati nella graduatoria in base al punteggio finale ottenuto, fino
alla concorrenza della dotazione finanziaria disponibile.


12. APPROVAZIONE GRADUATORIE E CONCESSIONE DELLE AGEVOLAZIONI



                                                                                                            20
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                         Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                    Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                               Ancona
                                                                      Data: 26/11/2009                       21

Il Servizio Industria Artigianato Energia, P.F. Innovazione, Ricerca, Distretto Tecnologico e Competitività
dei Settori Produttivi, con decreto dirigenziale, approva la graduatoria dei progetti presentati, ammette a
finanziamento la spesa e concede le agevolazioni alle PMI secondo le disponibilità finanziarie esistenti
entro il 150° giorno successivo all’ultimo giorno utile per la presentazione della domanda.

I progetti risultanti ammissibili in graduatoria, ma non finanziabili o finanziabili parzialmente per carenza di
risorse disponibili, potranno essere soddisfatti attraverso l‟utilizzo di eventuali economie di gestione
derivanti da revoche, rinunce o minori rendicontazioni o sopraggiunte disponibilità finanziarie, anche
derivanti dal parziale utilizzo della riserva del 30% per le imprese artigiane.

La P.F. Innovazione, Ricerca, Distretto Tecnologico e Competitività dei Settori Produttivi tramite lettera
raccomandata A.R., comunica all‟impresa gli esiti istruttori, la concessione delle agevolazioni, ovvero i
motivi che hanno indotto a ritenere non ammissibile la domanda entro il 15° giorno successivo alla data di
approvazione della graduatoria.



13. COMUNICAZIONI DI ACCETTAZIONE E CONFERMA DI INIZIO ATTIVITA’

L'intervento, pena la decadenza dalle agevolazioni, deve essere confermato, mediante comunicazione di
accettazione degli esiti istruttori, redatta secondo la modulistica allegata che dovrà essere sottoscritta dal
rappresentante legale dell‟ impresa partecipante in forma singola o dai rispettivi legali rappresentanti delle
imprese partecipanti in collaborazione tra loro (allegati H del presente decreto). La suddetta comunicazione
dovrà essere trasmessa unicamente tramite raccomandata A.R. alla Giunta Regione Marche, Servizio
Industria Artigianato Energia, P.F. Innovazione, Ricerca, Distretto Tecnologico e Competitività dei Settori
Produttivi, Via Tiziano n. 44, 60125 Ancona entro il 30° giorno successivo alla data di ricezione della
comunicazione di concessione delle agevolazioni da parte della Regione Marche, indicando la data di inizio
delle attività.

A tale comunicazione dovranno essere allegati:
a) l‟accordo di collaborazione per le imprese che hanno presentato domanda in forma congiunta da
    compilare secondo quanto indicato nel fac simile allegato (allegato I del presente decreto);
b) l‟accordo di collaborazione stipulato e sottoscritto dall‟ impresa/e e dal partner tecnologico partecipanti
    alla realizzazione del programma di ricerca, sviluppo e trasferimento;
c) copia/e del/dei contratto/i del/i giovane/i tecnologo/i da redigere in base a quanto previsto nel relativo
    fac-simile (allegato J del presente decreto);
d) dichiarazione di impegno da parte del tutor aziendale e del tutor scientifico a supportare il percorso
    formativo del/i giovane/i tecnologo/i nel suo sviluppo oltre che nelle diverse fasi di realizzazione del
    progetto di ricerca sviluppo e trasferimento tecnologico (allegato K del presente decreto);
e) la dichiarazione aiuti “de minimis”, debitamente compilata e sottoscritta secondo il fac-simile allegato
    (allegato L del presente decreto).

Al momento dell’accettazione il beneficiario si impegna formalmente, pena la revoca, a fornire tutte le
informazioni e i dati richiesti dall’Amministrazione Regionale.



13.1 Richiesta di anticipazione
E‟ possibile, richiedere un‟ anticipazione fino ad un massimo del 60% del contributo concesso per la
realizzazione del progetto di ricerca sviluppo e trasferimento tecnologico, purché venga costituita idonea
fidejussione bancaria o polizza assicurativa irrevocabile, incondizionata, escutibile a prima richiesta.
                                                                                                             21
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                   Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                     Data: 26/11/2009                      22

Qualora la domanda sia stata presentata da più imprese in collaborazione tra loro la garanzia fidejussoria
dovrà eventualmente essere richiesta da ogni singola impresa sul valore del contributo richiesto da ognuna
per la realizzazione del progetto.

Al fine dello svincolo della garanzia fideiussoria, l‟importo richiesto a titolo di anticipazione dovrà essere
totalmente rendicontato, mediante apposita documentazione giustificava di spesa, prima della conclusione
del progetto.

La garanzia dovrà contenere espressamente l‟impegno della banca/società garante a rimborsare, in caso di
escussione da parte della Regione Marche, il capitale più gli interessi, pari al TUR vigente al momento
dell‟erogazione dell‟anticipazione maggiorato di cinque punti percentuali, decorrenti nel periodo compreso
tra la data di erogazione dell‟anticipazione stessa e quella del rimborso.

L’impresa che vorrà avvalersi di tale facoltà dovrà pertanto allegare alla comunicazione di
accettazione del contributo, oltre alla documentazione sopra elencata, anche la suddetta garanzia.


13.2 Certificazione antimafia
Qualora l‟importo dell‟agevolazione sia superiore a € 154.937,07 l‟impresa deve presentare alla CCIAA la
richiesta di rilascio del certificato di iscrizione al registro delle imprese recante le apposite diciture per
l‟antimafia, utilizzando gli appositi moduli presso di questa disponibili. Ricevuta detta certificazione,
l‟impresa dovrà presentare il suddetto certificato camerale alla Prefettura della provincia di competenza,
affinché venga integrato con le “informazioni sulle eventuali infiltrazioni mafiose” (informazioni ex Art. 4
D. lgs 08/08/94, n. 490), indicando il provvedimento per il quale dette informazioni vengono richieste,
l‟importo complessivo dell‟agevolazione e l‟Amministrazione alla quale debbono essere trasmesse le
informazioni antimafia (UniCredit MedioCredito Centrale S.p.A. con sede in Roma, Via Piemonte n. 51,
00187, in qualità di soggetto gestore del presente intervento).

L’impresa che avrà ottenuto un contributo superiore all’importo sopra indicato dovrà pertanto
allegare alla documentazione prevista per l’accettazione degli esiti istruttori anche copia della
richiesta di informazioni ex art. 4 D. lgs 08/08/94, n. 490, presentata alla prefettura competente per
territorio corredata dal certificato di iscrizione al registro delle imprese recante l’apposita dicitura in
materia di antimafia

14. PROROGA DEL TERMINE DEL PROGETTO

Il programma di ricerca sviluppo e trasferimento deve essere realizzato e terminato entro il termine massimo
di sedici mesi dalla data di comunicazione di inizio del programma di investimento.

Qualora per giustificati motivi non sia possibile rispettare il termine stabilito potrà essere richiesta una
proroga che dovrà essere debitamente autorizzata dal Servizio Industria Artigianato ed Energia, P.F.
Innovazione, Ricerca, Distretto Tecnologico e Competitività dei Settori Produttivi della Regione Marche .
Tale proroga dovrà essere richiesta almeno 30 giorni prima del termine inizialmente previsto per il progetto
e non potrà essere di durata superiore a 180 giorni.

15. PRESENTAZIONE DELLA RICHIESTA DI LIQUIDAZIONE, DELLA RELAZIONE
TECNICA DEGLI INTERVENTI E DELLA RENDICONTAZIONE FINANZIARIA

Sono previste due diverse fasi di rendicontazione: una intermedia e una finale. Per poter ricevere il
contributo relativo al primo stato di avanzamento e il saldo del contributo concesso, le imprese partecipanti


                                                                                                           22
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                         Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                      Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                Ancona
                                                                       Data: 26/11/2009                        23

dovranno inviare apposita richiesta di liquidazione, redatta secondo la modulistica riprodotta nell‟ Allegato
M del presente decreto.

Detta richiesta dovrà essere sottoscritta dal legale rappresentante, per l‟impresa che partecipa in forma
singola o, dai rispettivi legali rappresentanti delle imprese che hanno presentato domanda in collaborazione
tra di loro, ai sensi di quanto previsto dall'art. 38 del D.P.R. 445/2000.

Le richieste di liquidazione devono essere inviate al soggetto gestore del presente intervento, UniCredit
MedioCredito Centrale S.p.A. con sede in Roma, Via Piemonte n. 51, 00187, unicamente tramite
raccomandata A.R. spedita entro:
- il 240° giorno successivo alla data di comunicazione di concessione del contributo (prima richiesta di
    liquidazione);
- il 30° giorno successivo al termine di realizzazione del programma di investimenti (seconda richiesta
    liquidazione a saldo),
con la seguente indicazione "RICHIESTA DI LIQUIDAZIONE IN ACCONTO/A SALDO DEL
CONTRIBUTO PREVISTO PER L’ ATTUAZIONE DELL’INTERVENTO “SUPPORTO AL
TRASFERIMENTO TECNOLOGICO ATTRAVERSO LA PROMOZIONE DI NUOVE CONOSCENZE E
COMPETENZE”.

Qualora il termine di scadenza cadesse nel giorno festivo, si ritiene prorogato al primo giorno feriale
successivo. La data di presentazione è stabilita dal timbro di spedizione apposto dal servizio postale
ricevente.

All'atto della liquidazione del contributo, il rappresentante legale dell‟impresa o i rappresentanti legali delle
imprese che hanno presentato domanda in collaborazione dovrà/dovranno dichiarare (allegato 11a e 11b del
bando, allegato M del presente decreto):
-   di non aver riportato condanne penali e di non essere destinatario/i di provvedimenti che riguardano
    l'applicazione di misure di sicurezza e di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti
    amministrativi iscritti nel casellario giudiziale ai sensi della vigente normativa;

-   di non essere a conoscenza di essere sottoposto/i a procedimenti penali;

-   che l‟impresa/e non è/sono destinataria/e di provvedimenti giudiziari che applicano le sanzioni
    amministrative di cui al decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231 ;

-   che l‟impresa/e non si trova/trovano in stato di liquidazione o di fallimento e non ha/hanno presentato
    domanda di concordato

Alla richiesta di liquidazione dovrà essere allegata, secondo gli stati di avanzamento degli interventi
(intermedio e finale), la seguente documentazione:

    a) relazione tecnica intermedia/finale (Allegato N del presente decreto) che indica le attività di
       sviluppo, ricerca e trasferimento svolte, gli obiettivi, anche parziali, raggiunti e le difficoltà
       operative e tecnologiche affrontate e superate da ciascuno dei soggetti partecipanti, le eventuali
       variazioni intervenute nella realizzazione del programma e gli eventuali scostamenti rispetto al
       programma originariamente approvato. La relazione inoltre dovrà contenere uno specifico capitolo
       relativo al percorso formativo effettuato, anche parzialmente se si tratta della rendicontazione
       intermedia, dal/i giovane/i tecnologo/i con evidenziati i punti di forza e di debolezza delle scelte
       adottate in merito al percorso formativo effettuato.
    b) rendicontazione intermedia/finale con dichiarazione a firma del legale rappresentante, in caso di
       progetto presentato da una impresa singola oppure dei legali rappresentanti delle imprese che hanno
                                                                                                                23
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                   Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                     Data: 26/11/2009                      24

       presentato il progetto in collaborazione (Allegato O del presente decreto), relativo alle spese
       sostenute nel periodo di realizzazione del programma di ricerca, sviluppo e trasferimento intermedio
       o finale;
    c) documentazione certificativa delle spese e dei costi sostenuti (Allegati P del presente decreto)
       attestante la realizzazione intermedia/finale del programma di ricerca, sviluppo e trasferimento,
       composta dai documenti indicati nei “Criteri per la determinazione, l‟imputazione, la
       documentazione e la certificazione delle spese e dei costi ammissibili” (di cui all‟appendice C del
       bando, allegato U del presente decreto).
    d) schema intermedio/finale di registrazione delle presenze del personale dipendente (di cui
       all‟Allegato Q del presente decreto);

    Le imprese che hanno ottenuto l‟anticipazione dovranno presentare uno stato di avanzamento della
    spesa presentando la documentazione elencata ai precedenti punti a) b), c) e d).



16. LIQUIDAZIONE DEL CONTRIBUTO

UniCredit MedioCredito Centrale S.p.A., in qualità di soggetto gestore, provvederà alla liquidazione del
contributo entro il 60° giorno successivo alla data di ricezione delle suddette richieste di liquidazione,
previa verifica della relazione tecnica degli interventi, della rendicontazione finanziaria e della
documentazione certificativa di spesa attestanti la realizzazione parziale/finale del programma di ricerca,
sviluppo e trasferimento.

17. VARIAZIONI

Il programma di investimento e il percorso formativo dovranno essere realizzati in conformità a quello
approvato e ammesso alle agevolazioni.

Tuttavia, fermo restando il limite massimo dell’importo di contributo concesso per la realizzazione del
progetto di ricerca sviluppo e trasferimento tecnologico e del percorso formativo, potranno essere accettate
variazioni su ogni singola tipologia di spesa (personale, strumenti, attrezzature, formazione, ecc…) di cui al
punto 7.1, che non alterino gli obiettivi del programma, una volta verificata la pertinenza e la congruità
delle spese sostenute, fino ad un scostamento non superiore al 10% della costo ammesso per ogni
singola voce di spesa e, comunque, sempre nel rispetto dei limiti percentuali stabiliti dal bando per le
tipologie di spese e costi ammissibili.


Nel caso in cui le variazioni riguardino sostanziali modifiche degli obiettivi del programma rispetto a quelli
previsti nel decreto di concessione e scostamenti superiori al limite del 10% di cui sopra, fermo restando il
limite massimo del contributo concesso, i soggetti beneficiari dovranno proporre al Servizio Industria
Artigianato Energia, P.F. Innovazione, Ricerca, Distretto Tecnologico e Competitività dei Settori Produttivi,
una diversa articolazione del programma di ricerca, sviluppo e trasferimento, al fine di poter adottare i
conseguenti provvedimenti.

In caso di eventuale recesso di imprese che hanno presentato domanda in collaborazione per sopraggiunte,
impreviste e motivate circostanze, le imprese restanti dovranno svolgere le attività non ancora espletate,
imputate alle imprese recedenti, e sostenere i relativi costi, secondo la nuova articolazione del programma
che verrà proposta e approvata dalla P.F. Innovazione, Ricerca, Distretto Tecnologico e Competitività dei
Settori Produttivi della Regione Marche nel rispetto di quanto precisato nei precedenti paragrafi.


                                                                                                           24
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                          Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                      Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                 Ancona
                                                                        Data: 26/11/2009                        25

Qualora la somma delle spese sostenute e ritenute congrue, pertinenti ed ammissibili, comporti una
riduzione della spesa originariamente ammessa a contributo maggiore del 30% o nel caso in cui la suddetta
somma risulti inferiore al limite minimo previsto dal bando si procederà alla revoca dell‟agevolazione
concessa.

Qualora la spesa finale documentata risulti superiore all‟importo ammesso, ciò non comporterà aumento del
contributo da liquidare.


18. CAUSE DI INAMMISSIBILITA’

La P.F. Innovazione, ricerca , distretto tecnologico e competitività dei settori produttivi dispone l‟esclusione
delle imprese dalla partecipazione ai benefici in caso di:
a) mancanza di uno dei requisiti di ammissibilità;
b) costo ammissibile del progetto inferiore al limite minimo previsto dal presente bando, anche a seguito
      delle verifiche istruttorie;
c) verifica della presenza di dati, notizie o dichiarazioni inesatti ovvero di documentazione incompleta o
      irregolare per fatti, comunque, imputabili alle imprese e non sanabili, ai sensi dell‟art. 76 del DPR
      n.445/2000;
d) mancata presentazione della comunicazione di accettazione degli esiti istruttori entro i termini di
      tempo previsti dal Bando.

19. CAUSE DI REVOCA

UniCredit MedioCredito Centrale S.p.A., in qualità di soggetto gestore, dispone la revoca delle agevolazioni
in caso di:

a) mancato rispetto dei termini previsti nel Bando per la realizzazione del programma di ricerca sviluppo e
   trasferimento e del percorso formativo, salvo proroghe debitamente giustificate e autorizzate dalla P.F.
   Innovazione, Ricerca, Distretto Tecnologico e Competitività dei Settori Produttivi;
b) parziale realizzazione del progetto di ricerca sviluppo e trasferimento tecnologico, attestata da una spesa
   effettivamente sostenuta inferiore ai limite minimo stabilito al punto 5.4 o da una riduzione della spesa
   effettivamente sostenuta superiore del 30% della spesa originariamente ammessa a contributo;
c) concessione, per il medesimo investimento, di altre agevolazioni previste da norme statali, regionali,
   comunitarie o comunque concesse da enti o istituzioni pubbliche oltre i limiti consentiti dalla regola de
   minimis;
d) rinuncia dei soggetti beneficiari .

Al fine di accertare l'effettivo svolgimento del progetto e/o la veridicità delle dichiarazioni rilasciate ai sensi
del D.P.R. 445/00, la Regione potrà eseguire visite o controllo ispettivi.

La P.F. Innovazione, Ricerca, Distretto Tecnologico e Competitività dei Settori Produttivi potrà altresì
disporre la revoca delle agevolazioni concesse:
- in tutti i casi in cui dalla realizzazione del progetto si determini una diminuzione del punteggio
    acquisito dalle imprese in fase di valutazione ed in base al quale è stata stilata la graduatoria;
- mancata presentazione della richiesta di liquidazione o della documentazione certificativa di spesa entro
    i termini previsti dal bando, salvo eventuali proroghe concesse;
- mancato invio di ulteriori informazioni e dati richiesti dall’Amministrazione Regionale in relazione
    al presente procedimento.



                                                                                                                 25
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                         Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                    Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                               Ancona
                                                                      Data: 26/11/2009                       26

In caso di revoca del contributo disposta per le motivazioni elencate nel presente punto 19, i soggetti
beneficiari non hanno diritto alle quote residue ancora da erogare e devono restituire i contributi già
liquidati maggiorati degli interessi legali.


19.1 Procedura di revoca
Dopo aver acquisito agli atti, fatti o circostanze che potrebbero dar luogo alla revoca UniCredit
MedioCredito Centrale S.p.A., in attuazione degli artt. 7 ed 8 della legge n.241/90 e s.m.i. - comunica agli
interessati l‟avvio del procedimento di revoca (con indicazioni relative: all‟oggetto del procedimento
promosso, alla persona responsabile del procedimento, all‟ufficio presso cui si può prendere visione degli
atti) e assegna ai destinatari della comunicazione un termine di trenta giorni, decorrente dalla ricezione della
comunicazione stessa, per presentare eventuali controdeduzioni.

Entro il predetto termine di trenta giorni dalla data della comunicazione dell‟avvio del procedimento di
revoca, gli interessati possono presentare a UniCredit MedioCredito Centrale S.p.A., scritti difensivi,
redatti in carta libera, nonché altra documentazione ritenuta idonea, mediante raccomandata A.R.

UniCredit MedioCredito Centrale S.p.A.esamina, gli eventuali scritti difensivi e, se opportuno, acquisisce
ulteriori elementi di giudizio, formulando osservazioni conclusive in merito.

UniCredit MedioCredito Centrale S.p.A., qualora non ritenga fondati i motivi che hanno portato all‟avvio
della procedura di revoca, adotta il provvedimento di archiviazione dandone comunicazione ai soggetti
beneficiari.

UniCredit MedioCredito Centrale S.p.A., qualora ritenga fondati i motivi che hanno portato all‟avvio della
suddetta procedura determina, con provvedimento motivato, la revoca dei contributi e le eventuali somme
dovute a titolo di sanzione, dandone comunicazione scritta ai destinatari attraverso richiesta di ingiunzione
di pagamento, unitamente a quanto dovuto per le spese postali.

Decorsi trenta giorni dalla ricezione della comunicazione del provvedimento, qualora i destinatari non
abbiano corrisposto quanto dovuto, UniCredit MedioCredito Centrale S.p.A.provvederà ad informare la
struttura regionale competente in materia di recupero crediti in merito alla mancata restituzione delle
somme, al fine dell‟avvio delle procedure di recupero coattivo.

20. MONITORAGGIO, VALUTAZIONE E CONTROLLO

I soggetti beneficiari si impegnano a fornire, su semplice richiesta della P.F. Innovazione, Ricerca, Distretto
Tecnologico e Competitività dei Settori Produttivi, del soggetto gestore, o delle strutture delegate di
controllo, tutte le informazioni richieste ai fini della valutazione, del monitoraggio e del controllo, nonché
della diffusione delle buone prassi. Devono inoltre consentire l‟accesso al personale incaricato (funzionari o
altri agenti della Regione) delle visite e dei sopralluoghi nelle aree, impianti o locali, oggetto del programma
di ricerca sviluppo e trasferimento tecnologico.

21. INFORMAZIONI RELATIVE AL PROCEDIMENTO L. 241/90 E S.M.I..

L‟avvio del procedimento avviene il giorno successivo al termine di presentazione delle domande.
La tempistica del procedimento è determinata dalle seguenti fasi:
- presentazione della domanda di partecipazione entro 90 giorni dalla data di pubblicazione del bando;
- istruttoria, valutazione dei progetti, approvazione graduatoria, impegno delle risorse e concessione
    delle agevolazioni entro il 150° giorno successivo all‟ultimo giorno utile per la presentazione della
    domanda;

                                                                                                             26
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                         Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                    Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                               Ancona
                                                                      Data: 26/11/2009                      27

-   comunicazione di concessione delle agevolazioni entro il 15° giorno successivo alla data di
    approvazione della graduatoria;
-   accettazione degli esiti istruttori e del contributo concesso e conferma di inizio delle attività entro il
    30° giorno successivo alla ricezione della comunicazione di concessione delle agevolazioni;
-   prima richiesta di liquidazione in acconto e invio documentazione certificativa di spesa entro il 240°
    giorno dalla data di comunicazione di accettazione degli esiti istruttori e del contributo concesso;
-   liquidazione in acconto del contributo concesso entro il 60° giorno successivo alla data di
    presentazione della richiesta di liquidazione e della documentazione certificativa di spesa;
-   termine di realizzazione del programma di ricerca, sviluppo e trasferimento entro il 16° mese dalla data
    di inizio del programma di investimento;
-   seconda richiesta di liquidazione a saldo del contributo concesso e invio della documentazione
    certificativa di spesa entro il 60° giorno successivo al termine del programma di ricerca, sviluppo e
    trasferimento;
-   liquidazione del saldo del contributo entro il 60° giorno successivo alla data di presentazione della
    seconda richiesta di liquidazione e della documentazione certificativi di spesa.

Il Responsabile del procedimento è la Dott.ssa Anna Torelli, della P.F. Innovazione, Ricerca, Distretto
Tecnologico e Competitività dei Settori Produttivi” - Tel. 071 8063602 Fax 071/8063017 e-mail:
anna.torelli@regione.marche.it




                                                                                                             27
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
            REGIONE MARCHE                                    Luogo di emissione            Numero: 425/IRE_11                           Pag.
            GIUNTA REGIONALE
                                                              Ancona
                                                                                            Data: 26/11/2009                             28



                                                                                                                        ALLEGATO B



  SPAZIO RISERVATO AL Servizio industria Artigianato Energia
P.F. Innovazione, Ricerca, Distretto Tecnologico e Competitività dei Settori Produttivi

     Data di ricezione ………………………..

      n. protocollo…………………………….

     Codice progetto…………………………..


                                                                                    Spett.le
                                                                                    Regione Marche
                                                                                    Servizio Industria Artigianato Energia
                                                                                    P.F. Innovazione, Ricerca, Distretto
                                                                                    Tecnologico e Competitività dei Settori
                                                                                    Produttivi

                                                                                    Via Tiziano 44
                                                                                    60125 ANCONA


                                                 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE




                                                           IL SOTTOSCRITTO

(cognome)...............................…................................................. (nome) ………………..…….…………..,
in qualità di Legale Rappresentante , del/della (denominazione dell‟ Impresa)
...............………..................... ……………..…………….……...................................................................
Codice Fiscale:………………………………………P.IVA………………………………………………..
con sede legale in ...........…….................., prov. ....., CAP...........
via e n. civ. .............................................……………................................, tel. ........................... fax
......….....................
e-mail…………………………………..

                                                                   CHIEDE

di poter usufruire delle agevolazioni finanziarie previste dall’Intervento SUPPORTO AL
TRASFERIMENTO TECNOLOGICO ATTRAVERSO LA PROMOZIONE DI NUOVE CONOSCENZE E
COMPETENZE – APQ RICERCA E INNOVAZIONE –TERZO ATTO INTEGRATIVO – FONDI CIPE ai sensi
di quanto stabilito nel bando di attuazione, sottoforma di contributo in conto capitale per la

                                                                                                                                          28
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11                   Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009                      29

realizzazione del programma di ricerca, sviluppo e trasferimento tecnologico avente per
titolo:………………………………………………………………………………………………………………………
……………………………………………………………………………………………………………………………..,




e, consapevole delle responsabilità penali cui può andare incontro in caso di dichiarazioni mendaci, ai sensi
degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445,

                                                DICHIARA

   a) che il progetto sarà realizzato nella/e seguente/i unità produttiva/e:
         ATS 10 Fabriano
         ATS 22 Ascoli Piceno
Comune ……………………………………. Prov. ……… CAP ……….. Via …………………………
Comune ……………………………………. Prov. ……… CAP ……….. Via …………………………
Comune ……………………………………. Prov. ……… CAP ……….. Via …………………………
   b) che il progetto verrà realizzato con il supporto del seguente partner tecnologico……………
      via………………………………….n….....comune……………………….prov……..CAP…………,
      secondo quanto indicato nella dichiarazione di adesione resa nell’allegato 4 alla presente
      domanda

    c) che il progetto verrà realizzato con il coinvolgimento del/i seguente/i giovane/i tecnologo/i
        residente/i o domiciliato/i nel territorio marchigiano
   1. (Cognome)..……………………………………(nome)…………………………………………………..
    Codice Fiscale……………………………………………..
    Nato a……………………………………….…… il……………………. e residente in Via…………….
    ………………………….….n………………comune………………….prov………CAP………………                                     Domiciliato
    in………n.…..

  2. (Cognome)..……………………………………(nome)………………………………….
     Codice Fiscale……………………………………………..
 Nato a……………………………………….…… il……………………. e residente in Via………………
………………………….….n………………comune………………….prov………CAP……………………
   Domiciliato in………n.…..

  n. (Cognome)..……………………………………(nome)………………………………….
   Codice Fiscale……………………………………………..
Nato a……………………………………….…… il……………………. e residente in Via………………
  ………………………….….n………………comune………………….prov………CAP…………………
   Domiciliato in………n.…..

                                                                                                          29
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                           Luogo di emissione       Numero: 425/IRE_11                      Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                  Ancona
                                                                           Data: 26/11/2009                        30

secondo quanto indicato nella/e dichiarazione/i di adesione resa/e nell’allegato 5 alla presente
domanda,

    d) che il costo complessivo previsto per la realizzazione del progetto e per il percorso formativo
         del giovane tecnologo ammonta a € ……………. ……………….. (questo importo deve
         corrispondere all’importo indicato alla voce TOTALE INVESTIMENTO della tabella 5,
         Allegato D)
    e) che la durata complessiva prevista per la realizzazione del progetto è di ………….(num. mesi), a
         partire dal mese di…………………..
    f) di rientrare tra i soggetti beneficiari in quanto in possesso dei requisiti di partecipazione
         indicati al punto 4.1 del bando;
    g) che negli ultimi tre esercizi finanziari (barrare la casella che interessa)
        □ non ha beneficiato di altri contributi pubblici a titolo “de minimis”
        Oppure,
        □    ha beneficiato di contributi pubblici a titolo “de minimis” del valore complessivo di €
             …………

    h) che sosterrà le spese ammissibili a contributo mediante fatture quietanzate emesse da soggetti
         terzi non aventi con l’impresa rapporti di controllo o di collegamento né dal coniuge, da
         parenti o affini, entro il 3° grado, del legale rappresentante o dei soci dell’impresa stessa che
         detengano, personalmente o tramite quote, rapporti con l’impresa in oggetto;
    i) di aver preso visione dell’Informativa di cui all’articolo 13 del decreto legislativo n. 196/03,
         (Appendice D del presente bando) e di acconsentire al trattamento dei dati;

e per questo,
                                                    SI IMPEGNA

a realizzare il programma di investimento in conformità a quanto stabilito nel Bando e nel decreto di
approvazione della graduatoria e di concessione delle agevolazioni;

                                                     DESIGNA


quale REFERENTE                         del suddetto programma, con il compito di raccogliere e coordinare la
documentazione di tutti i partecipanti e di mantenere i rapporti con la Regione Marche, Servizio Industria
Artigianato Energia, P.F.                       Innovazione, Ricerca, Distretto Tecnologico e Competitività dei Settori
Produttivi, per tutta la durata del presente procedimento,
Il sig./sig.a Dott./Dott.ssa……………………….. ....................………................………..………………...,
via e n. civ. .............................................……………........................ ………………………………………
Tel.................................................fax…………………………………e-mail…………………………………


                                                      ALLEGA

                                                                                                                    30
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione      Numero: 425/IRE_11               Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                      Data: 26/11/2009                 31


-   la scheda dei dati anagrafici e finanziari dell’impresa;
-   la scheda del progetto, relativa all’intero programma di investimento proposto debitamente
    sottoscritta;
-   la dichiarazione di adesione al progetto da parte dell’università e/o dell’ente pubblico di ricerca
    e/o del centro per l’innovazione ed il trasferimento tecnologico debitamente sottoscritta;
-   la manifestazione di interesse e dichiarazione di adesione al progetto unitamente al c/v del
    giovane/i tecnologo/i debitamente sottoscritta;
-   ultimo bilancio chiuso e approvato alla data di presentazione della domanda ;
-   dichiarazione ai sensi del DPCM 23/05/07;
-   (se del caso schede DM 18/04/05 per calcolo dimensione impresa)



Luogo e data: ……………………………



FIRMA
Sottoscrivere la presente dichiarazione con le modalità previste dall‟art. 38, comma 3 del D.P.R. n.
445 del 28 dicembre 2000.


Per l‟Impresa………………………………………………                                    IL RAPPRESENTANTE LEGALE

                                                                         (Timbro e Firma)




                                                                                                        31
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
             REGIONE MARCHE                                          Luogo di emissione               Numero: 425/IRE_11                                      Pag.
             GIUNTA REGIONALE
                                                                     Ancona
                                                                                                      Data: 26/11/2009                                        32



                                                                                                                                             ALLEGATO B



                                                   DOMANDA DI PARTECIPAZIONE


  SPAZIO RISERVATO AL Servizio industria Artigianato Energia
P.F. Innovazione, Ricerca, Distretto Tecnologico e Competitività dei Settori Produttivi

     Data di ricezione ………………………..

      n. protocollo…………………………….

     Codice progetto…………………………..

                                                                                              Spett.le
                                                                                              Regione Marche
                                                                                              Servizio Industria Artigianato Energia
                                                                                              P.F. Innovazione, Ricerca, Distretto
                                                                                              Tecnologico e Competitività dei Settori
                                                                                              Produttivi

                                                                                              Via Tiziano 44
                                                                                              60125 ANCONA

RACCOMANDATA A.R.



                                                      DOMANDA DI PARTECIPAZIONE



                                                                   I SOTTOSCRITTI

1.(cognome)...............................…................................................. (nome) ………………..…….…………....…….... ,
in qualità di Legale Rappresentante , del/della (denominazione dell‟ Impresa)
...............………..................... ……………..…………….…….................................................................…………..
Codice Fiscale:………………………………………..P. IVA………………………………………………………
con sede legale in ...........…….................., prov. ....., CAP...........
via e n. civ. .............................................……………................................, tel. ........................... fax ......….....................
e-mail…………………………………..


2.(cognome)...............................…................................................. (nome) ………………..…….…………....……....,
in qualità di Legale Rappresentante , del/della (denominazione dell‟ Impresa)
...............………..................... ……………..…………….…….................................................................…………..


                                                                                                                                                               32
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
             REGIONE MARCHE                                          Luogo di emissione                Numero: 425/IRE_11                                      Pag.
             GIUNTA REGIONALE
                                                                     Ancona
                                                                                                       Data: 26/11/2009                                         33

Codice Fiscale:………………………………………..P. IVA………………………………………………………
con sede legale in ...........…….................., prov. ....., CAP...........
via e n. civ. .............................................……………................................, tel. ..................... ...... fax ......….....................
e-mail…………………………………..


3.(cognome)...............................…................................................. (nome) ………………..…….…………....…….... ,
in qualità di Legale Rappresentante , del/della (denominazione dell‟ Impresa)
...............………..................... ……………..…………….…….................................................................…………..
Codice Fiscale:………………………………………..P. IVA………………………………………………………
con sede legale in ...........…….................., prov. ....., CAP...........
via e n. civ. .............................................……………................................, tel. ..................... ...... fax ......….....................
e-mail…………………………………..


n.(cognome)...............................…................................................. (nome) ………………..…….…………....……....,
in qualità di Legale Rappresentante , del/della (denominazione dell‟ Impresa)
...............………..................... ……………..…………….…….................................................................…………..
Codice Fiscale:………………………………………..P. IVA………………………………………………………
con sede legale in ...........…….................., prov. ....., CAP...........
via e n. civ. .............................................……………................................, tel. ........................... fax ......….....................
e-mail…………………………………..

                                                                        CHIEDONO

di poter usufruire delle agevolazioni finanziarie previste dall’Intervento SUPPORTO AL
TRASFERIMENTO TECNOLOGICO ATTRAVERSO LA PROMOZIONE DI NUOVE CONOSCENZE E
COMPETENZE – APQ RICERCA E INNOVAZIONE –TERZO ATTO INTEGRATIVO – FONDI CIPE ai sensi
di quanto stabilito nel bando di attuazione, sottoforma di contributo in conto capitale per la
realizzazione del programma di ricerca, sviluppo e trasferimento tecnologico avente per
titolo:………………………………………………………………………………………………………………………
……………………………………………………………………………………………………………………………..,
e, consapevoli delle responsabilità penali cui può andare incontro in caso di dichiarazioni mendaci, ai sensi
degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445,

                                                                      DICHIARANO


   a) che il progetto sarà realizzato nella/e seguente/i unità produttiva/e:
    ATS 10 Fabriano
    ATS 22 Ascoli Piceno
Comune ……………………………………. Prov. ……… CAP ……….. Via …………………………
Comune ……………………………………. Prov. ……… CAP ……….. Via …………………………
Comune ……………………………………. Prov. ……… CAP ……….. Via …………………………


                                                                                                                                                                33
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                       Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11            Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009               34

    b) che il progetto verrà realizzato con il supporto del seguente partner tecnologico……………
       via………………………………….n….....comune……………………….prov……..CAP…………,
       secondo quanto indicato nella dichiarazione di adesione resa nell’allegato 4 alla presente
       domanda

    c) che il progetto verrà realizzato con il coinvolgimento del/i seguente/i giovane/i tecnologo/i
        residente/i o domiciliato/i nel territorio marchigiano
   1. (Cognome)..……………………………………(nome)…………………………………………………..
    Codice Fiscale……………………………………………..
    Nato a……………………………………….…… il……………………. e residente in Via…………….
    ………………………….….n………………comune………………….prov………CAP………………
    Domiciliato in………n.…..

  2. (Cognome)..……………………………………(nome)………………………………….
   Codice Fiscale……………………………………………..
Nato a……………………………………….…… il……………………. e residente in Via………………
………………………….….n………………comune………………….prov………CAP……………………
   Domiciliato in………n.…..

  n. (Cognome)..……………………………………(nome)………………………………….
      Codice Fiscale……………………………………………..
Nato a……………………………………….…… il……………………. e residente in Via………………
  ………………………….….n………………comune………………….prov………CAP…………………
   Domiciliato in………n.…..

secondo quanto indicato nella/e dichiarazione/i di adesione resa/e nell’allegato 5 alla presente
domanda,

    d) che il costo complessivo previsto per la realizzazione del progetto e per il percorso formativo
    del giovane tecnologo ammonta a € ……………. ……………….. (questo importo deve corrispondere
    all’importo indicato alla voce TOTALE INVESTIMENTO della tabella 5, Allegato D), così ripartito
    tra i soggetti:
      1.            …………………………………….. costo previsto € ………………….
      2.            …………………………………….. costo previsto € ………………….
      3.            …………………………………….. costo previsto € ………………….
    n.              …………………………………….. costo previsto € ………………….



    e)   che la durata complessiva prevista per la realizzazione del progetto è di ………….(num. mesi), a
         partire dal mese di…………………..


                                                                                                   34
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                           Luogo di emissione       Numero: 425/IRE_11                      Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                  Ancona
                                                                           Data: 26/11/2009                        35

    f) di rientrare tra i soggetti beneficiari in quanto in possesso dei requisiti di partecipazione
       indicati al punto 4.1 del bando;
    g) che negli ultimi tre esercizi finanziari (barrare la casella che interessa)
        □ non hanno beneficiato di altri contributi pubblici a titolo “de minimis”
        Oppure,
        □ hanno beneficiato di contributi pubblici a titolo “de minimis”, del valore complessivo di
           €…….
    h) che sosterranno le spese ammissibili a contributo mediante fatture quietanzate emesse da
       soggetti terzi non aventi con le imprese in oggetto rapporti di controllo o di collegamento né
       dal coniuge, da parenti o affini, entro il 3° grado, del legale rappresentante o dei soci
       dell’impresa stessa che detengano, personalmente o tramite quote, rapporti con le imprese in
       oggetto;
    i) di aver preso visione dell’Informativa di cui all’articolo 13 del decreto legislativo n. 196/03,
       (Appendice D del presente bando) e di acconsentire al trattamento dei dati;

e per questo,
                                                  SI IMPEGNANO

a realizzare il programma di investimento in conformità a quanto stabilito nel Bando e nel decreto di
approvazione della graduatoria e di concessione delle agevolazioni;

                                                    DESIGNANO


quale REFERENTE                         del suddetto programma, con il compito di raccogliere e coordinare la
documentazione di tutti i partecipanti e di mantenere i rapporti con la Regione Marche, Servizio Industria
Artigianato Energia, P.F.                       Innovazione, Ricerca, Distretto Tecnologico e Competitività dei Settori
Produttivi, per tutta la durata del presente procedimento:
 (denominazione dell‟ Impresa) ....................………................………..………………...,
via e n. civ. .............................................……………........................ ………………………………………
nella/e persona/e del sig./sig.a Dott./Dott.ssa …………………………………………………….....................
Tel.................................................fax…………………………………e-mail…………………………………

                                                    ALLEGANO


-   la scheda dei dati anagrafici e finanziari dell’impresa;
-   la scheda del progetto, relativa all’intero programma di investimento proposto debitamente
    sottoscritta;
-   la dichiarazione di adesione al progetto da parte dell’università e/o dell’ente pubblico di ricerca
    e/o del centro per l’innovazione ed il trasferimento tecnologico debitamente sottoscritta;
-   la manifestazione di interesse e dichiarazione di adesione al progetto unitamente al c/v del
    giovane/i tecnologo/i debitamente sottoscritta;
-   ultimo bilancio chiuso e approvato alla data di presentazione della domanda ;
-   dichiarazione ai sensi del DPCM 23/05/07;
-   (se del caso schede DM 18/04/05 per calcolo dimensione impresa)
                                                                                                                    35
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11                  Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009                      36


Luogo e data: ……………………………


FIRME
Sottoscrivere la presente dichiarazione con le modalità previste dall‟art. 38, comma 3 del D.P.R. n. 445 del
   28 dicembre 2000.


Per l’Impresa……………………………………………………….                                     IL RAPPRESENTANTE LEGALE

                                                                                       (Timbro e Firma)

Per l’Impresa……………………………………………………….                                     IL RAPPRESENTANTE LEGALE

                                                                                       (Timbro e Firma)

Per l’Impresa……………………………………………………….                                     IL RAPPRESENTANTE LEGALE

                                                                                       (Timbro e Firma)


Per l’Impresa……………………………………………………….                                     IL RAPPRESENTANTE LEGALE

                                                                                       (Timbro e Firma)




                                                                                                          36
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
               REGIONE MARCHE                                                   Luogo di emissione                         Numero: 425/IRE_11            Pag.
               GIUNTA REGIONALE
                                                                                Ancona
                                                                                                                           Data: 26/11/2009              37



                                                                                                                                                ALLEGATO C

                                           SCHEDA DEI DATI ANAGRAFICI E FINANZIARI
                                      DA COMPILARE PER CIASCUNA IMPRESA PARTECIPANTE

DATI IDENTIFICATIVI DELL’IMPRESA

 1 - Denominazione impresa ............…..... ........................……………….. forma giuridica .............
 2 Partita IVA………………………………………… Codice Fiscale ...........................……..............
 3 - Sede legale in .....…....……................................……….., prov. ............, CAP ...................
       via e n. civ. ......................……....................................……………………………………………..
       tel. .................................…… fax ....…..................... e-mail………………………………………
 4 – Sede dell’unità produttiva dove verrà realizzato il progetto ........................................……..........,
       prov.........., CAP ................. via e n. civ. .......... .........................................………………
     tel. .................................... fax ........................ e-mail……………………………………………
 5 - Legale rappresentante (cognome e nome) nato/a a ………….……………il………………………………….
      residente in
  ………………………………………………………………...CF…………………………………..
      tel…………………………………………fax…………………e-mail……………………………….
 6 - Estremi dell'atto costitutivo ............................................... anno di costituzione ……………….
 7 - Capitale sociale: ............ ...…........................ (attenzione: solo se vi e’ capitale sociale)
 8 - Iscrizione alla C.C.I.A.A. di ..............……........................ al n. ................ dal ..................
       Attività economica, come risultante dal certificato CCIAA alla data di presentazione della domanda,
       rientrante nelle attività identificate nella classificazione ISTAT (codici ATECO 2007) e di seguito
       riportata:
       attività economica principale
       (codice) ……………… (definizione)……………………………………………………………………………….
       attività economica relativa alla domanda di agevolazione (vedi Appendice A)
       (codice) ……………… (definizione)……………………………………………………………………………..

  9 - Iscrizione presso il Reg. Imprese di ....................... ................. al n. .............. dal .…...........
              e all’Albo artigiani n……………. data …………. delibera………………………………………

10 - Iscrizione all'INPS di ..…….............. ...................... dal .........................
    settore ............................................................................................................

DIMENSIONE DELL’IMPRESA

per la compilazione dei seguenti punti fare riferimento alle informazioni contenute
nell’Allegato X )

11 – Tipo di impresa
Barrare la/e casella/e relativa/e alla situazione in cui si trova l'impresa richiedente:




                                                                                                                                                             37
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                               Luogo di emissione        Numero: 425/IRE_11             Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                      Ancona
                                                                                Data: 26/11/2009               38
                           In tal caso i dati riportati al punto 12 risultano dai conti
   Impresa                                                                                       .
                           dell'impresa richiedente
  autonoma
    Impresa                In tali caso i dati riportati al punto 12 risultano dai dati
   associata               indicati nei rispettivi prospetti di dettaglio di cui agli allegati
                           nn. 2,3,4 e 5 dell’Allegato X ) che dovranno essere
   Impresa                 compilati, sottoscritti ed allegati alla domanda di
   collegata               partecipazione

12 - Dati necessari per il calcolo della dimensione di impresa
Periodo di riferimento: (si veda quanto indicato nell’allegato X )

Occupati (ULA)                             Fatturato (*)                              Totale di bilancio (*)


(*) In migliaia di euro.


13 -Dimensione dell’impresa
In base ai dati di cui al punto 12 , barrare la casella relativa alla dimensione dell'impresa richiedente,
secondo quanto previsto dal DM 18/04/05, Allegato X del presente decreto:

                    micro impresa
                            piccola
                           impresa
                    media impresa



14 - Soggetti che detengono il 25% o più del capitale o dei diritti di voto del soggetto richiedente

         Denominazione                         Partita IVA o Codice Fiscale                             %




15 - Elenco delle imprese nelle quali il soggetto richiedente detiene il 25% o più del capitale o dei
diritti di voto
          Denominazione                 Partita IVA o Codice Fiscale                     %




                                                                                                                38
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
          REGIONE MARCHE                             Luogo di emissione           Numero: 425/IRE_11                      Pag.
          GIUNTA REGIONALE
                                                     Ancona
                                                                                  Data: 26/11/2009                        39



16 - Personale dipendente alla data di chiusura dell’ultimo esercizio chiuso precedentemente la data
di presentazione della domanda:

                            Numero di unità
                            alla data di
Categoria                   chiusura                  di genere           Numero unità                  di genere
                            dell’ultimo        Maschile Femminile         addetti a ricerca e   Maschile      Femminile
                            esercizio                                     sviluppo
Dirigenti
Quadri
Impiegati
Operai
Categorie speciali
Totale

17 – Dati relativi all‟ultimo bilancio approvato precedentemente alla data di presentazione della domanda:

Tipologia dati                                                                      Euro

Fatturato
(Pari al valore dei “Ricavi delle vendite e delle prestazioni”
di cui alla voce A1 dello schema di conto economico previsto
dal Codice Civile, quale risulta dall‟ultimo bilancio
approvato alla data di presentazione della domanda)


Spese in ricerca e sviluppo
( rilevabili dalla relazione sulla gestione ovvero dalla nota
integrativa di cui, rispettivamente, agli articoli 2428 e 2427
del codice civile, con riferimento all‟ultimo bilancio
approvato alla data di presentazione della domanda)


Quota export


18. Dati relativi all’incaricato dell’Impresa per il presente procedimento

L’incaricato del soggetto richiedente per la pratica è (cognome)…………………………………..
(nome) ………………………………telefono………………..fax………………..e-mail…………………….



                DICHIARAZIONE RESA DAL RAPPRESENTANTE LEGALE DELL’IMPRESA

Il sottoscritto ………………………………………………………….………….in qualità di legale rappresentante
dell’impresa …………………………………………………………………….. forma giuridica …………………………
con sede legale in ………………………………………………………………. prov. ……….., CAP ……………………
consapevole della responsabilità penale cui può andare incontro in caso di dichiarazioni mendaci , ai
sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445,
                                               DICHIARA
                                                                                                                           39
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                   Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                     Data: 26/11/2009                      40


che tutte le notizie fornite nella presente scheda corrispondono al vero.


Luogo e data: ……………………………

FIRMA :
Sottoscrivere la presente dichiarazione con le modalità previste dall‟art. 38, comma 3 del D.P.R. n. 445 del
28 dicembre 2000.

                                                          Il legale rappresentante
                                                        dell’impresa partecipante

                                                  timbro e firma
                                           ……………………………………………….……….




                                                                                                           40
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                         Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                     Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                Ancona
                                                                       Data: 26/11/2009                        41



                                                                                             ALLEGATO D


SCHEDA RIFERITA AL PIANO DELLE ATTIVITÀ DELL’INTERO PROGETTO DI RICERCA SVILUPPO
            E TRASFERIMENTO TECNOLOGICO E DEL PERCORSO FORMATIVO



1. TITOLO DEL PROGETTO DI RICERCA SVILUPPO E TRASFERIMENTO TECNOLOGICO
…………………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………………


2.. SINTESI DEL PROGETTO
Descrivere chiaramente l‟idea progettuale indicando l‟ambito tematico che si intende sviluppare, i principali
obiettivi, le principali attività e i risultati che si intendono conseguire.
Descrivere gli attuali processi produttivi prima dell‟avvio del programma di investimento, con particolare
riferimento ai problemi esistenti e a quelli che possono essere risolti con la realizzazione del progetto di
ricerca e sviluppo, evidenziando gli aspetti innovativi rispetto alle tecnologie esistenti.
(max 5.000 caratteri)
…………………………………………………………………………………………………………………
………………………………………………………………………………………………………………………………..

3. CONTESTO DI RIFERIMENTO
Descrivere il contesto di riferimento in cui si colloca il progetto, illustrando lo stato della conoscenze e delle
capacità tecnico-scientifiche relativamente all‟ambito tematico in cui si intende sviluppare il progetto
Evidenziare da quali bisogni nasce il progetto e come si intende rispondere, mettendo in luce gli aspetti
innovativi in relazione al mercato di riferimento.
(max 5.000 caratteri)
…………………………………………………………………………………………………………………
………………………………………………………………………………………………………………………………..

4. OBIETTIVI E FINALITA’
Specificare gli obiettivi generali e realizzativi del programma di investimento.
Indicare sinteticamente le principali problematiche tecnico-scientifiche o tecnologiche da risolvere, le
metodologie di ricerca e le tecnologie che si prevede di utilizzare per il raggiungimento degli obiettivi
indicati.
Dimostrare la fattibilità dell‟innovazione prevista e descrivere i principali rischi che potrebbero ostacolare la
realizzazione del progetto o impedirne il successo.
Descrivere le soluzioni che si intendono studiare, illustrandone i vantaggi.
(max 5.000 caratteri)
…………………………………………………………………………………………………………………
………………………………………………………………………………………………………………………………..

5. PIANO DI LAVORO

5.1 Tipologia delle attività e competenze delle imprese
Descrivere dettagliatamente le diverse linee di attività di ricerca e sviluppo e le azioni di trasferimento
tecnologico che verranno svolte per il raggiungimento degli obiettivi fissati (es. studi di fattibilità,

                                                                                                               41
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione        Numero: 425/IRE_11                Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                        Data: 26/11/2009                   42

progettazione, indagini, piani, prototipazione, sperimentazione, ecc…) assegnando ad ognuna un titolo
specifico identificativo.
Specificare il ruolo e le competenze di ciascuna impresa per ogni attività svolta nel caso di domande
presentate in collaborazione tra più imprese.
 (max 5.000 caratteri);


5.2 Profilo sintetico del piano di lavoro
Riportare per ogni obiettivo realizzativo indicato al punto 4, le linee di attività da svolgere, fornendo
informazioni sulla tempistica, indicando l‟impresa responsabile dell‟attuazione.
 (utilizzare la tabella 1, max. 5.000 caratteri)


TABELLA 1 - OBIETTIVI REALIZZATIVI, FASI DI LAVORO,          RISORSE UMANE TIPOLOGIA E TEMPISTICA DELLE
ATTIVITÀ DEL PROGRAMMA DI INVESTIMENTO

    DATA PREVISTA PER L’INIZIO DEL PROGRAMMA                ……..…………
                   DURATA IN MESI                           ……………….
   OBIETTIVI                                    TEMPISTICA DELLE ATTIVITÀ
  REALIZZATIVI         LINEA DI ATTIVITÀ          MESE          MESE                 IMPRESA*
                                                   INIZIO          CONCLUSIONE
………………              …………        …………….         …………..          ……………             ………………...
………………              …………        ……………..        …………….          ……………             ………………...
………………              …………        …………….         …………..          ……………             ………………...
………………              …………        ……………..        …………….          ……………             ………………...
………………              …………        …………….         …………..          ……………             ………………...
………………              …………        ……………..        …………….          ……………             ………………...
………………              …………        …………….         …………..          ……………             ………………...
………………              …………        ……………..        …………….          ……………             ………………...
………………              …………        …………….         …………..          ……………             ………………...
………………              …………        ……………..        …………….          ……………             ………………...
………………              …………        …………….         …………..          ……………             ………………...
………………              …………        ……………..        …………….          ……………             ………………...
………………              …………        …………….         …………..          ……………             ………………...
………………              …………        ……………..        …………….          ……………             ………………...
………………              …………        …………….         …………..          ……………             ………………...
………………              …………        ……………..        …………….          ……………             ………………...
………………              …………        …………….         …………..          ……………             ………………...
………………              …………        ……………..        …………….          ……………             ………………...

* Qualora il progetto venga sviluppato in collaborazione, compilare più righe (una per ogni impresa) in
relazione agli obiettivi e alle linee di attività imputate alle diverse imprese.


6. GRUPPO DI LAVORO

6.1 Personale impiegato nella realizzazione del progetto
Indicare il personale che l‟ impresa o le imprese, se la domanda viene presentata in collaborazione,
prevede/prevedono di utilizzare per lo svolgimento delle attività di ricerca, sviluppo e trasferimento
indicandone il nominativo, il genere, la categoria, il titolo di studio, il rapporto di lavoro, la qualifica e
l‟impegno previsto (utilizzare la tabella 2, max 5.000 caratteri)


                                                                                                           42
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                         Luogo di emissione      Numero: 425/IRE_11                       Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                Ancona
                                                                        Data: 26/11/2009                         43




TABELLA 2 – PERSONALE IMPIEGATO NELLA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO

NOMINATIVO          GENERE     CATEGORIA    TITOLO DI    RAPPORTO     N. MESI DI   % IMPEGNO     IMPEGNO    IMP
                                             STUDIO      DI LAVORO   IMPEGNO SUL                EFFETTIVO   RESA
                   M       F                                          PROGETTO




Note per la compilazione della tabella:
Nominativo: Scrivere nome e cognome della persona coinvolta oppure “da individuare” se non ancora individuata.
Qualora siano previste nuove assunzioni scrivere “da assumere.
Genere: indicare il genere della persona coinvolta M (maschile) o F (femminile).
Categoria: DR (dirigenti), QD (quadri), IP (impiegati), OP (operai)
Titolo di studio: Indicare: LT (laurea tecnica), DT (diploma tecnico), LNT (laurea non tecnica), DNT (diploma non
tecnico) ND (assenza di diploma)
Rapporto di Lavoro Indicare: PD (personale dipendente), PND (personale non dipendente con contratto di
collaborazione)
Numero mesi di impegno sul progetto: Inserire il numero di mesi di impegno su progetto tenendo conto che: Max =
durata progetto
% impegno: Indicare la percentuale tenendo conto che: Tempo pieno = 100
Impegno effettivo: Mesi / persona
…………………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………………


6.2 Organizzazione e coordinamento del gruppo di lavoro
Descrivere l‟organizzazione del gruppo di lavoro (personale, consulenze…) coinvolto nella realizzazione del
progetto indicando le funzioni assegnate ad ogni unità e le relative interdipendenze.
(max 5.000 caratteri)
…………………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………………


6.3 Strumenti di management
Fornire informazioni sugli strumenti di coordinamento e di valutazione interna del progetto, di monitoraggio
delle attività e di controllo della qualità impiegati per la realizzazione del programma di investimento (max
2.500 caratteri)
…………………………………………………………………………………………………………………
                                                                                                                  43
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                         Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                    Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                               Ancona
                                                                      Data: 26/11/2009                       44

…………………………………………………………………………………………………………………


7. EFFICACIA DELL’AGGREGAZIONE

7.1 Integrazione di tutti i soggetti coinvolti (impresa/imprese, università, centri …)
Dimostrare l‟esistenza del collegamento funzionale ed il grado di interconnessione tra impresa/e, organismi
di ricerca e centri per l‟innovazione ed il trasferimento tecnologico, con particolare riguardo ai processi di
trasferimento di nuove conoscenze e di competenze innovative tra sistema della conoscenza e impresa/e
(max 5.000 caratteri)
………………………………………………………………………………………………………………………………..
………………………………………………………………………………………………………………………………..

7.2 Sinergie e complementarietà tra le imprese partecipanti
(questo punto deve essere compilato solo dalle imprese che presentano domanda in collaborazione)
Descrivere le modalità di coinvolgimento e l‟attivazione di sinergie tra le imprese partecipanti alla
realizzazione del progetto, specificando le competenze delle singole imprese nell‟ambito delle tematiche del
progetto . (max 5.000 caratteri)
………………………………………………………………………………………………………………………………..
………………………………………………………………………………………………………………………………..


8. STRATEGICITA’

8.1 Produttività e competitività
Spiegare l‟effetto strategico del progetto proposto con riferimento all‟impatto economico-industriale nell‟
impresa/imprese partecipante/i in termini di crescita, competitività e prospettive di mercato.
In particolare specificare le opportunità derivanti dalla realizzazione del progetto in termini di nuovi
vantaggi competitivi e di posizionamento sui mercati internazionali (max 5.000 caratteri)
………………………………………………………………………………………………………………………………..
………………………………………………………………………………………………………………………………..
8.2 Riproducibilità e trasferibilità delle procedure adottate e dei risultati
Descrivere le possibilità di diffusione e applicabilità dei risultati del progetto ed i vantaggi ottenibili
dalla sua industrializzazione.
(max 5.000 caratteri)
…………………………………………………………………………………………………………………
………………………………………………………………………………………………………………………………..

8.3 Eco-sostenibilità ed occupazione
Descrivere gli eventuali effetti di miglioramento delle condizioni ambientali, in termini di eco-sostenibilità
dei processi e dei prodotti (risparmio energetico, utilizzo fonti rinnovabili…).
Specificare gli impatti occupazionali e le ricadute nelle condizioni di lavoro derivanti dalla realizzazione del
programma di investimento (max 5.000 caratteri)
………………………………………………………………………………………………………………………………..
………………………………………………………………………………………………………………………………..

8.4 Risultati attesi

Descrivere i risultati che si intendono perseguire anche in termini quantitativi e misurabili (utilizzare la
Tabella 3 , max 5.000 caratteri)


                                                                                                             44
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                         Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                    Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                               Ancona
                                                                      Data: 26/11/2009                       45

TABELLA 3 – RISULTATI ATTESI ED INDICATORI (CORRISPONDENTI AGLI OBIETTIVI REALIZZATIVI INDICATI
NELLA TABELLA 1)

     OBIETTIVO REALIZZATIVO                    RISULTATI ATTESI                 INDICATORI DI VALUTAZIONE




…………………………………………………………………………………………………………………
………………………………………………………………………………………………………………………………..


9. PERCORSO FORMATIVO DEL/IGIOVANE/I TECNOLOGO/I
Descrivere il percorso formativo che seguirà il/i giovane/i tecnologo/i mettendo in evidenza la
validità scientifica del percorso in funzione del progetto di ricerca presentato, l’utilità del piano
formativo proposto per migliorare l’organizzazione e la qualità del lavoro, favorire l’innovazione e
aumentare la produttività dell’impresa. Fornire adeguata descrizione degli Enti presso cui il giovane
effettuerà la formazione specialistica, indicando la denominazione e la sede dell‟Ente che erogherà la
formazione, la durata del corso, gli argomenti trattati e i docenti, oppure fornire adeguata descrizione dei
soggetti presso cui il giovane effettuerà l‟esperienza sul campo (impresa, università o istituto di ricerca)
indicando la denominazione, la sede, la durata e il tipo di attività che verrà effettuata e l‟orario giornaliero
di presenza presso la struttura ospitante.
Indicare nome, cognome, qualifica e struttura di appartenenza (impresa, università, altro) del tutor
aziendale e del tutor scientifico che supporteranno il giovane nel percorso formativo e
nell’implementazione del progetto di ricerca.
(max 5.000 caratteri)
…………………………………………………………………………………………………………………
………………………………………………………………………………………………………………………………..

10. ELEMENTI PER L’APPLICAZIONE DEI CRITERI DI VALUTAZIONE

10.1 Ambiti tecnologici
Indicare, contrassegnando la relativa casella, se il progetto viene realizzato in almeno uno dei seguenti
ambiti tecnologici:
    □ domotica
    □ efficienza energetica e fonti di energia rinnovabili
    □ nuovi materiali
    □ ICT,
    □ biotecnologie

10.2 Imprese eco efficienti

Indicare il possesso di almeno una delle seguenti certificazioni ambientali (allegare inoltre la relativa
documentazione attestante la certificazione)

TABELLA 4 – CERTIFICAZIONI AMBIENTALI POSSEDUTE DALLE IMPRESE ALLA DATA DI PRESENTAZIONE DELLA
DOMANDA

CERTIFICAZIONI AMBIENTALI                 IMPRESA /E

ECOLABEL
                                                                                                             45
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
             REGIONE MARCHE                           Luogo di emissione      Numero: 425/IRE_11                  Pag.
             GIUNTA REGIONALE
                                                      Ancona
                                                                              Data: 26/11/2009                    46

  EMAS
  ISO 14001
   ALTRO



   11. SPESE E COSTI DEL PROGETTO DI RICERCA SVILUPPO E TRASFERIMENTO TECNOLOGICO E
   DEL PERCORSO FORMATIVO

   Indicare le spese e i costi previsti per la realizzazione del progetto di ricerca sviluppo e trasferimento
   tecnologico e per il percorso formativo per ciascuna impresa partecipante e per ciascuna tipologia di spesa:

   TABELLA 5 (N.B. : l’impresa che presenta domanda in forma singola dovrà inserire le previsioni di spesa solo
              nella prima colonna “Impresa 1”)
RIEPILOGO DELLE SPESE E DEI COSTI                   IMPRESA 1     IMPRESA 2      IMPRESA 3
                                                                                                 IMPRESA …   TOTALE
PREVISTI PER TIPOLOGIA E ATTIVITA’

Personale
(descrizione singole voci)
Costo del contratto con i/i giovane/i tecnologo/i
spese per personale dipendente
spese per personale con contratto di
collaborazione
……………………………
Totale Personale
Consulenze ……
(descrizione singole voci)…………………
…………………………………..
Totale Consulenze
Brevetti e altro
(descrizione singole voci)
……………………………………
Totale Brevetti e altro
strumenti e attrezzature
(descrizione singole voci)
……………………………
Totale strumenti e attrezzature
altri costi di esercizio
(descrizione singole voci)
……………………………………
Totale altri costi di esercizio
Percorso formativo
(descrizione singole voci)                          …………….. …………….. …………….. …………….. ……………..
……………………………..
Totale percorso formativo
TOTALE INVESTIMENTO                                 …………….. …………….. …………….. …………….. ……………..




   TABELLA 6 (N.B. Gli importi indicati in questa tabella dovranno essere conteggiati anche nella tabella 5
                          sotto la voce consulenze)
PRESTAZIONI /SERVIZI FORNITI DAL PARTNER                                               TOTALE
TECNOLOGICO
                                                                                                                   46
   Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
   (Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
   Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
           REGIONE MARCHE                       Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                  Pag.
           GIUNTA REGIONALE
                                                Ancona
                                                                       Data: 26/11/2009                     47

(descrizione singole voci)
…………………………….
……………………………..
……………………………..
TOTALE GENERALE
(l’importo totale dovrà essere pari ad almeno il 10% del COSTO
COMPLESSIVO DEL PROGRAMMA DI INVESTIMENTO



  12. SETTORI SCIENTIFICI RIFERIBILI AL PROGETTO.
  E‟ possibile indicare fino ad un massimo di tre settori/aree scientifico-disciplinari riferibili al progetto,
  inserendoli in ordine di priorità (vedi appendice H, allegato AA del presente decreto).

   settore                          Area scientifico
                                    disciplinare




  Luogo e data: ……………………………

  FIRMA/E
  Sottoscrivere la presente dichiarazione con le modalità previste dall‟art. 38, comma 3 del D.P.R. n.
  445 del 28 dicembre 2000.


  Per l’Impresa ……………………………………… IL RAPPRESENTANTE LEGALE
                                         (Timbro e Firma)

  Oppure per le imprese che presentano domanda in forma congiunta:


  Per l’Impresa 1…                                        IL RAPPRESENTANTE LEGALE
                                                                  (Timbro e Firma)

  Per l’Impresa 2………………………………………IL RAPPRESENTANTE LEGALE
                                         (Timbro e Firma)

  Per l’Impresa 3……………………………………IL RAPPRESENTANTE LEGALE
                                        (Timbro e Firma)
  Per l’Impresa………………………………………………………




                                                                                                            47
  Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
  (Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
  Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                   Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                     Data: 26/11/2009                      48


                                                                                              ALLEGATO E




MANIFESTAZIONE DI INTERESSE E DICHIARAZIONE DI ADESIONE DA PARTE
DELL’UNIVERSITA’ O DELL’ENTE PUBBLICO DI RICERCA PER LA REALIZZAZIONE DEL
PROGETTO DI RICERCA SVILUPPO E TRASFERIMENTO TECNOLOGICO DAL TITOLO
……………………..……………… …………………..………………………………………………………
………………………………………………………………………………………...………………………
…


I sottoscritti
.……………………..……………………… in qualità di Rettore
………………………………………………………….. in qualità di Direttore del Dipartimento
dell‟Università                                                   di
………………………………………………………………………………………………..
oppure
.……………………..……………………… in qualità di Presidente
………………………………………………………….. in qualità di Direttore della struttura
dell‟Ente pubblico di ricerca …………………………………………………………………………………..


                                              DICHIARANO

la disponibilità e l‟interesse dell‟Università (o dell‟Ente pubblico di ricerca) ad aderire, fornendo supporto
e consulenza, alla realizzazione del programma di investimento concernente l‟esecuzione del progetto di
ricerca , sviluppo e trasferimento tecnologico dal titolo…………..…………………………………………..
……………………………………………………………………………………...………………………..…
proposto al fine di usufruire delle agevolazioni previste dall‟intervento “SUPPORTO AL TRASFERIMENTO
TECNOLOGICO ATTRAVERSO LA PROMOZIONE DI NUOVE CONOSCENZE E COMPETENZE – APQ
RICERCA E INNOVAZIONE –TERZO ATTO INTEGRATIVO – FONDI CIPE ”

Luogo e data: ……………………………


FIRME

Sottoscrivere la presente dichiarazione con le modalità previste dall‟art. 38, comma 3 del D.P.R. n.
        445 del 28 dicembre 2000.
                                                            Il Rettore dell’Università
                                              o il Presidente dell’Ente pubblico di ricerca
                                                          timbro e firma

                                                ……………………………………………

Il Direttore del dipartimento
     o della struttura
……………………………………………
                                                                                                           48
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione       Numero: 425/IRE_11                 Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                       Data: 26/11/2009                    49



                                                                                                   ALLEGATO F




MANIFESTAZIONE DI INTERESSE E DICHIARAZIONE DI ADESIONE DA PARTE DEL
CENTRO PER L’INNOVAZIONE ED IL TRASFERIMENTO TECNOLOGICO PER LA
REALIZZAZIONE DEL PROGETTO DI RICERCA SVILUPPO E TRASFERIMENTO
TECNOLOGICO         DAL         TITOLO        ……………………..………………
…………………..…………………
………………………………………………………………………………………...………………………
…

I sottoscritti
.……………………..…………………………………… in qualità di Direttore
………………………………………………………….. in qualità di Responsabile tecnico

del Centro per l‟Innovazione ed il Trasferimento Tecnologico ………………………………………………..

                                              DICHIARANO

la disponibilità e l‟interesse del ……………………………………………………………………...
(denominazione del Centro per l‟innovazione ed il trasferimento tecnologico) ad aderire, fornendo
supporto e consulenza, alla realizzazione del programma di investimento concernente l‟esecuzione del
progetto      di      ricerca      e      sviluppo      e       trasferimento   tecnologico      dal
titolo…………..………………………………………….
……………………………………………………………………………………...………………………..…
proposto al fine di usufruire delle agevolazioni previste dall‟intervento “SUPPORTO AL TRASFERIMENTO
TECNOLOGICO ATTRAVERSO LA PROMOZIONE DI NUOVE CONOSCENZE E COMPETENZE – APQ
RICERCA E INNOVAZIONE –TERZO ATTO INTEGRATIVO – FONDI CIPE ”

Luogo e data: ……………………………


FIRME

Sottoscrivere la presente dichiarazione con le modalità previste dall‟art. 38, comma 3 del D.P.R. n.
 445 del 28 dicembre 2000.


                                                                                    Il Direttore
                                                                   timbro e firma

                                                       …………………………………………
 Il Responsabile tecnico

……………………………………………



                                                                                                           49
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                         Luogo di emissione      Numero: 425/IRE_11                  Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                Ancona
                                                                        Data: 26/11/2009                    50


                                                                                              ALLEGATO G


MANIFESTAZIONE DI INTERESSE E DICHIARAZIONE DI ADESIONE DA PARTE DEL
GIOVANE TECNOLOGO PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO DI RICERCA
SVILUPPO       E        TRASFERIMENTO         TECNOLOGICO        DAL
TITOLO…………………………………….
………………………………………………………………………………………...………………………
…

Il/La sottoscritto/a …………………………….(cognome)………………………………………(nome)
Codice Fiscale………………………………………
Nato/a il……………………………a …………………………………………….…………(città/stato)
residente ……………….……………………(via/piazza)……n………, …………(Cap)
………………………………..(città)…………………….(provincia)
domiciliato ……………….……………………(via/piazza)……n………, …………(Cap)
………………………………..(città)…………………….(provincia)

consapevole delle responsabilità penali cui può andare incontro in caso di dichiarazioni mendaci, ai sensi
degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445,

                                                  DICHIARA

    a) la propria disponibilità ed interesse ad aderire, tramite prestazione professionale e attività
       formativa,     alla realizzazione del programma di investimento concernente l‟esecuzione del
       progetto di ricerca e sviluppo e trasferimento tecnologico sopra indicato

    b) di essere in possesso del diploma di laurea
         □ triennale in……………………………………………………………………….
         □ specialistica in …………………………………………………………………..
         conseguito presso……………………………………………
         con la seguente votazione finale…………………………….………….

    c)   di beneficiare alla data attuale di : (barrare l‟opzione che interessa, solo se del caso)
         □ assegno di ricerca
           indicare :
              durata della borsa di studio……….…(mesi) data inizio…………… .e data fine borsa di
                 studio………….
              Università/Ente …………………………………………………………………
         □ borsa di studio per dottorato/specializzazione
           indicare :
              durata della borsa di studio……….…(mesi) data inizio…………… .e data fine borsa di
                 studio………….
              Università/Ente …………………………………………………………………

    d) di non avere rapporti di parentela o affini entro il 3° grado con il legale rappresentante o con i soci
       dell‟impresa singola e/o delle imprese che hanno presentato domanda di partecipazione
                                                                                                             50
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                     Data: 26/11/2009                  51


                                                  ALLEGA
                                             il curriculum vitae.


Luogo e data: ……………………………

FIRMA
Sottoscrivere la presente dichiarazione con le modalità previste dall‟art. 38, comma 3 del D.P.R. n.
445 del 28 dicembre 2000.

                                                                        Cognome e nome


                                        CURRICULUM VITAE


INFORMAZIONI PERSONALI

           Nome e Cognome
                     Indirizzo      [ Numero civico, strada o piazza, codice postale, città, paese ]
                     Telefono
                           Fax
                       E-mail


                  Nazionalità

              Data di nascita       [ Giorno, mese, anno ]


 ESPERIENZA LAVORATIVA

               • Date (da – a)      [ Iniziare con le informazioni più recenti ed elencare separatamente
                                    ciascun impiego pertinente ricoperto. ]
      • Nome e indirizzo del
              datore di lavoro
  • Tipo di azienda o settore
            • Tipo di impiego
      • Principali mansioni e
                responsabilità

               ISTRUZIONE E
                FORMAZIONE


                                                                                                        51
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11              Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009                52

               • Date (da – a)      [ Iniziare con le informazioni più recenti ed elencare separatamente
                                    ciascun corso pertinente frequentato con successo. ]
 • Nome e tipo di istituto di
    istruzione o formazione
• Principali materie / abilità
 professionali oggetto dello
                       studio
      • Qualifica conseguita

                                      Mettere in relazione le proprie competenze con l’attività da
CAPACITÀ E COMPETENZE                 espletare per la realizzazione del progetto e l’effettuazione del
                                      percorso formativo.


 CAPACITÀ E COMPETENZE              [ Descrivere tali competenze e indicare dove e come sono state acquisite.
                  PERSONALI         Mettere le proprie capacità e competenze personali in relazione con le
   Acquisite nel corso della        attività previste per la realizzazione del progetto]
vita e della carriera ma non
            necessariamente
riconosciute da certificati e
            diplomi ufficiali


              MADRELINGUA

ALTRE LINGUE
CONOSCIUTE

           (per ogni lingua         [ Indicare la lingua ]
                conosciuta)
        • Capacità di lettura       [ Indicare il livello: eccellente, buono, elementare. ]
      • Capacità di scrittura       [ Indicare il livello: eccellente, buono, elementare. ]
   • Capacità di espressione        [ Indicare il livello: eccellente, buono, elementare. ]
                        orale




                                                                                                     52
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11             Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009                53

CAPACITÀ E COMPETENZE               [ Descrivere tali competenze e indicare dove e come sono state acquisite.
               RELAZIONALI          ]
 Vivere e lavorare con altre
        persone, in ambiente
  multiculturale, occupando
               posti in cui la
            comunicazione è
   importante e in situazioni
 in cui è essenziale lavorare
 in squadra (ad es. cultura e
                  sport), ecc.




CAPACITÀ E COMPETENZE               [ Descrivere tali competenze e indicare dove e come sono state acquisite.
            ORGANIZZATIVE           ]
    Ad es. coordinamento e
         amministrazione di
  persone, progetti, bilanci;
      sul posto di lavoro, in
 attività di volontariato (ad
 es. cultura e sport), a casa,
                          ecc.

CAPACITÀ E COMPETENZE               [ Descrivere tali competenze e indicare dove e come sono state acquisite.
                   TECNICHE         ]
Con computer, attrezzature
specifiche, macchinari, ecc.

CAPACITÀ E COMPETENZE               [ Descrivere tali competenze e indicare dove e come sono state acquisite.
                 ARTISTICHE         ]
  Musica, scrittura, disegno
                         ecc.




                                                                                                    53
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11               Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009                 54

        ALTRE CAPACITÀ E            [ Descrivere tali competenze e indicare dove sono state acquisite. ]
               COMPETENZE
          Competenze non
  precedentemente indicate.

        PATENTE O PATENTI               □   A
                                        □   B
                                        □   C
                                        □   D
                                        □   Automunito




     DISPONIBILITÀ ALLA                 □   Luogo del domicilio
  MOBILITÀ TERRITORIALE                 □   Entro 30 Km
                                        □   Oltre 30 Km
                                        □   Provinciale
                                        □   Regionale
                                        □   Nazionale
                                        □   Internazionale


ULTERIORI INFORMAZIONI              [ Inserire qui ogni altra informazione pertinente, ad esempio persone di
                                    riferimento, referenze ecc. ]

Data e luogo_____________________
                               Firma _________________________



                                                                                                      54
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11   Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009     55




                                                                                          55
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
           REGIONE MARCHE                                   Luogo di emissione           Numero: 425/IRE_11                              Pag.
           GIUNTA REGIONALE
                                                            Ancona
                                                                                         Data: 26/11/2009                                 56


                                                                                                                    ALLEGATO H

                   COMUNICAZIONE DI ACCETTAZIONE DEGLI ESITI ISTRUTTORI
                          E CONFERMA DI INIZIO DELLE ATTIVITA’


Spazio riservato al Servizio Industria Artigianato Energia

Data di ricezione e n. protocollo…………………………………….
Codice progetto………………………………………………..
                                                                                                     Spett.le
                                                                                                     Regione Marche
                                                                                                     Servizio Industria Artigianato Energia
                                                                                                     P.F. Innovazione Ricerca Distretto
                                                                                                     Tecnologico e Competitività dei Settori
                                                                                                     Produttivi
                                                                                                     Via Tiziano 44
                                                                                                     60125 ANCONA
Il sottoscritto:
....................….................……..……………........................................................
in qualità di rappresentante legale dell’impresa
……………..…………….…….........................................................................................
.................................................................................…………………………………………
forma giuridica ..……….... con sede legale in ...............…............................, prov. ............, CAP................. via e n.
civ. .........................................……………………………………….,
tel. ………............................ fax ......…..................... e-mail…………………………………..…


                                                               DICHIARA

di aver ricevuto l’esito di cui al decreto (data e n. decreto) ……………………………………………, relativo al
progetto (titolo progetto) …………………………… presentato al fine di usufruire delle agevolazioni
previste dall’intervento “Supporto al trasferimento tecnologico attraverso la promozione di nuove
conoscenze e competenze”, il cui costo ammesso è pari a € …………………………………., di aver preso atto
del relativo contenuto e di accettarlo integralmente.

                                                              CONFERMA

che il programma di investimento:
(barrare una delle due opzioni seguenti)

□ verrà avviato a partire dal……………… (data di inizio delle attività)

□ è stato avviato e che l’inizio delle attività è stato fissato in data ………………….. (data di inizio delle
attività)

                                                                 ALLEGA

a) l‟accordo di collaborazione stipulato e sottoscritto dall‟ impresa e dal partner tecnologico partecipanti
   alla realizzazione del programma di ricerca, sviluppo e trasferimento tecnologico;

                                                                                                                                          56
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                         Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                   Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                               Ancona
                                                                      Data: 26/11/2009                      57

b) copia/e del/dei contratto/i con il/i giovane/i tecnologo coinvolto/i nella realizzazione del progetto di
   ricerca sviluppo e trasferimento tecnologico;
c) dichiarazione di impegno da parte del tutor aziendale e del tutor scientifico a definire il percorso
   formativo del/i giovane/i e a supportarlo nel suo sviluppo oltre che nelle diverse fasi di realizzazione del
   progetto di ricerca sviluppo e trasferimento tecnologico.
d) dichiarazione aiuti “de minimis”, (debitamente compilata e sottoscritta secondo il fac-simile allegato al
   bando);
e) (solo per le imprese il cui contributo concesso è superiore all‟importo di € 154.937,07) copia della
   richiesta di informazioni ex art. 4 D. lgs 08/08/94, n. 490, presentata alla prefettura competente per
   territorio, corredata dal certificato di iscrizione alla CCIAA recante le apposite diciture in materia di
   antimafia.

                                                SI IMPEGNA

a fornire tutte le ulteriori informazioni e dati che verranno richiesti dall’Amministrazione Regionale
in relazione al presente procedimento.


Luogo e data: ……………………………

FIRMA
Sottoscrivere la presente dichiarazione con le modalità previste dall‟art. 38, comma 3 del D.P.R. n.
        445 del 28 dicembre 2000.
Per l’Impresa ……………………………………………………….                                     IL RAPPRESENTANTE LEGALE

                                                                                  (Timbro e Firma)




                                                                                                            57
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
             REGIONE MARCHE                                          Luogo di emissione               Numero: 425/IRE_11                       Pag.
             GIUNTA REGIONALE
                                                                     Ancona
                                                                                                      Data: 26/11/2009                         58


                                                                                                                           ALLEGATO H



                      COMUNICAZIONE DI ACCETTAZIONE DEGLI ESITI ISTRUTTORI
                             E CONFERMA DI INIZIO DELLE ATTIVITA’

Spazio riservato al Servizio Industria Artigianato Energia

Data di ricezione e n. protocollo…………………………………….
Codice progetto………………………………………………..

                                                                                              Spett.le
                                                                                              Regione Marche
                                                                                              Servizio Industria Artigianato Energia
                                                                                              P.F. Innovazione Ricerca Distretto
                                                                                              Tecnologico e Competitività dei Settori
                                                                                              Produttivi
                                                                                              Via Tiziano 44
                                                                                              60125 ANCONA
I sottoscritti:

(impresa 1) .....................….................……..……………........................................................
in qualità di rappresentante legale dell’impresa
……………..…………….…….........................................................................................
.................................................................................…………………………………………
forma giuridica ..……….... con sede legale in ...............…............................, prov. ............, CAP................. via e n.
civ. .........................................……………………………………….,
tel. ………............................ fax ......…..................... e-mail…………………………………..…


(impresa 2) .....................….................……..……………........................................................
in qualità di rappresentante legale dell’impresa
……………..…………….…….........................................................................................
.................................................................................…………………………………………
forma giuridica ..……….... con sede legale in ...............…............................, prov. ............, CAP................. via e n.
civ. .........................................……………………………………….,
tel. ………............................ fax ......…..................... e-mail…………………………………..…

(impresa 3) .....................….................……..……………........................................................
in qualità di rappresentante legale dell’impresa
……………..…………….…….........................................................................................
.................................................................................…………………………………………
forma giuridica ..……….... con sede legale in ...............…............................, prov. ............, CAP................. via e n.
civ. .........................................……………………………………….,
tel. ………............................ fax ......…..................... e-mail…………………………………..…


(impresa …) .....................….................……..……………........................................................
in qualità di rappresentante legale dell’impresa
……………..…………….…….........................................................................................
                                                                                                                                                58
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
            REGIONE MARCHE                                    Luogo di emissione            Numero: 425/IRE_11                                  Pag.
            GIUNTA REGIONALE
                                                              Ancona
                                                                                            Data: 26/11/2009                                    59

 .................................................................................…………………………………………
 forma giuridica ..……….... con sede legale in ...............…............................, prov. ............, CAP................. via e n.
 civ. .........................................……………………………………….,
 tel. ………............................ fax ......…..................... e-mail…………………………………..…

                                                               DICHIARANO

 di aver ricevuto l’esito di cui al decreto (data e n. decreto) ……………………………………………, relativo al
 progetto (titolo progetto) …………………………… presentato al fine di usufruire delle agevolazioni
 previste dall’intervento “Supporto al trasferimento tecnologico attraverso la promozione di nuove
 conoscenze e competenze”, il cui costo ammesso è pari a € …………………………………., di aver preso atto
 del relativo contenuto e di accettarlo integralmente.

                                                              CONFERMANO

 che il programma di investimento:
 (barrare una delle due opzioni seguenti)

 □ verrà avviato a partire dal……………… (data di inizio delle attività)

 □ è stato avviato e che l’inizio delle attività è stato fissato in data ………………….. (data di inizio delle
 attività)

                                                                 ALLEGANO

a)   originale dell‟accordo di collaborazione, stipulato e sottoscritto dalle imprese partecipanti alla
     realizzazione del programma di ricerca, sviluppo e trasferimento tecnologico;
b)   l‟accordo di collaborazione stipulato e sottoscritto dall‟ impresa e dal partner tecnologico partecipanti
     alla realizzazione del programma di ricerca, sviluppo e trasferimento tecnologico;
c)   copia/e del/dei contratto/i con il/i giovane/i tecnologo coinvolto/i nella realizzazione del progetto di
     ricerca sviluppo e trasferimento tecnologico;
d)   dichiarazione di impegno da parte del tutor aziendale e del tutor scientifico a definire il percorso
     formativo del giovane/i e a supportarlo nel suo sviluppo oltre che nelle diverse fasi di realizzazione del
     progetto di ricerca sviluppo e trasferimento tecnologico;
e)   dichiarazione aiuti “de minimis”, (debitamente compilata e sottoscritta secondo il fac-simile allegato al
     bando);
f)   (solo per le imprese il cui contributo concesso è superiore all‟importo di € 154.937,07) copia della
     richiesta di informazioni ex art. 4 D. lgs 08/08/94, n. 490, presentata alla prefettura competente per
     territorio, corredata dal certificato di iscrizione alla CCIAA recante le apposite diciture in materia di
     antimafia..
                                                  SI IMPEGNANO

 a fornire tutte le ulteriori informazioni e dati che verranno richiesti dall’Amministrazione Regionale
 in relazione al presente procedimento.


 Luogo e data: ……………………………




                                                                                                                                                 59
 Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
 (Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
 Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                 Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                     Data: 26/11/2009                       60




FIRME
Sottoscrivere la presente dichiarazione con le modalità previste dall‟art. 38, comma 3 del D.P.R. n.
        445 del 28 dicembre 2000.


Per l’Impresa 1……………………………………………………….                                   IL RAPPRESENTANTE LEGALE

                                                                                         (Timbro e Firma)

Per l’Impresa 2……………………………………………………….                                   IL RAPPRESENTANTE LEGALE

                                                                                         (Timbro e Firma)

Per l’Impresa 3……………………………………………………….                                   IL RAPPRESENTANTE LEGALE

                                                                                         (Timbro e Firma)

……………………………




                                                                                                            60
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
           REGIONE MARCHE                                     Luogo di emissione             Numero: 425/IRE_11                         Pag.
           GIUNTA REGIONALE
                                                              Ancona
                                                                                             Data: 26/11/2009                            61


                                                                                                                           ALLEGATO I
                                                      FAC-SIMILE
da predisporre da parte delle imprese che hanno presentato domanda in collaborazione tra di loro per la realizzazione
del progetto e da allegare alla comunicazione di accettazione degli esiti istruttori secondo quanto previsto al punto13 del
bando. Il testo proposto si riferisce al contenuto minimo che tale accordo dovrà prevedere. Le imprese partecipanti
sono libere di scegliere se presentare il presente accordo sotto forma di scrittura privata semplice – e in questo caso il
documento dovrà essere sottoscritto nei modi previsti dal DPR 445/2000 – o autenticata.


                                   ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LE IMPRESE

                                                             I SOTTOSCRITTI

1.(cognome)............................................................ (nome) ………………..…….…………...
in qualità di Legale Rappresentante , del/della (denominazione dell‟ Impresa, Consorzio, ecc)
...............……….....................……..…………….…….....................................................................
forma giuridica ..…………………………..………....con sede legale in ...........……..................,
prov. ....., CAP...........via e n. civ. .........................................……………........., tel. ..................... .. fax………………..e-
mail…………………………………..


2.(cognome)............................................................ (nome) ………………..…….…………...
in qualità di Legale Rappresentante , del/della (denominazione dell‟ Impresa, Consorzio, ecc)
...............……….....................……..…………….…….....................................................................
forma giuridica ..…………………………..………....con sede legale in ...........……..................,
prov. ....., CAP...........via e n. civ. .........................................……………........., tel. ..................... .. fax………………..e-
mail…………………………………..


3.(cognome)............................................................ (nome) ………………..…….…………...
in qualità di Legale Rappresentante , del/della (denominazione dell‟ Impresa, Consorzio, ecc)
...............……….....................……..…………….…….....................................................................
forma giuridica ..…………………………..………....con sede legale in ...........……..................,
prov. ....., CAP...........via e n. civ. .........................................……………........., tel. ....................... fax………………..e-
mail…………………………………..

4……………………………



                                                               DICHIARANO

     -     di rispettare tutte le norme e gli obblighi stabiliti nel Bando , nel decreto di approvazione e di concessione delle
           agevolazioni per la realizzazione del progetto intitolato:
           ……………………………………………………………………………………………..;
                                                                                                                                          61
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
           REGIONE MARCHE                             Luogo di emissione         Numero: 425/IRE_11                          Pag.
           GIUNTA REGIONALE
                                                      Ancona
                                                                                 Data: 26/11/2009                            62

    -    di eseguire la parte di attività di cui sono responsabili secondo quanto stabilito dal decreto di approvazione del
         progetto e di concessione delle agevolazioni della P.F.Innovazione Ricerca, Distretto Tecnologico e
         Competitività dei Settori Produttivi come di seguito riepilogato:
IMPRESA                                    ATTIVITA‟                                   IMPORTO
Impresa 1
Impresa2
Impresa 3
Impresa…..


    -    di impegnarsi a non ritirarsi dalla realizzazione del programma di investimento salvo cause di forza maggiore, e
         in tal caso di rinunciare al contributo per eventuali attività svolte o costi sostenuti;
    -    di richiedere alla P.F.Innovazione Ricerca, Distretto Tecnologico e Competitività dei Settori Produttivi,
         preventiva autorizzazione sulla nuova ripartizione dei costi e delle attività, in caso di eventuali ritiri di una o
         più imprese dalla realizzazione del programma di investimento;
    -    di accollarsi il rischio e il compito di svolgere le attività non ancora espletate e di far fronte ai relativi costi non
         ancora sostenuti nel caso di imprese ritiratesi dalla realizzazione del progetto ;
    -    di riconoscere l‟impresa …………………………….quale referente unico nei confronti della P.F. Innovazione
         Ricerca, Distretto Tecnologico e Competitività dei Settori Produttivi per tutta la durata del presente
         procedimento cui faranno carico le seguenti attività:
                  raccogliere, verificare e presentare alla P.F. Innovazione Ricerca, Distretto Tecnologico e
                  Competitività dei Settori Produttivi la documentazione di tutte le imprese partecipanti, necessaria
                  all‟attuazione tecnica e alla rendicontazione finanziaria degli interventi per la realizzazione del
                  programma;
                 trasmettere alla P.F. Innovazione Ricerca, Distretto Tecnologico e Competitività dei Settori Produttivi
                  ogni integrazione documentale necessaria alle attività procedimentali;
                 recapitare a tutte le imprese partecipanti ogni rapporto e ogni altro specifico documento relativo al
                  programma, ivi comprese tutte le comunicazioni ricevute dalla P.F. Innovazione Ricerca, Distretto
                  Tecnologico e Competitività dei Settori Produttivi;
                 ricevere dalla P.F. Innovazione Ricerca, Distretto Tecnologico e Competitività dei Settori Produttivi
                  ogni documento necessario alle attività procedimentali e, in particolare, gli atti di concessione e di
                  liquidazione del contributo;

    - di impegnarsi a trasmettere all‟impresa referente qualsiasi informazione o integrazione documentale necessaria
         agli atti procedimentali al fine di dare pronta risposta a tutte le informazioni richieste alla P.F. Innovazione
         Ricerca, Distretto Tecnologico e Competitività dei Settori Produttivi;
    -    di produrre tutti i documenti richiesti per l‟attuazione tecnica e per la rendicontazione finanziaria degli
         interventi;

il presente accordo avrà durata a partire dalla data di sottoscrizione da parte di tutte le imprese fino alla conclusione del
procedimento di concessione delle agevolazioni.

Luogo e data: ……………………………


                                                                                                                              62
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                 Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                     Data: 26/11/2009                       63


FIRME
(Sottoscrivere la presente dichiarazione con le modalità previste dall‟art. 38, comma 3 del D.P.R. n.
445 del 28 dicembre 2000 in caso di sottoscrizione in forma semplice).


Per l’Impresa……………………………………………………….                                      IL RAPPRESENTANTE LEGALE

                                                                                         (Timbro e Firma)

Per l’Impresa……………………………………………………….                                      IL RAPPRESENTANTE LEGALE

                                                                                         (Timbro e Firma)

Per l’Impresa……………………………………………………….                                      IL RAPPRESENTANTE LEGALE

                                                                                         (Timbro e Firma)

……………………………




                                                                                                            63
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                           Luogo di emissione       Numero: 425/IRE_11                      Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                  Ancona
                                                                           Data: 26/11/2009                         64


                                                                                                    ALLEGATO J


                                      FAC-SIMILE BOZZA DI CONTRATTO

(l‟elenco che segue indica quali articoli dovranno essere obbligatoriamente disciplinati nel contratto sottoscritto tra
l‟Impresa e il giovane tecnologo)


OGGETTO:

COMMITTENTE:
CONTRAENTE:


ART….PRESTAZIONI OGGETTO DEL CONTRATTO
ART….MODALITA‟ DI SVOLGIMENTO DEL PERCORSO FORMATIVO
ART…TUTOR AZIENDALE E TUTOR SCIENTIFICO
ART….DURATA DELL‟INCARICO
ART….SEDE DI LAVORO
ART…TIPOLOGIA DI RAPPORTO
ART….CORRISPETTIVI, REMUNERAZIONE ORARIA E MODALITA‟ DI PAGAMENTO
ART….RIMBORSI (DIARIE E SPESE)
ART…PROPRIETA‟ DEI RISULTATI
ART…RISOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE


DATA
                                                       FIRME




                                                                                                                    64
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
          REGIONE MARCHE                       Luogo di emissione      Numero: 425/IRE_11                  Pag.
          GIUNTA REGIONALE
                                               Ancona
                                                                       Data: 26/11/2009                      65


                                                                                            ALLEGATO K

DICHIARAZIONE DI IMPEGNO DA PARTE DEL TUTOR AZIENDALE E DEL TUTOR SCIENTIFICO
A SUPPORTARE IL/I GIOVANE/I TECNOLOGO NEL PERCORSO FORMATIVO E NELLE DIVERSE
FASI DELLA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO DI RICERCA SVILUPPO E TRASFERIMENTO
TECNOLOGICO

I sottoscritti:

Nome e cognome ..……………………..…………………………………………………………………….
Qualifica………………………………………………………………………………………………………
Impresa di appartenenza……………………………………………………………………………………..,
Esperienza acquisita nell‟ambito tecnologico………………………………………………………………..

in qualità di Tutor aziendale

Nome e cognome ..………………………………………………………………………………………….
Qualifica ……………………………………………………………………………………………………
Università/Ente/Centro di appartenenza ……………………………………………………………………,
Esperienza acquisita nell‟ambito tecnologico………………………………………………………………..

in qualità di Tutor scientifico

elaborato, di comune accordo, il percorso formativo descritto al punto 9 della scheda riferita al piano delle
attività dell‟intero progetto di ricerca sviluppo e trasferimento tecnologico e del percorso formativo.

                                              DICHIARANO
consapevoli delle responsabilità penali cui può andare incontro in caso di dichiarazioni mendaci, ai sensi
degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445, di non avere rapporti di parentela o affini entro il 3°
grado con il/i …………………………………(nome e cognome) che è stato individuato/sono stati
individuati quale/i giovane/i tecnologo/i per il progetto di ricerca sviluppo e trasferimento tecnologico
intitolato……………………………………………………………………………………………………….

                                              SI IMPEGNANO
-   avendo definito congiuntamente il percorso formativo del/i giovane/i sopra indicato/i, a supportarlo/i
    nel corso del suo svolgimento, oltre che nelle diverse fasi di realizzazione del progetto di ricerca
    sviluppo e trasferimento tecnologico;
-   a collaborare per rimuovere gli eventuali ostacoli o problemi che dovessero insorgere nel corso dello
    svolgimento del percorso formativo del/ dei suddetto/i giovane/i.

Luogo e data: ……………………………

FIRME
Sottoscrivere la presente dichiarazione con le modalità previste dall‟art. 38, comma 3 del D.P.R. n.
445 del 28 dicembre 2000.

IL TUTOR AZIENDALE                                                  IL TUTOR SCIENTIFICO
    Cognome e nome                                          Cognome e nome



                                                                                                             65
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11              Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009                 66


                                                                                         ALLEGATO L
DICHIARAZIONE AIUTI “DE MINIMIS”
(sostitutiva dell’atto di notorietà – art. 47 DPR 28.12.2000 n. 445)

Il sottoscritto ___________________________________________________________________
nato a ______________________________il ___________________________________________
Codice fiscale ____________________________________________________________________
residente a _______________________________________________________________________
in qualità di legale rappresentante dell‟impresa __________________________________________
__________________________________________ Partita IVA____________________________
con sede legale in _________________________________________________________________
la quale impresa ha titolo per ottenere con la partecipazione all‟iniziativa _____________________
___________________________________ (di cui al Decreto Dirigenziale n. ..….del………), la
concessione da parte della Regione Marche di agevolazioni finanziarie fino ad un massimo di €
______________________

                                             consapevole
delle sanzioni penali, nel caso di dichiarazioni non veritiere, di formazione o uso di atti falsi
richiamate dall‟art. 76 del D.P.R. 445 del 28 dicembre 2000

preso atto
  che la Commissione Europea, con il proprio Regolamento CE n. 1998/2006 del 15 dicembre
     2006 - pubblicato nella GUCE L379 del 28.12.2006 ha stabilito che:
    -   l‟importo massimo di aiuti pubblici - pari a € 200.000,00 - che possono essere concessi ad
        una medesima impresa negli ultimi tre esercizi finanziari utilizzati per scopi fiscali, senza la
        preventiva notifica ed autorizzazione da parte della Commissione Europea e senza che ciò
        possa pregiudicare le condizioni di concorrenza tra le imprese;
    -   che ai fini della determinazione dell‟ammontare massimo di € 200.000,00 devono essere
        presi in considerazione tutte le categorie di Aiuti Pubblici, concessi da Autorità nazionali,
        regionali o locali, indipendentemente dalla loro forma ed obiettivo, qualificati come aiuti “de
        minimis”;
    -   che ai fini della determinazione dell‟ammontare massimo di € 200.000,00 non devono essere
        presi in considerazione:
           gli aiuti concessi in base a regimi specificatamente autorizzati dalla Commissione
            Europea;
           gli aiuti esentati ai sensi di specifici regolamenti di esenzione approvati dalla
            Commissione Europea;
   che relativamente agli stessi costi ammissibili non ha ricevuto altri aiuti concessi in base a
      regimi specificatamente autorizzati dalla Commissione Europea o aiuti esentati ai sensi di
      specifici regolamenti di esenzione approvati dalla Commissione Europea;
   che la regola del “de minimis” non è applicabile agli aiuti di cui all‟art. 1 del Regolamento CE
      n. 1998/2006 del 15 dicembre 2006;

                                                                                                     66
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11              Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009                 67

Dichiara
  che l‟impresa rappresentata ha beneficiato, negli ultimi tre esercizi finanziari utilizzati per scopi
     fiscali, dei seguenti contributi pubblici di natura “de minimis” percepiti a qualunque titolo:
         1
a) euro : ………………. in data…….….concesso da …………………
b) euro: ………………... in data………. concesso da …………………
ecc…
Poiché l’importo totale degli aiuti “de minimis” complessivamente ricevuti nell’ultimo triennio -
compreso il presente contributo - è inferiore alla soglia di € 200.000,00 stabilita dal
summenzionato Regolamento CE n. 1998/2006 del 15 dicembre 2006 - pubblicato nella GUCE
L379 del 28.12.2006 -, l’impresa in parola può beneficiare, quale aiuto “de minimis”, del
contributo pubblico di € _____________________, di cui all’atto______________________, senza
la necessità che intervenga la preventiva autorizzazione della Commissione Europea per il
medesimo contributo.

     che relativamente agli stessi costi ammissibili non ha ricevuto altri aiuti concessi in base a
      regimi specificatamente autorizzati dalla Commissione Europea o aiuti esentati ai sensi di
      specifici regolamenti di esenzione approvati dalla Commissione Europea tali da dare luogo ad
      un‟intensità di aiuto superiore a quella fissata nel regolamento di esenzione o nella decisione
      della Commissione di autorizzazione dell‟aiuto.



_______________________________                         _________________________________
           (data)                                               (Timbro dell‟azienda
                                                         e firma del legale rappresentante)*


(*) Ai sensi dell‟art. 38 D.P.R. 445 del 28 dicembre 2000, la dichiarazione è sottoscritta
dall‟interessato in presenza del funzionario addetto ovvero sottoscritta e presentata unitamente a
copia fotostatica non autenticata di un valido documento d‟identità del sottoscrittore.

Avvertenze:
Qualora la dichiarazione presenti delle irregolarità rilevabili d’ufficio, non costituenti falsità,
oppure sia incompleta, il funzionario competente a ricevere la documentazione ne dà
comunicazione all’interessato per la regolarizzazione o completamento.
Qualora invece, da un controllo successivo, emerga la non veridicità del contenuto della
dichiarazione, il dichiarante decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento
emanato sulla base della dichiarazione non veritiera (Art. 75 DPR n. 445/2000).




1
 N.B. se l’impresa non ha beneficiato di altri contributi in regime “de minimis”, scrivere
zero (in lettere)

                                                                                                     67
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
           REGIONE MARCHE                                   Luogo di emissione            Numero: 425/IRE_11                              Pag.
           GIUNTA REGIONALE
                                                            Ancona
                                                                                          Data: 26/11/2009                                 68


                                                                                                                     ALLEGATO M
                                       RICHIESTA DI LIQUIDAZIONE
                    Per stati di avanzamento del programma (intermedio e finale)
Da compilare e spedire per raccomandata A.R. in base agli stati di avanzamento (intermedio e finale)
entro:
-   il 240° giorno successivo alla data in cui l’impresa capofila ha ricevuto la comunicazione di
    concessione del contributo per quanto riguarda la prima richiesta di liquidazione (I Stato di
    Avanzamento Lavori);
-   il 30° giorno successivo al termine di realizzazione del programma per quanto riguarda la seconda
    richiesta di liquidazione (saldo).

Spazio riservato al Servizio Industria Artigianato Energia
Data di ricezione e n. protocollo …………………………………
Codice progetto………………………………………………..                                                                                              Bollo




                                                                                  Spett.le
                                                                                  UNICREDIT
                                                                                  MEDIOCREDITO CENTRALE SPA
                                                                                  Via Piemonte, 51
                                                                                  00187 ROMA


In relazione al decreto n………… del……………, con il quale è stato concesso, a valere sull’intervento
1.1.1.04.03 “supporto al trasferimento tecnologico attraverso la promozione di nuove conoscenze e
competenze, un contributo pari a €………….., per il programma di investimenti concernente
l’esecuzione di un progetto di ricerca sviluppo e trasferimento tecnologico avente per titolo
“…………………………………………………………………………………………………………………….”

Il sottoscritto ..............….................……..……………........................................................
in qualità di rappresentante legale dell’impresa ……………..…………….……......................................
.................................................................................…………………………………………………
forma giuridica ..……….... con sede legale in ...........……......…............................, prov. ............, CAP................. via e
n. civ. ……............................................………………………………………….,
tel. ………............................ fax ......…..................... e-mail…………………………………..…………


                                                               DICHIARA

ai sensi dell’articolo 46 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445:
-    di non aver riportato condanne penali e di non essere destinatario di provvedimenti che riguardano
     l'applicazione di misure di sicurezza e di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti
     amministrativi iscritti nel casellario giudiziale ai sensi della vigente normativa;

-    di non essere a conoscenza di essere sottoposto a procedimenti penali;

-    che l‟impresa ……………………non è destinataria di provvedimenti giudiziari che applicano le
     sanzioni amministrative di cui al decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231 ;

                                                                                                                                            68
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                  Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                     Data: 26/11/2009                       69

-   che l‟impresa non si trova in stato di liquidazione o di fallimento e non ha presentato domanda di
    concordato, e pertanto
                                            CHIEDE
(barrare la casella interessata)
□   la liquidazione di €…………………………… quale prima richiesta di erogazione del contributo
    concesso (per rendicontazione intermedia);
    oppure
□   la liquidazione di €…………………………… quale saldo del contributo concesso (per rendicontazione
    finale);

relativa allo stato di avanzamento degli interventi effettuati alla data del ……………………. come da
dichiarazioni allegate, da sul c/c n……… presso la banca di………………………..
………………………………………………………….....(filiale di………………………………………………………..)
CAB…..…............ ABI……...…… CIN……..…… intestato a (denominazione e indirizzo impresa)
IBAN……………………………………………………………………………………………………………………
                                                ALLEGA

La seguente documentazione su supporto cartaceo e anche su supporto informatico per quanto
riguarda i documenti di cui alle lettere a), b) e c):

    a) relazione tecnica complessiva (di cui all’allegato 12 del bando) che indica le attività di sviluppo
       e di ricerca svolte, gli obiettivi, anche parziali, raggiunti e le difficoltà operative e tecnologiche
       affrontate e superate, le eventuali variazioni intervenute nella realizzazione del programma e
       gli eventuali scostamenti rispetto al programma originariamente approvato;

    b) rendicontazione □ intermedia □ finale (di cui all’allegato 13 del bando), con dichiarazione a
       firma dei legali rappresentanti, relativa alle spese e ai costi sostenuti nel periodo di
       realizzazione del programma di investimento, corredato delle schede relative ai rendiconti dei
       costi sostenuti per le singole tipologie di spese (di cui all’allegato 14 del bando);

    c) schema di registrazione delle presenze del personale (di cui all’allegato 15 del bando);

    d) documentazione certificativa delle spese e dei costi sostenuti attestante la realizzazione del
       programma di investimento, composta dai documenti indicati nei “Criteri per la
       determinazione, l’imputazione, la documentazione e la certificazione delle spese e dei costi
       ammissibili” (di cui all’Appendice C del bando).


Luogo e data: ……………………………



FIRMA
Sottoscrivere la presente dichiarazione con le modalità previste dall‟art. 38, comma 3 del D.P.R. n.
        445 del 28 dicembre 2000.


Per l’Impresa ……………………………………………………….                                    IL RAPPRESENTANTE LEGALE

                                                                                         (Timbro e Firma)



                                                                                                            69
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
           REGIONE MARCHE                                   Luogo di emissione            Numero: 425/IRE_11                              Pag.
           GIUNTA REGIONALE
                                                            Ancona
                                                                                          Data: 26/11/2009                                 70


                                                                                                                     ALLEGATO M

                                       RICHIESTA DI LIQUIDAZIONE
                       Per stati di avanzamento intermedio e finale del progetto
Da compilare e spedire per raccomandata A.R. in base agli stati di avanzamento (intermedio e finale)
entro:
-   il 240° giorno successivo alla data in cui l’impresa capofila ha ricevuto la comunicazione di
    concessione del contributo per quanto riguarda la prima richiesta di liquidazione (I Stato di
    Avanzamento Lavori);
-   il 30° giorno successivo al termine di realizzazione del programma per quanto riguarda la seconda
    richiesta di liquidazione (saldo).

Spazio riservato al Servizio Industria Artigianato Energia
Data di ricezione e n. protocollo …………………………………
Codice progetto………………………………………………..                                                                                              Bollo




                                                                                  Spett.le
                                                                                  UNICREDIT
                                                                                  MEDIOCREDITO CENTRALE SPA
                                                                                  Via Piemonte, 51
                                                                                  00187 ROMA


In relazione al decreto n………… del……………, con il quale è stato concesso, a valere sull’intervento
1.1.1.04.03 “supporto al trasferimento tecnologico attraverso la promozione di nuove conoscenze e
competenze, un contributo pari a €………….., per il programma di investimenti concernente
l’esecuzione di un progetto di ricerca sviluppo e trasferimento tecnologico avente per titolo
“…………………………………………………………………………………………………………………….”
i sottoscritti :

(impresa 1) .....................….................……..……………........................................................
in qualità di rappresentante legale dell’impresa ……………..…………….……......................................
.................................................................................…………………………………………………
forma giuridica ..……….... con sede legale in ...........……......…............................, prov. ............, CAP................. via e
n. civ. ……............................................………………………………………….,
tel. ………............................ fax ......…..................... e-mail…………………………………..…………

(impresa 2) .....................….................……..……………........................................................
in qualità di rappresentante legale dell’impresa ……………..…………….……......................................
.................................................................................…………………………………………………
forma giuridica ..……….... con sede legale in ...........……......…............................, prov. ............, CAP................. via e
n. civ. ……............................................………………………………………….,
tel. ………............................ fax ......…..................... e-mail…………………………………..…………

(impresa 3) .....................….................……..……………........................................................
in qualità di rappresentante legale dell’impresa ……………..…………….……......................................
.................................................................................…………………………………………………

                                                                                                                                            70
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
           REGIONE MARCHE                                   Luogo di emissione            Numero: 425/IRE_11                              Pag.
           GIUNTA REGIONALE
                                                            Ancona
                                                                                          Data: 26/11/2009                                 71

forma giuridica ..……….... con sede legale in ...........……......…............................, prov. ............, CAP................. via e
n. civ. ……............................................………………………………………….,
tel. ………............................ fax ......…..................... e-mail…………………………………..…………
(impresa …) .....................….................……..……………........................................................
in qualità di rappresentante legale dell’impresa ……………..…………….……......................................
.................................................................................…………………………………………………
forma giuridica ..……….... con sede legale in ...........……......…............................, prov. ............, CAP................. via e
n. civ. ……............................................………………………………………….,
tel. ………............................ fax ......…..................... e-mail…………………………………..…………

                                                            DICHIARANO

ai sensi dell’articolo 46 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445, ciascuno per quanto di competenza, che
-    di non aver riportato condanne penali e di non essere destinatari di provvedimenti che riguardano
     l'applicazione di misure di sicurezza e di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti
     amministrativi iscritti nel casellario giudiziale ai sensi della vigente normativa;

-    di non essere a conoscenza di essere sottoposti a procedimenti penali;

-    che le imprese sopra elencate non sono destinatarie di provvedimenti giudiziari che applicano le
     sanzioni amministrative di cui al decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231;

-    che le imprese sopra indicate non si trovano in stato di liquidazione o di fallimento e che non hanno
     presentato domanda di, e pertanto
                                            CHIEDONO
(barrare la casella interessata)
□   la liquidazione di €…………………………… quale prima richiesta di erogazione del contributo
    concesso del contributo concesso (per rendicontazione intermedia);
    oppure
□   la liquidazione di €…………………………… quale saldo del contributo concesso (per rendicontazione
    finale);

relativa allo stato di avanzamento degli interventi effettuati alla data del ……………………. come da
dichiarazioni allegate, da accreditare secondo gli importi e le coordinate di seguito indicate:

Impresa 1: importo di €……………………..
sul c/c n……… presso la banca di………………………..
………………………………………………………….....(filiale di………………………………………………………..)
CAB…..…............ ABI……...…… CIN……..…… intestato a (denominazione e indirizzo impresa)
IBAN…………………………………………………………………..

Impresa 2: importo di €……………………..
sul c/c n……… presso la banca di………………………..
………………………………………………………….....(filiale di………………………………………………………..)
CAB…..…............ ABI……...…… CIN……..…… intestato a (denominazione e indirizzo impresa)
IBAN…………………………………………………………………..

Impresa 3 : importo di €……………………..
sul c/c n……… presso la banca di………………………..
………………………………………………………….....(filiale di………………………………………………………..)
CAB…..…............ ABI……...…… CIN……..…… intestato a (denominazione e indirizzo impresa)
IBAN…………………………………………………………………..
                                                                                                                                            71
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11                Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009                      72


Impresa …….. : importo di €……………………..
sul c/c n……… presso la banca di………………………..
………………………………………………………….....(filiale di………………………………………………………..)
CAB…..…............ ABI……...…… CIN……..…… intestato a (denominazione e indirizzo impresa)
IBAN…………………………………………………………………..
                                              ALLEGANO

La seguente documentazione su supporto cartaceo e anche su supporto informatico per quanto
riguarda i documenti di cui alle lettere a), b) e c):

    a) relazione tecnica complessiva (di cui all’allegato 12 che indica le attività di sviluppo e di
       ricerca svolte, gli obiettivi, anche parziali, raggiunti e le difficoltà operative e tecnologiche
       affrontate e superate da ciascuno dei partecipanti, le eventuali variazioni intervenute nella
       realizzazione del programma e gli eventuali scostamenti rispetto al programma
       originariamente approvato;

    b) rendicontazione □ intermedia □ finale (di cui all’allegato 13), con dichiarazione a firma dei
       legali rappresentanti, relativa alle spese e ai costi sostenuti nel periodo di realizzazione del
       programma di investimento, corredato delle schede relative ai rendiconti dei costi sostenuti
       da ciascun partecipante per le singole tipologie di spesa (di cui all’allegato 14 del bando);;

    c) schema di registrazione delle presenze del personale (di cui all’allegato15);

    d) documentazione certificativa delle spese e dei costi sostenuti attestante la realizzazione del
       programma di investimento, composta dai documenti indicati nei “Criteri per la
       determinazione, l’imputazione, la documentazione e la certificazione delle spese e dei costi
       ammissibili” (di cui all’Appendice C ).

Luogo e data: ……………………………

FIRME
Sottoscrivere la presente dichiarazione con le modalità previste dall‟art. 38, comma 3 del D.P.R. n.
   445 del 28 dicembre 2000.


Per l’Impresa 1……………………………………………………….                                   IL RAPPRESENTANTE LEGALE

                                                                                       (Timbro e Firma)

Per l’Impresa 2……………………………………………………….                                   IL RAPPRESENTANTE LEGALE

                                                                                       (Timbro e Firma)

Per l’Impresa 3……………………………………………………….                                   IL RAPPRESENTANTE LEGALE

                                                                                       (Timbro e Firma)

Per l’Impresa           ……..                                            IL RAPPRESENTANTE LEGALE

                                                                                       (Timbro e Firma)



                                                                                                          72
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
             REGIONE MARCHE                                               Luogo di emissione                  Numero: 425/IRE_11                                         Pag.
              GIUNTA REGIONALE
                                                                          Ancona
                                                                                                              Data: 26/11/2009                                            73


                                                                                                                                               ALLEGATO N


                                                                 RELAZIONE TECNICA
                         Per stati di avanzamento del programma (intermedio e finale)
                                       (da allegare alla richiesta di liquidazione)

1 Titolo del progetto di ricerca sviluppo e trasferimento tecnologico



Impresa: …………………………………………………………………………………………..

Oppure, per le imprese che partecipano alla realizzazione del progetto in collaborazione tra loro:
Impresa 1 ………………………………………………………………………………………….
Impresa 2 ………………………………………………………………………………………….
Impresa 3 ………………………………………………………………………………………….
Impresa ……………………………………………………………………………………………

Indicare le attività svolte, gli obiettivi e i risultati raggiunti e le difficoltà operative e tecnologiche affrontate
e superate da ciascuno dei partecipanti (impresa/e partner tecnologico e giovane/i tecnologo/i) e le eventuali
variazioni intervenute nella realizzazione del programma. Descrivere l‟evoluzione del percorso formativo, i
risultati ottenuti e le eventuali difficoltà incontrate (gli spazi riportati sono da intendersi indicativi)



Luogo e data: ……………………………

FIRMA/E
Sottoscrivere la presente dichiarazione con le modalità previste dall‟art. 38, comma 3 del D.P.R. n.
445 del 28 dicembre 2000.


Per l’Impresa …………………………………………………….IL RAPPRESENTANTE LEGALE
                                               (Timbro e Firma)

Oppure, per le imprese che partecipano alla realizzazione del progetto in forma congiunta:

Per l’Impresa 1…………………………………………………….IL RAPPRESENTANTE LEGALE
                                               (Timbro e Firma)

Per l’Impresa 2……………………………………………………….IL RAPPRESENTANTE LEGALE
                                              (Timbro e Firma)

Per l’Impresa 3……………………………………………………….IL RAPPRESENTANTE LEGALE
                                              (Timbro e Firma)
Per l’Impresa………………………………………………………



                                                                                                                                                                          73
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11   Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009     74




                                                                                          74
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                           Luogo di emissione        Numero: 425/IRE_11                         Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                  Ancona
                                                                            Data: 26/11/2009                            75


                                                                                                                                                             ALLEGATO O
                                                                                                                                      RENDICONTAZIONE INTERMEDIA
TITOLO
PROGETTO:
                                                         IMPRESA 1                                   IMPRESA ……..                               TOTALE PROGETTO


Denominazione Impresa

                                                               importi                     importi         importi                    importi             importi
                                            importi                        importi da                                   importi da costo progetto                      importi da
                                                          rendicontazione                   costo     rendicontazione                               rendicontazione
                                        costo progetto                    rendicontare                                rendicontare                                    rendicontare
                                                             intermedia                   progetto       intermedia                                    intermedia
                                          Impresa 1                        Impresa 1                                   Impresa …                                        progetto
                                                             Impresa 1                   Impresa …      Impresa …                                        progetto



Personale
Costo del contratto con i/i giovane/i
tecnologo/i

spese per personale dipendente
spese per personale con contratto di
collaborazione

Totale Personale

Consulenze ……
(descrizione singole
voci)…………………

Totale Consulenze

Brevetti e altro
         REGIONE MARCHE                         Luogo di emissione        Numero: 425/IRE_11                         Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                Ancona
                                                                          Data: 26/11/2009                            76



TITOLO
PROGETTO:
                                                       IMPRESA 1                                   IMPRESA ……..                               TOTALE PROGETTO
Denominazione Impresa
                                                             importi                     importi         importi     importi da     importi             importi
                                          importi                        importi da                                                                                  importi da
                                                        rendicontazione                   costo     rendicontazione rendicontare costo progetto   rendicontazione
                                      costo progetto                    rendicontare                                                                                rendicontare
                                                           intermedia                   progetto       intermedia     Impresa                        intermedia
                                        Impresa 1                        Impresa 1                                                                                    progetto
                                                           Impresa 1                   Impresa …      Impresa …         ……                             progetto

(descrizione singole voci)

Totale Brevetti e altro

strumenti e attrezzature
(descrizione singole voci)

Totale strumenti e attrezzature

altri costi di esercizio
(descrizione singole voci)

Totale altri costi di esercizio

Percorso formativo
(descrizione singole voci)

Totale percorso formativo

TOTALE INVESTIMENTO
                                                                                                                                                                          76
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11   Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009     77




                                                                                                77
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                          Luogo di emissione      Numero: 425/IRE_11                      Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                                Ancona
                                                                        Data: 26/11/2009                        78




DICHIARAZIONE:
I sottoscritti, in qualità di rappresentanti legali delle imprese partecipanti al programma di investimento ammesso alle agevolazioni previste
dall'intervento " Supporto al Trasferimento tecnologico attraverso la promozione di nuove conoscenze e competenze - APQ RICERCA E
INNOVAZIONE –TERZO ATTO INTEGRATIVO – FONDI CIPE " DICHIARANO, ciascuno per quanto di competenza, che:
le cifre contenute nel presente rendiconto contabile sono conformi alle singole risultanze contabili aziendali e sono relative alle spese sostenute
dal…………………..al…………………….. per la realizzazione del programma di investimento ammesso con DDPF n……………..del.................;

 i costi indicati nel presente rendiconto e dettagliati nei relativi allegati, sono stati determinati e imputati in base a quanto stabilito nei “Criteri per la
determinazione, l‟imputazione, la documentazione e la certificazione delle spese e dei costi ammissibili” di cui alla relativa Appendice;

  il costo del personale dipendente è stato determinato utilizzando il metodo di calcolo stabilito nei “Criteri per la determinazione, l‟imputazione, la
documentazione e la certificazione delle spese e dei costi ammissibili” di cui alla relativa Appendice;

 il costo del personale non dipendente con contratto di collaborazione coordinata e continuativa riguarda attività svolte presso le strutture della/e
impresa/e;
 i contributi di legge o contrattuali e gli oneri differiti considerati nel calcolo orario corrispondono a quelli previsti dalla normativa vigente e sono stati
effettivamente pagati (limitatamente agli oneri differiti) accantonati per ciascun dipendente;

sono state rispettate tutte le prescrizioni di legge, in particolare quelle in materia fiscale, ambientale e pari opportunità tra uomini e donne;
per le spese sostenute nel presente rendiconto non sono stati ottenuti ulteriori contributi o finanziamenti regionali, nazionali o comunitari.
il presente rendiconto si compone di n……pagine

Luogo e Data
……………………………….

FIRMA/E
                                                                                                                                                                   78
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11                  Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009                    79


Sottoscrivere la presente dichiarazione con le modalità previste dall‟art. 38, comma 3 del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000.



Per l’Impresa 1…………………………………………………….                                                     IL RAPPRESENTANTE LEGALE

                                                                                         (Timbro e Firma)

Per l’Impresa …..……………………………………………………….                                                  IL RAPPRESENTANTE LEGALE

                                                                                         (Timbro e Firma)




                                                                                                                                 79
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                             Luogo di emissione       Numero: 425/IRE_11                       Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                    Ancona
                                                                             Data: 26/11/2009                          80


                                                                                                                                                          ALLEGATO O
                                                                                                                                          RENDICONTAZIONE FINALE
TITOLO
PROGETTO:
                                                       IMPRESA 1                                    IMPRESA ….                                    TOTALE PROGETTO


Denominazione Impresa
                                                                          totale                                        totale       importi                        totale
                                          importi        importi       rendicontato     importi        importi       rendicontato     costo       importi
                                                                                                                                                                 rendicontato
                                           costo      rendicontaz        progetto        costo      rendicontaz        progetto     progetto   rendicontazio                     scostamento
                                                                                                                                                                   progetto
                                         progetto      ione finale   ( intermedio +    progetto      ione finale   ( intermedio +                ne finale
                                                                                                                                                               ( intermedio +
                                        Impresa 1      Impresa 1          finale)     Impresa ...   Impresa ….          finale)                  progetto
                                                                                                                                                                    finale)
                                                                        impresa 1                                    Impresa …



Personale
Costo del contratto con i/i giovane/i
tecnologo/i
spese per personale dipendente e con
contratto di collaborazione
(descrizione altre singole
voci)…………………
Totale Personale
Consulenze ……
(descrizione singole
voci)…………………
Totale Consulenze
Brevetti e altro
(descrizione singole voci)
Totale Brevetti e altro

                                                                                                                                                                            80
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                           Luogo di emissione       Numero: 425/IRE_11                        Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                  Ancona
                                                                           Data: 26/11/2009                           81




                                                     IMPRESA 1                                     IMPRESA ….                                    TOTALE PROGETTO


Denominazione Impresa
                                                                        totale                        importi          totale       importi
                                                       importi                                                                                                     totale
                                        importi                      rendicontato      importi     rendicontaz      rendicontato     costo       importi
                                                    rendicontaz                                                                                                 rendicontato
                                         costo                         progetto         costo       ione finale       progetto     progetto   rendicontazio                     scostamento
                                                     ione finale                                                                                                  progetto
                                       progetto                    ( intermedio +     progetto       progetto     ( intermedio +                ne finale
                                                      progetto                                                                                                ( intermedio +
                                      Impresa 1                         finale)     Impresa …...    Impresa…           finale)                  progetto
                                                     Impresa 1                                                                                                     finale)
                                                                      impresa 1                         …           Impresa…..


strumenti e attrezzature

(descrizione singole voci)

Totale strumenti e attrezzature

altri costi di esercizio

(descrizione singole voci)

Totale altri costi di esercizio

Percorso formativo

(descrizione singole voci)

Totale percorso formativo

TOTALE INVESTIMENTO
                                                                                                                                                                           81
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                          Luogo di emissione      Numero: 425/IRE_11                      Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                                Ancona
                                                                        Data: 26/11/2009                         82




DICHIARAZIONE:
I sottoscritti, in qualità di rappresentanti legali delle imprese partecipanti al programma di investimento ammesso alle agevolazioni
previste dall'intervento Supporto al Trasferimento tecnologico attraverso la promozione di nuove conoscenze e competenze -
APQ RICERCA E INNOVAZIONE –TERZO ATTO INTEGRATIVO – FONDI CIPE, ciascuno per quanto di competenza, che:
· le cifre contenute nel presente rendiconto contabile sono conformi alle singole risultanze contabili aziendali e sono relative alle
spese sostenute dal…………………..al…………………….. per la realizzazione del programma di investimento ammesso con
DDPF n……………..del.................;

· i costi indicati nel presente rendiconto e dettagliati nei relativi allegati, sono stati determinati e imputati in base a quanto stabilito
nei “Criteri per la determinazione, l‟imputazione, la documentazione e la certificazione delle spese e dei costi ammissibili” di cui
alla relativa Appendice;
 · il costo del personale dipendente è stato determinato utilizzando il metodo di calcolo stabilito nei “Criteri per la determinazione,
l‟imputazione, la documentazione e la certificazione delle spese e dei costi ammissibili” di cui alla relativa Appendice;
· il costo del personale non dipendente con contratto di collaborazione coordinata e continuativa riguarda attività svolte presso le
strutture dell‟ impresa/e;

· i contributi di legge o contrattuali e gli oneri differiti considerati nel calcolo orario corrispondono a quelli previsti dalla normativa
vigente e sono stati effettivamente pagati (limitatamente agli oneri differiti) accantonati per ciascun dipendente;

· sono state rispettate tutte le prescrizioni di legge, in particolare quelle in materia fiscale, ambientale e pari opportunità tra uomini e
donne;
· per le spese sostenute nel presente rendiconto non sono stati ottenuti ulteriori contributi o finanziamenti regionali, nazionali o
comunitari.

il presente rendiconto si compone di n……pagine

Luogo e Data

                                                                                                                                               82
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11                  Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009                    83


……………………………….

FIRMA/E

Sottoscrivere la presente dichiarazione con le modalità previste dall‟art. 38, comma 3 del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000.



Per l’Impresa 1…………………………………………………….

                                                                                         (Timbro e Firma)

Per l’Impresa ..……………………………………………………….
                                                                                         (Timbro e Firma)




                                                                                                                                 83
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                           Luogo di emissione       Numero: 425/IRE_11                       Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                  Ancona
                                                                           Data: 26/11/2009                          84



                                                                                                                                                           ALLEGATO P


SCHEDA RENDICONTO SPESE E COSTI SOSTENUTI PER IL PERSONALE                                                                                                     allegato 14a
Da compilare per ciascuna impresa partecipante




DENOMINAZIONE SOCIALE IMPRESA:             COSTI SOSTENUTI DAL ……………………. AL……......................
                                           CODICE PROGETTO……………………….                                                        PERSONALE
………………………………………….                          UNITÀ PRODUTTIVA SEDE DELL’INTERVENTO.……………….................
Cognome e nome                             Rapporto / data pagamento (vedi nota in calce)                                    Ore      costo/ora     Costo totale




                                                                                                              TOTALE
                                                                                                                         Il legale rappresentante
                                                                                                       dell’impresa partecipante
                                                                                                             timbro e firma
                                                                                                       ………………………………….
    Nota: indicare con a1 – personale dipendente, a2 – personale con contratto di collaborazione coordinata e continuativa, a3 – personale con contratto a progetto. Per i
    rapporti a2 e a3 inserire anche la data di pagamento.


                                                                                                                                                                             84
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11                    Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009                       85




                                                                                                                              ALLEGATO P

                                                                                                                                    Allegato 14b

SCHEDA RENDICONTO SPESE E COSTI SOSTENUTI PER CONSULENZE
Da compilare per ciascuna impresa partecipante



DENOMINAZIONE SOCIALE              COSTI SOSTENUTI DAL ……………………. AL……......................
IMPRESA:                           CODICE PROGETTO……………………….                                            CONSULENZE
                                   UNITÀ PRODUTTIVA SEDE DELL’INTERVENTO.………………..........
……………………………………
     Descrizione                              Fornitore             N. fattura         Data fattura       Data pagamento    Costo




                                                                                                 Il legale rappresentante
                                                                                                dell’impresa partecipante
                                                                                                                                             85
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11       Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009          86
                                                                                         timbro e firma
                                                                                                          ………………………………….




                                                                                                                       86
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                          Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                     Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                 Ancona
                                                                        Data: 26/11/2009                        87
                                                                                                                                                    ALLEGATO P

                                                                                                                                                          Allegato 14 c
DETTAGLIO COSTI SOSTENUTI DAL PARTENER TECNOLOGICO


DENOMINAZIONE SOCIALE                COSTI SOSTENUTI DAL ……………………. AL……......................
IMPRESA:                             CODICE PROGETTO……………………….                                              PARTNER TECNOLOGICO:
                                     UNITÀ PRODUTTIVA SEDE DELL’INTERVENTO.………………..........
……………………………………
     Descrizione                                Fornitore               N. fattura         Data fattura        Data pagamento                   Costo *




                                                                                                     Il legale rappresentante
                                                                                                    dell’impresa partecipante
                                                                                                           timbro e firma


*N.B. Il partner tecnologico del progetto dovrà fornire prestazioni o servizi di supporto o consulenza pari ad almeno il 10% del totale delle spese ammissibili

                                                                                                                                                                    87
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11                    Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009                       88




                                                                                                                                    ALLEGATO P

                                                                                                                                         Allegato 14 d


SCHEDA RENDICONTO SPESE PER RISULTATI DI RICERCHE, BREVETTI, KNOW HOW, DIRITTI DI LICENZA
Da compilare per ciascuna impresa partecipante



DENOMINAZIONE SOCIALE              COSTI SOSTENUTI DAL ……………………. AL……......................
IMPRESA:                           CODICE PROGETTO……………………….                                            RISULTATI DI RICERCHE, BREVETTI, KNOW
                                   UNITÀ PRODUTTIVA SEDE DELL’INTERVENTO.………………..........               HOW, DIRITTI DI LICENZA
……………………………………
     Descrizione                              Fornitore             N. fattura         Data fattura       Data pagamento         Costo




                                                                                                 Il legale rappresentante
                                                                                                                                                   88
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11             Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009                89
                                                                                         dell’impresa partecipante
                                                                                               timbro e firma
                                                                                                                     ………………………………….




                                                                                                                                  89
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione      Numero: 425/IRE_11                Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                      Data: 26/11/2009                   90
                                                                                                                                      ALLEGATO P


                                                                                                                                            Allegato 14e


SCHEDA RENDICONTO SPESE E COSTI SOSTENUTI PER MACCHINARI, STRUMENTAZIONI E ATTREZZATURE
Da compilare per ciascuna impresa partecipante



DENOMINAZIONE SOCIALE              COSTI SOSTENUTI DAL ……………………. AL……......................
IMPRESA:                           CODICE PROGETTO……………………….                                          MACCHINARI, STRUMENTAZIONI E ATTREZZATURE
                                   UNITÀ PRODUTTIVA SEDE DELL’INTERVENTO.………………..........
……………………………………
     Descrizione                            Fornitore              Quantità   N. fattura    Data         Data         Costo   Percentuale      Costo
                                                                                           fattura    pagamento                di utilizo    ammissibile




                                                                                               Il legale rappresentante
                                                                                              dell’impresa partecipante

                                                                                                                                                     90
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11       Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009          91
                                                                                         timbro e firma
                                                                                                          ………………………………….




                                                                                                                       91
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione         Numero: 425/IRE_11         Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                         Data: 26/11/2009            92


                                                                                                                                      ALLEGATO P

                                                                                                                                          Allegato 14 f
SCHEDA RENDICONTO SPESE ALTRI COSTI DI ESERCIZIO
Da compilare per ciascuna impresa partecipante




DENOMINAZIONE SOCIALE IMPRESA:              COSTI SOSTENUTI DAL …………………….
                                            AL……......................                            ALTRI COSTI DI ESERCIZIO
……………………………………                              CODICE PROGETTO……………………….
                                            UNITÀ PRODUTTIVA SEDE DELL’INTERVENTO.……………
               Descrizione                             Fornitore                  Quantità        N. fattura   Data fattura      Data       Costo
                                                                                                                              pagamento




                                                                                               Il legale rappresentante
                                                                                              dell’impresa partecipante
                                                                                                     timbro e firma
                                                                                                        …………………………………………..

                                                                                                                                                    92
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione   Numero: 425/IRE_11                    Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                               Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009                      93



                                                                                                                                          ALLEGATO P

                                                                                                                                               Allegato 14 h
SCHEDA RENDICONTO SPESE PER LA FORMAZIONE SPECIALISTICA DEL/I GIOVANE/I TECNOLOGO/I
Da compilare per ciascuna impresa partecipante

DENOMINAZIONE SOCIALE              COSTI SOSTENUTI DAL …………………….
IMPRESA:                           AL……......................                            SPESE PER LA FORMAZIONE SPECIALISTICA
                                   CODICE PROGETTO……………………….
……………………………………                     UNITÀ PRODUTTIVA SEDE
                                   DELL’INTERVENTO.……………
 Titolo del corso   Soggetto        Ente formativo   Num. ore Num. fattura                 Data fattura          Importo fattura      Data
                    partecipante                       corso                                                                       pagamento




Il tutor aziendale                               il tutor scientifico
  timbro e firma                              timbro e firma
………………………..                                      …………………………..
                                                                                             Il legale rappresentante
                                                                                            dell’impresa partecipante

                                                                                                                                                         93
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11         Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                     Data: 26/11/2009            94
                                                                                  timbro e firma
                                                                   …………………………………………..


                                                                                                                                 ALLEGATO P

                                                                                                                                     Allegato 14 i
SCHEDA RENDICONTO SPESE PER L’ESPERIENZA SUL CAMPO PRESSO AZIENDE O PRESSO UNIVERSITA’E CENTRI DI RICERCA
Da compilare per ciascuna impresa partecipante

DENOMINAZIONE            COSTI SOSTENUTI DAL ……………………. AL……......................
SOCIALE IMPRESA:         CODICE PROGETTO……………………….                                             SPESE PER LE ESPERIENZE SUL CAMPO
                         UNITÀ PRODUTTIVA SEDE DELL’INTERVENTO.……………
…………………………
…………
 Soggetto ospitante           Soggetto           Num. ore                   Descrizione        Quantità     N.um        Data        Data         Costo
                            partecipante        esperienza                     Costi                      fattura(1)   fattura   pagamento
                                                formativa                   ammissibili




Il tutor aziendale                              il tutor scientifico
  timbro e firma                                  timbro e firma
………………………..                                     …………………………..
                                                                                           Il legale rappresentante
                                                                                          dell’impresa partecipante
                                                                                                 timbro e firma
                                                                                                    …………………………………………..
                                                                                                                                               94
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                       Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11                Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009                   95




                                                                                                                                            ALLEGATO Q

SCHEMA DI REGISTRAZIONE DELLE PRESENZE DEL PERSONALE
Da compilare per ciascuna impresa partecipante


ATTIVITÀ      ORE DI LAVORO NELL’ANNO………………………………                                                                                                  TOTALE
              GENNAIO    FEBBRAIO    MARZO     APRILE     MAGGIO    GIUGNO    LUGLIO   AGOSTO   SETTEMBRE     OTTOBRE     NOVEMBRE      DICEMBRE




TOTALE

Il sottoscritto ……………………………………………………….dichiara che, nei mesi indicati, ha collaborato allo svolgimento del progetto di cui trattasi
fornendo le ore di lavoro indicate

(data e firma dell’addetto al programma)                                                          (visto del responsabile delle attività)




                                                                                                                                                     95
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                          Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                     Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                 Ancona
                                                                        Data: 26/11/2009                        96


                                                                                                  ALLEGATO R



           MODELLO DICHIARAZIONE LIBERATORIA DELLA DITTA FORNITRICE

Il sottoscritto (cognome e nome)…………………………………………………………………………
Nato a ……………………………………………………… prov……………… il ……………………
Residente a …………………………………………… via…………………………………. Prov……
nella qualità di legale rappresentante dell'impresa sotto indicata
(denominazione )………………………………………………………………… natura giuridica………..
Sede legale comune di …………………………………….. prov………… cap…………………………..
P.IVA………………………………………………. C.F……………………………………………..
consapevole delle responsabilità penali cui può andare incontro in caso di dichiarazioni mendaci o di
esibizioni di dati non rispondenti a verità, ai sensi e per gli effetti del DPR 445/2000

                                                    DICHIARA:
a) che la fattura:
  n. …….. del ……………….. di € …………………. relativa a ………………………………………..
  è stata regolarmente pagata dalla ditta acquirente (denominazione)……………………………………
  ……………………………………………………………………….. natura giuridica ……………….
  Via e n. civico ………………………………………. Comune di …………………………………….
b) che non sono stati praticati sconti al di fuori di quelli indicati in fattura;
c) che non sono state emesse note di credito;
d) che per il bene di cui alla suddetta fattura non si acquisisce né si acquisirà alcun diritto di prelazione, patto
    di riservato dominio e privilegio nei confronti della ditta acquirente;
e) che i beni venduti alla ditta acquirente sono nuovi di fabbrica e conformi all'ordine di fornitura (solo per
     macchinari strumenti e attrezzature).
Pertanto, si rilascia a favore della ditta acquirente la più ampia quietanza liberatoria, non avendo null'altro a
pretendere.

Luogo e data: ……………………………

FIRMA
Sottoscrivere la presente dichiarazione con le modalità previste dall‟art. 38, comma 3 del D.P.R. n.
        445 del 28 dicembre 2000.
Per l’Impresa ……………………………………………………….                                        IL RAPPRESENTANTE LEGALE

                                                                                     (Timbro e Firma)
          REGIONE MARCHE                            Luogo di emissione       Numero: 425/IRE_11                        Pag.
          GIUNTA REGIONALE
                                                    Ancona
                                                                             Data: 26/11/2009                          97

                                                                                                       ALLEGATO S

CODICI ISTAT ATECOFIN 2007

 ATTIVITA’ ECONOMICHE AMMISSIBILI




  C – ATTIVITÀ MANIFATTURIERE

  D FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA, GAS, VAPORE E
   ARIA CONDIZIONATA
   limitatamente alle classi 35.11 e 35.30.

  E – FORNITURA DI ACQUA, RETI FOGNARIE, ATTIVITÀ DI
   GESTIONE DEI RIFIUTI E RISANAMENTO
    limitatamente alle classi 37, 38, 39.

  F COSTRUZIONI;

  J - SERVIZI DI INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE
   limitatamente alle classi 58.29, 61.90, 62, 63.



                                                   **********
 Rimangono esclusi la produzione primaria nel campo dell‟agricoltura, la pesca, nonché gli aiuti alle imprese in difficoltà
 e tutte le altre esclusioni previste dall‟art. 1 del regolamento de minimis (Reg.CE n. 1998/2006 pubblicato su GU L379
 del 28/12/06).
 Si evidenzia che anche i codici ISTAT ATECOFIN 2007 10.20. “Lavorazione e conservazione di pesce, crostacei e
 molluschi” e. 10.85.02 “Produzione di piatti pronti a base di pesce, inclusi fish and chips” sono da considerarsi esclusi
 dalle attività ammesse a contributo con il presente bando.




                                                                                                                        97
 Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
 (Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
 Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                          Luogo di emissione        Numero: 425/IRE_11                        Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                 Ancona
                                                                           Data: 26/11/2009                          98


                                                                                                  ALLEGATO T

                              ELENCO AREE COMPRESE NELL’OBIETTIVO 2


      Comuni della Regione Marche ricadenti nell’Ob. 2
PROVINCIA DI ANCONA

Comuni ammessi ai benefici dell'Obiettivo 2 2000-2006
    Ancona (parziale): ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
    Banchina da Chio (pari dal n. 10 al n. 30bis e dispari dal n. 11 al n. 31 ; dal n. 28 al n. 29) ;
    Banchina Nazario Sauro ( dispari n. 7- pari dal n. 4 al n. 20B; Largo Fiera della Pesca;
    Lungomare Vanvitelli (dispari dal n. 1 al n. 7; pari dal n. 26 al n. 78 - n. 80); Piazza Alighieri (dal n.
    1 al n. 2 ) ; Piazza del Duomo; Piazza del Senato; Piazza Rosselli (dal n. 28 al n. 29 ) ; Piazza
    Stracca (dal n. 3 al n. 5; n. 44 ) ; Piazzale Martelli (dal n. 8A al n. 8B); Scalo Molo Nord; Scalo Molo
    Rizzo ; Scalo Molo Santa Maria ; Scalo Molo Sud ; Scalone Nappi ; Via Birarelli (pari dal n. 2 al n.
    20 - n. 26; dispari dal n. 31 al n. 59 ) ; Via del Faro (pari dal n. 2 al n. 4, dispari dal n. 33 al n. 35;
    pari dal n. 6 al n. 16 ); Via del Guasco; Via del Lavoro; Via dell'Ospizio (pari dal n. 2 al n. 16; dal n.
    30 al n. 50) ; Via Einaudi ; Via Ferretti (dispari dal n. 1 al n. 9 e pari dal n. 6 al n. 6A; Via Flaminia
    (n. 1A ) ; Via Fortunato ; Via Giovanni XXIII ; Via Mamiani (dal n. 1 al n. 1B e dal n. 24 al n. 30A
    ;dal n. 5 al n. 5N - dal n. 3 al n. 3C; dal n. 11 al n. 13; dal n. 7A al n. 7P ) ; Via Marchetti (n. 1 ) ; Via
    Marconi (dispari dal n. 1 al n. 25 ; dispari dal n. 47 al n. 87 ; pari dal n. 42 al n. 46; dal n. 48 al n.
    58 - dal n. 2 al n. 14 -dal n. 27 al n. 45 - dal n. 151 al n. 153; dal n. 89 al n. 131 ; dal n. 16 al n. 40)
    ; Via Mattei ; Via Pantaleoni ; Via Pio II ; Via Vanoni ; Via Vasari (dal n. 2A al n. 16 ) ; Vicolo dei
    Tribunali (n. 13)
                                                           Arcevia
      Belvedere Ostrense
      Castelbellino (parziale): ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
      Contrada Fonte Penata ; Contrada Macallè ; Contrada Mattonato ; Contrada Montali ; Contrada
      Noceto ; Contrada S. Filippo; Contrada S. Maria ; Contrada Vaglie ; Piazza S. Marco ; Via Adua ;
      Via Costa ; Via G. Canzio ; Via G. Marconi ; Via Gambasilla ; Via Poggetto ; Via Proferno ; Via
      Roma ; Contrada Stazione (zona rurale) ; Contrada Pantiere (nn. 1, 2/A, 2/B, 2/C, 3, 4, 5, 6, 7, 7/A,
      8, 8/A, 8/B, 9; dal n. 9 al n. 15, nn. 22/C, 22/D, 23, 23/A, 24, 24/A, 24/B, 25, 26, 26/A, 27, 27/A, 28,
      29, 30, 30/A, 30/B, 30/C, 31, 31/A, 32, 33, 33/A, 34, 35, 36, 36/A, 37, 38, 39, 40, 41, 42, 42/A, 43,
      43/A, 43/B, 44, 46, 46/A, 46/B, 47, 48, 49, 49/A, 49/B, dal n. 50 al n. 70, nn. 70/A, 70/B, 70/C, 71,
      71/A, 71/B, 71/C, 72, 72/A, 72/B, 73, 73/A) ; Contrada Molino ; Via Esino (dal n. civico 26, escluso,
      fino al confine comunale) ; Via San Giorgio (dal n. 1 al n. 4, n. 4/A e 4/B, dal n. 5 al n. 16, n. 16/A,
      n. 17) ; Via I° Maggio ; Viale del Lavoro ; Via dell’industria.
      Castelplanio (parziale): ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
      Strada Campagna ; Via G. Brodolini ; Via Caciampa (dal n. 4 al n. 8) ; Via Cannegge ; Via
      Carrozze Novali; via Carrozze Vaccili (dal n. 13 al n. 22) ; Via Clementina Borgo Loreto (dal n. 50
      al n. 51, dal n. 82 al n. 87) ; Via Copparoni (dal n. 30 al n. 110) ; Via Coste ; Via degli Artigiani ; Via
      dell'Industria; Via della Torre (dal n. 10 al n. 30 lato dx) ; Via Don Sturzo ; Via E. Mattei ; Via Gioco
      del Formaggio ; Via A. Gramsci (dal n. 53 al n. 61) ; Via Montadamo ; Via Monte Deserto/S.
      Giovanni; Via Monticelli ; Via Oberdan ; Via Piagge ; Via Piagge Novali (dal n. 5 al n. 22) ; Via
      Pozzetto ; Via Sant'Anna ; Via San Filippo ; Via Stazione (dal n. 26 al n. 46 e dal n. 49 al n. 91) ;
      Via XXV Aprile (dal n. 20 al n. 34, n. 63)
                                                           Cerreto d'Esi
      Cupramontana




                                                                                                                      98
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                            Luogo di emissione        Numero: 425/IRE_11                           Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                                  Ancona
                                                                            Data: 26/11/2009                             99

      Fabriano (parziale): ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
      C.na S. Maria ; C.na S. Venanzo ; Corso della Repubblica ; Frazione Albacina - Borgo Tufico -
      Borgo Tufico Le Muse - Fosso Cannella - Piazza XX Settembre - Piazza Mazzarella - Via del Borgo
      - Via del Castello - Via della Cupa - Via della Madonna - Via delle Aiuole - Via Fiorenzuola - Via G.
      Matteotti - Via G. Spontini - Via S. Antonio - Via San Carlo - Via San Mariano - Via San Romualdo;
      Frazione Argignano ; Frazione Argignano – Bassano ; Frazione Attiggio ; Frazione Bastia ;
      Frazione Belvedere ; Frazione Cacciano , Frazione Campodiegoli ; Frazione Campodonico ;
      Frazione Cancelli ; Frazione Castelletta ; Frazione Coccore , Frazione Collamato ; Frazione
      Collamato - Borgo S. Giustino - Campo al Fosso – Fontevecchia - Piazza Gabrielli - Piazza
      Castello - Via Campone - Via Cupa - Via S. Lucia; Frazione Collegiglioni ; Frazione Cupo; Frazione
      Cupo – Vallina ; Frazione Marischio ; Frazione Marischio - Ca' Maiano ; Frazione Marischio –
      Varano ; Frazione Melano ; Frazione Moscano ; Frazione Moscano – Vallemontagnana ; Frazione
      Nebbiano ; Frazione Paterno ; Frazione Precicchie; Frazione Precicchie Grotte - Montefiascone –
      Pecorile - San Giovanni - Sotto le Noci – Vigne; Frazione Rocchetta , Frazione Rucce ; Frazione S.
      Donato ; Frazione S. Elia ; Frazione S. Michele ; Frazione Serradica ; Frazione Valleremita ; Largo
      F. Rismondo ; Largo F.lli Spacca ; Largo S. Francesco ; Largo Salvo d'Acquisto ; Largo Bartolo da
      Sassoferrato ; Loc. C.na S. Nicolò , Loc. Ceresaola ; Loc. Civita ; Loc. Collepaganello ; Logg.to XX
      Settembre ; Piazzale G. Matteotti (esclusi i nn. civici 12 e 29) ; Piazzale G.B. Miliani ; Piazzale U.
      Petruio ; Piazzale XX Settembre ; Piazzale Ercole Ferranti ; P.tta del Podestà ; Piazza A. di Savoia
      ;Piazza B. Cairoli ; Piazza D. Manin ; Piazza dei Partigiani ; Piazza del Comune ; Piazza della
      Cattedrale ; Piazza Fabi Altini ; Piazza G. Garibaldi ; Piazza Quintino Sella ; Poggio S. Romualdo ;
      Spiazzi S. Nicolò ; Viale A. Merloni ; Viale B. Gigli ; Viale della Vittoria (numeri civici dispari) ; Viale
      G. Bovio (nn. 73, 75, 77) ; Viale G.B. Zobicco ; Via IV Novembre (solo alveo del fiume Giano lato
      Cartiere) ; Viale Martiri della Libertà (da Ferrovia Fabriano Pergola in direzione nord) ; Viale P.
      Miliani (n. 23) ; Viale P. Serafini (nn. 90, 92) ; Viale Stelluti Scala (da Ponte della Stazione a
      Piazzale XX Settembre) ; Viale XIII Luglio (oltre il numero civico 102, Cartiere Miliani incluse) ;
      Viale XXIV Maggio (numeri civici pari) ; Viale Zonghi ; Viale G. Moccia ; Vicolo A. da Fabriano ;
      Vicolo C. Balbo ; Vicolo Capomazzi ; Vicolo Castrica ; Vicolo Damiano Chiesa (civici dispari) ;
      Vicolo della Ceramica , Vicolo I° A. Fratti ; Vicolo I° Bosima ; Vicolo I° dei Giardini ; Vicolo I° del
      Piano ; Vicolo I° E. Cialdini ; Vicolo I° F. Cavallotti ; Vicolo I° F. Filzi ; Vicolo I° La Gioia ; Vicolo I°
      Le Moline ; Vicolo I° Marimengo ; Vicolo I° S. Agata ; Vicolo I° T. Mamiani ; Vicolo I° V. Gioberti ;
      Vicolo II° A. Fratti Vicolo II° Bosima ; Vicolo II° dei Giardini ; Vicolo II° del Piano ; Vicolo II° E.
      Cialdini (numeri civici dispari) ; Vicolo II° F. Cavallotti ; Vicolo II° F. Filzi ; Vicolo II° La Gioia ; Vicolo
      II° Le Moline ; Vicolo II° Marimengo ; Vicolo II° S. Agata ; Vicolo II° T. Mamiani ; Vicolo II° V.
      Gioberti ; Vicolo III° del Piano ; Vicolo III° F. Cavallotti ; Vicolo III° F. Filzi ; Vicolo III° La Gioia ;
      Vicolo III° Marimengo ; Vicolo III° S. Agata ; Vicolo IV° del Piano ; Vicolo P. Serafini ; Vicolo San
      Luca ; Vicolo San Romualdo ; Via A. Fratti ; Via A. Grandi , Via A. Moro (numeri civici dispari) ; Via
      A. Saffi ; Via B. Buozzi ; Via Bosima ; Via C. Balbo ; Via C. Battisti ; Via C. Ramelli ; Via
      Castelvecchio ; Via Cavour ; Via D. Berti ; Via D. Fogliardi ; Via Damiano Chiesa ; Via Dante ( da
      incrocio con Via G. Gigli a fine città) ;Via dei Cappuccini (numeri civici dispari e numeri civici pari
      oltre il n. 160) ; Via dei Chiavelli ; Via del Cordaro ; Via del Lazzaretto ; Via del Poio ; Via della
      Ceramica ; Via delle Fontanelle (da V.le IV Novembre a fuori città) ; Via delle Fornaci (da incrocio
      con Via Brodolini a incrocio con strada per Collegiglioni) , Via Don G. Minzoni (civici dispari
      superiori al n. 113 e civici pari dopo incrocio con Via Don G. Riganelli) ; Via Don G. Riganelli (civici
      n. 26 e 28) ; Via E. Cialdini ; Via E. Toti ; Via Euplo Natali ; Via F. Cavallotti ; Via F. Corridoni ; Via
      F. Filzi; Via F. Rossi ; Via Fontenuova ; Via G. di Vittorio ; Via G. Leopardi ; Via G. Loreti (n. civico
      50) ; Via G. Marconi ; Via G. Mazzini ; Via G. Pacchiarotti ; Via G. Pascoli ; Via G. Verdi ; Via G.B.
      Miliani ; Via Gentile da Fabriano ; Via Giacomo Brodolini ; Via L. Bennani ; Via L. Corsi ; Via La
      Gioia ; Via La Spina (oltre il n. civico dispari 135 e oltre il n. civico pari 96) ; Via Le Conce ; Via Le
      Moline (numeri civici dispari) ; Via Le Povere ; Via M. Roseo ; Via Madonna delle Grazie ; Via
      Martiri XXII Giugno 944 ; Via Mastro Marino ; Via N. Sauro ; Via O. Marcoaldi ; Via Piersanti
      Mattarella ; Via Pietro Nenni ; Via Portanuova ; Via R. Sassi (oltre il n. civico dispari 45 e oltre il n.
      civico pari 78) ; Via Rinalda Pavoni ; Via S. Caterina ; Via S. Croce ; Via S. Filippo ; Via San
      Cristoforo (da Ferrovia Fabriano Pergola a Via Brodolini) ; San Lorenzo ; San Silvestro Abate; Via
      Serraloggia (oltre il n. civico dispari 127 e oltre il n. civico pari 172) ; Via T. Mamiani ; Via V.
      Gioberti ; Via Vittorio Veneto (da incrocio con Via Don Riganelli verso periferia) ; Via Volontari del
      Sangue ; Via XIII Martiri di Kindù ; Via Valpovera ; Via Vittorio Bachelet
                                                            Genga

                                                                                                                          99
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                           Luogo di emissione      Numero: 425/IRE_11                          Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                                 Ancona
                                                                         Data: 26/11/2009                            100

      Maiolati Spontini (parziale): ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
      Vie/zone ammesse: Via Boccolina ; Via Carnevale ; Via Cimitero ; Via Colle Freddo ; Via Collina ;
      Via Colmorino ; Via Cornacchia ; Via del Molino ; Via Fonde ; Via Fonde San Pietro ; Via
      Massarella ; Via Monteschiavo ; Via Roncone ; Via Sant'Andrea ; Via Sant'Anna ; Via Scisciano
      Nord ; Via Scisciano Sud ; Via San Sisto ; Via Taiano ; Via Tufi ; Via Vallati ; Via Arcevia ; Via
      Carducci ; , Via Cervi ; Via Clementina Nord ; Via Clementina Sud ; Via dell'Artigianato ; Via della
      Quercia ; Via dell'Industria ; Via del Tiglio ; Via Fabriano ; Via Giotto ; Via Jesi ; Via L. da Vinci ; Via
      Montecarottese ; Via Senigallia ; Via Tiziano ; Via Trento ; Via Trieste ; Via Vivaio
                                                          Mergo
      Montecarotto
      Monteroberto (parziale): ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
      Via Avolante ; Via Calapina ; Via Castellaro ; Via S.P. dei Castelli ; Via C.B. Cavour (nn. 2, 4, 4a);
      Via Cesola ; Via del Cipresso ; Via Concordia ; Via Costa ; Via della Cupa ; Via Esino (nn. 38, 38a,
      38b, 40, 42, 42a) ; Via Figura ; Via Fonteberto ; Via Fonte del Crocefisso ; Via Fontestate , Via
      Fossato ; Via Fratelli Cervi (nn. 2, 4) ; Via Giuseppe Garibaldi (dispari dal n. 55 al n. 67; nn. 69,
      69a,69b, 69c; dal n. 71 al n. 73) ; Via Leonardo da Vinci ; Via Giacomo Leopardi ; Via Madonna
      della Neve , Via Guglielmo Marconi ; Via Giacomo Matteotti ; Via Pace ; Via Passo Imperatore; Via
      Planina (dispari dal n. 1 al n. 19; pari dal n. 2 al n. 12; dal n. 38 al n. 42) ; Via Ponte ; Via Ponte
      Magno ; Via Ponte Pio ; Via I Maggio ; Via Quaternara ; Via IV Novembre (n. 21) ; Via Rango ;
      Piazza Roma ; Via Roma ; Via Rovegliano ; Piazza Alberto Ruggeri ; Via Sabbioni; Piazzale
      Serafino Salvati ; Via Sanguinetti ; Via S. Antonio ; Via S. Apollinare ; Via S. Attanasio ; Via S.
      Giorgio (dispari dal n. 49 al n. 71; pari n. 2) ; Via S. Marco ; Via S. Maria ; Via S. Pietro ; Via S.
      Settimio ; Piazza S. Silvestro; Via S. Silvestro ; Via Gaspare Spontini ; Via S.P. Staffolo – Jesi ; Via
      Torre ; Via Trento (dispari n. 91; pari dal n. 54 al n. 56) ; Via Vallettone ; Via XXIV Maggio ; Via
      Villa ; Via Villarella ; Via Variante S.S. 76 ; Via dell'Industria ; Via del Lavoro
      Morro d’Alba
      Ostra (parziale): ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
      Corso Mazzini , Largo Fossarile ; Largo Marina (dal n. 37 al n. 75) ; Largo Staccioli ; Piazza dei
      Martiri; Piazza F.lli Rosselli ; Piazza S. Croce ; Riviera di Levante ; Riviera di Mezzogiorno ; Riviera
      di Ponente ; Via Arceviese (pari dal n. 2 al n. 48; dal n. 126 alla fine; dispari dal n. 1 al n. 13; dal n.
      35 alla fine) ; Via Boccetta ;Via Bodio ; Via Casine (tutti i numeri eccetto nn. 2 e 4) ; Via Colleverde;
      Via Collina ; Via Concezione ; Via Coppetto ; Via dei Fiori (numeri civici pari) ; Via del Fiume ; Via
      del Lavoro ; Via del Mulino ; Via del Paradiso (pari dal n. 2 al n. 10; dispari dal n. 1 al n. 13) ; Via
      del Pescatore ; Via del Teatro ;Via della Chiusa (numeri civici pari; dispari dal n. 1 al n. 17) ; Via
      dell'Acquasanta (numeri dispari) ; Via dell'Artigianato ; Via delle Selve (numeri pari; dispari dal n.
      25 al n. 35) ;Via dell'Incoronata (pari dal n. 2 al n. 8) ; Via di Mezzo ; Via Don Benni ; Via Don
      Minzoni ; Via Ex Arceviese (numeri civici pari; dispari dal n. 53 al n. 75) ; Via Fossarile ; Via
      Giovanni XXIII ; Via Gramsci ; Via Jesi ; Via King ; Via Leopardi ; Via Madonna della Rosa ; Via
      Magazzeni ; Via Medi ; Via Merloni ; Via Monnea (numeri civici pari) ; Via Montalboddo (numeri
      civici dispari) ; Via Monte Barile (numeri civici dispari) ; Via Montemarciano (dispari dal n. 1 al n. 9;
      pari dal n. 2 al n. 8) ;Via Olmo Bello ; Via Pianello (dispari dal n. 43 al n. 47; pari dal n. 2 al n. 4);
      Via Pio VI (numeri civici pari) ; Via Ringhiera (pari dal n. 6 al n. 16) ; Via S. Francesco (dispari dal
      n. 33 al n. 35; numeri civici pari tutti) ; Via S. Gabriele ; Via S. Ippolito (numeri civici pari) ; Via S.
      Lorenzo (numeri civici dispari) ; Via S. Maria Apparve (pari dal n. 22 alla fine) ; Via S. Pietro ; Via S.
      Paolo ; Via S. Stefano ; Via S. Ubaldo ; Via S. Vincenzo ; Via Scagnano ; Via Solindio (dispari dal
      n. 27 al n. 29) ; Via Stradelletto (numeri civici dispari; pari dal n. 2 al n. 10) ; Via Taddei ; Via Valle
      (numeri civici dispari; pari dal n. 2 al n. 12) ; Via Vaccarilese (dispari dal n. 1 al n. 15; numeri civici
      pari) ; Via Verdi (n. 34) ; Via Vittorio Veneto ; Via Zoccolanti (dal n. 1 al n. 2); Vicolo Alessandrini ;
      Vicolo Antolini ; Vicolo Antonini ; Vicolo Bontempi ; Vicolo Canestrari ; Vicolo Cherubini ; Vicolo
      Cittadini ; Vicolo del Cavallo ; Vicolo del Molino : Vicolo del Monte ; Vicolo del Murello ; Vicolo del
      Popolo ; Vicolo della Cucinella ; Vicolo della Filanda ; Vicolo della Pace ; Vicolo della Rocca ;
      Vicolo della Rota ; Vicolo dell'Appannaggio ; Vicolo delle Stalle ; Vicolo dell'Orto ; Vicolo
      Domeniconi ; Vicolo Elisi ; Vicolo Fiorani ; Vicolo Gherardi ; Vicolo Grifoni ; Vicolo Honorati ; Vicolo
      Landi ; Vicolo Lauri ; Vicolo Luzi Fedeli ; Vicolo Monacelli ; Vicolo Montanari ; Vicolo Moroni ; Vicolo
      Nuovo ; Vicolo Pepponi ; Vicolo Proferno Nuovo ; Vicolo Proferno Vecchio ; Vicolo Roberti ; Vicolo
      Rossi ; Vicolo S. Antonio ; Vicolo S. Croce ; Vicolo Santini ; Vicolo Sanzi ; Vicolo Sartini ; Vicolo
      Tranquilli ; Centro Storico
                                                          Poggio San Marcello
                                                                                                                     100
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11   Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009     101

      Rosora
      San Paolo di Jesi
      Sassoferrato
                                                       Serra San Quirico
      Staffolo


PROVINCIA DI ASCOLI PICENO
Comuni ammessi ai benefici dell'Obiettivo 2 2000-2006
    Acquasanta Terme
    Amandola
    Appignano del Tronto
    Arquata del Tronto




                                                                                         101
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                            Luogo di emissione       Numero: 425/IRE_11                       Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                   Ancona
                                                                            Data: 26/11/2009                         102

         Ascoli Piceno (parziale): ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
         Cne Est ; Cne Nord ; Cne Ovest ; Cne San Marco ; Cso Di Sotto ; Cso Mazzini Giuseppe ; Cso Trento E
         Trieste ; Cso Vittorio Emanuele ; Fne Brecciarolo ; Fne Campolungo ; Fne Caprignano ; Fne Carpineto ; Fne
         Casalena ; Fne Casamurana ; Fne Case Di Cioccio ; Fne Casette ; Fne Castagneti ; Fne Castel Trosino ;
         Fne Castellano ; Fne Cavaceppo ; Fne Cavignano ; Fne Cervara; Fne Cignano ; Fne Colle ; Fne Colle Di
         Funti ; Fne Collina ; Fne Colloto ; Fne Colonna ; Fne Colonnata ; Fne Coperso ; Fne Faiano ; Fne Fonte Di
         Campo ; Fne Fosso Riccione ; Fne Funti ; Fne Gallo ; Fne Giustimana ; Fne Ischia ; Fne Lisciano ; Fne
         Lisciano Di Colloto ; Fne Marino Del Tronto ; Fne Montadamo , Fne Monte Di Rosara ; Fne Monterocco ;
         Fne Monticelli ; Fne Morignano ; Fne Mozzano ; Fne Navicella ; Fne Pagani ; Fne Palmaretta ; Fne Pedana ;
         Fne Pescara ; Fne Piagge ; Fne Piana Della Forcella ; Fne Pianaccerro ; Fne Pianoro S. Marco , Fne Poggio
         Di Bretta ; Fne Polesio ; Fne Porchiano ; Fne Rosara , Fne San Giacomo , Fne San Pietro; Fne Santa Maria
         A Corte ; Fne Santa Maria In Capriglia , Fne Talvacchia ; Fne Trivigliano , Fne Tronzano , Fne Vallecupa ;
         Fne Vallefiorana ; Fne Vallesenzana ; Fne Vallevenere ; Fne Valli , Fne Venagrande ; Fne Venapiccola , Fne
         Villa Sant'antonio , Fne Vitavello , Lgo 397/Mo ; Lgo 432/Mo ; Lgo 434/Mo , Lgo 435/Mo ; Lgo 436/Mo ; Lgo
         437/Mo ; Lgo 438/Mo ; Lgo 439/Mo ; Lgo 441/Mo Lgo 451/Mo ; Lgo 452/Mo; Lgo 453/Mo ; Lgo 454/Mo ; Lgo
         455/Mo ; Lgo Campania ; Lgo Cattaneo Ludovico ; Lgo Crivelli Carlo ; Lgo Degli Ippocastani ; Lgo Degli
         Odoardi ; Lgo Degli Oleandri ; Lgo Dei Castagni ; Lgo Dei Cataldi , Lgo Dei Fiordalisi , Lgo Dei Garofani ;
         Lgo Dei Gerani ; Lgo Dei Ginepri ; Lgo Dei Gladioli ; Lgo Dei Mandorli ; Lgo Dei Parisani ; Lgo Dei Tigli ; Lgo
         Del Cremore ; Lgo Della Fortuna ; Lgo Delle Acacie ; Lgo Delle Camelie ; Lgo Delle Concezioniste ; Lgo
         Delle Dalie ; Lgo Delle Ginestre ; Lgo Delle Margherite ; Lgo Delle Mimose; Lgo Delle Querce ; Lgo Fabiani
         Giuseppe ; Lgo Giardino D'infanzia ; Lgo Manzoni Alessandro ; Lgo Mascagni Pietro ; Lgo Porta Romana ;
         Lng Castellano Sisto V ; Lng Tronto Bartolomei E. ; Ple Di Ponente ; Ple Mussini Augusto ; Pza Arringo ; Pza
         Bonfini Antonio ; Pza Cantalamessa Benvenuto ; Pza Cecco D'ascoli ; Pza Ciotti Francesco ; Pza Del
         Popolo ; Pza Della Stazione ; Pza Della Viola ; Pza Diaz Armando ; Pza Giacomini Giovanni ; Pza
         Immacolata ; Pza Matteotti Giacomo ; Pza Orlini Serafino ; Pza Pierluigi Da Palestrina ; Pza Roma ; Pza San
         Francesco ; Pza San Gregorio ; Pza San Tommaso ; Pza Sant'Agostino ; Pza Santa Maria Inter Vineas ; Pza
         Simonetti F. ; Pza Ventidio Basso ; Rua Allegretti Carlo ; Rua Bizzarri P. ; Rua Cornacchi Simone; Rua
         D'Apollo ; Rua David D'Ascoli , Rua Degli Albanesi ; Rua Degli Appiani ; Rua Degli Appuli ; Rua Degli
         Armaioli ; Rua Degli Orti ; Rua Degli Sforza ; Rua Degli Sgariglia , Rua Degli Spadari ; Rua Dei Balducci ;
         Rua Dei Bersaglieri ; Rua Dei Cacciatori ; Rua Dei Cappelli ; Rua Dei Carboneschi ; Rua Dei Cocchieri , Rua
         Dei Corsi ; Rua Dei Costantini , Rua Dei Dalmonte ; Rua Dei Della Torre ; Rua Dei Falconieri ; Rua Dei Ferri
         ; Rua Dei Ferrucci ; Rua Dei Fiori ; Rua Dei Funari ; Rua Dei Grassi ; Rua Dei Legnaiuoli ; Rua Dei Lenti ;
         Rua Dei Liverotti ; Rua Dei Longobardi ; Rua Dei Marcolini ; Rua Dei Marrucini ; Rua Dei Mogliardi ; Rua Dei
         Parisani; Rua Dei Peligni ; Rua Dei Piceni ; Rua Dei Sacconi ; Rua Dei Salvioni ; Rua Dei Sanniti ; Rua Dei
         Serianni ; Rua Dei Tintori ; Rua Dei Tre Re ; Rua Dei Trenta ; Rua Dei Tuzi ; Rua Dei Vestini , Rua Dei Viccei
         ; Rua Del Bottaio ; Rua Del Broccato , Rua Del Campo , Rua Del Cappone ; Rua Del Cardellino ; Rua Del
         Casseretto ; Rua Del Cassero ; Rua Del Castoro ; Rua Del Cieco ; Rua Del Colombo , Rua Del Delfino ; Rua
         Del Fagiano ; Rua Del Fanello ; Rua Del Gelso ; Rua Del Giacinto ; Rua Del Giglio ; Rua Del Gufo ; Rua Del
         Labirinto , Rua Del Lago ; Rua Del Lauro ; Rua Del Mago ; Rua Del Mattonato ; Rua Del Mirto ; Rua Del
         Moscone ; Rua Del Narciso ; Rua Del Palazzo Vecchio ; Rua Del Papavero , Rua Del Parnaso , Rua Del
         Passo ; Rua Del Picchio ; Rua Del Ponte Oscuro ; Rua Del Pozzetto ; Rua Del Profeta ; Rua Del Soldato ;
         Rua Del Sole ; Rua Del Teatro Antico ; Rua Del Tedesco ; Rua Del Tordo , Rua Dell'Aquila ;Rua
         Dell'Archetto ; Rua Dell'Arco ; Rua Dell'Armellino ; Rua Dell'Aurora ; Rua Dell'Industria ; Rua Dell'Orso ; Rua
         Dell'Ortensia ; Rua Dell'Usignolo ; Rua Della Befana ; Rua Della Campana ; Rua Della Canonica ; Rua Della
         Carita' ; Rua Della Caserma ; Rua Della Cisterna ; Rua Della Colonna ; Rua Della Lupa ; Rua Della Musica ;
         Rua Della Notte; Rua Della Pavoncella ; Rua Della Peschiera ; Rua Della Quaglia ; Rua Della Rocca ; Rua
         Della Rocca Lino ; Rua Della Seta , Rua Della Stamperia ; Rua Della Vetreria ; Rua Della Vite , Rua Della
         Volpe ; Rua Delle Conce ; Rua Delle Donne ; Rua Delle Lavandaie ; Rua Delle Mura ; Rua Delle Olive ; Rua
         Delle Scaie ; Rua Delle Stelle ; Rua Di Agismondo ; Rua Di Caronte ; Rua Di Lepanto ; Rua Enoc D'Ascoli ;
         Rua Frantoia ; Rua Garzoni Giovanna ; Rua Giosafatti Lazzaro ; Rua Guglielmo Da Lisciano ; Rua Lunga ;
         Rua Magnoni Vincenzo ; Rua Maiocca ; Rua Malatesta Galeotto ; Rua Mancini G.B. ; Rua Meco Del Sacco ;
         Rua Miniera Biagio ; Rua Morani Eurialo ; Rua Morelli Lazzaro ; Rua Nardini Tommaso ; Rua Palucci Carlo ;
         Rua Paolino D'ascoli ; Rua Pietro Della Scala , Rua Pozzo Di Borgo ; Rua Ricovero Ferrucci ; Rua
         Sant'Antonio ; Rua Soderini Menichina ; Rua Talucci Spino ; Rua Tamburini Francesco ; Rua Vannini Pietro ;
         Sna Annunziata ; Sna Leopardi Giacomo ; Sna Santa Croce ; Str Castagneti ; Str Della Bonifica , Str Della
         Fortezza Pia ; Str Di Rosara ; Str Di San Marco ; Str Di Valle Castellana ; Via 12 Settembre ; Via 19
         Settembre ; Via 20 Settembre ; Via 234/Ma ; Via 24 Maggio ; Via 25 Aprile , Via 256/Ma ; Via 260/Ma ;Via
         261/Ma ; Via 262/Ma ; Via 263/Ma ; Via 264/Ma ; Via 265/Ma ; Via 266/Ma ; Via 280/Ma ; Via 3 Ottobre ; Via
         318/Ma ; Via 319/Ma ; Via 320/Ma ; Via 321/Ma ; Via 322/Ma ; Via 325/Ma ; Via 326/Ma ; Via 327/Ma ; Via
         328/Ma ; Via 329/Ma ; Via 355/Ma ; Via 357/Ma ; Via 358/Ma ; Via 372/MaVia 373/Ma , Via 374/Ma ; Via
         375/Ma ; Via 376/Ma ; Via 388/Ma ; Via 389/Ma ; Via 390/Ma ; Via 391/Ma ; Via 392/Ma ; Via 393/Ma ; Via
         394/Ma ; Via 395/Ma ; Via 396/Ma ; Via 398/Ma ; Via 399/Ma ; Via 4 Novembre ; Via 400/Ma ; Via 401/Ma ;
         Via 402/Ma ; Via 403/Ma ; Via 404/Ma , Via 405/Ma ; Via 406/Ma ; Via 407/Ma ; Via 408/Ma , Via 409/Ma ;
         Via 414/Ma ; Via 415/Ma ; Via 416/Ma ; Via 417/Ma ; Via 418/Ma ; Via 419/Ma ; Via 420/Ma ; Via 421/Ma ;
         Via 422/Ma ; Via 423/Ma ; Via 424/Ma ; Via 425/Ma ; Via 427/Ma ; Via 428/Ma ; Via 429/Ma ; Via 430/Ma Via
         431/Ma ; Via 433/Ma ; Via 440/Ma ; Via 442/Ma ; Via 443/Ma ; Via 444/Ma ; Via 445/Ma ; Via 446/Ma ; Via
         447/Ma ; Via 448/Ma ; Via 449/Ma : Via 450/Ma ; Via 456/Ma ; Via 457/Ma ; Via Abruzzo ; Via Adige ; Via 102
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
         Adriatico ; Via Afranio Tito ; Via Agrigento , Via Alaleona Domenico ; Via Alamanni Pietro , Via Alessandria ;
         Via Alfano Franco ; Via Alfieri Vittorio ; Via Alghero ; Via Alighieri 452/03//IRE_11_L)
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D,Dante ; Via Alvitreti Mariano , Via Amadio
         Giovanni ; 6350, 6352, Via Ancaranese ; Via Ancona ; Via 822708
Impegno di spesa n. Via Amalfi ; 6365, Anno 2009, Numero beneficiarioAndreantonelli S.
         Via Angelini Dino ; Via Aosta ; Via Argenti Achille ; Via Arno ; Via Asiago ; Via Assisi ; Via Balena Alfredo ;
         Via Bari ; Via Barro Tito Betuzio ; Via Battisti Cesare ; Via Bella Valle ; Via Bellini Vincenzo ; Via Bengasi ;
         Via Boito Arrigo ; Via Bologna ; Via Buonarroti Michelangelo ; Via Cagliari
        REGIONE MARCHE                              Luogo di emissione        Numero: 425/IRE_11                            Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                                    Ancona
                                                                              Data: 26/11/2009                              103

      Carassai
      Castignano (parziale): ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
      Loc. Castignano: Contrada S. Venanzo (Sez. ISTAT 12, 13,14-20 limitatamente all'area
      compresa tra i numeri civici: 16-38; 48-52; 62-70; 82-90) ; Contrada Tesino (Sez. ISTAT 19) ;
      Contrada Castiglioni (Sez. ISTAT 11, 22, 9-10) ; Contrada Fabbrica (Sez. ISTAT 26) ; Contrada
      Filette (Sez. ISTAT 23) ; Contrada Fratte (Sez. ISTAT 21) ; Contrada Lago (Sez. ISTAT 23) ;
      Contrada Pachierno (Sez. ISTAT 19) ; Contrada Pittura (Sez. ISTAT 18) ; Contrada Ribbio (Sez.
      ISTAT 18) ; Contrada Rufiano (Sez. ISTAT 28) ;
      Frazione Ripaberarda: Contrada Chifenti (Sez. ISTAT 36) ; Contrada Palombaretta (Sez. ISTAT
      35 esclusa l'area compresa tra i nn. civici 7-14) ; Contrada Piane (Sez. ISTAT 36) , Contrada S.
      Angelo (Sez. ISTAT 37 esclusa l'area compresa tra i nn. civici 52-65/3 e sez. ISTAT 38 esclusa
      l'area compresa tra i nn. civici 1-21) ; Via Borgo Piave (Sez. ISTAT 31 limitatamente alla zona
      compresa tra il confine con contrada S. Angelo e l'incrocio con Via Palombarette dal n. civico 1 al
      n. civico 9) ; Via Uscella (Sez. ISTAT 36)
      Castorano (parziale): ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
      Contrada Palazzi: Parte di territorio comunale costituita dalla zona artigianale e la zona ad ovest della
      strada provinciale Castorano - Offida, comprendente le aree tra il civico n. 17 al n. 23, dal n. 36 al n. 48, fino
      alla cabina del gas-metano di Contrada Palazzi.
      Contrada Rocchetta: Area comprendente il campo sportivo comunale ed il civico cimitero e tra il civico n. 1
      al n. 45
      Via Marconi: Costituisce parte del territorio comunale attraversata dalla strada provinciale dal n. 1 al civico
      n. 136, zona PEEP
      Le vie pubbliche: P.C. Orazi ; Viale Europa ; Campo Fiera ; Via San Valentino ; Via Roma ; Piazza Leopardi
      ; Via del Sole ; Via Belsito ; Via Basso Porto ; Via B. Cellini ; Via F. Stabili ; Via F. Orazi ; Via Fonte Vecchia
      intera ; Via Salaria dal n. civico 124 al n. 42 - incrocio con la strada provinciale per Castorano
      Contrada Pescolla:
      Area del territorio comunale attraversata dalla strada provinciale Pescolla, e precisamente dal
      civico n. 1 al n. 50, fino al confine col territorio del Comune di Colli del Tronto - fosso Morrice,
      oltre alle Vie Chiusa e Chiesa
      Contrada Gaico:
      Tutta, dalla fine di Via Stabili fino al confine col territorio di Colli del Tronto, sulla strada provinciale
      Colli del Tronto - Castorano, e fosso Morrice, dal civico n. 1 al n. 35
      Contrada San Silvestro:
      Area che parte dal PEEP (ex Legge 167), fiancheggiante la strada provinciale per Castorano,
      serbatoio idrico - case Amadio - case Buscalferri (civico n. 57), Casal Bianco, dal civico n. 63 al
      n. 76, strada comunale della "Casciola" che collega la strada provinciale Castorano con la strada
      provinciale Collecchio sul confine con territorio del Comune di Castel di Lama, comprendente
      case Guidotti e poi i civici dal n. 58 al n. 68, e dal n. 78 al n. 90, fino al confine con il Comune di
      Colli del Tronto - strada provinciale per Castorano
      Zona PIP San Silvestro:
      Area costituente il Piano Insediamenti Produttivi ubicata in frazione San Silvestro, posta a lato
      della strada provinciale Collecchio dopo il ponte sul fosso Lama-Tose




                                                                                                                            103
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                         Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                        Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                               Ancona
                                                                      Data: 26/11/2009                      104

      Comunanza (parziale): ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
      Zona industriale: Via A. Merloni ; Via S. Maria
      Zona 9: Contrada Colle Terme - Contrada Fanà - Contrada Fosso di Otto - Contrada Granaro - Contrada
      Passafiume - Contrada Piane Terme - Contrada Rivolta
      Zona Colle di Magrì: - Contrada Cucciola - Contrada Palombarone- Contrada Pian S. Pietro
      - Contrada S. Benedetto - Contrada S. Claudio - Contrada Salvena - Contrada Strada Piana
      Zona 11: - Contrada Collechiaro - Contrada Lama - Contrada S. Anna - Contrada Tiburro
      Zona 12: - Contrada Forcella - Contrada Piane Nuove
      Zona Piane Vecchie: - Contrada Piane Vecchie
      Zona 14: - Contrada Creta - Contrada Nasuto - Contrada Parapina - Contrada Polica Vecchia
      Zona 15: - Contrada Cappelletto - Contrada Casetta Nuova - Contrada Cugnolo - Contrada Montegenco -
      Contrada Passo - Contrada Pracchia - Contrada Valegnana
      Zona 16: - Contrada Pera - Contrada Pianerie
      Zona Gesso: - Contrada Casa di Ciotto - Contrada Casa di Cola I' - Contrada Casa di Cola II' - Contrada
      Settecarpini - Contrada Gesso
      Zona Casale: - Frazione Casale
      Zona Case Sparse: - Contrada Castelfiorito
      Zona Lisciano: - Contrada Lisciano
      Zona Vallecupa di Sopra: - Contrada Vallecupa di Sopra
      Zona Calvarese: - Contrada Calvarese
      Zona Illice: - Frazione Illice
      Zona Vindola: - Contrada Vindola
      Zona Gerosa: - Contrada Gerosa
      Zona Mennerella: - Contrada Palombare - Contrada S. Martino
      Zona Cerisciolo: - Contrada Cerisciolo
      Zona Lago: - Contrada Lago
      Zona Cossinino: - Contrada Cossinino da Capo - Contrada Cossinino da Piedi
      Zona Polverina: - Contrada Polverina
      Zona Osteria Nuova: - Contrada Osteria Nuova
      Zona Valentina I': - Contrada Valentina I'
      Zona Valentina II': - Contrada Valentina II'
      Cossignano
      Folignano
      Force
      Grottammare (parziale): ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
      Via Valtesino (il margine della zona inclusa corre circa a ml. 40 parallelamente al lato sud della
      stessa via) dal confine del comune di Ripatransone fino al km. 3+850 di Via Valtesino
      Via Valtesino dal km. 3+850 (civico n. 243) fino al km. 2+350 (civico n. 228) = lato Nord e Sud
      strada
      Via Valtesino dal km. 2+350 (civico n. 228) fino al km. 2+000 (civico n. 218) = lato Sud strada
      Contrada Piane di Tesino dal civico n. 2 fino al ponte del torrente Tesino = lato Nord e Sud
      strada
      Dal ponte del torrente Tesino fino Via Bore di Tesino n. 7 = lato Nord e Sud strada
      Via Bore Tesino dal civico n. 7 fino al civico n. 16 = lato Nord strada
      Via Bore Tesino dal civico n. 16 fino al confine con il Comune di Ripatransone = lato Nord e Sud
      strada
      Via G. Galilei dal civico n. 48 fino ad incrociare Via San Martino (in prossimità dello stadio) = lato
      Sud strada
      Dall'incrocio tra via G. Galilei e Via San Martino proseguendo su Via San Martino fino al torrente
      Tesino = lato Est ed Ovest strada
      Strada Statale 16 dal km. 381+620 (Via Bernini n. 87) fino al km. 382+250 = lato Est ed Ovest
      strada
      Via Colorado intera via = lato Est ed Ovest strada ; Via California intera via = lato Nord e Sud
      strada , Via Florida intera via = lato Est ed Ovest strada
      Lapedona
      Maltignano
      Massignano



                                                                                                                104
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                           Luogo di emissione      Numero: 425/IRE_11                          Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                                 Ancona
                                                                         Data: 26/11/2009                        105

      Monsampolo del Tronto (parziale): ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
      Zona unica: Contrada Sambuceto ; Via C. Colombo (dispari dal n. civico 45 al n. 57; pari dal n. 58
      al n. 110) . Via A. Caimi ; Contrada S. Mauro (dal n. civico 1 al n. 9)
      Montalto delle Marche
      Monte Giberto
      Monte Rinaldo
      Monte Vidon Combatte
      Montedinove
      Montefalcone Appennino
      Montefiore dell'Aso
      Montefortino
      Montegallo
      Monteleone di Fermo
      Montelparo
      Montemonaco
      Monteprandone (parziale): ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
      Zona 1 (S'Anna) : - Via del Lavoro (tutto il tratto a sud della ferrovia Ascoli-SBT) ; - Via 80^ strada
      (nn. dispari dal civico 3 in poi e nn. pari dal civico 10 in poi) ; - Via Fosso Nuovo (tutti n. civici
      dispari e pari dal n. 12 in poi) ; - Via Fosso Antico ; - Via 81^ strada ; - Traversa Via 24 Maggio ; -
      Via 24 Maggio (nn. pari dal 26 in poi e nn. dispari dal 39 in poi) ; - Traversa Via dell'Industria ; - Via
      dell'Industria (solo lato ovest del tratto a sud della ferrovia) solo civici pari da 2 a 56
      Zona 2 (Isola)
      - Via dell'Artigianato solo lato est ; - Via I^-II^-III^-IV^-V^ traversa di Via dell'Artigianato ; - Via
      Scopa solo lato sud dal civico 4 al civico 18 ; - Via del Terziario solo lato ovest (n. civici pari)
      - Vie I^- II^ - III^ - IV^ traversa di Via del Terziario ; Contrada Isola (tutta)
      Monterubbiano
      Montottone
      Moresco (parziale): ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
      Centro: - Piazza G. Leopardi - Piazza Mazzini - Piazza Marina - Via M. Celi - Via P. Gennari - Via
      Mistichelli; - Via A. Speranza - Via Roma - Via G. Leopardi - Via L. Angelini - Via S. Maria dell'Olmo
      - Via Monti (n. civici 23, 27, 31, 41, 41/a, 42, 51, 57, 59, 61, 63, 65, 67, 69, 71, 73, 75, 77) - Via dei
      Pini (nn. civici 1, 3, 4, 7, 11, 13, 19, 21, 25, 29, 35) - Montefiore Lunga (nn. civici 2, 3, 4, 6, 8, 8/a);
      Via Forti; Via Aso (nn. civici 13, 15, 16, 19, 20, 21, 22, 23, 25, 26, 27, 29, 32, 34, 35, 36, 38, 42, 44,
      45, 46, 49, 51)
      Offida
      Ortezzano (parziale): ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
      Zona "Capoluogo": - Parte Via Roma (n. 14, 157, 158) ; - Parte Piazza Umberto I (dal n. 1 al n. 7)
      ; Parte Via G. Carboni (n. 44, dal n. 52 al n. 54; n. 58) ; - Parte Via Strada Nuova (n. 4) ; Parte
      Contrada S. Antonio ( nn. 2, 8, 12; dal n. 16 al n. 17; n. 20) ; - Parte Contrada Casali (dal n. 1 al n.
      3; dal n. 10 al n. 11; dal n. 15 al n. 20) ; - Parte Contrada Indaco ( dal n. 6 al n. 8) ; - Parte Via del
      Forno (dal n. 8 al n. 39) - Contrada Tre Camini - Contrada Prato - Contrada Trocchio - Parte Largo
      del Carmine (dal n. 1 al n. 3) - Piazza S. Girolamo - Parte Via Scotini (nn. 1 e 3) - Sobborghi Porta
      da Sole
      Zona "Aso":
      - Parte Contrada Aso (n. 7; dal n. 8 al n. 19; n. 20; dal n. 37 al n. 41; dal n. 72 al n. 78; dal n. 87 al
      n. 91; dal n. 92 al n. 102; dal n. 103 al n. 105) - Parte Contrada Molino (dal n. 1 al n. 6) - Contrada
      Cisterna - Contrada Calcara - Parte Contrada Tre Cannelle (dal n. 1 al n. 8; dal n. 10 al n. 12)
      Zona "Croce":
      - Parte Via Croce (dal n. 20 al n. 26; dal n. 33 al n. 37) - Parte Contrada "S. Massimo" (dal n. 6 al n.
      8) - Parte Contrada "Castelletta" (dal n. 3 al n. 8)
      Palmiano
      Ripatransone
      Roccafluvione
      Rotella



                                                                                                                     105
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                          Luogo di emissione      Numero: 425/IRE_11                         Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                                Ancona
                                                                        Data: 26/11/2009                       106

      San Benedetto del Tronto (parziale) ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
      Zona 1:
      Via A. Doria ; Via F. Morosini ; Via A. Vespucci ; Via A. Pigafetta ; Via B. Brin ; Via M. Polo ; Via V.
      De Gama ; Via A. Cappellini ; Via E. Dandolo ; Piazza del Pescatore , Molo Nord Rodi ; Via M.
      Bragadin ; Via D. Manin ; Banchina Malfizia ; Via G.M. Paolini ; Via L. Dari ; Viale C. Colombo ; Via
      V. Pisani ; Via M. Faliero ; Banchina Madonna S.G. ; Piazza Marinai d'Italia ; Piazza Chicago
      Heights ; Via Tiepolo ; Piazza Mons. F. Sciocchetti ; Piazza Caduti del Mare ; Moletto Tiziano ;
      Via F. Fiscaletti ; Via T. Pasqualini ; Viale S. Moretti (da Ferrovia a Rotonda) lato dispari dal n. 65 al
      n. 77; lato pari dal n. 84 al n. 90 ; Piazza C. Giorgini (Rotonda) ; Via Mazzocchi (da Ferrovia a
      Rotonda) lato dispari dal n. 29 al n. 31; lato pari n. 42 ; Molo Sud ; Viale delle Palme ; Viale B.
      Buozzi ; Via dei Tamerici ; Via degli Oleandri ; Viale dei Tigli ; Via G. Milanesi
      Zona 2:
      Via Voltattorni (da Ferrovia a incrocio con Via Lombroso) lato pari dal n. 106 al n. 132 ; Via
      Lombroso (da incrocio con Via Voltattorni al termine) lato dispari dal n. 25 al n. 51 ; Via del Palladio
      (solo lato pari) dal n. 2 al n. 40
      Zona 3:
      Viale dello Sport (solo lato pari fino all'incrocio con Via Sgattoni) lato pari dal n. 60 al n. 110 ;
      Contrada Brancadoro ; Via della Liberazione (solo lato dispari) dal n. 133 al n. 199 ; Via Sgattoni
      (solo lato dispari, da lato est Azienda Multiservizi a incrocio con Viale dello Sport) dispari dal n. 41
      al n. 53
      Zona 4:
      Via del Cacciatore (solo lato pari) dal n. 2 al n. 54 ; Via del Passero ; Via del Gabbiano ; Via della
      Pizzarda ; Via Airone ; Via dell'Anitra ; Via F.lli Cervi (solo lato pari) dal n. 2 al n. 60 ; Via dei
      Laureati (da incrocio con Via F.lli Cervi fino al Fosso Collettore) pari dal n. 86 al termine della via;
      dispari dal n. 101/a al n. 117 ; Via del Cacciatore (da incrocio con Via F.lli Cervi fino a Fosso
      Collettore) lato dispari dal n. 55 al n. 63; lato pari dal n. 56 al n. 64 ; Via Martiri di Marzabotto; Via
      Rossi lato dispari dal n. 1 al n. 11; lato pari dal n. 2 al n. 10 ; Via Don G. Minzoni ; Via P. Gobetti ;
      Via R. Morandi ; Via Don L. Sturzo ;
      Zona 5:Via Ascoli-Mare ; Contrada Sentina ; Via G. Brodolini ;
      Zona 6: Via Verbania ; Via Pontida ; Via Pomezia ; Via Pasubio ; Via L. De Nicola ; Via G. Di
      Vittorio ; Via del Lavoro ; Via Val Sesia ; Via Val Tellina ; Via Valpolicella ; Contrada Valle Piana (da
      Ferrovia Ascoli SBT fino al termine) lato dispari dal n. 13 fino al confine con il Comune di
      Monteprandone; lato pari dal n. 4 fino al confine con il Comune di Monteprandone ; Via Ascoli –
      Mare ; Contrada S. Giovanni ; Via S. Giovanni ; Strada delle Macchie
      Smerillo




                                                                                                                   106
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                         Luogo di emissione      Numero: 425/IRE_11                        Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                               Ancona
                                                                       Data: 26/11/2009                      107

      Spinetoli (parziale): ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
      Via Fiumano (interamente da Via Salaria fino alla linea ferroviaria Ascoli-San Benedetto, solo lato
      Ovest da incrocio con Via Salaria all'incrocio con Via Enfiteusi) ; Via Enfiteusi (fino all'incrocio con
      Via Fiumano) ; Via Molino (da Via Salaria fino all'incrocio con la linea ferroviaria) ; Via Piave (lato
      nord dal fosso Fangano al Termine; lato sud interamente) ; Via Schiavoni interamente ; Via Vallato
      da incrocio con Via Enfiteusi a incrocio con Via Fiumano ; Via Sciacquatoio solo lato sud fino a
      fosso Mulino ; Via Vannicola (dal civico n. 7 fino al fiume Tronto) ; Via V. Emanuele (dal civico n.
      100 fino al fiume Tronto) ; Via Formale (lato sud fino a Via I° Maggio) ; Via I° Maggio (solo lato
      Ovest: dall'incrocio con Via Formale fino all'incrocio con Via Ulpiani) ; Via I° Maggio (lato sud: da
      incrocio con Via Vittorio Emanuele a incrocio con Via Formale) ; Via I° Maggio (lato ovest: da Via
      Ulpiani a Via Pascoli) ; Via Ulpiani (lato sud: da incrocio Via I° Maggio fino a P.zza C.A. Dalla
      Chiesa) ; P.zza C.A. Dalla Chiesa ; Via Manzoni (lato sud: da incrocio Via I° Maggio a P.zza C.A.
      Dalla Chiesa) ; Via Morrice ; Via 8 Marzo ; Via IV Novembre ; Via XXV Aprile ; Via Pascoli (solo
      lato Ovest) ; Via N. Ciabattoni (solo lato Ovest) ; Via della Stazione; ; Via L. Da Vinci (lato Nord: da
      incrocio con Via Salaria a Via Sisto V) ; Via Roccabrignola (intero lato Ovest) ; Via C.A. Vecchi
      (solo parte Est) ; Via D. Paolo Rossi ; Via G. Salvadori (solo lato Est) ; Via Salaria (lato Sud: da
      incrocio con Via A. De Gasperi fino al confine con Monsampolo, lato Nord da incrocio con Via
      Vivaldi a Via Piediprato) ; Via Salaria (da confine con Colli del Tronto fino all'incrocio con Via
      Giovanni XXIII) ; Via S. Michele ; Via Traversa S. Michele ; Via Torrione ; Via Stradella ; Via Fonte
      (intera da incrocio Via Castello a Via Stradella, solo Est da Via Pillino ad incrocio con Via Castello)
      Via Piediprato (solo lato Ovest) , Via Vecchia Piediprato (solo lato Ovest) ; Corso Umberto I° ; Via
      Pillino ; P.zza G. Leopardi ; P.zza Belvedere ; Largo Ciabattoni ; P.zza Roma , Via Michelessi , Via
      Sabbione ; Via dei Capperi ; Via del Castello ; Via C. Mazzoni ; Via G. Centini ; Via del Forte ; Via
      O. Piccolomini ; Via Curta , Via Belvedere (solo lato Sud) ; Via Fonte di Sotto
      Venarotta (parziale) ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
      Frazione Portella ; Frazione Monsampietro ; Frazione Olibra - Poggio Anzù ; Frazione Cerreto ; Via
      Case Sparse (esclusi i seguenti n. civici: n. 1; dal n. 19 al n. 29/z; dal n. 30/a al n. 30/h; nn. 46,
      47,49, 53; dal n. 56 al n. 59; dal n. 61 al n. 62/a)




                                                                                                                 107
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                          Luogo di emissione       Numero: 425/IRE_11                         Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                                Ancona
                                                                         Data: 26/11/2009                           108


PROVINCIA DI MACERATA

Comuni ammessi ai benefici dell'Obiettivo 2 2000-2006
    Acquacanina
    Apiro
    Belforte del Chienti
    Bolognola
    Caldarola
    Camerino
    Camporotondo di Fiastrone
    Castel Sant'Angelo sul Nera
    Castelraimondo
    Cessapalombo
    Cingoli
    Civitanova Marche (parziale): ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
      Largo Caradonna ; Via Speri ; Via Menotti ;Via Santorre di Santarosa ; Via Pola ; Vicolo
      Venere ; Via Fiume ; Via Spontini ; Via Pier Capponi ; Via Leonardo da Vinci ; Largo
      Donatori di Sangue ; Via Caduti del Mare ; Piazza Abba ; Via Donizzetti ; Via Isonzo (pari
      dal n. 22 al n. 40; dispari dal n. 27 al n. 43) ; Viale Vittorio Veneto (pari dal n. 2 al n. 70;
      dispari dal n. 1 al n. 93) ; Via del Grappa (dispari dal n. 47 al n. 61; pari n. 32) ; Via
      Mazzini (pari dal n. 66 al n. 84; dispari dal n. 73 al n. 83) ; Via D'Azzelio (pari dal n. 22 al
      n. 44; dispari dal n. 37 al n. 53) ; Via Cavour (pari dal n. 34 al n. 50; dispari n. 29) ;
      Lungomare Piermanni (solo dispari dal n. 1 al n. 15 e concessioni comunali dal n. 9 al n.
      18) ; Viale Matteotti (pari dal n. 2 al n. 172; dispari dal n. 1 al n. 147 e concessioni
      comunali n. 19 e n. 20) ; Via Gorizia (tutti i civici esclusi i pari dal n. 2 al n. 22 e dispari
      dal n. 1 al n. 13) ; Corso Dalmazia (pari dal n. 14 al n. 180; dispari dal n. 19 al n. 225) ;
      Vicolo Marte (pari dal n. 6 al n. 16; dispari dal n. 11 al n. 25) ; Via Trento (pari dal n. 16 al
      n. 42; dispari dal n. 21 al n. 37) ; Via Duca degli Abruzzi (pari dal n. 16 al n. 54; dispari
      dal n. 17 al n. 49)
      Via Zara (pari dal n. 26 al n. 40; dispari dal n. 15 al n. 23) ; Via Regina Margherita (pari dal n. 2 al
      n. 90; dispari dal n. 1 al n. 45) ; Via Lauro Rossi (dispari solo civici n. 15-17; pari n. civici superiori
      al n. 8)
      Colmurano (parziale): ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
      Contrada Fiastra ; Contrada Piano (dal n. civico 13 al n. civico 29)
      Esanatoglia
      Fiastra
      Fiordimonte
      Fiuminata
      Gagliole
      Gualdo
      Loro Piceno
      Matelica
      Monte Cavallo
      Monte San Martino
      Muccia
      Penna San Giovanni
      Pieve Torina
      Pievebovigliana
      Pioraco
      Poggio San Vicino
      Ripe San Ginesio
      San Ginesio

                                                                                                                    108
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11   Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009     109

      San Severino Marche
      Sant’Angelo in Pontano
      Sarnano
      Sefro
      Serrapetrona
      Serravalle del Chienti




                                                                                         109
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                          Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                         Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                                Ancona
                                                                       Data: 26/11/2009                           110

      Tolentino (parziale): ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
      C.da Abbadia di Fiastra ; Contrada Acquasalata ; Contrada Ancaiano ; Contrada Asinina
      ; Contrada Bura ; Contrada Calcavenaccio ; Contrada Casadicristo ; Contrada Casone ;
      Contrada Cisterna ; Contrada Collina ; Contrada Colmaggiore ; Contrada Divina Pastora
      ; Contrada Fontaiello ; Contrada Fontebigoncio ; Contrada Le Grazie ; Contrada Maestà ;
      Contrada Massaccio ; Contrada Pace; Contrada Parruccia ; Contrada Paterno ; Contrada
      Pianarucci
      Contrada Pianciano ; Contrada Pianibianchi ; Contrada Portanova ; Contrada Rambona ; Contrada
      Rancia , Contrada Redentore , Contrada Regnano ; Contrada Ributino ; Contrada Riolante ;
      Contrada Rofanello ; Contrada Rosciano ; Contrada Rotondo , Contrada S. Bartolomeo
      Contrada Salcito ; Contrada San Diego ; Contrada San Giovanni ; Contrada San Giuseppe
      Contrada San Martino , Contrada San Rocco , Contrada Sant'Andrea ; Contrada Sant'Angelo
      Piazza Giuseppe Mazzini ; Piazza Madama ; Piazza Niccolò Maurizi ; Piazza Nicola Peramezza
      Piazza Nicola Vaccai ; Piazza San Giovanni Bosco ; Piazza San Nicola ; Piazza San Vinc. M.
      Strambi ; Piazza Valtieri ; Piazza Vincenzo Porcelli ; Piazzale Europa ; Traversa Adriana ; Traversa
      del Moro ; Traversa della Croce , Traversa delle Cartiere ; Traversa Flaminia ; Traversa Franc.
      Filelfo ; Traversa Montecavallo ; Traversa Nicola Vaccai ; Traversa Orselli ; Traversa San Catervo ;
      Traversa San Nicola ; Traversa Santa Maria ; Traversa Valporro ; Traversa Valtieri , Via A.
      Gentiloni Silverj ; Via Accoramboni ; Via Achille Barilatti ; Via Achille Grandi ; Via Adamello ; Via
      Adino Barcarelli ; Via Adriana ; Via Albino Caselli ; Via Andrea Costa ; Via Andrej Sacharov ; Via
      Annibale Parisani ; Via Antonio Gramsci ; Via Arnaldo Belluigi ; Via Arnaldo Osmani ; Via Arsiero ;
      Via Asiago ; Via Audio Carassai ; Via dei Vasari ; Via del Mattatoio ; Via del Ponte ; Via del Popolo;
      Via del Vallato ; Via del Vivaio ; Via dell'Aquila ; Via della Pace ; Via delle Caserme ; Via delle
      Conce ; Via delle Vaglie ; Via Don Luigi Sturzo ; Via Emanuele Lena ; Via Emidio Pallotta ; Via
      Emilio Treves ; Via Ennio Proietti ; Via Enrico Mestica ; Via Fernando Tambroni ; Via Filippo
      Corridoni ; Via Filippo Turati ; Via Flaminia ; Via Francesco Filelfo ; Via Fratelli Cervi ; Via Fratelli
      Rosselli ; Via Gaetano Ciappi , Via Gioacchino Rossini ; Via Giorgio La Pira ; Via Giovanni Bezzi ;
      Via Giovanni Falcone , Via Giuseppe Bezzi , Via Giuseppe Cegna ; Via Giuseppe Di Vittorio ; Via
      Giuseppe Lucatelli , Via Giuseppe Saragat ; Via Goffredo Mameli , Via Gorizia ; Via Guglielmo
      Oberdan ; Via Guidobaldo Orizi ; Via I Maggio ; Via Isonzo ; Via John e Robert Kennedy ; Via Laura
      Zampeschi ; Via Padre Matteo Ricci ; Via Paolo Giacconi ; Via Pasubio ; Via Piave ; Via Piersanti
      Mattarella ; Via Portanova ; Via Redipuglia ; Via Roberto Gullini ; Via Roma ; Via Rovereto ; Via
      San Catervo ; Via San Nicola ; Via San Nicolò ; Via San Salvatore ; Via Santa Maria ; Via
      Sparaciari ; Via Spartaco Perugini ; Via Stelvio ; Via Sticchi ; Via Stretta ; Via Tagliamento ; Via
      Timavo ; Via Tolmezzo ; Via Tonezza , Via Tonino Spazzoli ; Via Ugo Sposetti ; Via Umberto
      Lucentini ; Via Valporro , Via Vitale Vitali ; Via Willy Weber ; Viale Bruno Buozzi ; Viale Cesare
      Battisti ; Viale dei Cappuccini ; Viale del Carmelo ; Viale Fabio Filzi ; Viale Foro Boario ; Viale
      Gioacchino Murat ; Viale Terme Santa Lucia ; Viale Trento e Trieste ; Viale Vittorio Veneto ; Viale
      XXX Giugno ; Vicolo Bonelli ; Contrada Santa Croce ; Contrada Santa Lucia ; Contrada Troiano ;
      Contrada Vaglie ; Contrada Vicigliano , Corso Giuseppe Garibaldi ; Galleria Europa ; Largo
      Amaddio ; Largo Fidi ; Largo Franc. Saverio Bezzi ; Largo Santa Teresa , Piazza Martiri di Montalto
      ; Piazza Cavour ; Piazza dell'Unità ; Piazza della Libertà ; Piazza Domenico Silveri ; Via Balilla
      Pascolini ; Via Bassano del Grappa ; Via Beato Tommaso da Tolentino ; Via Benedetto Croce ; Via
      Benedetto Silvio ; Via Bezzecca ; Via Brenta ; Via Camillo Prampolini ; Via Carlo A. Dalla Chiesa ;
      Via Carlo Forlanini ; Via Carlo Rutiloni ; Via Castello di Varano ; Via Col di Lana ; Via Cristoforo
      Colombo ; Via Curlamonti ; Via degli Ortolani ; Via Lauro Cappellacci ; Via Lino Liviabella ; Via
      Luciano Manara ; Via Luigi Cadorna ; Via Luigi Cerquetti ; Via Manfredi Gravina ; Via Manlio
      Ferrario ; Via Mariano Piervittori ; Via Medoro Savini ; Via Montecavallo ; Via Montegrappa ; Via
      Montello ; Via Nazario Sauro ; Via Oronzo Reale Lotti ; Via Ozeri ; Via Pacifico Massi ; Vicolo degli
      Orti ; Vicolo del Monastero ; Vicolo del Ponte ; Vicolo del Torrione ; Vicolo del Triangolo ; Vicolo
      dell'Arco ; Vicolo dell'Orfanotrofio ; Vicolo della Carità ; Vicolo delle Erbe ; Vicolo delle Scuole ;
      Vicolo Nardi ; Vicolo Orselli ; Vicolo Panunzi ; Vicolo Salnitrari ; Vicolo Storto ; Via Martin Luther
      King (solo lato dispari ) ; Via Nazionale (solo lato dispari) ; Viale Giacomo Matteotti (solo lato
      dispari )




                                                                                                                  110
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                          Luogo di emissione       Numero: 425/IRE_11                         Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                                Ancona
                                                                         Data: 26/11/2009                           111

      Urbisaglia (parziale): ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
      Anfiteatro ; Colli Vasari ; C. A. Convento ; Entogge ; Fiastra ; Illuminati ; Montedoro ; Pezzalunga ;
      Selva ; Valleresco ; Villamagna ; Parte del Centro Storico:
      - Via Piccinini per edifici adibiti a Museo archeologico ;
      - Via Leopardi per edifici adibiti a Museo archeologico
      - Via della Rocca per l'edificio adibito ad albergo ristorante
      - Parco Rocca Medioevale
      - Via Roma (tratto tra Piazza Garibaldi e Via Nuova)
      - Circonvallazione di Levante
      - Via Mattei
      Parte del C. A. Maestà: (n. civici 19, 20, 21, 52, 54, 55, 58, 61, 63, 64, 65, 67, 69/A, 69,70, 72, 73,
      74, 74/A, 75, 76, 77, 79, 80, 82, 83, 85, 86, 88, 89)
                                                          Ussita
      Visso


PROVINCIA DI PESARO URBINO

                        Comuni ammessi ai benefici dell'Obiettivo 2 2000-2006
      Apecchio
      Auditore
      Barchi
      Belforte all’Isauro
      Borgo Pace
      Cagli
      Cantiano
      Carpegna
      Casteldelci
      Fano (parziale): ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
      Piazzale dei Calafati ; Via Vincenzo Franceschini ; Via Gorizia ; Largo della Lanterna ; Lungomare
      Mediterraneo ; Via Gabriele Rossetti ; Via dello Squero ; Via Nicolò Tommaseo ; Via Enrico Toti
      Viale Trento ; Viale Trieste ; Viale Adriatico (dall'inizio della via fino a Via Bramante, da Via
      Bramante al civico n. 76, numeri dispari lato sinistro) ; Viale Dante Alighieri (dall'inizio della via fino
      all'incrocio con Via Bramante) ; Via Bramante (civici pari lato sinistro) ; Via Caduti del Mare
      (dall'inizio della via fino a Via Della Marina civici pari e dispari, da Via Della Marina all'incrocio con
      Via Bramante lato sinistro) ; Viale Cairoli (lato destro del tratto da Via G. Da Fabriano a Viale
      Simonetti) ; Via Gentile da Fabriano (da inizio via fino all'incrocio con Via Della Marina) ; Via Della
      Marina (civici pari, civici dispari dal n. 1 al n. 19) ; Via N. Sauro (dal sottopasso di Via Gentile da
      Fabriano a fine via) ; Viale Simonetti (dall'inizio della via fino all'incrocio con Viale Cairoli)
      Fossombrone
      Fratte Rosa
      Frontino
      Frontone
      Isola del Piano
      Lunano (parziale): ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
      Loc. Il Castello ; Loc. I Gessi ; Loc. Convento ; Loc. Buchero ; Loc. Il Brugneto ; Loc. Ca' Londio
      Loc. Ca' Marino ; Loc. Ca' Plinciano ; Loc. Fontespina ; Loc. Serra Di Piastra ; Loc. Valtorre ; Via
      Ca' Gentile ; Via Camino ; Via Case Nuove , Via Circonvallazione , Via Cupa ; Via Dell'Artigiano ;
      Via delle Botole , Via E. Fermi (dispari dal n. 7 in poi; pari dal n. 14 in poi) , Via Foglia , Via il
      Montale ; Via Matteotti ; Via Monticello , Via Muttini , Via Mutino (fino al civico n. 6) ; Via Pescaie
      Via Villa ; Viale Kennedy (tuttti i civici pari e i civici dispari dal n. 33 in poi)
      Macerata Feltria
      Mercatello sul Metauro
      Mercatino Conca
      Monte Cerignone
      Monte Porzio
                                                                                                                    111
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                          Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                         Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                                Ancona
                                                                       Data: 26/11/2009                           112

      Montecopiolo
      Montefelcino
      Orciano di Pesaro
      Peglio
      Pennabilli
      Pergola
      Piandimeleto (parziale): ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
      Capoluogo: Loc. Colombaio n. 9-10-10/a ; Viale della Costituzione dal n. 2 al n. 17 ; Piazza Conti
      Oliva n. 2 ; Loc. Casino Leandro n. 7 ; Loc. Persaglie n. 11 ; Loc. Villa del Ponte n. 12-13-14 ; Loc.
      Casino Curzi n. 15 ; Loc. San Pietro n. 15/a ; Loc. S. Antonio n. 16-17 ; Loc. Casella n. 18 ; Loc. Cà
      Bucheraio n. 19 ; Loc. Penisola n. 20 ; Loc. Fonte del Doglio n. 21-22 ; Loc. S. Simeone n. 23-24 ;
      Loc. La Villetta n. 25 ; Loc. Cà del Duca n. 26-27 ; Via E. Mattei dal n. 1 al n. 12 ; Loc. Piandarmi ;
      Frazione San Sisto: Viale Risorgimento n. 32-9-11-11/a ; Via Rossini n. 4-4/a ; Via Giovanni XXIII
      n. 1-2-5 ; Via A. De Gasperi n. 1-3-3/a-5 ; Via Matteotti n. 14-12-10-6-4 ; Piazza della Libertà n. 1-
      3-5-7 ; Via Conti Oliva n. 1-3-5-9-11-13-15-15/a ; Via Gramsci n. 1-3-5 ; Via del Castello dal n. 1 al
      n. 8 ; Via Brodolini n. 22-22/a-24-24/a ; Via Cavour n. 8-10-12-6/a ; Loc. Cà Bucchero dal n. 1 al n.
      14
      Zona Cavoleto: Loc. Cà Oliviero dal n. 48 al n. 60 ; Loc. Cavoleto dal n. 1 al n. 27 ; Loc. Ponte
      Doccia dal n. 21 al n. 47 ; Loc. Chiavicone dal n. 24 al n. 51 ;Loc. Gamberino n. 61 ; Loc. Villa
      Donati n. 63-63/a ; Loc. Molino Guasto n. 64 ; Loc. Cà Misciano n. 65
      Zona Viano: Loc. Viano dal n. 1 al n. 16/a ; Loc. Villa da Piano dal n. 36 al n. 44 ; Loc. Calzoppo
      dal n. 22 al n. 29 ; Loc. Cà dell'Aja n. 18 ; Loc. Cà dell'Olio n. 19 ; Loc. Caldese n. 20-21 ; Loc. S.
      Donato n. 30 ; Loc. Calbega n. 31-31/a ; Loc. Cà Barbiere n. 32 ; Loc. Monte dei Santi n. 33 ; Loc.
      Lumpignano n. 35 ; Loc. Sassogrosso n. 45-46 ; Loc. Petrelle dal n. 1 al n. 13
      Zona Monastero: Loc. Monastero dal n. 2 al n. 19/b ; Loc. Cà La Giovanna n. 52 ; Loc. Cà La
      Piera n. 53 ; Loc. Cà Finocchio n. 54-55-56 ; Loc. Cà Allegretti n. 57-58 ; Loc. Cà Piero n. 59-59/a
      Loc. Cà Berto n. 60-61-62-63-64-65-66 , Loc. S. Martino n. 67-68
      Zona Pirlo: Loc. Pirlo n. 1 ; Loc. Cà Betto n. 3 ; Loc. Bivio Pirlo n. 4-5 ; Loc. Cà Battazzo n. 6 ; Loc.
      Lo Spaccio n. 7 ; Loc. S. Floriano n. 8-9.
      Pietrarubbia
      Piobbico
      San Giorgio di Pesaro
      Sant’Agata Feltria




                                                                                                                  112
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                                Luogo di emissione         Numero: 425/IRE_11                              Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                                      Ancona
                                                                                 Data: 26/11/2009                                113

      Sant'Angelo in Vado (parziale): ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
      Corso Garibaldi lato destro dal n. 26 al n. 34 e dal n. 66 al n. 98; lato sinistro dal n. 103 al n. 133 ; Via
      Ghibelline lato destro dal n. 2 al n. 28 ; Via Monte della Giustizia lato sinistro dal n. 1 al n. 5 ; Via
      Circonvallazione lato sinistro dal n. 1 al n. 7 ; Via S. Veronica Giuliani lato destro n. 2; lato sinistro dal n. 1 al
      n. 17 ; Via Beata Margherita lato destro dal n. 2 al n. 12; lato sinistro dal n. 1 al n. 13 ; Via Apecchiese lato
      destro n. 2 e dal n. 6 al n. 20; lato sinistro n. 11 ; Via Parco Rimembranze lato destro dal n. 2 al n. 4; lato
      sinistro dal n. 1 al n. 1B ; Via Canale lato sinistro (lato fiume Metauro) senza numeri civici ; Via Mancini lato
      destro dal n. 2 al n. 8; lato sinistro dal n. 1 al n. 17 e dal n. 91 al n. 101 ; Via Cavalieri V. Veneto lato destro
      (lato Campo della Pieve) senza numeri civici ; Via Isola Fossi lato destro n. 16; lato sinistro n. 9 ; Via Roma
      lato destro dal n. 2 al n. 50; lato sinistro dalla Chiesa di S. Francesco (s.n.) e n. 35 al n. 55 ; Via Fiorenzuola
      lato destro dal n. 28 al n. 34; lato sinistro n. 23 ; Via Madonna di Spaderno lato sinistro dal n. 1 al n. 9 ; Via
      Piobbichese lato destro dal n. 22 al n. 36; lato sinistro n. 1A e dal n. 25 al n. 31 ; Via Aldo Moro lato destro
      dal n. 14 al n. 16; lato sinistro n. 21 ; Via Torrione lato destro dal n. 18 al n. 24; lato sinistro (lato fiume
      Metauro) senza numeri civici ; Via I° Maggio lato sinistro dal n. 1 al n. 15 ; Via XXV Aprile lato destro dal n. 2
      al n. 22; lato sinistro dal n. 5 al n. 9 ; Via Madonna lato destro dal n. 2 al n. 10 ; Piazza Mar del Plata lato
      destro dal n. 2 al n. 6; lato sinistro dal n. 1 al n. 5 ; Via Pratello S. Maria lato destro dal n. 2 al n. 20; lato
      sinistro dal n. 1 al n. 19 ; Via Fiume lato destro dal n. 2 al n. 10; lato sinistro dal n. 1 al n. 17 ; Via Nazionale
      Nord lato destro n. 2, dal n. 32 al n. 36 e dal n. 42 al n. 50 ; Via Nazionale Sud lato destro dal n. 2 al n. 4 e
      dal n. 20 al n. 32; lato sinistro dal n. 33 al n. 39 , Via Macina lato destro dal n. 2 al n. 8; lato sinistro n. 7 ; Via
      Paradiso lato destro dal n. 2 al n. 22; lato sinistro dal n. 1 al n. 41 ; Via Pianmeletese lato destro dal n. 2 al n.
      10 ; Via Salvo d'Acquisto , Via Cà Maspino ; Via Oddo Aliventi ; Via Guido Rossa ; Via C.A. Dalla Chiesa ;
      Via Attilio Romanini ; Via Cascata del Sasso ; Via Nanni Valentini ; Voc. S. Sebastiano ; Voc. Ca'
      Bartolomeuccio ; Voc. Ca' Frate ; Voc. Ca' Baleo ; Voc. Calcapretto ; Voc. Piano ; Voc. Pian De' Ponti ; Voc.
      Buranese ; Voc. Calgrasso Nuovo ; Voc. Cadore ; Voc. Ville ; Voc. Cacasuccio ; Voc. Villa Giudizi ; Voc.
      Pluto ; Voc. Angeli ; Voc. Fosso ; Voc. Palazzi ; Voc. Tegolaio II ; Voc. Bensi ; Voc. Pantera ; Voc.
      Ravignana ; Voc. Ca' Viano , Voc. Fratemita ; Voc. Ca' Vandino , Voc. Ospedaletto , Voc. Magnavacca , Voc.
      S. Carlo ; Voc. Colombaino , Voc. Cappuccini ; Voc. Ca' Petruccio ; Voc. Poderetto Rosario , Voc. Ca'
      Casuccio , Voc. Poggio , Voc. Ca' Rogito ; Voc. Palazzina Scolastica , Voc. Gamberaie , Voc. Ca' Martino ;
      Voc. Villa Grassi , Voc. Vigna III ; Voc. Casella Leone , Voc. Ca' Maria ; Voc. Caldese ; Voc. Piangole ; Voc.
      Aia ; Voc. S. Tommaso ; Voc. Aiola ; Voc. Colombaro ; Voc. Caiciuccio ; Voc. Caresto ; Voc. Colombaro
      Caresto , Voc. Ca' Dini ; Voc. Mulino Ravignana ; Voc. Ca' Gnero ; Voc. Ca' Zuccheraio ; Voc. Ca' Renzo ,
      Voc. Calcerchio , Voc. Ca' Bacchio ; Voc. Gufara ; Voc. Pudrina ; Voc. Caicardo II ; Voc. Casa Nuova ; Voc.
      Ca' Rinalduccio ; Voc. Poggetto Selvanera ; Voc. Ca' Lasagnino ; Voc. Ca' Enrico ; Voc. Poderetto , Voc.
      Calvernazzo ; Voc. Acquaviva II ; Voc. Ca' Bruno ; Voc. Monte di Sopra ; Voc. S. Florido Sorbetolo ; Voc. S.
      Barbara ; Voc. Cagnelluccio ; Voc. S. Andrea ; Voc. Bichiaccola , Voc. Ca' Boinega ; Voc. S. Caterina ; Voc.
      Palazzina ; Voc. La Valle ; Voc. Apsa ; Voc. S. Martino Vecchio ; Voc. Calmassaro ; Voc. S. Eusebio ; Voc.
      Sasso ; Voc. Calbasso ; Voc. Giardino ; Voc. Ca' Moncero ; Voc. Ca' Franno ; Voc. Calcotto ; Voc. S.
      Tommaso Nuovo ; Voc. Villa Rosa Selvanera
      Sant’Ippolito
      Sassocorvaro
      Sassofeltrio
      Serra Sant'Abbondio
      Serrungarina
      Tavoleto
      Urbania (parziale): ammesse soltanto le seguenti vie/zone:
      Via della Badia ; Via del Cerreto ; Via Battaglia ; Via Candigliano ; Via Monte San Pietro ; Via
      Orsaiola ; Via Pieve del Colle ; Via Ponte Vecchio ; Via Porta Celle ; Via Porta Nuova ; Via Porta
      Parco ; Via S. Andrea in Proverso ; Via S. Andrea in Serra D'Ocre ; Via S. Cecilia ; Via S. Eracliano
      ; Via S. Giorgio ; Via S. Lorenzo in Torre ; via S. Maria in Campolungo ; Via S. Maria del Piano ; Via
      S. Maria in Spinaceti , Via S. Maria in Triaria , Via S. Paterniano
      Urbino




                                                                                                                                 113
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                         Luogo di emissione      Numero: 425/IRE_11                     Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                Ancona
                                                                        Data: 26/11/2009                       114


                                                                                               ALLEGATO U
          CRITERI PER LA DETERMINAZIONE, L‟IMPUTAZIONE, LA RENDICONTAZIONE E LA
            DOCUMENTAZIONE GIUSTIFICATIVA DELLE SPESE E DEI COSTI AMMISSIBILI


1. CRITERI PER LA DETERMINAZIONE E L’IMPUTAZIONE DELLE SPESE E DEI COSTI
AMMISSIBILI

Sono ammissibili alle agevolazioni le spese ed i costi riferibili al progetto di ricerca sviluppo e trasferimento
tecnologico e del percorso formativo, rientranti nelle tipologie indicate al punto 7.1 del bando e sostenuti
unicamente da imprese aventi l‟unità produttiva sede dell‟intervento ubicata nella Regione Marche.

In particolare, ai fini dell‟ammissibilità delle spese e dei costi, la data delle fatture deve essere:
     - successiva alla data di presentazione della domanda;
     - compresa nel periodo di tempo decorrente tra la data di inizio ed il termine del programma di
         investimento ammesso.
Non risulteranno ammissibili alle agevolazioni le spese ed i costi certificati da fatture aventi data anteriore
l‟inizio o posteriore il termine del programma di investimento.

Qualora a seguito delle verifiche istruttorie il costo complessivo ammissibile del progetto dovesse risultare
inferiore al costo originariamente proposto nella domanda di agevolazione, ma non inferiore al limite
minimo stabilito nel bando, gli importi delle spese di cui al punto 7.1 del bando verranno quantificati, in
base al costo ammesso e nel rispetto dei relativi limiti percentuali .

Nel caso di consulenze o prestazioni amministrative/manageriali affidate a persone fisiche che abbiano
rapporti di cointeressenza con l‟impresa finanziata (amministratore unico, amministratore delegato, membri
del consiglio di amministrazione, soci) i costi per tali attività non possono essere ammessi. Possono essere
invece ammessi i costi delle attività svolte da tali persone fisiche qualora le competenze tecniche possedute
ne giustifichino l‟utilizzo nell‟ambito del progetto. In tal caso, deve essere redatta apposita lettera di incarico
che deve specificare le motivazioni tecniche e la durata dell‟incarico, le attività da svolgere, nonché il
compenso pattuito, esplicitamente aggiuntivo rispetto ad altri emolumenti percepiti dall‟impresa finanziata e
allineato a quello dei ricercatori maggiormente qualificati che lavorano sul progetto. Tali costi sono imputati
alla voce “servizi di consulenza” in presenza di un contratto di consulenza o alla voce “personale” in
presenza di un contratto di collaborazione.

Per la quantificazione in euro dei pagamenti in valuta diversa, occorre distinguere:
    - pagamenti con addebito su conto
     In tal caso il relativo controvalore è ottenuto sulla base del cambio utilizzato per la transazione nel
     giorno di effettivo pagamento.
    - pagamenti effettuati direttamente in valuta estera
     In tal caso il controvalore sarà determinato sulla base del tasso giornaliero di riferimento, relativo al
     giorno di effettivo pagamento, comunicato giornalmente dalla Banca d'Italia mediante pubblicazione
     sulla Gazzetta Ufficiale.
Restano in ogni caso esclusi gli oneri per spese e commissioni.

Nell‟ambito dei suddetti criteri generali, sono ammesse alle agevolazioni le spese e i costi di seguito
indicati:



                                                                                                               114
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
            REGIONE MARCHE                           Luogo di emissione   Numero: 425/IRE_11           Pag.
            GIUNTA REGIONALE
                                                     Ancona
                                                                          Data: 26/11/2009             115




Personale

Rientrano in questa tipologia le spese per il/i contratto/i del/i giovane/i tecnologo/i che
partecipa/partecipano allo sviluppo del progetto. Come stabilito al punto 7.1 del bando l‟ impegno
professionale richiesto al giovane neoulaureato per la realizzazione del progetto dovrà essere pari ad
almeno 1700 ore/anno mentre per il dottorando, specializzando o l‟assegnista di ricerca l‟impegno richiesto
sarà pari ad almeno 850 ore/anno. Il contratto non dovrà concludersi prima del termine di realizzazione del
programma di investimento.

Questa tipologia comprende anche il personale dipendente impegnato nelle attività di sviluppo ricerca
e trasferimento tecnologico e in quelle di gestione tecnico-scientifica (comprese le attività di
coordinamento tra i vari enti esterni o interni direttamente impegnati sul progetto).

In questa voce rientra anche il personale, sempre di natura tecnica, appartenente a reparti diversi dal
gruppo di persone direttamente impegnate nel programma (officina prototipi, lavorazioni interne,
ecc.).

Le ore dedicate giornalmente al programma da ciascun addetto devono essere rilevate in apposito
registro di presenza, che sarà articolato secondo lo schema allegato 15, del quale ciascun soggetto
richiedente deve dotarsi per ognuna delle unità operative presso le quali è previsto lo svolgimento del
programma.

L’importo complessivo riconosciuto ammissibile è dato dal totale delle ore effettuate dai dipendenti
per la realizzazione del progetto moltiplicato per il costo orario.

Il costo relativo sarà determinato in base alle ore lavorate, valorizzate al costo orario da determinare
come appresso indicato:
- per ogni persona impiegata nel progetto sarà preso come base il costo effettivo annuo lordo
     (retribuzione effettiva annua lorda, con esclusione degli elementi mobili 2, maggiorata degli oneri
     di legge o contrattuali, anche differiti);
- il “costo orario” sarà computato per ogni persona dividendo tale costo annuo lordo per il numero
     di ore lavorative contenute nell’anno per la categoria di appartenenza, secondo i contratti di
     lavoro e gli usi vigenti per l’impresa;
- ai fini della valorizzazione non si farà differenza tra ore normali ed ore straordinarie;
- le ore di straordinario addebitabili al progetto non potranno eccedere quelle massime consentite
     dai contratti di lavoro vigenti; in particolare per il personale senza diritto di compenso per
     straordinari non potranno essere addebitate, per ogni giorno, più ore di quante stabilite
     nell’orario di lavoro.

Questa tipologia comprende infine anche il personale non dipendente assunto con contratti di
collaborazione impegnato in attività analoghe a quelle del personale dipendente, a condizione che
svolga la propria attività presso le unità produttive sedi dell’intervento dei soggetti beneficiari.

I contratti, dovranno contenere l’indicazione della durata dell’incarico, della remunerazione oraria e
di eventuali maggiorazioni per diarie e spese, delle attività da svolgere e delle modalità di esecuzione.


2
    Es. compensi per lavoro straordinario, diarie, ecc…
                                                                                                       115
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                         Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                    Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                Ancona
                                                                       Data: 26/11/2009                      116

Il costo sarà determinato in base alle ore dedicate al progetto presso la struttura del soggetto
finanziato, valorizzate al costo orario previsto nel contratto.


Servizi di consulenza, ricerca contrattuale, competenze tecniche

In questa tipologia verranno inclusi i costi per prestazioni professionali o servizi di consulenza con
contenuto di ricerca e progettazione destinate al progetto e commissionate a soggetti terzi attraverso contratti
o lettere di incarico.

In questa tipologia di spesa rientrano anche i costi sostenuti per prestazioni professionali effettuate dal
Partner Tecnologico che dovranno inoltre essere descritti dettagliatamente dalle imprese, secondo la
modulistica predisposta (allegato 14 c).

La tipologia comprende anche costi per prestazioni di carattere esecutivo (senza contenuto di ricerca o
progettazione) e costi per l‟acquisizione di beni immateriali (risultati di ricerca, brevetti, know-how e diritti
di licenza, ecc.) entrambi commissionate a soggetti terzi.

Possono essere ammesse le spese per le prestazioni relative all‟utilizzo di laboratori e strumenti sostenute
dalle imprese anche presso laboratori pubblici e privati accreditati, cioè iscritti all‟Albo dei laboratori del
Ministero dell‟Università e della Ricerca, ai sensi dell‟art. 14 D.M. 593/2000, purchè fornite da soggetti
terzi.

Per la determinazione del costo dei beni immateriali si applicano i seguenti criteri:
    - i beni immateriali esistenti alla data di decorrenza dell'ammissibilità dei costi non sono computabili
        ai fini del finanziamento, né potranno essere considerate quote del loro ammortamento;
    - il costo dei beni immateriali di nuovo acquisto da utilizzare esclusivamente per il progetto sarà
        determinato in base alla fattura al netto di IVA;
    - per i beni immateriali di nuovo acquisto, il cui uso sia necessario ma non esclusivo per il progetto, il
        costo relativo da calcolare come indicato al punto precedente sarà ammesso al finanziamento in
        parte proporzionale all'uso effettivo per il progetto stesso.


Strumenti ed attrezzature

In tale tipologia rientrano le strumentazioni e le attrezzature già acquistate o quelle nuove di fabbrica
da acquistare da terzi.

I costi degli strumenti e delle attrezzature verranno determinati nella misura e per il periodo in cui
sono utilizzati per il progetto di ricerca.
Pertanto, rientrano in tale tipologia sia le strumentazioni e le attrezzature specifiche ad uso esclusivo
del progetto, che quelle acquisite funzionalmente per il progetto ma che verranno utilizzate anche per
programmi diversi (cosiddette ad utilità ripetuta).

Sono esclusi dal finanziamento i costi relativi a mobili ed arredi.

I criteri che saranno applicati per la determinazione dei costi delle attrezzature e delle strumentazioni
sono i seguenti:
     - per le strumentazioni e le attrezzature utilizzati per tutto il loro ciclo di vita esclusivamente
         per il progetto il costo sarà determinato in base alla fattura al netto di imposte, tasse ed altri
         oneri accessori (dazi doganali, trasporto, imballo, montaggio);

                                                                                                             116
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                         Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                     Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                Ancona
                                                                       Data: 26/11/2009                       117

    -   per le strumentazioni e le attrezzature non utilizzate per tutto il loro ciclo di vita, il cui uso sia
        necessario ma non esclusivo per il progetto, sono considerati ammissibili unicamente i costi di
        ammortamento corrispondenti alla durata del progetto stesso, calcolati secondo i principi
        della buona prassi contabile.




Altri costi di esercizio

In questa voce sono compresi materie prime, componenti, semilavorati, materiali commerciali, materiali di
consumo specifico direttamente imputabili alle attività progettuali.
Non rientrano invece nella voce materiali, in quanto già compresi nel forfait delle spese generali, i costi dei
materiali minuti necessari per la funzionalità operativa quali: attrezzi di lavoro, minuteria metallica ed
elettrica, articoli per la protezioni del personale (guanti, occhiali, ecc.), floppy disk per calcolatori e carta
per stampanti, vetreria di ordinaria dotazione, mangimi, lettiere e gabbie per il mantenimento degli animali
da laboratorio, ecc.
I costi relativi saranno determinati in base alla fattura al netto imposte, tasse ed oneri accessori (dazi
doganali, trasporto, imballo, montaggio).
Nel caso di utilizzo di materiali esistenti in magazzino, il costo sarà quello di inventario di magazzino, con
esclusione di qualsiasi ricarico per spese generali.

Spese per il percorso formativo

In questa tipologia di spesa verranno inclusi i costi sostenuti per la realizzazione dell’attività
formativa del/i giovane/i tecnologo/i.

Relativamente alla formazione specialistica sono ammessi i costi per la frequenza di corsi, Master d I°
o II° livello , o moduli/unità didattiche di master, corsi di perfezionamento.

Relativamente all’esperienza sul campo effettuata presso aziende o presso università e centri di
ricerca rientrano i costi per le spese di viaggio, vitto ed alloggio .

I costi saranno determinati in base alla fattura o ad altri documenti contabili aventi forza probante
equivalente.



2. CRITERI PER LA RENDICONTAZIONE E LA DOCUMENTAZIONE GIUSTIFICATIVA
DELLE SPESE E DEI COSTI SOSTENUTI

Ai fini della liquidazione del contributo, le spese ed i costi ammissibili devono essere interamente pagati e
quietanzati entro i termini stabiliti per la presentazione delle richieste di liquidazione previste per i relativi
stati di avanzamento (intermedio e finale) dal punto 15 del Bando.

Il programma di investimento deve essere realizzato in conformità a quello approvato e ammesso alle
agevolazioni.

                                                                                                              117
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                         Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                 Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                Ancona
                                                                       Data: 26/11/2009                   118

Eventuali variazioni che non alterino gli obiettivi del programma saranno valutate in sede di liquidazione del
contributo.

Fermo restando il limite massimo dell‟importo di finanziamento concesso per la realizzazione del progetto
di ricerca sviluppo e trasferimento tecnologico e del percorso formativo, potranno essere accettate variazioni
su ogni singola tipologia di spesa (personale, strumenti, attrezzature, ecc….) di cui al punto 7.1, una volta
verificata la pertinenza e la congruità delle spese e dei costi sostenuti, fino ad uno scostamento non
superiore al 10% del costo ammesso per ogni singola voce di spesa e, comunque, sempre nel rispetto dei
limiti percentuali stabiliti dal bando.

Nel caso in cui le variazioni riguardino sostanziali modifiche che comportino scostamenti superiori al limite
del 10% di cui sopra, i soggetti beneficiari dovranno proporre alla P.F. Innovazione, Ricerca, Distretto
Tecnologico e Competitività dei Settori Produttivi della Regione Marche la nuova articolazione del
programma che sarà nuovamente valutato al fine di adottare i conseguenti provvedimenti.

Si evidenziano di seguito alcune delle cause di revoca del contributo previste al punto 19 del bando:
    -   parziale realizzazione del progetto di ricerca sviluppo e trasferimento tecnologico, attestata da una
        spesa effettivamente sostenuta inferiore ai limite minimo stabilito o da una riduzione della spesa
        effettivamente sostenuta superiore del 30% della spesa originariamente ammessa a contributo;

La quietanza, di cui ogni fattura deve essere munita, può consistere in:
    - lettera liberatoria di cui all‟allegato 16 (allegato R del presente decreto) ,
    - ricevuta bancaria,
    - ricevuta di bonifico bancario.

Le fatture, il cui pagamento non risulti dimostrato con una delle suddette modalità, non sono prese in
considerazione ai fini della liquidazione dei benefici concessi.

I rendiconti contabili delle spese e dei costi sostenuti per la realizzazione del programma di investimento
dovranno essere predisposti utilizzando la modulistica riprodotta negli allegati al Bando.

La documentazione giustificativa di spesa attestante la realizzazione del programma di investimento da
allegare alla richiesta di liquidazione risulta così composta:

Personale:
- originale e copia/e del/i contratto/i, con il/i giovane/i tecnologo/i redatto secondo quanto indicato
   nell‟allegato 8;
- copie conformi delle buste paga e dei modelli F24 e D.U.R.C. con allegata dichiarazione, sottoscritta
   dal legale rappresentante, attestante il regolare adempimento degli oneri fiscali e sociali relativamente
   al personale dipendente utilizzato per la realizzazione del progetto;
- originale e copia del contratto per il personale non dipendente contenente l‟indicazione su: durata della
   collaborazione sul progetto, specifiche attività da svolgere sul progetto, remunerazione relativa a tali
   specifiche attività;
- prospetto di calcolo del costo orario sottoscritto dal legale rappresentante;
- fatture originali delle spese ammesse e relative fotocopie, accompagnate da documentazione di
   quietanza attestante l'avvenuto pagamento.

Servizi di consulenza, ricerca contrattuale, competenze tecniche e dei brevetti:
- originale e copia del contratto o della lettera di incarico, contenente l‟indicazione su: durata della
   collaborazione sul progetto; specifiche attività da svolgere sul progetto; remunerazione relativa a tali
   specifiche attività;
                                                                                                          118
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                         Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11                    Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                Ancona
                                                                       Data: 26/11/2009                      119

-       fatture originali delle spese ammesse e relative fotocopie, accompagnate da documentazione di
    quietanza attestante l'avvenuto pagamento.

Per le prestazioni di terzi e per i beni immateriali dovrà essere disponibile l'ordine di acquisto o il contratto
con il fornitore; inoltre, dovrà essere disponibile la fattura e la dimostrazione dell'avvenuto pagamento. Le
prestazioni dovranno trovare riscontro nella documentazione sottoscritta dal fornitore e/o nelle realizzazioni
effettuate da quest'ultimo. Per i beni immateriali dovrà essere disponibile la documentazione tecnica messa a
disposizione dal fornitore.




Strumenti ed attrezzature:
- fatture originali delle spese ammesse e relative fotocopie, accompagnate da documentazione di
    quietanza attestante l'avvenuto pagamento;
- copia conforme all'originale del libro dei cespiti dei beni ammortizzabili resa mediante dichiarazione
    sostitutiva di atto notorio sottoscritto dal legale rappresentante dell'impresa beneficiaria e accompagnata
    dalla copia della carta d'identità.

Altri costi di esercizio

Per i materiali dovranno essere disponibili i buoni di prelievo da magazzino ovvero le fatture d'acquisto
accompagnate da documentazione di quietanza attestante l‟avvenuto pagamento.
Il legale rappresentante dell‟impresa deve produrre una dichiarazione attestante la pertinenza dei materiali
utilizzati al progetto stesso.


Spese per il percorso formativo

Per quanto riguarda i costi sostenuti per la frequenza di corsi di formazione specialistica dovranno essere
allegati:
- titoli di spesa quietanzati;
- copia del titolo conseguito dal partecipante alla attività formativa;
- dichiarazione dell‟ente erogatore relativa a:
                 costo del corso, numero delle ore previste e numero dei partecipanti,
                 attività formative svolte.


Per quanto riguarda i costi sostenuti per l‟effettuazione di esperienze sul campo dovranno essere allegati i
relativi titoli di spesa quietanzati.




                                                                                                             119
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                            Luogo di emissione       Numero: 425/IRE_11                       Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                   Ancona
                                                                            Data: 26/11/2009                         120



                                                                                                     ALLEGATO V


     INFORMATIVA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 30 GIUGNO 2003, N. 196
                        CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

          Ai sensi dell’art. 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196, “Codice in materia di
protezione dei dati personali” si informa che i dati personali forniti, o che comunque verranno
acquisiti durante lo svolgimento della procedura, saranno oggetto di trattamento nel rispetto della
succitata normativa.
          I dati vengono trattati per finalità istituzionali connesse o strumentali all’attività della
Regione Marche come ad esempio:
 per eseguire obblighi di legge;
 per esigenze di tipo operativo o gestionale statistico;

         Per trattamento dei dati personali si intende la loro raccolta, registrazione, organizzazione,
interconnessione, elaborazione, modificazione, comunicazione, diffusione, cancellazione,
distruzione, ovvero la combinazione di due o più di tali operazioni.

         Il trattamento dei dati avviene mediante strumenti informatici e elaborazioni manuali con
logiche strettamente correlate alle finalità della raccolta e comunque in modo da garantire la
riservatezza e la sicurezza dei dati nell’osservanza degli obblighi previsti dal Decreto Legislativo 30
giugno 2003 n. 196.
         La Giunta Regionale Marche con Deliberazione n.1661 del 28/12/05 ha approvato, in
ottemperanza a quanto previsto dal D. lgs 196/03 Codice in materia di Dati personali” il regolamento
recante disposizioni in materia di “misure organizzative cui attenersi per la tutela dei dati personali
contenuti nelle banche dati organizzate, gestite e utilizzate dalla Giunta Regionale per il
perseguimento delle proprie funzioni istituzionali”. Detto regolamento stabilisce che qualora la
Regione Marche debba avvalersi di altri soggetti per l’espletamento delle operazioni relative al
trattamento, i dati personali potranno essere comunicati a soggetti terzi, che li gestiranno quali
responsabili del trattamento, esclusivamente per le finalità medesime.


Il conferimento dei dati è obbligatorio, pertanto l’eventuale mancanza di consenso potrà comportare l’esclusione
dalla partecipazione al presente bando.

I dati personali identificativi potranno essere comunicati a soggetti pubblici o privati quali collaboratori, consulenti,
Pubbliche Amministrazioni, soggetti terzi affidatari di prestazioni per conto della Regione Marche, ove necessario
e nei limiti strettamente pertinenti al perseguimento delle finalità sopra descritte.

          Si informa, infine, che in relazione ai dati personali possono sempre essere esercitati i diritti
previsti dall’art. 7 con le modalità di cui agli artt. 8 e 9 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196.

Art. 7. Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo
riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
  a) dell'origine dei dati personali;
  b) delle finalità e modalità del trattamento;
  c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;


                                                                                                                     120
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11               Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009                 121

 d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi
     dell'articolo 5, comma 2;
 e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o
   che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello
   Stato, di responsabili o incaricati.

3. L'interessato ha diritto di ottenere:
  a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
  b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di
    legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i
    dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
  c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche
    per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi,
    eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi
    manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
  a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo
  scopo della raccolta;
  b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di
    vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

         Il Titolare del Trattamento dei dati è la Giunta Regione Marche.

          Il Responsabile del Trattamento dei dati è il Dirigente della P.F. Innovazione, Ricerca,
Distretto Tecnologico e Competitività dei Settori Produttivi, Via Tiziano n. 44, 60125 Ancona,




                                                                                                     121
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                            Luogo di emissione             Numero: 425/IRE_11                    Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                                  Ancona
                                                                                 Data: 26/11/2009                      122



                                                                                                        ALLEGATO W

CRITERI DI VALUTAZIONE DEL PROGETTO DI RICERCA SVILUPPO E
TRASFERIMENTO TECNOLOGICO E DEL PERCORSO FORMATIVO
        Criterio                                Indicatore                                       Punteggio      Peso
                           Validità tecnico scientifica del progetto e capacità                   Da 0 punti     25
                           di innovazione in prodotti e/o servizi:                                fino a un
                                                                                                 massimo di 5
                                     qualità del contenuto del progetto di ricerca sviluppo e
                                                                                                    punti
                            trasferimento;
                                     innovazioni apportate dal progetto rispetto allo stato
                            dell‟arte del settore di appartenenza e al mercato di riferimento
                            (non presentano validità tecnologica i programmi finalizzati
                            alla realizzazione di prodotti o processi già acquisibili
                            liberamente sul mercato, a meno che non comportino sensibili
                            miglioramenti degli stessi).

                           Il punteggio di questo indicatore sarà assegnato mediante
                           giudizio secondo la scala sotto indicata:
                           - giudizio ottimo = 5 punti;
                           - giudizio buono = 3 punti;
                           - giudizio sufficiente = 1 punto;
                           - giudizio insufficiente = 0 punti

                           Sostenibilità economico-finanziaria del progetto                       Da 0 punti    10
                                    compatibilità dei tempi indicati per la realizzazione del    fino a un
                            programma ;                                                          massimo di 5
                                    congruità e pertinenza dei costi indicati per la               punti
                            realizzazione del programma ;
                                    congruità e compatibilità dell‟impegno di personale e
 Qualità del progetto       di consulenza .

 Totale peso 70            Il punteggio di questo indicatore sarà assegnato mediante
                           giudizio secondo la scala sotto indicata:
                           - giudizio ottimo = 5 punti;
                           - giudizio buono = 3 punti;
                           - giudizio sufficiente = 1 punto;
                           - giudizio insufficiente = 0 punti

                           Strategicità ed impatto (ricadute) socio economico                     Da 0 punti    15
                           del progetto                                                           fino a un
                                                                                                 massimo di 5
                                    prospettive di mercato;
                                                                                                    punti
                                    valorizzazione     dei  risultati       e      diffusione
                            dell‟innovazione;
                                    Impatto economico-occupazionale.

                           Il punteggio di questo indicatore sarà assegnato mediante
                           giudizio secondo la scala sotto indicata:
                           - giudizio ottimo = 5 punti;
                           - giudizio buono = 3 punti;
                           - giudizio sufficiente = 1 punto;
                           - giudizio insufficiente = 0 punti




                                                                                                                       122
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                                Luogo di emissione           Numero: 425/IRE_11                          Pag.
          GIUNTA REGIONALE
                                                       Ancona
                                                                                    Data: 26/11/2009                            123

         Criterio                                Indicatore                                          Punteggio           Peso
                               Concentrazione dell’intervento di Ricerca e                               3                15
                               sviluppo nei seguenti ambiti tematici: domotica,
                               efficienza energetica e fonti di energia rinnovabili, nuovi
                               materiali, ICT, biotecnologie (vedi Appendice G AMBITI
                               TEMATICI E FILONI PROGETTUALI).

                               Sinergie ed integrazioni del raggruppamento di                         Da 1 punto          5
                                                                                                      fino ad un
                               imprese                                                               massimo di 3
                               per progetti realizzati tra più imprese in collaborazione tra di          punti
                               loro (consorzi, R.T.I. ed altre forme di partenariato).
                               Collaborazione tra 2 imprese = 1 punto
                               Collaborazione tra più di 2 imprese = 3 punti


                               Occupazione qualificata creata                                         Da 2 punti         10
                               Il punteggio verrà assegnato per ogni giovane coinvolto rispetto       fino ad un
                               al minimo obbligatorio di uno come di seguito specificato:            massimo di 4
                               2 giovani coinvolti = 2 punti                                             punti
                               3, 4 giovani coinvolti = 4 punti

                               Ottimizzazione     dell’eco   –efficienza                       e/o    Da 2 punti          5
                                                                                                      fino ad un
                               riferimento ad eco-tecnologie                                         massimo di 6
                               per progetti presentati da imprese eco-efficienti in possesso di          punti
                               certificazioni ambientali:
                               1 certificazione ambientale = 2 punti
                               num certificazioni ambientali > 1= 6 punti
Efficacia trasversale del Titoli di studio                                                            Da 2 punti          5
                                                                                                      fino ad un
progetto.                 I punteggi saranno assegnati sulla base della seguente griglia:
                               laurea triennale in materie scientifiche + 2 punti;                   massimo di 20
                               laurea specialistica + 3 punti;                                           punti
Totale peso 30                 laurea specialistica in materie scientifiche + 5 punti
                               Per l‟individuazione delle lauree a carattere scientifico si rinvia
                               alla codifica Istat.

                               Giudizio sul percorso formativo proposto                              da 0 punti fino a   10
                                                                                                     un massimo di 4
                               I punteggi saranno assegnati esprimendo un giudizio sul                     punti
                               percorso formativo e sulla congruenza della stessa con il
                               curriculum del candidato e con il progetto proposto, anche sulla
                               base del giudizio formulato dall‟esperto:
                               - giudizio ottimo + 4 punti;
                               - giudizio buono + 3 punti;
                               - giudizio discreto + 2 punti;
                               - giudizio sufficiente - 0 punti;




                                                                                                                                123
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11           Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009             124




                                                                                         ALLEGATO X


INFORMAZIONI RELATIVE AL CALCOLO DELLA DIMENSIONE DI IMPRESA, UTILI AI FINI DELLA
COMPILAZIONE DELLA SCHEDA DEI DATI ANAGRAFICI E FINANZIARI DELL’IMPRESA

                        DECRETO MINISTERIALE 18 aprile 2005.
      Adeguamento alla disciplina comunitaria dei criteri di individuazione di piccole e
                                      medie imprese.
                               (G.U. 12 ottobre 2005, n. 238)
                                         Ministero
                                  delle Attività Produttive
                                               IL MINISTRO

       Visto il decreto del Ministro dell’industria, del commercio e dell’artigianato 18
settembre 1997 relativo all’adeguamento alla disciplina comunitaria dei criteri di
individuazione di piccole e medie imprese;

      Vista la raccomandazione della Commissione europea 2003/361/CE del 6 maggio
2003 relativa alla definizione delle microimprese, piccole e medie imprese, pubblicata sulla
G.U.U.E. n. L124 del 20 maggio 2003, che sostituisce a decorrere dal 1° gennaio 2005 la
raccomandazione della Commissione europea 96/280/CE del 3 aprile 1996;

       Visti i Regolamenti CE n. 363/2004 e n. 364/2004 della Commissione europea del 25
febbraio 2004, recanti modifiche rispettivamente ai Regolamenti CE n. 68/2001 e n. 70/2001,
che in Allegato riportano ai fini della definizione delle piccole e medie imprese l’estratto
della citata raccomandazione 2003/361/CE;

       Visto il decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 123 concernente la razionalizzazione
degli interventi di sostegno pubblico alle imprese ed in particolare l’articolo 2, comma 2,
che prevede che la definizione di piccola e media impresa sia aggiornata con decreto del
Ministro delle attività produttive in conformità alle disposizioni dell’Unione europea;

        Considerata la necessità di fornire chiarimenti in merito alle modalità di applicazione
dei criteri da utilizzare per il calcolo della dimensione delle imprese;

                                                 Decreta:

                                              Art. 1.
1. Il presente decreto fornisce le necessarie indicazioni per la determinazione della
dimensione aziendale ai fini della concessione di aiuti alle attività produttive e si applica
alle imprese operanti in tutti i settori produttivi.

                                           Art. 2.
1. La categoria delle microimprese, delle piccole imprese e delle medie imprese
(complessivamente definita PMI) è costituita da imprese che:
a) hanno meno di 250 occupati, e
                                                                                                 124
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11       Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009         125

b) hanno un fatturato annuo non superiore a 50 milioni di euro, oppure un totale di bilancio
annuo non superiore a 43 milioni di euro.

2. Nell’ambito della categoria delle PMI, si definisce piccola impresa l’impresa che:
a) ha meno di 50 occupati, e
b) ha un fatturato annuo oppure un totale di bilancio annuo non superiore a 10 milioni di
euro.

3. Nell’ambito della categoria delle PMI, si definisce microimpresa l’impresa che:
a) ha meno di 10 occupati, e
b) ha un fatturato annuo oppure un totale di bilancio annuo non superiore a 2 milioni di
euro.

4. I due requisiti di cui alle lettere a) e b) dei commi 1, 2 e 3 sono cumulativi, nel senso che
tutti e
due devono sussistere.

5. Ai fini del presente decreto:
    a) per fatturato, corrispondente alla voce A.1 del conto economico redatto secondo le
    vigenti norme del codice civile, s’intende l’importo netto del volume d’affari che
    comprende gli importi provenienti dalla vendita di prodotti e dalla prestazione di servizi
    rientranti nelle attività ordinarie della società, diminuiti degli sconti concessi sulle
    vendite nonché dell’imposta sul valore aggiunto e delle altre imposte direttamente
    connesse con il volume d’affari;
    b) per totale di bilancio si intende il totale dell’attivo patrimoniale;
    c) per occupati si intendono i dipendenti dell’impresa a tempo determinato o
    indeterminato, iscritti nel libro matricola dell’impresa e legati all’impresa da forme
    contrattuali che prevedono il vincolo di dipendenza, fatta eccezione di quelli posti in
    cassa integrazione straordinaria.

6. Fatto salvo quanto previsto per le nuove imprese di cui al comma 7:
    a) il fatturato annuo ed il totale di bilancio sono quelli dell’ultimo esercizio contabile
    chiuso ed approvato precedentemente la data di sottoscrizione della domanda di
    agevolazione; per le imprese esonerate dalla tenuta della contabilità ordinaria e/o dalla
    redazione del bilancio le predette informazioni sono desunte, per quanto riguarda il
    fatturato dall’ultima dichiarazione dei redditi presentata e, per quanto riguarda l’attivo
    patrimoniale, sulla base del prospetto delle attività e delle passività redatto con i criteri
    di cui al decreto del Presidente della Repubblica 23
    dicembre 1974 n. 689 ed in conformità agli articoli 2423 e seguenti del codice civile;
    b) il numero degli occupati corrisponde al numero di unità-lavorative-anno (ULA), cioè
    al numero medio mensile di dipendenti occupati a tempo pieno durante un anno, mentre
    quelli a tempo parziale e quelli stagionali rappresentano frazioni di ULA. Il periodo da
    prendere in considerazione è quello cui si riferiscono i dati di cui alla precedente lettera
    a).

7. Per le imprese per le quali alla data di sottoscrizione della domanda di agevolazione non
è stato approvato il primo bilancio ovvero, nel caso di imprese esonerate dalla tenuta della
contabilità ordinaria e/o dalla redazione del bilancio, non è stata presentata la prima
dichiarazione dei redditi, sono considerati esclusivamente il numero degli occupati ed il
totale dell’attivo patrimoniale risultanti alla stessa data.
                                                                                             125
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11       Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009         126




                                            Art. 3.
1. Ai fini del presente decreto le imprese sono considerate autonome, associate o collegate
secondo quanto riportato rispettivamente ai successivi commi 2, 3 e 4.

2. Sono considerate autonome le imprese che non sono associate né collegate ai sensi dei
successivi commi 3 e 5.

3. Sono considerate associate le imprese, non identificabili come imprese collegate ai
sensi del successivo comma 5, tra le quali esiste la seguente relazione: un’impresa
detiene, da sola oppure insieme ad una o più imprese collegate, il 25% o più del capitale o
dei diritti di voto di un’altra impresa.
La quota del 25% può essere raggiunta o superata senza determinare la qualifica di
associate qualora siano presenti le categorie di investitori di seguito elencate, a condizione
che gli stessi investitori non siano individualmente o congiuntamente collegati all’impresa
richiedente:
a) società pubbliche di partecipazione, società di capitale di rischio, persone fisiche o
gruppi di persone fisiche esercitanti regolare attività di investimento in capitale di rischio
che investono fondi propri in imprese non quotate a condizione che il totale investito da tali
persone o gruppi di persone in una stessa impresa non superi 1.250.000 euro;
b) università o centri di ricerca pubblici e privati senza scopo di lucro;
c) investitori istituzionali, compresi i fondi di sviluppo regionale;
d) enti pubblici locali, aventi un bilancio annuale inferiore a 10 milioni di euro e meno di
5.000 abitanti.

4. Nel caso in cui l’impresa richiedente l’agevolazione sia associata, ai sensi del comma 3,
ad una o più imprese, ai dati degli occupati e del fatturato o dell’attivo patrimoniale
dell’impresa richiedente
si sommano, in proporzione alla percentuale di partecipazione al capitale o alla percentuale
di diritti di voto detenuti (in caso di difformità si prende in considerazione la più elevata tra
le due), i dati dell’impresa o delle imprese situate immediatamente a monte o a valle
dell’impresa richiedente medesima. Nel caso di partecipazioni incrociate si applica la
percentuale più elevata. Ai fini della determinazione dei dati delle imprese associate
all’impresa richiedente, devono inoltre essere interamente aggiunti i dati relativi alle
imprese che sono collegate a tali imprese associate, a meno che i loro dati non siano stati
già ripresi tramite consolidamento. I dati da prendere in considerazione sono quelli desunti
dal bilancio di esercizio ovvero, nel caso di redazione di bilancio consolidato, quelli desunti
dai conti consolidati dell’impresa o dai conti consolidati nei quali
l’impresa è ripresa tramite consolidamento.

5. Sono considerate collegate le imprese fra le quali esiste una delle seguenti relazioni:
a) l’impresa in cui un’altra impresa dispone della maggioranza dei voti esercitabili
nell’assemblea ordinaria;
b) l’impresa in cui un’altra impresa dispone di voti sufficienti per esercitare un’influenza
dominante nell’assemblea ordinaria;
c) l’impresa su cui un’altra impresa ha il diritto, in virtù di un contratto o di una clausola
statutaria, di esercitare un’influenza dominante, quando la legge applicabile consenta tali
contratti o clausole;
                                                                                             126
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11    Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009     127

d) le imprese in cui un’altra, in base ad accordi con altri soci, controlla da sola la
maggioranza dei diritti di voto.

6. Nel caso in cui l’impresa richiedente l’agevolazione sia collegata, ai sensi del comma 5,
ad una o più imprese, i dati da prendere in considerazione sono quelli desunti dal bilancio
consolidato. Nel caso in cui le imprese direttamente o indirettamente collegate all’impresa
richiedente non siano riprese nei conti consolidati, ovvero non esistano conti consolidati,
ai dati dell’impresa richiedente si sommano interamente i dati degli occupati e del fatturato
o del totale di bilancio desunti dal bilancio di esercizio di tali imprese. Devono inoltre
essere aggiunti, in misura proporzionale, i dati delle eventuali imprese associate alle
imprese collegate – situate immediatamente a monte o a valle di queste ultime – a meno
che tali dati non siano stati già ripresi tramite i conti consolidati in proporzione almeno
equivalente alle percentuali di cui al comma 4.

7. La verifica dell’esistenza di imprese associate e/o collegate all’impresa richiedente è
effettuata con riferimento alla data di sottoscrizione della domanda di agevolazione sulla
base dei dati in possesso della società (ad esempio libro soci), a tale data, e delle
risultanze del registro delle imprese.

8. Ad eccezione dei casi riportati nel precedente comma 3, un’impresa è considerata
sempre di grande dimensione qualora il 25% o più del suo capitale o dei suoi diritti di voto
sono detenuti direttamente o indirettamente da un ente pubblico oppure congiuntamente
da più enti pubblici. Il capitale e i diritti di voto sono detenuti indirettamente da un ente
pubblico qualora siano detenuti per il tramite di una o più imprese.

9. L’impresa richiedente è considerata autonoma nel caso in cui il capitale dell’impresa
stessa sia disperso in modo tale che risulti impossibile determinare da chi è posseduto e
l’impresa medesima dichiari di poter presumere in buona fede l’inesistenza di imprese
associate e /o collegate.

                                              Art. 4.
1. Sulla base delle disposizioni comunitarie vigenti le definizioni oggetto del presente
decreto si applicano:
a) per i regimi di aiuto notificati ed autorizzati antecedentemente al 1° gennaio 2005, dalla
data di approvazione da parte della Commissione europea delle notifiche, effettuate
dall’Amministrazione competente, di adeguamento alla definizione di PMI di cui alla
raccomandazione della Commissione europea 2003/361/CE del 6 maggio 2003;
b) per i nuovi regimi di aiuto istituiti a partire dal 1° gennaio 2005 sulla base dei
Regolamenti (CE) di esenzione n. 70/2001 e n. 68/2001 del 12 gennaio 2001, come modificati
dai Regolamenti (CE) n. 364/2004 e n. 363/2004 del 25 febbraio 2004, a decorrere dal 1°
gennaio 2005;
c) per i regimi di aiuto per i quali la comunicazione di esenzione alla Commissione ai sensi
dei regolamenti di cui alla precedente lettera b) è intervenuta antecedentemente al 1
gennaio 2005 e che non prevedono esplicitamente l’applicazione della nuova definizione di
PMI a partire dal 1° gennaio 2005, a decorrere dalla data di comunicazione alla
Commissione europea, da parte dell’Amministrazione competente, di adeguamento alla
definizione di PMI di cui alla raccomandazione 2003/361/CE;
d) per gli aiuti concessi secondo la regola “de minimis” di cui al Regolamento (CE) n.
69/2001 del 12 gennaio 2001, a decorrere dal trentesimo giorno successivo alla data di
pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
                                                                                          127
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11     Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009       128


2. Per i regimi di aiuto gestiti dal Ministero delle attività produttive, di cui all’elenco
riportato
nell’Allegato n. 6, le definizioni oggetto del presente decreto si applicano a decorrere dalla
data di
pubblicazione del decreto medesimo, essendo state espletate le procedure di
comunicazione e di
notifica di cui al precedente comma 1.

3. Al fine di assicurare un’omogenea applicazione sul territorio delle definizioni del
presente decreto, le amministrazioni competenti provvedono ad effettuare per i regimi di
propria competenza contestualmente le notifiche e le comunicazioni predette, ed a
comunicare sulle rispettive Gazzette Ufficiali ovvero sui rispettivi organi di informazione
ufficiali l’elenco dei regimi di aiuto per i quali si applicano le citate disposizioni.

4. La Direzione Generale Sviluppo Produttivo e Competitività, Ufficio C3, del Ministero delle
attività produttive fornisce alle amministrazioni che ne facciano richiesta il necessario
supporto tecnico per l’attuazione delle procedure di cui al precedente comma 3.

5. Le note esplicative sulle modalità di calcolo dei parametri dimensionali riportate in
Appendice costituiscono parte integrante del presente decreto.

6. In allegato sono riportati alcuni schemi che agevolano la determinazione della
dimensione aziendale.

7. Il presente decreto sarà trasmesso alla Corte dei conti per la registrazione e pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Roma, 18 aprile 2005
                                                                         IL MINISTRO
                                                                       Firmato Marzano




                                                                                           128
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione        Numero: 425/IRE_11                 Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                        Data: 26/11/2009                   129

Appendice

         NOTE ESPLICATIVE SULLE MODALITA’ DI CALCOLO DEI PARAMETRI
                               DIMENSIONALI
Esempio applicativo
        IMPRESA            DIPENDENTI          FATTURATO                  BILANCIO           DIMENSIONE
                                              (milioni di euro)         (milioni di euro)
           A                   250                   48                        42              Grande
           B                   249                   51                        42              Media
           C                    49                   11                        11              Media
           D                    49                   10                        11              Piccola
           E                    10                   1,8                       1,8             Piccola
           F                     9                    2                        2,1              Micro

1. Con riferimento all’art. 2 comma 5, lettera c), si considerano dipendenti dell’impresa
anche i proprietari gestori (imprenditori individuali) ed i soci che svolgono attività regolare
nell’impresa e beneficiano di vantaggi finanziari da essa forniti; con riferimento a questi
ultimi gli stessi devono percepire un compenso per l’attività svolta diverso da quello di
partecipazione agli organi amministrativi della società. Al fine del calcolo in termini di ULA
il socio che percepisce tali compensi viene considerato una ULA a meno che il contratto
che regola i rapporti tra la società ed il socio stesso specifichi una durata inferiore all’anno
(in tal caso si calcola la frazione di ULA).
Non sono conteggiati gli apprendisti con contratto di apprendistato e le persone con
contratto di formazione o con contratto di inserimento.
Il calcolo si effettua a livello mensile, considerando un mese l’attività lavorativa prestata
per più di 15 giorni solari.
Sempre ai fini del calcolo delle ULA, si fornisce il seguente esempio applicativo:

                         Tipologia                                   Numero dipendenti             ULA
  Dipendenti occupati a tempo pieno per tutto l’anno               120                       120
  preso in considerazione
  Dipendenti occupati a tempo pieno per un periodo                 1 per nove mesi           0,75 (*)
  inferiore all’anno preso in considerazione                       10 per quattro mesi       3,33 (**)

  Dipendenti occupati part-time (il cui contratto                  6                         3 (***)
  prevede l’effettuazione del 50% delle ore) per tutto
  l’anno preso in considerazione

  Dipendenti occupati part-time (il cui contratto                  2 per nove mesi           0,75 (****)
  prevede l’effettuazione del 50% delle ore) per un
  periodo inferiore all’anno preso in considerazione

 (*) - 1 X 0,75 (nove dodicesimi) = 0,75 ULA
(**) - 10 X 0,333 (quattro dodicesimi) = 3,33 ULA
(***) - 0,5 X 6 X 1(dodici dodicesimi) = 3 ULA
(****) - 0,5 X 2 X 0,75 (nove dodicesimi) = 0,75 ULA
Ai fini del calcolo delle ULA i dipendenti occupati part-time sono conteggiati come frazione
di ULA in misura proporzionale al rapporto tra le ore di lavoro previste dal contratto part-
time e quelle fissate dal contratto collettivo di riferimento. Ad esempio, qualora il contratto
di riferimento preveda l’effettuazione di 36 ore settimanali e quello part-time di 18, il
dipendente viene conteggiato pari a 0,5 ULA per il periodo di lavoro; qualora il contratto di
riferimento preveda l’effettuazione di 40 ore settimanali e quello part-time di 28, il
dipendente viene conteggiato pari a 0,7 ULA per il periodo di lavoro.
                                                                                                           129
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11         Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009           130

Per quanto riguarda i congedi di maternità, paternità e parentali, regolati dal decreto
legislativo 26 marzo 2001, n. 151, gli stessi non devono essere conteggiati.

2. Con riferimento all’art. 3, comma 3, lettera a), per società pubbliche di partecipazione, si
intendono le società, partecipate in via diretta o indiretta dallo Stato e/o da altri enti
pubblici in misura complessivamente superiore al 50% del capitale, che esercitano in via
esclusiva o prevalente una o più delle seguenti attività: attività di acquisizione, detenzione
o gestione di partecipazioni, rappresentate o meno da titoli, al capitale di altre imprese;
attività di acquisizione e gestione di obbligazioni o altri titoli di debito; attività di
acquisizione, detenzione o gestione degli strumenti finanziari previsti dal codice civile.
Per società a capitale di rischio si intendono le società che, in funzione di disponibilità
finanziarie proprie, effettuano professionalmente in via esclusiva o prevalente investimenti
nel capitale di rischio tramite l’assunzione, la valorizzazione, la gestione e lo smobilizzo di
partecipazioni (venture capital).
Con riferimento all’art. 3, comma 3, lettera c), per investitori istituzionali si intendono i
soggetti la cui attività di investimento in strumenti finanziari è subordinata a previa
autorizzazione o comunque sottoposta ad apposita regolamentazione. Rientrano in tale
categoria le banche, le società di gestione del risparmio (SGR), le società di investimento a
capitale variabile (SICAV), i fondi pensione, le imprese di assicurazione, le società
finanziarie capogruppo di gruppi bancari, i soggetti iscritti negli elenchi previsti dagli
articoli 106 e 107 del Testo Unico Bancario, le fondazioni bancarie e i fondi di sviluppo
regionale.
Con riferimento all’art. 3, comma 3, lettera d), per enti pubblici locali si intendono, ai sensi
del Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali, i comuni, le province, le città
metropolitane, le comunità montane, le comunità isolane e le unioni di comuni.

3. Qualora gli investitori di cui all’art. 3, comma 3, lettere a), b), c) e d) non intervengano
direttamente o indirettamente nella gestione dell’impresa in questione, fermi restando i
diritti che essi detengono in quanto azionisti o soci, gli stessi non sono considerati
collegati all’impresa stessa.

4. Con riferimento al comma 5 dell’art. 3, un’impresa può essere ritenuta collegata ad
un’altra impresa tramite una persona o un gruppo di persone fisiche che agiscono di
concerto, a patto che esercitino la loro attività o una parte delle loro attività sullo stesso
mercato in questione o su mercati contigui. Si considera contiguo il mercato di un prodotto
o servizio situato direttamente a monte o a valle del mercato in questione. Al riguardo si
precisa che, affinché si possa determinare il collegamento fra tali imprese, debbono
verificarsi contemporaneamente le seguenti condizioni:
a)la persona o il gruppo di persone fisiche che agiscono di concerto devono possedere in
entrambe le imprese, congiuntamente nel caso di più persone, partecipazioni in misura tale
da detenerne il controllo in base alla vigente normativa nazionale;
b)le attività svolte dalle imprese devono essere ricomprese nella stessa Divisione della
Classificazione delle attività economiche ISTAT 2002, ovvero un’impresa ha fatturato
all’altra almeno il 25% del totale del fatturato annuo riferito all’ultimo esercizio contabile
chiuso ed approvato prima della data di sottoscrizione della domanda di agevolazione.

5. Con riferimento al comma 8 dell’art. 3, si precisa che tra gli enti pubblici sono inclusi, a
titolo esemplificativo, le amministrazioni centrali, le regioni, gli enti pubblici locali di cui al
precedente punto 2, le università pubbliche, le camere di commercio, le ASL, gli enti
pubblici di ricerca. La detenzione indiretta, che deve risultare anch’essa pari o superiore al
                                                                                               130
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                          Luogo di emissione   Numero: 425/IRE_11                   Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                                Ancona
                                                                     Data: 26/11/2009                     131

25%, si calcola come prodotto tra la detenzione dell’ente pubblico in un’impresa, pari
almeno al 25%, e quella di quest’ultima nell’impresa richiedente.
Esempio:
                                                                       1      2          3     4     5
 Partecipazione dell’ente pubblico nell’impresa A                    100%    25%        80%   80%   25%
 Partecipazione dell’impresa A nell’impresa richiedente               25%   100%        25%   40%   80%
 Partecipazione indiretta dell’ente pubblico nell’impresa             25%    25%        20%   32%   20%
 richiedente
Nei casi 1, 2 e 4 l’impresa richiedente è pertanto di grande dimensione.

6. Gli allegati che seguono sono finalizzati ad agevolare la determinazione della dimensione
aziendale. In particolare:
a) nell’Allegato n.1 sono riportati i dati che consentono di determinare, sulla base di quanto
riportato all’art.2, commi 1, 2 e 3, la dimensione dell’impresa richiedente le agevolazioni;
b) nel caso in cui l’impresa richiedente sia autonoma, come definita dall’art. 3, comma 2, al
fine di calcolare la dimensione aziendale è sufficiente compilare l’Allegato n. 1;
c) nel caso in cui l’impresa richiedente sia associata, come definita dall’art. 3, comma 3, al
fine di calcolare la dimensione aziendale, prima di compilare l’Allegato n. 1, devono essere
compilati i seguenti allegati:
    - Allegato n. 3A; tale allegato (definito scheda di partenariato) deve essere compilato per
    ciascuna impresa associata all’impresa richiedente; nel caso in cui vi siano imprese
    collegate a tali imprese associate, i cui dati non siano stati ripresi tramite
    consolidamento, devono essere compilati anche gli Allegati nn. 5A e 5;
    - Allegato n. 3; in tale allegato (definito prospetto riepilogativo dei dati relativi alle
    imprese associate) devono essere riportati i dati relativi a tutte le imprese associate
    desunti dall’Allegato n. 3A;
    - Allegato n. 2; in tale allegato devono essere riportati i dati totali del prospetto
    riepilogativo delle imprese associate (Allegato n. 3);
d) nel caso in cui l’impresa richiedente sia collegata, come definita dall’art. 3, comma 5, al
fine di calcolare la dimensione aziendale, prima di compilare l’Allegato n. 1, devono essere
compilati i seguenti allegati:
    - nel caso di imprese collegate i cui dati non sono ripresi nei conti consolidati:
    i) Allegato n. 5A; tale allegato (definito scheda di collegamento) deve essere compilato
    per ciascuna impresa collegata; nel caso in cui vi siano imprese associate a tali imprese
    collegate, devono essere compilati anche gli Allegati nn. 3A e 3;
    ii) Allegato n. 5; in tale allegato (definito scheda n. 2 imprese collegate) devono essere
    riportati i dati di tutte le imprese collegate per le quali è stato compilato l’Allegato n. 5A;
    iii) Allegato n. 2; in tale allegato devono essere riportati i dati totali della Tabella A
    dell’Allegato n. 5 ed, eventualmente, della Tabella riepilogativa dell’Allegato n. 3,
    ovviamente se compilato;
    - nel caso di imprese collegate riprese nei conti consolidati:
    i) Allegato n. 4; in tale allegato (definito scheda n. 1 imprese collegate) devono essere
    riportati i dati desunti dai conti consolidati redatti dall’impresa richiedente ovvero dei
    conti consolidati di un’altra impresa collegata nei quali è inclusa l’impresa richiedente;
    nel caso in cui vi siano imprese associate alle imprese collegate all’impresa richiedente,
    i cui dati non siano stati ripresi
    tramite i conti consolidati, devono essere compilati anche gli Allegati nn. 3A e 3;
    ii) Allegato n. 2; in tale allegato devono essere riportati i dati totali della Tabella 1
    dell’Allegato n. 4 ed, eventualmente, della Tabella riepilogativa dell’Allegato n. 3,
    ovviamente se compilato.

                                                                                                          131
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
           REGIONE MARCHE                                     Luogo di emissione            Numero: 425/IRE_11                  Pag.
           GIUNTA REGIONALE
                                                              Ancona
                                                                                            Data: 26/11/2009                    132

Allegato n. 1

INFORMAZIONI RELATIVE AL CALCOLO DELLA DIMENSIONE DI IMPRESA

1. Dati identificativi dell'impresa
Denominazione o ragione sociale:
......................................................................................................
Indirizzo della sede legale:
...................................................................................................................
N. di iscrizione al Registro delle
imprese:..............................................................................................................

2. Tipo di impresa
Barrare la/e casella/e relativa/e alla situazione in cui si trova l'impresa richiedente:

        Impresa autonoma                     In tal caso i dati riportati al punto 3 risultano dai conti
                                             dell'impresa richiedente
        Impresa associata                    In tali casi i dati riportati al punto 3 risultano dai dati indicati nei
                                             rispettivi prospetti di dettaglio di cui agli Allegati nn. 2,3,4 e 5.
        Impresa collegata



3. Dati necessari per il calcolo della dimensione di impresa
Periodo di riferimento (3):

    Occupati (ULA)                           Fatturato (*)                                 Totale di bilancio (*)

(*) In migliaia di euro.

4. Dimensione dell’impresa
In base ai dati di cui al punto 3, barrare la casella relativa alla dimensione dell'impresa
richiedente:

    micro impresa
        piccola
       impresa
    media impresa
    grande
    impresa




3
  Il periodo di riferimento è l’ultimo esercizio contabile chiuso ed approvato precedentemente la data di sottoscrizione della
domanda di agevolazione; per le imprese esonerate dalla tenuta della contabilità ordinaria e/o dalla redazione del bilancio le
predette informazioni sono desunte, per quanto riguarda il fatturato dall’ultima dichiarazione dei redditi presentata e, per
quanto riguarda l’attivo patrimoniale, sulla base del prospetto delle attività e delle passività redatto con i criteri di cui al DPR
n. 689/74 ed in conformità agli art. 2423 e seguenti del codice civile; per le imprese per le quali alla data di sottoscrizione della
domanda di agevolazioni non è stato approvato il primo bilancio ovvero, nel caso di imprese esonerate dalla tenuta della
contabilità ordinaria e/o dalla redazione del bilancio, non è stata presentata la prima dichiarazione dei redditi, sono
considerati esclusivamente il numero degli occupati ed il totale di bilancio risultanti alla stessa data
                                                                                                                                132
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
          REGIONE MARCHE                                Luogo di emissione         Numero: 425/IRE_11                                Pag.
          GIUNTA REGIONALE
                                                        Ancona
                                                                                   Data: 26/11/2009                                  133

Allegato n. 2

         PROSPETTO PER IL CALCOLO DEI DATI DELLE IMPRESE ASSOCIATE O
                                        COLLEGATE
Calcolo dei dati delle imprese collegate o associate
                                 4
Periodo di riferimento ( ):
                                                                                       (*)                                     (*)
                                                    Occupati                Fatturato                    Totale di bilancio
                                                     (ULA)               (in migliaia di €)               (in migliaia di €)
1. Dati dell'impresa richiedente o dei
conti consolidati [riporto
dalla tabella 1 dell'allegato n.4]
2. Dati (2) di tutte le (eventuali)
imprese associate (riporto dalla tabella
riepilogativa dell’allegato n.3) aggregati
in modoproporzionale
                       5
3. Somma dei dati ( ) di tutte le
imprese collegate (eventuali) non
ripresi tramite consolidamento alla
riga l [riporto dalla tabella A
dell'allegato n.5]
                                    Totale
(*) In migliaia di euro.

I risultati della riga “Totale” vanno riportati al punto 3 del prospetto relativo alle
informazioni relative al calcolo della dimensione di impresa (Allegato n. 1)




4
  I dati devono riguardare l’ultimo esercizio contabile chiuso ed approvato precedentemente la data di sottoscrizione della
domanda di agevolazione; per le imprese esonerate dalla tenuta della contabilità ordinaria e/o dalla redazione del bilancio le
predette informazioni sono desunte, per quanto riguarda il fatturato dall’ultima dichiarazione dei redditi presentata e, per
quanto riguarda l’attivo patrimoniale, sulla base del prospetto delle attività e delle passività redatto con i criteri di cui al DPR
n. 689/74 ed in conformità agli art. 2423 e seguenti del codice civile; per le imprese per le quali alla data di sottoscrizione della
domanda di agevolazioni non è stato approvato il primo bilancio ovvero, nel caso di imprese esonerate dalla tenuta della
contabilità ordinaria e/o dalla redazione del bilancio, non è stata presentata la prima dichiarazione dei redditi, sono
considerati esclusivamente il numero degli occupati ed il totale di bilancio risultanti alla stessa data.

5
 I dati dell'impresa, compresi quelli relativi agli occupati, sono determinati in base ai conti e ad altri dati dell'impresa oppure,
se disponibili, in base ai conti consolidati dell'impresa o a conti consolidati in cui l'impresa è ripresa tramite consolidamento.
                                                                                                                                     133
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
          REGIONE MARCHE                               Luogo di emissione         Numero: 425/IRE_11                           Pag.
          GIUNTA REGIONALE
                                                       Ancona
                                                                                  Data: 26/11/2009                             134

Allegato n. 3

         PROSPETTO RIEPILOGATIVO DEI DATI RELATIVI ALLE IMPRESE ASSOCIATE

Per ogni impresa per la quale è stata compilata la “scheda di partenariato”, [una scheda
per ogni impresa associata all'impresa richiedente e per le imprese associate alle eventuali
                                                                                6
imprese collegate, i cui dati non sono ancora ripresi nei conti consolidati ( )], i dati della
corrispondente tabella “associata” vanno riportati nella tabella riepilogativa seguente:

                                                  Tabella riepilogativa

    Impresa associata                  Occupati (ULA)                     Fatturato (*)               Totale di bilancio (*)
(indicare denominazione)
1)
2)
3)
4)
5)
6)
7)
8)
9)
10)
…)
                   Totale
(*) In migliaia di euro.


I dati indicati nella riga “Totale” della tabella riepilogativa devono essere riportati alla riga 2
riguardante le imprese associate) della tabella dell'Allegato n. 2 relativo al prospetto per il
calcolo dei dati delle imprese associate o collegate.




6
  Se i dati relativi ad un'impresa sono ripresi nei conti consolidati ad una percentuale inferiore a quella di cui all'articolo 3,
comma 4, è opportuno applicare comunque la percentuale stabilita da tale articolo.
                                                                                                                               134
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
            REGIONE MARCHE                                       Luogo di emissione              Numero: 425/IRE_11                      Pag.
            GIUNTA REGIONALE
                                                                 Ancona
                                                                                                 Data: 26/11/2009                        135

Allegato n. 3A

             SCHEDA DI PARTENARIATO RELATIVA A CIASCUNA IMPRESA ASSOCIATA

1. Dati identificativi dell'impresa associata

Denominazione o ragione sociale:
.................................................................................................
Indirizzo della sede legale:
..............................................................................................................
N. di iscrizione al Registro imprese:
.................................................................................................

2. Dati relativi ai dipendenti ed ai parametri finanziari dell'impresa associata
Periodo di riferimento(7):
                                                  Occupati (ULA)                    Fatturato (*)                Totale di bilancio(*)
    1. Dati lordi
    2. Dati lordi eventuali imprese
    collegate all’impresa
    associata
    3. Dati lordi totali
(*) In migliaia di euro.

NB: i dati lordi risultano dai conti e da altri dati dell'impresa associata, consolidati se
disponibili in tale forma, ai quali si aggiungono al 100 % i dati delle imprese collegate
all'impresa associata, salvo se i dati delle imprese collegate sono già ripresi tramite
consolidamento nella contabilità dell'impresa associata. Nel caso di imprese collegate
all’impresa associata i cui dati non siano ripresi nei conti consolidati, compilare per
ciascuna di esse l’Allegato n. 5A e riportare i dati nell’Allegato n. 5; i dati totali risultanti
dalla Tabella A dell’Allegato n. 5 devono essere riportati nella Tabella di cui al punto 2.

3. Calcolo proporzionale

a) Indicare con precisione la percentuale di partecipazione (8) detenuta dall'impresa
richiedente (o dall'impresa collegata attraverso la quale esiste la relazione con l'impresa
associata), nell'impresa associata oggetto della presente scheda: .....%
Indicare anche la percentuale di partecipazione (11) detenuta dall'impresa associata oggetto
della presente scheda nell'impresa richiedente (o nell'impresa collegata): ......%.
b) Tra le due percentuali di cui sopra deve essere presa in considerazione la più elevata:
tale percentuale si applica ai dati lordi totali indicati nella tabella di cui al punto 2. La



7
   Il periodo di riferimento è l’ultimo esercizio contabile chiuso ed approvato precedentemente la data di sottoscrizione della
domanda di agevolazione; per le imprese esonerate dalla tenuta della contabilità ordinaria e/o dalla redazione del bilancio le
predette informazioni sono desunte, per quanto riguarda il fatturato dall’ultima dichiarazione dei redditi presentata e, per
quanto riguarda l’attivo patrimoniale, sulla base del prospetto delle attività e delle passività redatto con i criteri di cui al DPR
n. 689/74 ed in conformità agli art. 2423 e seguenti del codice civile; per le imprese per le quali alla data di sottoscrizione della
domanda di agevolazioni non è stato approvato il primo bilancio ovvero, nel caso di imprese esonerate dalla tenuta della
contabilità ordinaria e/o dalla redazione del bilancio, non è stata presentata la prima dichiarazione dei redditi, sono
considerati esclusivamente il numero degli occupati ed il totale di bilancio risultanti alla stessa data.
8
  Va presa in considerazione la percentuale più elevata in termini di quota del capitale o dei diritti di voto. Ad essa va
aggiunta la percentuale di partecipazione detenuta sulla stessa impresa da qualsiasi altra impresa collegata. Lapercentuale
deve essere indicata in cifre intere, troncando gli eventuali decimali.
                                                                                                                                         135
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                             Luogo di emissione       Numero: 425/IRE_11                        Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                                    Ancona
                                                                             Data: 26/11/2009                          136

                                                                         9
percentuale ed il risultato del calcolo proporzionale ( ) devono essere riportati nella tabella
seguente:




                                                Tabella «associata»

      Percentuale: . . .%              Occupati (ULA)                Fatturato (*)          Totale di bilancio(*)
Risultati proporzionali
(*) In migliaia di euro.

I dati di cui sopra vanno riportati nella tabella riepilogativa dell'allegato n.3.




9
  Il risultato del calcolo proporzionale deve essere espresso in cifre intere e due decimali (troncando gli eventuali altri
decimali) per quanto riguarda gli occupati ed in migliaia di euro (troncando le centinaia di euro) per quanto riguarda il
fatturato ed il totale di bilancio.

                                                                                                                       136
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                       Luogo di emissione       Numero: 425/IRE_11                       Pag.
         GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                       Data: 26/11/2009                         137

Allegato n. 4

                                SCHEDA N. 1 IMPRESE COLLEGATE

(DA COMPILARE NEL CASO IN CUI L’IMPRESA RICHIEDENTE REDIGE                                                  CONTI
CONSOLIDATI OPPURE E’ INCLUSA TRAMITE CONSOLIDAMENTO NEI                                                    CONTI
CONSOLIDATI DI UN’ALTRA IMPRESA COLLEGATA)

                                                 Tabella 1

                                       Occupati (ULA)              Fatturato (*)        Totale di bilancio(*)
    Totale

 (*) Quando gli occupati di un'impresa non risultano dai conti consolidati, essi vengono
calcolati sommando tutti gli occupati di tutte le imprese con le quali essa è collegata.
(**) In migliaia di euro.

I conti consolidati servono da base di calcolo.

I dati indicati nella riga «Totale» della Tabella 1 devono essere riportati alla riga l del
prospetto per il calcolo dei dati delle imprese associate o collegate (Allegato n. 2).

                         Identificazione delle imprese riprese tramite consolidamento

      Impresa collegata (denominazione)      Indirizzo della sede legale             N. di iscrizione al
                                                                                   Registro delle imprese

    A.
    B.
    C.
    D.
    E.

Attenzione: Le eventuali imprese associate di un'impresa collegata non riprese tramite
consolidamento devono essere trattate come associate dirette dell'impresa richiedente e
devono pertanto essere compilati anche gli Allegati nn. 3A e 3.

Attenzione: I dati delle imprese collegate all'impresa richiedente risultano dai loro conti e
da altri dati, consolidati se disponibili in tale forma. A questi vengono aggregati
proporzionalmente i dati delle eventuali imprese associate di tali imprese collegate, situate
immediatamente a monte o a valle di queste ultime, qualora non siano già stati ripresi
tramite consolidamento.




                                                                                                                137
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
          REGIONE MARCHE                      Luogo di emissione      Numero: 425/IRE_11                         Pag.
           GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                      Data: 26/11/2009                       138

Allegato n. 5

                                    SCHEDA N. 2 IMPRESE COLLEGATE

(DA COMPILARE NEL CASO IN CUI L’IMPRESA RICHIEDENTE O UNA O PIU’ IMPRESE
COLLEGATE NON REDIGONO CONTI CONSOLIDATI OPPURE NON SONO RIPRESE
TRAMITE CONSOLIDAMENTO)

PER OGNI IMPRESA COLLEGATA (INCLUSI IN COLLEGAMENTI TRAMITE ALTRE IMPRESE
COLLEGATE), COMPILARE UNA “SCHEDA DI COLLEGAMENTO” (Allegato n.5A) E
PROCEDERE ALLA SOMMA DEI DATI DI TUTTE LE IMPRESE COLLEGATE COMPILANDO
LA TABELLA A

                                                 Tabella A

                  Impresa               Occupati (ULA)             Fatturato (*)         Totale di bilancio(*)
         (indicare denominazione)
    1.
    2.
    3.
    4.
    5.
                             Totale
(*) In migliaia di euro.

I dati indicati alla riga “Totale” della tabella di cui sopra devono essere riportati alla riga 3
(riguardante le imprese collegate) del prospetto per il calcolo dei dati delle imprese
associate o collegate (Allegato n.2), ovvero se trattasi di imprese collegate alle imprese
associate, devono essere riportati alla riga 2 della tabella di cui al punto 2 dell’Allegato n.
3A.


Attenzione: I dati delle imprese collegate all'impresa richiedente risultano dai loro conti e
da altri dati, consolidati se disponibili in tale forma. A questi vengono aggregati
proporzionalmente i dati delle eventuali imprese associate di tali imprese collegate, situate
immediatamente a monte o a valle di queste ultime, qualora non siano già stati ripresi
tramite consolidamento.




                                                                                                                 138
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
           REGIONE MARCHE                                      Luogo di emissione            Numero: 425/IRE_11                      Pag.
            GIUNTA REGIONALE
                                                               Ancona
                                                                                             Data: 26/11/2009                        139

Allegato n. 5A

                                                  SCHEDA DI COLLEGAMENTO

(DA COMPILARE PER                            OGNI         IMPRESA            COLLEGATA                 NON        RIPRESA     TRAMITE
CONSOLIDAMENTO)

1. Dati identificativi dell'impresa

Denominazione                                               o                                  ragione                          sociale:
.....................................................................................................
Indirizzo                                           della                                         sede                           legale:
..................................................................................................................
N.                 di                iscrizione                      al                Registro                    delle       imprese:
...........................................................................................


2. Dati relativi ai dipendenti e ai parametri finanziari
                                            10
        Periodo di riferimento( ):…………………….
                                   Occupati (ULA)                                     Fatturato (*)               Totale di bilancio(*)
                            Totale
       (*) In migliaia di euro.


I dati devono essere riportati nella tabella A dell'Allegato n.5.

Attenzione: I dati delle imprese collegate all'impresa richiedente risultano dai loro conti e
da altri dati, consolidati se disponibili in tale forma. A questi si aggregano
proporzionalmente i dati delle eventuali imprese associate delle imprese collegate, situate
immediatamente a monte o a valle di queste ultime, se non sono già stati ripresi nei conti
consolidati (11). Tali imprese associate devono essere trattate come associate dirette
dell'impresa richiedente e devono pertanto essere compilati anche gli Allegati nn. 3A e 3.




10
   Il periodo di riferimento è l’ultimo esercizio contabile chiuso ed approvato precedentemente la data di sottoscrizione della
domanda di agevolazione; per le imprese esonerate dalla tenuta della contabilità ordinaria e/o dalla redazione del bilancio le
predette informazioni sono desunte, per quanto riguarda il fatturato dall’ultima dichiarazione dei redditi presentata e, per
quanto riguarda l’attivo patrimoniale, sulla base del prospetto delle attività e delle passività redatto con i criteri di cui al DPR
n.689/74 ed in conformità agli art.2423 e seguenti del codice civile; per le imprese per le quali alla data di sottoscrizione della
domanda di agevolazioni non è stato approvato il primo bilancio ovvero, nel caso di imprese esonerate dalla tenuta della
contabilità ordinaria e/o dalla redazione del bilancio, non è stata presentata la prima dichiarazione dei redditi, sono
considerati esclusivamente il numero degli occupati ed il totale di bilancio risultanti alla stessa data.
11
   Se i dati relativi ad un'impresa sono ripresi nei conti consolidati ad una percentuale inferiore a quella di cui all'articolo 3,
comma 4, è opportuno applicare comunque la percentuale stabilita da tale articolo.

                                                                                                                                     139
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
          REGIONE MARCHE                             Luogo di emissione        Numero: 425/IRE_11                         Pag.
          GIUNTA REGIONALE
                                                     Ancona
                                                                               Data: 26/11/2009                           140


                                                                                                         ALLEGATO Y
                  AMBITI TECNOLOGICI E FILONI PROGETTUALI PREFERENZIALI


DOMOTICA

La domotica è quella disciplina che si occupa dell‟integrazione degli impianti tecnologici presenti in un‟abitazione
(impianto elettrico, riscaldamento, allarme, etc) allo scopo di migliorare il comfort, la sicurezza ed ottimizzare i consumi
di energia.
Nella progettazione di tipo “tradizionale” si ricorre ad una serie di impianti separati (elettrico, illuminazione,
riscaldamento, allarme, ecc.) realizzati secondo degli schemi consolidati nel tempo che pur offrendo buona affidabilità,
soffrono di una serie di limitazioni legate allo scarso livelli di integrazione, alla limitata funzionalità e flessibilità.
Con la domotica, invece, c‟è un cambiamento radicale nel funzionamento dell'impianto: l'informazione fornita da un
qualsiasi sensore (tipo un termostato, rivelatore infrarossi, sensore luminosità, ecc) non è più inoltrata esclusivamente
all'impianto cui esso appartiene ma è messa a disposizione di tutti gli impianti presenti nell‟edificio che è possibile
integrare e collegare tra loro.
I campi applicativi della domotica sono aggregabili per tipologia:
     -              sicurezza
     -              antintrusione
     -              videosorveglianza
     -              controllo accessi
     -              antiallagamento
     -              antifumo
     -              telesoccorso
     -              automazione
     -              illuminazione
     -              porte, finestre, serramenti esterni, tende
     -              elettrodomestici
     -              gestione carichi elettrici
     -              irrigazione
     -              comfort
     -              climatizzazione
     -              scenari
     -              intrattenimento
     -              audio video
     -              telefonia
     -              internet

Queste soluzioni, insieme a molte altre, possono essere intergate in un unico sistema di controllo, che consente la
gestione dell‟intero sistema e delle singole sue parti.

È proprio l‟integrazione degli impianti il plus offerto dalla domotica, che si concretizza nelle seguenti facilitazioni:
    -                migliore sfruttamento e condivisione delle risorse tecnologiche;
    -                riduzione dei cablaggi elettrici e delle relative opere murarie;
    -                aumento delle prestazioni, del comfort e della sicurezza;
    -                diminuzione dei consumi e abbattimento dei costi di manutenzione;
    -                possibilità di effettuare la supervisione ed il controllo degli impianti sia localmente che da remoto via
         internet, telefono, computer, etc.

I progetti possono essere finalizzati allo sviluppo di soluzioni innovative che permettano un miglioramento
dell‟integrazione delle tecnologie e dell‟interazione con l‟utilizzatore, anche nell‟ottica di una migliore usabilità, e/o che
permettano di migliorare i singoli componenti del sistema per ottenere funzionalità migliori a livello energetico, del
comfort e della sicurezza..



                                                                                                                          140
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
          REGIONE MARCHE                             Luogo di emissione         Numero: 425/IRE_11                        Pag.
          GIUNTA REGIONALE
                                                     Ancona
                                                                                Data: 26/11/2009                          141

EFFICIENZA ENERGETICA E FONTI DI ENERGIA RINNOVABILI

Per efficienza energetica si intende il complesso degli interventi volti a:
-                  risparmiare energia nei processi produttivi e negli usi finali,
-                  sfruttare le fonti energetiche rinnovabili, migliorando la sicurezza energetica del Paese anche in
un'ottica di sostenibilità ambientale. Sono da considerarsi energie rinnovabili quelle forme di energia generate da fonti il
cui utilizzo non pregiudica le risorse naturali per le generazioni future o che per loro caratteristica intrinseca si
rigenerano o non sono "esauribili" nella scala dei tempi "umani".

In questi ambiti i progetti possono essere finalizzati a sviluppare tecnologie innovative per la generazione di energia che
contribuiscono alla riduzione dei costi di produzione, al superamento del gap tecnologico/produttivo esistente, al
miglioramento della resa energetica, quali a titolo indicativo:
-                  Solare fotovoltaico
-                  Solare termico
-                  Eolico
-                  Bioenergia
-                  Biocombustibili
-                  Cogenerazione e micro-generazione
-                  Produzione di energia da rifiuti
-                  Tecnologie dell‟idrogeno e celle a combustibile

Inoltre i progetti possono essere orientati verso lo sviluppo di nuovi prodotti attraverso l‟uso di soluzioni più efficienti
dal punto di vista energetico, ad esempio intervenendo sui seguenti aspetti:
-                   Motori elettrici per trazione ed azionamento
-                   Tecnologie avanzate per illuminazione
-                   Accumulatori e batterie di nuova concezione
-                   Circuiti elettrici ed elettronici (inverter)
-                   Materiali ad alta efficienza per l„edilizia
-                   Elettrodomestici ad alta efficienza energetica
-                   Strumenti software e sensori per macchine ad alta efficienza


NUOVI MATERIALI

La ricerca sui materiali si deve basare sullo sviluppo di nuovi materiali con proprietà personalizzate per le esigenze
funzionali di uno o più settori. Tali materiali implicano lo studio di nuovi processi produttivi atti alla loro applicazione
su nuovi prodotti, che dovranno essere compresi tra gli obiettivi dell‟attività di ricerca, tenendo in considerazione
l‟impatto in termini di salute, di sicurezza e di ambiente durante tutto il ciclo di vita.
Particolare attenzione deve essere dedicata a nuovi materiali ottenuti attraverso l‟uso di nanotecnologie e/ di
nanomateriali (ad esempio nanocompositi).
La caratterizzazione dei materiali, i metodi di progettazione e le tecniche di simulazione saranno essenziali per studiare
al meglio le relazioni struttura-proprietà, per migliorare l‟affidabilità e la resistenza all‟invecchiamento, e per estendere
il concetto di materiale “virtuale” per la progettazione dello stesso.

Il nuovo approccio europeo alla produzione richiede che si passi da processi resources-intensive a processi sostenibili
basati sulla conoscenza. Questi implica di creare le condizioni per un‟innovazione continua dei sistemi di produzione,
rispettando le condizioni di sicurezza e di basso impatto ambientale.
La ricerca, in particolare, può essere orientata verso i seguenti temi:
-                  sistemi innovativi di produzione adattativi e flessibili, ossia che siano capaci di adattarsi in modo
rapido e continuo alle richieste che emergono dal mercato permettendo di realizzare nuovi prodotti attraverso la
riconfigurazione delle tecnologie di produzione;
-                  sistemi di produzione per supportare l‟applicazione dei concetti di piattaforma di prodotto, di
modularità e configurabilità;
-                  sistemi di supporto all‟applicazione dell‟Agile e della Lean Manufacturing;
-                  integrazione all‟interno dei sistemi di produzione di tecnologie “intelligenti” ed embedded per il
controllo dei processi di produzione;

                                                                                                                          141
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
          REGIONE MARCHE                              Luogo di emissione         Numero: 425/IRE_11                        Pag.
          GIUNTA REGIONALE
                                                      Ancona
                                                                                 Data: 26/11/2009                          142

-                 sistemi di produzione e tecnologie per la realizzazione di prodotti personalizzati, pur mantenendo i
benefici della produzione di massa (mass customisation);
-                 sistemi innovativi per il Rapid Manufacturing;
-                 tecnologie di produzione ed attrezzature per il micro-manufacturing;
-                 sistemi e tecnologie di produzione innovativi a basso impatto ambientale e/o ad alta efficienza
energetica, considerando l‟intero ciclo di vita del manufatto realizzato;
-                 sistemi innovativi per il controllo qualità in real time dei processi e dei prodotti;
-                 sistemi innovativi per il “Virtual Manufacturing” e la simulazione dei processi produttivi.


ICT - Tecnologie dell'informazione e della comunicazione

I temi per il settore ICT potrebbero essere i seguenti, in conformità con quanto previsto anche nei bandi europei:

Infrastrutture ed architetture di reti innovative che supportino la convergenza e l‟interoperabilità di tecnologie
eterogenee ed il controllo ottimizzato di infrastrutture flessibili.

Tecnologie ed architetture di sistemi per l‟Internet del futuro per superare i limiti ed i protocolli attualmente in uso, con
lo scopo di migliorare la mobilità, la scalabilità e la sicurezza.

Grid-based systems, che permettano la gestione di risorse distribuite ed eterogenee operanti anche su piattaforme
multiple. In questo modo si potrà condividere e rendere indipendente dalla piattaforma i contenuti e la conoscenza. Tali
sistemi potranno essere la base per lo sviluppo di sistemi di workflow per gestire la collaborazione dinamica nei
processi, ottimizzando l‟uso di risorse distribuite.

Architetture e piattaforme per integrare imprese distribuite attraverso sistemi di reti e con tecnologie di supporto di tipo
RFID.

Strumenti di collaborative product development per supportare i processi collaborativi all‟interno di strutture orizzontali
e verticali composte da più imprese, coinvolgendo molteplici domini.

Sicurezza nelle infrastrutture di rete (nella trasmissione dei dati, nel controllo e riparazione in real time di
malfunzionamenti, intrusioni e danneggiamenti, …).

Sviluppo ed applicazioni innovative di strumenti di Augmented Reality per migliorare l‟immersività e l‟interazione con
il bene/servizio, anche nell‟ottica di una migliore collaborazione interaziendale.

Sistemi di robots e sensori “intelligenti”, riconfigurabili, modulari e scalabili, che possano interagire con il mondo
esterno in modo efficiente configurando il proprio comportamento in base agli stimoli esterni prevedibili e non
(intelligenza artificiale). Loro applicazione in ambito industriale, nell‟ambito della salute dell‟uomo,
dell‟apprendimento, dell‟aiuto ai disabili, della sorveglianza, dell‟individuazione di situazioni di pericolo, nell‟eseguire
operazioni in ambienti pericolosi, ecc.
Essi possono essere concepiti per comunicare e cooperare tra loro in modo da assolvere anche funzioni complesse e a
distanza, in reti di sistemi. Miglioramento delle interfacce sistema-mondo esterno attraverso sistemi di comunicazione
multimodali (vista, tatto, suono).

Micro/nanoscale smart systems (sensori, attuatori, ecc.) con più alte prestazioni e a più bassi costi sviluppati per
specifiche applicazioni ad esempio nel settore alimentare, nel settore agricolo, nel settore ambientale, nel settore della
logistica, ecc.

Strumenti software innovativi per la gestione della conoscenza di prodotto e di processo in grado di organizzare la
grande mole di informazioni inerenti un qualsiasi specifico settore (digital libraries con facile accessibilità ed usabilità).
Sistemi software innovativi in grado di supportare la cattura della conoscenza, in particolare la conoscenza tacita, la
condivisione ed il riuso.



                                                                                                                           142
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
          REGIONE MARCHE                             Luogo di emissione         Numero: 425/IRE_11                           Pag.
          GIUNTA REGIONALE
                                                     Ancona
                                                                                Data: 26/11/2009                             143

Strumenti ICT innovativi dedicati all‟ambito della salute dell‟uomo (prevenire la malattia, facilitare la partecipazione
attiva e responsabile del paziente, abilitare la personalizzazione della cura, supportare l‟intervento clinico, migliorare la
qualità della vita del paziente/malato).

Strumenti ICT innovativi che permettano una maggiore integrazione delle persone anziane e persone con disabilità
(persone a rischio di esclusione) minimizzando la complessità dei sistemi stessi in termini di usabilità ed accessibilità.

Sistemi avanzati di progettazione per la prototipazione virtuale del prodotto e la simulazione dei processi produttivi.


BIOTECNOLOGIE

La parola “biotecnologia” si riferisce alla tecnologia che utilizza organismi viventi (specialmente a livello genetico),
sistemi o processi biologici per ottenere prodotti utili, o per migliorare alcune caratteristiche di piante e animali. Nel
linguaggio corrente, è maggiormente diffuso il termine al plurale (biotecnologie) per indicare gli svariati campi di
applicazione attualmente in via di sviluppo.
La E.F.B. (European Federation of Biotechnology) definisce la biotecnologia come “ l‟integrazione delle scienze
naturali, e di organismi, cellule, loro parti o analoghi molecolari, nei processi industriali per la produzione di beni e
servizi”.

Le applicazioni biotecnologiche sono numerose e vengono generalmente classificate nei settori di seguito elencati:
-         Biotecnologia rossa: è il settore applicato ai processi biomedici per lo sviluppo di nuove terapie mediche o
innovativi strumenti diagnostici. Microrganismi o cellule di mammifero sono ad esempio impiegate nella biosintesi dei
farmaci.
-         Biotecnologia bianca: si occupa dei processi biotecnologici di interesse industriale, costituendo microrganismi
in grado di produrre sostanze chimiche.
-         Biotecnologia verde: è il settore applicato ai processi agricoli. Attraverso modificazioni genetiche si cercano di
ottenere organismi più adatti alle esigenze agricole e della zootecnia, accorciando i tempi dei lunghi programmi di
ibridazione vegetale. Attualmente sono in corso diversi studi atti ad accertare l‟eco-compatibilità e la sicurezza di tali
processi.




                                                                                                                             143
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
         REGIONE MARCHE                             Luogo di emissione        Numero: 425/IRE_11                        Pag.
          GIUNTA REGIONALE
                                                    Ancona
                                                                              Data: 26/11/2009                         144




                                                                                                       ALLEGATO Z


                                ADEGUAMENTI AI SENSI DEL DPCM 23/05/2007

Il DPCM 23/5/2007 (entrato in vigore a metà agosto) in attuazione del comma 1223 della finanziaria 2007, richiede che
i destinatari degli aiuti di cui all‟art. 87 del Trattato UE non rientrino fra coloro che hanno ricevuto e non rimborsato
aiuti individuati come illegali o incompatibili dalla Commissione europea e specificati nel decreto.

Secondo quanto disposto dall‟art. 4, comma 1 del DPCM, la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà di cui all'art.
8 (da effettuarsi ai sensi dell'art. 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, e successive
modificazioni) riguarda gli aiuti in relazione ai quali la Commissione europea ha ordinato il recupero, ai sensi delle
seguenti decisioni:
a) decisione della Commissione dell'11 maggio 1999, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale delle Comunità europee n. L
42, del 15 febbraio 2000, concernente il regime di aiuti di Stato concessi dall'Italia per interventi a favore
dell'occupazione, mediante la concessione di agevolazioni contributive connesse alla stipulazione di contratti di
formazione lavoro, previsti dalle seguenti norme:

      1) decreto-legge 30 ottobre 1984, n. 726, convertito, con modificazioni, dalla legge 19 dicembre 1984,
      n. 863, recante misure urgenti a sostegno e ad incremento dei livelli occupazionali;

      2) legge 29 dicembre 1990, n. 407, recante disposizioni diverse per l'attuazione della manovra di finanza
      pubblica 1991-1993;

      3) decreto-legge 29 marzo 1991, n. 108, convertito, con modificazioni, dalla legge 1° giugno 1991, n.
      169, recante disposizioni urgenti in materia di sostegno dell'occupazione;

      4) decreto-legge 16 maggio 1994, n. 299, convertito, con modificazioni, dalla legge 19 luglio 1994, n.
      451, recante disposizioni urgenti in materia di occupazione e di fiscalizzazione degli oneri sociali;

      5) art. 15 della legge 24 giugno 1997, n. 196, recante norme in materia di promozione dell'occupazione.

b) decisione della Commissione del 5 giugno 2002, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale delle Comunità europee n. L 77,
del 24 marzo 2003, concernente il regime di aiuti di Stato concessi dall'Italia per esenzioni fiscali e mutui agevolati, in
favore di imprese di servizi pubblici a prevalente capitale pubblico, istituite ai sensi della legge 8 giugno 1990, n.
142, previsti dalle seguenti norme:

      1) art. 3, comma 70, della legge 28 dicembre 1995, n. 549, e art. 66, comma 14, del decreto-legge del
      30 agosto 1993, n. 331, convertito dalla legge 29 ottobre 1993, n. 427;

      2) art. 9-bis del decreto-legge 1° luglio 1986, n. 318, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto
      1986, n. 488, recante provvedimenti urgenti per la finanza locale.

c) decisione della Commissione del 30 marzo 2004, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale delle Comunità europee n. L
352, del 27 novembre 2004, concernente il regime di aiuti di Stato concessi dall'Italia per interventi urgenti in materia di
occupazione, previsti dal decreto-legge 14 febbraio 2003, n. 23, convertito, con modificazioni, dalla legge 17
aprile 2003, n. 81, recante disposizioni urgenti in materia di occupazione.

d) decisione della Commissione del 20 ottobre 2004, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale delle Comunità europee n. L
100, del 20 aprile 2005, concernente il regime di aiuti di Stato concessi dall'Italia in favore delle imprese che hanno
realizzato investimenti nei comuni colpiti da eventi calamitosi nel 2002, previsti dall'art. 5-sexies del decreto-legge
24 dicembre 2002, n. 282, convertito, con modificazioni, dalla legge 21 febbraio 2003, n. 27, recante
disposizioni urgenti in materia di adempimenti comunitari e fiscali, di riscossione e di procedure di contabilità, e che
proroga per determinate imprese i benefici previsti dall'art. 4, comma 1, della legge 18 ottobre 2001, n. 383.

                                                                                                                        144
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
              REGIONE MARCHE                                                  Luogo di emissione                  Numero: 425/IRE_11                  Pag.
              GIUNTA REGIONALE
                                                                              Ancona
                                                                                                                  Data: 26/11/2009                    145

Allegato 1

(articolo 8, comma 1) (non aver beneficiato di nessuno degli aiuti di Stato di cui all’art.4, comma 1, neanche
secondo le regole del de minimis)


Dichiarazione sostitutiva ai sensi dell' art. 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000,
n. 445.

Il sottoscritto [dati relativi al soggetto che rende la dichiarazione]

Cognome e nome ................................................................................................

Codice fiscale ................................................................................................ nella qualità di [barrare la casella che
interessa]:

Titolare di impresa individuale [dati relativi all'impresa]

Denominazione ................................................................................................

Sede ................................................................................................

[oppure]

Rappresentante legale della Società [dati relativi alla Società]

Denominazione ................................................................................................

Codice fiscale ................................................................................................

Sede ................................................................................................ al fine di usufruire dell'agevolazione, qualificabile
come aiuto di Stato ai sensi dell'art. 87 del Trattato istitutivo delle comunità europee, prevista da [indicare esattamente
la norma da cui discende il diritto a fruire dell'agevolazione: data e numero della legge, relativo articolo, comma,
eventuale lettera, ecc.] ................................................................................................

                                                                                      Dichiara

di non rientrare fra coloro che hanno ricevuto, neanche secondo la regola de minimis, aiuti dichiarati incompatibili con
le decisioni della Commissione europea indicate nell'art. 4 del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23
maggio 2007, adottato ai sensi dell'art. 1, comma 1223, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, pubblicato nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n.160 del 12/7/2007.

Il sottoscritto dichiara di essere consapevole delle responsabilità anche penali derivanti dal rilascio di dichiarazioni
mendaci e della conseguente decadenza dai benefici concessi sulla base di una dichiarazione non veritiera, ai sensi degli
articoli 75 e 76 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445.


Luogo e data

                                                                                      nome e cognome

                                                                                       (firma)





    Allegare fotocopia del documento di identità in corso di validità
                                                                                                                                                      145
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
              REGIONE MARCHE                                                  Luogo di emissione                  Numero: 425/IRE_11                   Pag.
              GIUNTA REGIONALE
                                                                              Ancona
                                                                                                                  Data: 26/11/2009                    146

Allegato 2

(articolo 8, comma 2) (aver beneficiato degli aiuti di Stato di cui all’art. 4, comma 1, lettera b) entro la soglia del
de minimis)


Dichiarazione sostitutiva ai sensi dell'art. 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000,
n. 445.

Il sottoscritto [dati relativi al soggetto che rende la dichiarazione]

Cognome e nome ................................................................................................

Codice fiscale ................................................................................................ nella qualità di [barrare la casella che
interessa]:

Titolare di impresa individuale [dati relativi all'impresa]

Denominazione ................................................................................................

Sede ................................................................................................

[oppure]

Rappresentante legale della Società [dati relativi alla Società]

Denominazione ................................................................................................

Codice fiscale ................................................................................................

Sede ................................................................................................ al fine di usufruire de ll'agevolazione, qualificabile
come aiuto di Stato ai sensi dell'art. 87 del Trattato istitutivo delle comunità europee, prevista da [indicare esattamente
la norma da cui discende il diritto a fruire dell'agevolazione, data e numero della legge, relativo articolo, comma,
eventuale lettera, ecc.] ................................................................................................

                                                                                      Dichiara

di rientrare fra i soggetti che hanno ricevuto, secondo la regola de minimis gli aiuti dichiarati incompatibili con la
decisione della Commissione europea indicata nell'art. 4, comma 1, lettera b), del decreto del Presidente del Consiglio
dei Ministri del 23 maggio 2007, adottato ai sensi dell'art. 1, comma 1223, della legge 27 dicembre 2006, n. 296,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n.160 del 12/7/2007, per un ammontare totale di euro
................................................................................................ e di non essere pertanto tenuto all'obbligo di restituzione
delle somme fruite.

Il sottoscritto dichiara di essere consapevole delle responsabilità anche penali derivanti dal rilascio di dichiarazioni
mendaci e della conseguente decadenza dai benefici concessi sulla base di una dichiarazione non veritiera, ai sensi degli
articoli 75 e 76 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445.

Luogo e data

                                                                                      nome e cognome

                                                                                       (firma)





    Allegare fotocopia del documento di identità in corso di validità
                                                                                                                                                       146
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
              REGIONE MARCHE                                                  Luogo di emissione                  Numero: 425/IRE_11                     Pag.
              GIUNTA REGIONALE
                                                                              Ancona
                                                                                                                  Data: 26/11/2009                      147



Allegato 3

(articolo 8, comma 3) (aver beneficiato degli aiuti di Stato di cui all’art. 4, comma 1, lettera b) e d) ed aver
provveduto alla restituzione)

Dichiarazione sostitutiva ai sensi dell'art. 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000,
n. 445.

Il sottoscritto [dati relativi al soggetto che rende la dichiarazione]

Cognome e nome ................................................................................................

Codice fiscale .........................................................................................nel la qualità di [barrare la casella che
interessa]:

Titolare di impresa individuale [dati relativi all'impresa individuale]

Denominazione ................................................................................................

Sede ................................................................................................

[oppure]

Rappresentante legale della Società [dati relativi alla Società]

Denominazione ......................................................................................... .......

Codice fiscale ................................................................................................

Sede ................................................................................................ al fine di fruire dell' agevolazione, qualificabile come
aiuto di Stato ai sensi dell'art. 87 del Trattato istitutivo delle comunità europee, prevista da [indicare esattamente la
norma da cui discende il diritto a fruire dell'agevolazione: data e numero della legge, relativo articolo, comma,
eventuale lettera, ecc.] ................................................................................................

                                                                                     Dichiara

di aver rimborsato in data [indicare giorno mese e anno in cui è stato effettuato il rimborso]
................................................................................................, mediante [indicare il mezzo con il quale si è proceduto al
rimborso,                  ad              esempio:                   modello                 F24,         cartella        di       pagamento,         ecc.]
................................................................................................,           la           somma             di           euro
................................................................................................, comprensiva degli interessi calcolati ai sensi del Capo V
del Regolamento (CE) 21 aprile 2004, n. 794/2004, della Commissione, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
dell'Unione europea 30 aprile 2004, n. L 140, relativa all'aiuto di Stato soggetto al recupero e dichiarato incompatibile
con la decisione della Commissione europea indicata nell'art. 4, comma 1, lettera [specificare a quali delle lettere a, b,
c, o d ci si riferisce] del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23 maggio 2007, adottato ai sensi dell'art.
1, comma 1223, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana n.160 del 12/7/2007.

Il sottoscritto dichiara di essere consapevole delle responsabilità derivanti dal rilascio di dichiarazioni mendaci e della
conseguente decadenza dai benefici concessi sulla base di una dichiarazione non veritiera, ai sensi degli articoli 75 e 76
del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445.

Luogo e data




                                                                                                                                                         147
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
              REGIONE MARCHE                                               Luogo di emissione                     Numero: 425/IRE_11                     Pag.
              GIUNTA REGIONALE
                                                                           Ancona
                                                                                                                  Data: 26/11/2009                      148

                                                                 nome e cognome (firma)




Allegato 4

(articolo 8, comma 4) (aver beneficiato degli aiuti di Stato di cui all’art. 4, comma 1, lettera a) e c) ed aver
provveduto alla restituzione o di aver provveduto al deposito nel conto di contabilità speciale presso la Banca
d’Italia)


Dichiarazione sostitutiva ai sensi dell'art. 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000,
n. 445.

Il sottoscritto [dati relativi al soggetto che rende la dichiarazione]

Cognome e nome ................................................................................................

Codice fiscale ........................................................................................ nella qualità di [ barrare la casella che
interessa]:

Titolare di impresa individuale [dati relativi all'impresa individuale]

Denominazione ................................................................................................

Sede ................................................................................................[oppure]
Rappresentante legale della Società [dati relativi alla Società]

Denominazione ................................................................................................

Codice fiscale ................................................................................................

Sede ................................................................................................ al fine di fruire dell'age volazione, qualificabile come
aiuto di Stato ai sensi dell'art. 87 del Trattato istitutivo delle comunità europee, prevista da [indicare esattamente la
norma da cui discende il diritto a fruire dell'agevolazione: data e numero della legge, relativo articolo, comma,
eventuale lettera, ecc.] ................................................................................................

                                                                                  Dichiara

di aver depositato nel conto di contabilità speciale presso la Banca d'Italia la somma di euro
................................................................................................, comprensiva degli interessi calcolati ai sensi del Capo V
del Regolamento (CE) 21 aprile 2004, n. 793/2004, della Commissione, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
dell'Unione europea 30 aprile 2004, n. L 140, relativa all'aiuto di Stato soggetto al recupero e dichiarato incompatibile
con la decisione della Commissione, europea indicata nell'art. 4, comma 1, lettera [specificare a quali delle lettere a) o
c) ci si riferisce] del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23 maggio 2007, adottato ai sensi dell'art. 1,
comma 1223, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana
n.160 del 12/7/2007.

Il sottoscritto dichiara di essere consapevole delle responsabilità derivanti dal rilascio di dichiarazioni mendaci e della
conseguente decadenza dai benefici concessi sulla base di una dichiarazione non veritiera, ai sensi degli articoli 75 e 76
del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445.

Luogo e data



    Allegare fotocopia del documento di identità in corso di validità
                                                                                                                                                         148
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
            REGIONE MARCHE                               Luogo di emissione     Numero: 425/IRE_11   Pag.
            GIUNTA REGIONALE
                                                         Ancona
                                                                                Data: 26/11/2009     149

                                                              nome e cognome

                                                              (firma)





    Allegare fotocopia del documento di identità in corso di validità

                                                                                                     149
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione      Numero: 425/IRE_11                      Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                      Data: 26/11/2009                        150




                                                                                               ALLEGATO AA
                        SETTORI SCIENTIFICO-DISCIPLINARI

Settore                                                        Area
INF/01 INFORMATICA                                             Area 01 - Scienze matematiche e informatiche
MAT/01 LOGICA MATEMATICA                                       Area 01 - Scienze matematiche e informatiche
MAT/02 ALGEBRA                                                 Area 01 - Scienze matematiche e informatiche
MAT/03 GEOMETRIA                                               Area 01 - Scienze matematiche e informatiche
MAT/04 MATEMATICHE COMPLEMENTARI                               Area 01 - Scienze matematiche e informatiche
MAT/05 ANALISI MATEMATICA                                      Area 01 - Scienze matematiche e informatiche
MAT/06 PROBABILITÀ E STATISTICA MATEMATICA                     Area 01 - Scienze matematiche e informatiche
MAT/07 FISICA MATEMATICA                                       Area 01 - Scienze matematiche e informatiche
MAT/08 ANALISI NUMERICA                                        Area 01 - Scienze matematiche e informatiche
MAT/09 RICERCA OPERATIVA                                       Area 01 - Scienze matematiche e informatiche
FIS/01 FISICA SPERIMENTALE                                     Area 02 - Scienze fisiche
FIS/02 FISICA TEORICA, MODELLI E METODI
MATEMATICI                                                     Area 02 - Scienze fisiche
FIS/03 FISICA DELLA MATERIA                                    Area 02 - Scienze fisiche
FIS/04 FISICA NUCLEARE E SUBNUCLEARE                           Area 02 - Scienze fisiche
FIS/05 ASTRONOMIA E ASTROFISICA                                Area 02 - Scienze fisiche
FIS/06 FISICA PER IL SISTEMA TERRA E IL MEZZO
CIRCUMTERRESTRE                                                Area 02 - Scienze fisiche
FIS/07 FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI,
AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA)                               Area 02 - Scienze fisiche
FIS/08 DIDATTICA E STORIA DELLA FISICA                         Area 02 - Scienze fisiche
CHIM/01 CHIMICA ANALITICA                                      Area 03 - Scienze chimiche
CHIM/02 CHIMICA FISICA                                         Area 03 - Scienze chimiche
CHIM/03 CHIMICA GENERALE E INORGANICA                          Area 03 - Scienze chimiche
CHIM/04 CHIMICA INDUSTRIALE                                    Area 03 - Scienze chimiche
CHIM/05 SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI
POLIMERICI                                                     Area 03 - Scienze chimiche
CHIM/06 CHIMICA ORGANICA                                       Area 03 - Scienze chimiche
CHIM/07 FONDAMENTI CHIMICI DELLE TECNOLOGIE                    Area 03 - Scienze chimiche
CHIM/08 CHIMICA FARMACEUTICA                                   Area 03 - Scienze chimiche
CHIM/09 FARMACEUTICO TECNOLOGICO APPLICATIVO                   Area 03 - Scienze chimiche
CHIM/10 CHIMICA DEGLI ALIMENTI                                 Area 03 - Scienze chimiche
CHIM/11 CHIMICA E BIOTECNOLOGIA DELLE
FERMENTAZIONI                                                  Area 03 - Scienze chimiche
CHIM/12 CHIMICA DELL'AMBIENTE E DEI BENI
CULTURALI                                                      Area 03 - Scienze chimiche
GEO/01 PALEONTOLOGIA E PALEOECOLOGIA                           Area 04 - Scienze della terra
GEO/02 GEOLOGIA STRATIGRAFICA E
SEDIMENTOLOGICA                                                Area 04 - Scienze della terra
GEO/03 GEOLOGIA STRUTTURALE                                    Area 04 - Scienze della terra
GEO/04 GEOGRAFIA FISICA E GEOMORFOLOGIA                        Area 04 - Scienze della terra
GEO/05 GEOLOGIA APPLICATA                                      Area 04 - Scienze della terra
GEO/06 MINERALOGIA                                             Area 04 - Scienze della terra
GEO/07 PETROLOGIA E PETROGRAFIA                                Area 04 - Scienze della terra
                                                                                                              150
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione      Numero: 425/IRE_11       Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                      Data: 26/11/2009         151

GEO/08 GEOCHIMICA E VULCANOLOGIA                               Area 04 - Scienze della terra
GEO/09 GEORISORSE MINERARIE E APPLICAZIONI
MINERALOGICO- PETROGRAFICHE PER L'AMBIENTE ED
I BENI CULTURALI                                               Area 04 - Scienze della terra
GEO/10 GEOFISICA DELLA TERRA SOLIDA                            Area 04 - Scienze della terra
GEO/11 GEOFISICA APPLICATA                                     Area 04 - Scienze della terra
GEO/12 OCEANOGRAFIA E FISICA DELL'ATMOSFERA                    Area 04 - Scienze della terra
BIO/01 BOTANICA GENERALE                                       Area 05 - Scienze biologiche
BIO/02 BOTANICA SISTEMATICA                                    Area 05 - Scienze biologiche
BIO/03 BOTANICA AMBIENTALE E APPLICATA                         Area 05 - Scienze biologiche
BIO/04 FISIOLOGIA VEGETALE                                     Area 05 - Scienze biologiche
BIO/05 ZOOLOGIA                                                Area 05 - Scienze biologiche
BIO/06 ANATOMIA COMPARATA E CITOLOGIA                          Area 05 - Scienze biologiche
BIO/07 ECOLOGIA                                                Area 05 - Scienze biologiche
BIO/08 ANTROPOLOGIA                                            Area 05 - Scienze biologiche
BIO/09 FISIOLOGIA                                              Area 05 - Scienze biologiche
BIO/10 BIOCHIMICA                                              Area 05 - Scienze biologiche
BIO/11 BIOLOGIA MOLECOLARE                                     Area 05 - Scienze biologiche
BIO/12 BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA
MOLECOLARE CLINICA                                             Area 05 - Scienze biologiche
BIO/13 BIOLOGIA APPLICATA                                      Area 05 - Scienze biologiche
BIO/14 FARMACOLOGIA                                            Area 05 - Scienze biologiche
BIO/15 BIOLOGIA FARMACEUTICA                                   Area 05 - Scienze biologiche
BIO/16 ANATOMIA UMANA                                          Area 05 - Scienze biologiche
BIO/17 ISTOLOGIA                                               Area 05 - Scienze biologiche
BIO/18 GENETICA                                                Area 05 - Scienze biologiche
BIO/19 MICROBIOLOGIA GENERALE                                  Area 05 - Scienze biologiche
MED/01 STATISTICA MEDICA                                       Area 06 - Scienze mediche
MED/02 STORIA DELLA MEDICINA                                   Area 06 - Scienze mediche
MED/03 GENETICA MEDICA                                         Area 06 - Scienze mediche
MED/04 PATOLOGIA GENERALE                                      Area 06 - Scienze mediche
MED/05 PATOLOGIA CLINICA                                       Area 06 - Scienze mediche
MED/06 ONCOLOGIA MEDICA                                        Area 06 - Scienze mediche
MED/07 MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA                   Area 06 - Scienze mediche
MED/08 ANATOMIA PATOLOGICA                                     Area 06 - Scienze mediche
MED/09 MEDICINA INTERNA                                        Area 06 - Scienze mediche
MED/10 MALATTIE DELL'APPARATO RESPIRATORIO                     Area 06 - Scienze mediche
MED/11 MALATTIE DELL'APPARATO
CARDIOVASCOLARE                                                Area 06 - Scienze mediche
MED/12 GASTROENTEROLOGIA                                       Area 06 - Scienze mediche
MED/13 ENDOCRINOLOGIA                                          Area 06 - Scienze mediche
MED/14 NEFROLOGIA                                              Area 06 - Scienze mediche
MED/15 MALATTIE DEL SANGUE                                     Area 06 - Scienze mediche
MED/16 REUMATOLOGIA                                            Area 06 - Scienze mediche
MED/17 MALATTIE INFETTIVE                                      Area 06 - Scienze mediche
MED/18 CHIRURGIA GENERALE                                      Area 06 - Scienze mediche
MED/19 CHIRURGIA PLASTICA                                      Area 06 - Scienze mediche
MED/20 CHIRURGIA PEDIATRICA E INFANTILE                        Area 06 - Scienze mediche
MED/21 CHIRURGIA TORACICA                                      Area 06 - Scienze mediche
MED/22 CHIRURGIA VASCOLARE                                     Area 06 - Scienze mediche
MED/23 CHIRURGIA CARDIACA                                      Area 06 - Scienze mediche
                                                                                               151
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione      Numero: 425/IRE_11                 Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                      Data: 26/11/2009                   152

MED/24 UROLOGIA                                                Area 06 - Scienze mediche
MED/25 PSCHIATRIA                                              Area 06 - Scienze mediche
MED/26 NEUROLOGIA                                              Area 06 - Scienze mediche
MED/27 NEUROCHIRURGIA                                          Area 06 - Scienze mediche
MED/28 MALATTIE ODONTOSTOMATOLOGICHE                           Area 06 - Scienze mediche
MED/29 CHIRURGIA MAXILLOFACCIALE                               Area 06 - Scienze mediche
MED/30 MALATTIE APPARATO VISIVO                                Area 06 - Scienze mediche
MED/31 OTORINOLARINGOIATRIA                                    Area 06 - Scienze mediche
MED/32 AUDIOLOGIA                                              Area 06 - Scienze mediche
MED/33 MALATTIE APPARATO LOCOMOTORE                            Area 06 - Scienze mediche
MED/34 MEDICINA FISICA E RIABILITATIVA                         Area 06 - Scienze mediche
MED/35 MALATTIE CUTANEE E VENEREE                              Area 06 - Scienze mediche
MED/36 DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA                 Area 06 - Scienze mediche
MED/37 NEURORADIOLOGIA                                         Area 06 - Scienze mediche
MED/38 PEDIATRIA GENERALE E SPECIALISTICA                      Area 06 - Scienze mediche
MED/39 NEUROPSICHIATRIA INFANTILE                              Area 06 - Scienze mediche
MED/40 GINECOLOGIA E OSTETRICIA                                Area 06 - Scienze mediche
MED/41 ANESTESIOLOGIA                                          Area 06 - Scienze mediche
MED/42 IGIENE GENERALE E APPLICATA                             Area 06 - Scienze mediche
MED/43 MEDICINA LEGALE                                         Area 06 - Scienze mediche
MED/44 MEDICINA DEL LAVORO                                     Area 06 - Scienze mediche
MED/45 SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI,
CLINICHE E PEDIATRICHE                                         Area 06 - Scienze mediche
MED/46 SCIENZE TECNICHE DI MEDICINA DI
LABORATORIO                                                    Area 06 - Scienze mediche
MED/47 SCIENZE INFERMIERISTICHE OSTETRICO-
GINECOLOGICHE                                                  Area 06 - Scienze mediche
MED/48 SCIENZE INFERMIERISTICHE E TECNICHE
NEURO-PSICHIATRICHE E RIABILITATIVE                            Area 06 - Scienze mediche
MED/49 SCIENZE TECNICHE DIETETICHE APPLICATE                   Area 06 - Scienze mediche
MED/50 SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE                      Area 06 - Scienze mediche
AGR/01 ECONOMIA ED ESTIMO RURALE                               Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
AGR/02 AGRONOMIA E COLTIVAZIONI ERBACEE                        Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
AGR/03 ARBORICOLTURA GENERALE E COLTIVAZIONI
ARBOREE                                                        Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
AGR/04 ORTICOLTURA E FLORICOLTURA                              Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
AGR/05 ASSESTAMENTO FORESTALE E SELVICOLTURA                   Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
AGR/06 TECNOLOGIA DEL LEGNO E UTILIZZAZIONI
FORESTALI                                                      Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
AGR/07 GENETICA AGRARIA                                        Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
AGR/08 IDRAULICA AGRARIA E SISTEMAZIONI
IDRAULICO-FORESTALI                                            Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
AGR/09 MECCANICA AGRARIA                                       Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
AGR/10 COSTRUZIONI RURALI E TERRITORIO
AGROFORESTALE                                                  Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
AGR/11 ENTOMOLOGIA GENERALE E APPLICATA                        Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
AGR/12 PATOLOGIA VEGETALE                                      Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
AGR/13 CHIMICA AGRARIA                                         Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
AGR/14 PEDOLOGIA                                               Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
AGR/15 SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI                         Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
AGR/16 MICROBIOLOGIA AGRARIA                                   Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie

                                                                                                         152
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione      Numero: 425/IRE_11                    Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                      Data: 26/11/2009                      153

AGR/17 ZOOTECNICA GENERALE E MIGLIORAMENTO
GENETICO                                                       Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
AGR/18 NUTRIZIONE E ALIMENTAZIONE ANIMALE                      Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
AGR/19 ZOOTECNICA SPECIALE                                     Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
AGR/20 ZOOCOLTURE                                              Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
VET/01 ANATOMIA DEGLI ANIMALI DOMESTICI                        Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
VET/02 FISIOLOGIA VETERINARIA                                  Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
VET/03 PATOLOGIA GENERALE E ANATOMIA
PATOLOGICA VETERINARIA                                         Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
VET/04 ISPEZIONE DEGLI ALIMENTI DI ORIGINE
ANIMALE                                                        Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
VET/05 MALATTIE INFETTIVE DEGLI ANIMALI
DOMESTICI                                                      Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
VET/06 PARASSITOLOGIA E MALATTIE PARASSITARIE
DEGLI ANIMALI                                                  Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
VET/07 FARMACOLOGIA E TOSSICOLOGIA
VETERINARIA                                                    Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
VET/08 CLINICA MEDICA VETERINARIA                              Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
VET/09 CLINICA CHIRURGICA VETERINARIA                          Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
VET/10 CLINICA OSTETRICA E GINECOLOGIA
VETERINARIA                                                    Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie
ICAR/01 IDRAULICA                                              Area 08 - Ingegneria civile e Architettura
ICAR/02 COSTRUZIONI IDRAULICHE E MARITTIME E
IDROLOGIA                                                      Area 08 - Ingegneria civile e Architettura
ICAR/03 INGEGNERIA SANITARIA-AMBIENTALE                        Area 08 - Ingegneria civile e Architettura
ICAR/04 STRADE, FERROVIE ED AEROPORTI                          Area 08 - Ingegneria civile e Architettura
ICAR/05 TRASPORTI                                              Area 08 - Ingegneria civile e Architettura
ICAR/06 TOPOGRAFIA E CARTOGRAFIA                               Area 08 - Ingegneria civile e Architettura
ICAR/07 GEOTECNICA                                             Area 08 - Ingegneria civile e Architettura
ICAR/08 SCIENZA DELLE COSTRUZIONI                              Area 08 - Ingegneria civile e Architettura
ICAR/09 TECNICA DELLE COSTRUZIONI                              Area 08 - Ingegneria civile e Architettura
ICAR/10 ARCHITETTURA TECNICA                                   Area 08 - Ingegneria civile e Architettura
ICAR/11 PRODUZIONE EDILIZIA                                    Area 08 - Ingegneria civile e Architettura
ICAR/12 TECNOLOGIA DELL'ARCHITETTURA                           Area 08 - Ingegneria civile e Architettura
ICAR/13 DISEGNO INDUSTRIALE                                    Area 08 - Ingegneria civile e Architettura
ICAR/14 COMPOSIZIONE ARCHITETTONICA E URBANA                   Area 08 - Ingegneria civile e Architettura
ICAR/15 ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO                             Area 08 - Ingegneria civile e Architettura
ICAR/16 ARCHITETTURA DEGLI INTERNI E
ALLESTIMENTO                                    Area 08 - Ingegneria civile e Architettura
ICAR/17 DISEGNO                                 Area 08 - Ingegneria civile e Architettura
ICAR/18 STORIA DELL'ARCHITETTURA                Area 08 - Ingegneria civile e Architettura
ICAR/19 RESTAURO                                Area 08 - Ingegneria civile e Architettura
ICAR/20 TECNICA E PIANIFICAZIONE URBANISTICA    Area 08 - Ingegneria civile e Architettura
ICAR/21 URBANISTICA                             Area 08 - Ingegneria civile e Architettura
ICAR/22 ESTIMO                                  Area 08 - Ingegneria civile e Architettura
                                                Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/01 ARCHITETTURA NAVALE                  dell'informazione
ING-IND/02 COSTRUZIONI E IMPIANTI NAVALI E      Area 09 - Ingegneria industriale e
MARINI                                          dell'informazione
                                                Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/03 MECCANICA DEL VOLO                   dell'informazione
                                                Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/04 COSTRUZIONI E STRUTTURE AEROSPAZIALI dell'informazione
                                                                                                            153
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione      Numero: 425/IRE_11            Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                      Data: 26/11/2009              154

                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/05 IMPIANTI E SISTEMI AEROSPAZIALI                     dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/06 FLUIDODINAMICA                                      dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/07 PROPULSIONE AEROSPAZIALE                            dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/08 MACCHINE A FLUIDO                                   dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/09 SISTEMI PER L'ENERGIA E L'AMBIENTE                  dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/10 FISICA TECNICA INDUSTRIALE                          dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/11 FISICA TECNICA AMBIENTALE                           dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/12 MISURE MECCANICHE E TERMICHE                        dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/13 MECCANICA APPLICATA ALLE MACCHINE                   dell'informazione
ING-IND/14 PROGETTAZIONE MECCANICA E                           Area 09 - Ingegneria industriale e
COSTRUZIONE DI MACCHINE                                        dell'informazione
ING-IND/15 DISEGNO E METODI DELL'INGEGNERIA                    Area 09 - Ingegneria industriale e
INDUSTRIALE                                                    dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/16 TECNOLOGIE E SISTEMI DI LAVORAZIONE                 dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/17 IMPIANTI INDUSTRIALI MECCANICI                      dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/18 FISICA DEI REATTORI NUCLEARI                        dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/19 IMPIANTI NUCLEARI                                   dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/20 MISURE E STRUMENTAZIONE NUCLEARI                    dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/21 METALLURGIA                                         dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/22 SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI                  dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/23 CHIMICA FISICA APPLICATA                            dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/24 PRINCIPI DI INGEGNERIA CHIMICA                      dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/25 IMPIANTI CHIMICI                                    dell'informazione
ING-IND/26 TEORIA DELLO SVILUPPO DEI PROCESSI                  Area 09 - Ingegneria industriale e
CHIMICI                                                        dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/27 CHIMICA INDUSTRIALE E TECNOLOGICA                   dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/28 INGEGNERIA E SICUREZZA DEGLI SCAVI                  dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/29 INGEGNERIA DELLE MATERIE PRIME                      dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/30 IDROCARBURI E FLUIDI DEL SOTTOSUOLO                 dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/31 ELETTROTECNICA                                      dell'informazione


                                                                                                    154
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione      Numero: 425/IRE_11                       Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                      Data: 26/11/2009                         155

ING-IND/32 CONVERTITORI, MACCHINE E                            Area 09 - Ingegneria industriale e
AZIONAMENTI ELETTRICI                                          dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/33 SISTEMI ELETTRICI PER L'ENERGIA                     dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/34 BIOINGEGNERIA INDUSTRIALE                           dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-IND/35 INGEGNERIA ECONOMICO-GESTIONALE                     dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-INF/01 ELETTRONICA                                         dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-INF/02 CAMPI ELETTROMAGNETICI                              dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-INF/03 TELECOMUNICAZIONI                                   dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-INF/04 AUTOMATICA                                          dell'informazione
ING-INF/05 SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE                       Area 09 - Ingegneria industriale e
INFORMAZIONI                                                   dell'informazione
ING-INF/06 BIOINGEGNERIA ELETTRONICA E                         Area 09 - Ingegneria industriale e
INFORMATICA                                                    dell'informazione
                                                               Area 09 - Ingegneria industriale e
ING-INF/07 MISURE ELETTRICHE E ELETTRONICHE                    dell'informazione
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-ANT/01 PREISTORIA E PROTOSTORIA                              letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-ANT/02 STORIA GRECA                                          letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-ANT/03 STORIA ROMANA                                         letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-ANT/04 NUMISMATICA                                           letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-ANT/05 PAPIROLOGIA                                           letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-ANT/06 ETRUSCOLOGIA E ANTICHITÀ ITALICHE                     letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-ANT/07 ARCHEOLOGIA CLASSICA                                  letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-ANT/08 ARCHEOLOGIA CRISTIANA E MEDIEVALE                     letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-ANT/09 TOPOGRAFIA ANTICA                                     letterarie e storico-artistiche
L-ANT/10 METODOLOGIE DELLA RICERCA                             Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
ARCHEOLOGICA                                                   letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-ART/01 STORIA DELL'ARTE MEDIEVALE                            letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-ART/02 STORIA DELL'ARTE MODERNA                              letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-ART/03 STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEA                        letterarie e storico-artistiche
L-ART/04 MUSEOLOGIA E CRITICA ARTISTICA E DEL                  Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
RESTAURO                                                       letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-ART/05 DISCIPLINE DELLO SPETTACOLO                           letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-ART/06 CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONE                      letterarie e storico-artistiche


                                                                                                               155
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione    Numero: 425/IRE_11            Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                    Data: 26/11/2009              156

                                                  Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-ART/07 MUSICOLOGIA E STORIA DELLA MUSICA        letterarie e storico-artistiche
                                                  Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-ART/08 ETNOMUSICOLOGIA                          letterarie e storico-artistiche
                                                  Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-FIL-LET/01 CIVILTÀ EGEE                         letterarie e storico-artistiche
                                                  Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-FIL-LET/02 LINGUA E LETTERATURA GRECA           letterarie e storico-artistiche
                                                  Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-FIL-LET/03 FILOLOGIA ITALICA, ILLIRICA, CELTICA letterarie e storico-artistiche
                                                  Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-FIL-LET/04 LINGUA E LETTERATURA LATINA          letterarie e storico-artistiche
                                                  Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-FIL-LET/05 FILOLOGIA CLASSICA                   letterarie e storico-artistiche
                                                  Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-FIL-LET/06 LETTERATURA CRISTIANA ANTICA         letterarie e storico-artistiche
                                                  Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-FIL-LET/07 CIVILTÀ BIZANTINA                    letterarie e storico-artistiche
L-FIL-LET/08 LETTERATURA LATINA MEDIEVALE E       Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
UMANISTICA                                        letterarie e storico-artistiche
                                                  Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-FIL-LET/09 FILOLOGIA E LINGUISTICA ROMANZA      letterarie e storico-artistiche
                                                  Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-FIL-LET/10 LETTERATURA ITALIANA                 letterarie e storico-artistiche
L-FIL-LET/11 LETTERATURA ITALIANA                 Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
CONTEMPORANEA                                     letterarie e storico-artistiche
                                                  Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-FIL-LET/12 LINGUISTICA ITALIANA                 letterarie e storico-artistiche
L-FIL-LET/13 FILOLOGIA DELLA LETTERATURA          Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
ITALIANA                                          letterarie e storico-artistiche
L-FIL-LET/14 CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE     Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
COMPARATE                                         letterarie e storico-artistiche
                                                  Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-FIL-LET/15 FILOLOGIA GERMANICA                  letterarie e storico-artistiche
                                                  Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-LIN/01 GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA                letterarie e storico-artistiche
                                                  Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-LIN/02 DIDATTICA DELLE LINGUE MODERNE           letterarie e storico-artistiche
                                                  Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-LIN/03 LETTERATURA FRANCESE                     letterarie e storico-artistiche
                                                  Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-LIN/04 LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA FRANCESE    letterarie e storico-artistiche
                                                  Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-LIN/05 LETTERATURA SPAGNOLA                     letterarie e storico-artistiche
                                                  Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-LIN/06 LINGUA E LETTERATURE ISPANO-AMERICANE letterarie e storico-artistiche
                                                  Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-LIN/07 LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA SPAGNOLA letterarie e storico-artistiche
                                                  Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-LIN/08 LETTERATURA PORTOGHESE E BRASILIANA      letterarie e storico-artistiche
L-LIN/09 LINGUA E TRADUZIONE - LINGUE             Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
PORTOGHESE E BRASILIANA                           letterarie e storico-artistiche
                                                  Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-LIN/10 LETTERATURA INGLESE                      letterarie e storico-artistiche


                                                                                                  156
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione      Numero: 425/IRE_11                       Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                      Data: 26/11/2009                         157

                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-LIN/11 LINGUE E LETTERATURE ANGLO-AMERICANE                  letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-LIN/12 LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA INGLESE                  letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-LIN/13 LETTERATURA TEDESCA                                   letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-LIN/14 LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA TEDESCA                  letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-LIN/15 LINGUE E LETTERATURE NORDICHE                         letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-LIN/16 LINGUA E LETTERATURA NEDERLANDESE                     letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-LIN/17 LINGUA E LETTERATURA ROMENA                           letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-LIN/18 LINGUA E LETTERATURA ALBANESE                         letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-LIN/19 FILOLOGIA UGRO-FINNICA                                letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-LIN/20 LINGUA E LETTERATURA NEOGRECA                         letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-LIN/21 SLAVISTICA                                            letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-OR/01 STORIA DEL VICINO ORIENTE ANTICO                       letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-OR/02 EGITTOLOGIA E CIVILTÀ COPTA                            letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-OR/03 ASSIRIOLOGIA                                           letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-OR/04 ANATOLISTICA                                           letterarie e storico-artistiche
L-OR/05 ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE DEL                     Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
VICINO ORIENTE ANTICO                                          letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-OR/06 ARCHEOLOGIA FENICIO-PUNICA                             letterarie e storico-artistiche
L-OR/07 SEMITISTICA - LINGUE E LETTERATURE                     Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
DELL'ETIOPIA                                                   letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-OR/08 EBRAICO                                                letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-OR/09 LINGUE E LETTERATURE DELL'AFRICA                       letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-OR/10 STORIA DEI PAESI ISLAMICI                              letterarie e storico-artistiche
L-OR/11 ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE                         Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
MUSULMANA                                                      letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-OR/12 LINGUA E LETTERATURA ARABA                             letterarie e storico-artistiche
L-OR/13 ARMENISTICA, CAUCASOLOGIA,                             Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
MONGOLISTICA E TURCOLOGIA                                      letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-OR/14 FILOLOGIA, RELIGIONI E STORIA DELL'IRAN                letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-OR/15 LINGUA E LETTERATURA PERSIANA                          letterarie e storico-artistiche
L-OR/16 ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE                         Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
DELL'INDIA E DELL'ASIA CENTRALE                                letterarie e storico-artistiche


                                                                                                               157
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione      Numero: 425/IRE_11                       Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                      Data: 26/11/2009                         158

L-OR/17 FILOSOFIE, RELIGIONI E STORIA DELL'INDIA E             Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
DELL'ASIA CENTRALE                                             letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
L-OR/18 INDOLOGIA E TIBETOLOGIA                                letterarie e storico-artistiche
L-OR/19 LINGUE E LETTERATURE MODERNE DEL                       Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
SUBCONTINENTE INDIANO                                          letterarie e storico-artistiche
L-OR/20 ARCHEOLOGIA, STORIA DELL'ARTE E                        Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
FILOSOFIE DELL'ASIA ORIENTALE                                  letterarie e storico-artistiche
L-OR/21 LINGUE E LETTERATURE DELLA CINA E                      Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
DELL'ASIA SUD-ORIENTALE                                        letterarie e storico-artistiche
L-OR/22 LINGUE E LETTERATURE DEL GIAPPONE E                    Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
DELLA COREA                                                    letterarie e storico-artistiche
L-OR/23 STORIA DELL'ASIA ORIENTALE E SUD-                      Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-
ORIENTALE                                                      letterarie e storico-artistiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-DEA/01 DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE                     pedagogiche e psicologiche
M-EDF/01 METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITÀ                    Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
MOTORIE                                                        pedagogiche e psicologiche
M-EDF/02 METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITÀ                    Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
SPORTIVE                                                       pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-FIL/01 FILOSOFIA TEORETICA                                   pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-FIL/02 LOGICA E FILOSOFIA DELLA SCIENZA                      pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-FIL/03 FILOSOFIA MORALE                                      pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-FIL/04 ESTETICA                                              pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-FIL/05 FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI                      pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-FIL/06 STORIA DELLA FILOSOFIA                                pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-FIL/07 STORIA DELLA FILOSOFIA ANTICA                         pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-FIL/08 STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE                      pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-GGR/01 GEOGRAFIA                                             pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-GGR/02 GEOGRAFIA ECONOMICO-POLITICA                          pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-PED/01 PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE                          pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-PED/02 STORIA DELLA PEDAGOGIA                                pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-PED/03 DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE                        pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-PED/04 PEDAGOGIA SPERIMENTALE                                pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-PSI/01 PSICOLOGIA GENERALE                                   pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-PSI/02 PSICOBIOLOGIA E PSICOLOGIA FISIOLOGICA                pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-PSI/03 PSICOMETRIA                                           pedagogiche e psicologiche


                                                                                                               158
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione      Numero: 425/IRE_11                    Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                      Data: 26/11/2009                      159

M-PSI/04 PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E PSICOLOGIA                Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
DELL'EDUCAZIONE                                                pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-PSI/05 PSICOLOGIA SOCIALE                                    pedagogiche e psicologiche
M-PSI/06 PSICOLOGIA DEL LAVORO E DELLE                         Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
ORGANIZZAZIONI                                                 pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-PSI/07 PSICOLOGIA DINAMICA                                   pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-PSI/08 PSICOLOGIA CLINICA                                    pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-STO/01 STORIA MEDIEVALE                                      pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-STO/02 STORIA MODERNA                                        pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-STO/03 STORIA DELL'EUROPA ORIENTALE                          pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-STO/04 STORIA CONTEMPORANEA                                  pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-STO/05 STORIA DELLA SCIENZA E DELLE TECNICHE                 pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-STO/06 STORIA DELLE RELIGIONI                                pedagogiche e psicologiche
M-STO/07 STORIA DEL CRISTIANESIMO E DELLE                      Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
CHIESE                                                         pedagogiche e psicologiche
M-STO/08 ARCHIVISTICA, BIBLIOGRAFIA E                          Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
BIBLIOTECONOMIA                                                pedagogiche e psicologiche
                                                               Area 11 - Scienze storiche, filosofiche,
M-STO/09 PALEOGRAFIA                                           pedagogiche e psicologiche
IUS/01 DIRITTO PRIVATO                                         Area 12 - Scienze giuridiche
IUS/02 DIRITTO PRIVATO COMPARATO                               Area 12 - Scienze giuridiche
IUS/03 DIRITTO AGRARIO                                         Area 12 - Scienze giuridiche
IUS/04 DIRITTO COMMERCIALE                                     Area 12 - Scienze giuridiche
IUS/05 DIRITTO DELL'ECONOMIA                                   Area 12 - Scienze giuridiche
IUS/06 DIRITTO DELLA NAVIGAZIONE                               Area 12 - Scienze giuridiche
IUS/07 DIRITTO DEL LAVORO                                      Area 12 - Scienze giuridiche
IUS/08 DIRITTO COSTITUZIONALE                                  Area 12 - Scienze giuridiche
IUS/09 ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO                         Area 12 - Scienze giuridiche
IUS/10 DIRITTO AMMINISTRATIVO                                  Area 12 - Scienze giuridiche
IUS/11 DIRITTO CANONICO E DIRITTO ECCLESIASTICO                Area 12 - Scienze giuridiche
IUS/12 DIRITTO TRIBUTARIO                                      Area 12 - Scienze giuridiche
IUS/13 DIRITTO INTERNAZIONALE                                  Area 12 - Scienze giuridiche
IUS/14 DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA                             Area 12 - Scienze giuridiche
IUS/15 DIRITTO PROCESSUALE CIVILE                              Area 12 - Scienze giuridiche
IUS/16 DIRITTO PROCESSUALE PENALE                              Area 12 - Scienze giuridiche
IUS/17 DIRITTO PENALE                                          Area 12 - Scienze giuridiche
IUS/18 DIRITTO ROMANO E DIRITTI DELL'ANTICHITÀ                 Area 12 - Scienze giuridiche
IUS/19 STORIA DEL DIRITTO MEDIEVALE E MODERNO                  Area 12 - Scienze giuridiche
IUS/20 FILOSOFIA DEL DIRITTO                                   Area 12 - Scienze giuridiche
IUS/21 DIRITTO PUBBLICO COMPARATO                              Area 12 - Scienze giuridiche
SECS P/02 POLITICA ECONOMICA                                   Area 13 - Scienze economiche e statistiche
SECS-P/01 ECONOMIA POLITICA                                    Area 13 - Scienze economiche e statistiche
SECS-P/03 SCIENZA DELLE FINANZE                                Area 13 - Scienze economiche e statistiche
SECS-P/04 STORIA DEL PENSIERO ECONOMICO                        Area 13 - Scienze economiche e statistiche
                                                                                                            159
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708
        REGIONE MARCHE                        Luogo di emissione      Numero: 425/IRE_11                    Pag.
        GIUNTA REGIONALE
                                              Ancona
                                                                      Data: 26/11/2009                      160

SECS-P/05 ECONOMETRIA                                          Area 13 - Scienze economiche e statistiche
SECS-P/06 ECONOMIA APPLICATA                                   Area 13 - Scienze economiche e statistiche
SECS-P/07 ECONOMIA AZIENDALE                                   Area 13 - Scienze economiche e statistiche
SECS-P/08 ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE                    Area 13 - Scienze economiche e statistiche
SECS-P/09 FINANZA AZIENDALE                                    Area 13 - Scienze economiche e statistiche
SECS-P/10 ORGANIZZAZIONE AZIENDALE                             Area 13 - Scienze economiche e statistiche
SECS-P/11 ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI
FINANZIARI                                                     Area 13 - Scienze economiche e statistiche
SECS-P/12 STORIA ECONOMICA                                     Area 13 - Scienze economiche e statistiche
SECS-P/13 SCIENZE MERCEOLOGICHE                                Area 13 - Scienze economiche e statistiche
SECS-S/01 STATISTICA                                           Area 13 - Scienze economiche e statistiche
SECS-S/02 STATISTICA PER LA RICERCA
SPERIMENTALE E TECNOLOGICA                                     Area 13 - Scienze economiche e statistiche
SECS-S/03 STATISTICA ECONOMICA                                 Area 13 - Scienze economiche e statistiche
SECS-S/04 DEMOGRAFIA                                           Area 13 - Scienze economiche e statistiche
SECS-S/05 STATISTICA SOCIALE                                   Area 13 - Scienze economiche e statistiche
SECS-S/06 METODI MATEMATICI DELL'ECONOMIA E
DELLE SCIENZE ATTUARIALI E FINANZIARIE                         Area 13 - Scienze economiche e statistiche
SPS/01 FILOSOFIA POLITICA                                      Area 14 - Scienze politiche e sociali
SPS/02 STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHE                         Area 14 - Scienze politiche e sociali
SPS/03 STORIA DELLE ISTITUZIONI POLITICHE                      Area 14 - Scienze politiche e sociali
SPS/04 SCIENZA POLITICA                                        Area 14 - Scienze politiche e sociali
SPS/05 STORIA E ISTITUZIONI DELLE AMERICHE                     Area 14 - Scienze politiche e sociali
SPS/06 STORIA DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI                   Area 14 - Scienze politiche e sociali
SPS/07 SOCIOLOGIA GENERALE                                     Area 14 - Scienze politiche e sociali
SPS/08 SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E
COMUNICATIVI                                                   Area 14 - Scienze politiche e sociali
SPS/09 SOCIOLOGIA DEI PROCESSI ECONOMICI E DEL
LAVORO                                                         Area 14 - Scienze politiche e sociali
SPS/10 SOCIOLOGIA DELL'AMBIENTE E DEL
TERRITORIO                                                     Area 14 - Scienze politiche e sociali
SPS/11 SOCIOLOGIA DEI FENOMENI POLITICI                        Area 14 - Scienze politiche e sociali
SPS/12 SOCIOLOGIA GIURIDICA, DELLA DEVIANZA E
MUTAMENTO SOCIALE                                              Area 14 - Scienze politiche e sociali
SPS/13 STORIA E ISTITUZIONI DELL'AFRICA                        Area 14 - Scienze politiche e sociali
SPS/14 STORIA E ISTITUZIONI DELL'ASIA                          Area 14 - Scienze politiche e sociali




                                                                                                            160
Impronta documento: A3E36BECAE427695EB51D978AA06F562109A54C7
(Rif. documento cartaceo 3379CB39B9AC7E6026B710E8D1A69E5C6EC80A7D, 452/03//IRE_11_L)
Impegno di spesa n. 6350, 6352, 6365, Anno 2009, Numero beneficiario 822708

								
To top