Docstoc

base

Document Sample
base Powered By Docstoc
					Multimedialità ed interattività
Elementi caratteristici dell'editoria elettronica sono la presenza di contenuti multimediali e
l'interattività, intesa come la possibilità data all'utente di costruirsi propri percorsi di fruizione
dell'opera.
L'interattività presuppone che i due soggetti della comunicazione, emittente e ricevente, possano
interagire tra loro; ciò non è possibile, per esempio, nelle trasmissioni televisive dove l'emittente
sceglie il palinsesto e l'utente (ricevente) può solo decidere se guardare il programma,
sintonizzarsi su un altro canale o spegnere l'apparecchio. Perché vi sia interattività occorre che,
accanto al canale di trasmissione delle informazioni, ve ne sia uno di ritorno "capace di veicolare
i bit di dati rappresentanti le scelte o le azioni dell'utente".
Si possono così suddividere i sistemi di trasmissione in:
- diffusivi: dotati di un solo canale (dowstream), dall'emittente al ricevente; sistemi di questo tipo
sono la televisione tradizionale, la TV via cavo, i sistemi di trasmissione satellitare, il Teletex e,
in generale, i sistemi di Data Broadcasting;
- interattivi: possiedono, oltre al canale principale di comunicazione, anche uno di ritorno
(upstream); sono interattivi i servizi di Video On Demand (VOD), le reti telematiche (Internet,
BBS, Reti civiche), i servizi di Videotex e Audiotex.
Un'ulteriore suddivisione può essere fatta in base al tempo di risposta del sistema alle azioni
dell'utente; si hanno così:
- sistemi con interattività diretta: quando il tempo di risposta è molto breve, nell'ordine di
qualche secondo, o, addirittura, non è percepito dall'utente (tempo reale);
- sistemi con interattività indiretta: quando il tempo di risposta è chiaramente percepito
dall'utente.
Il diverso tempo di risposta può dipendere dalla natura del servizio, oppure può essere una
caratteristica intrinseca del sistema di comunicazione, a causa della ridotta ampiezza di banda o
dell’insufficiente capacità di elaborazione del server. Alcuni sistemi possono funzionare in
determinate condizioni con interattività diretta ed in altre con interattività diretta: un esempio è
l'accesso ad un server via Internet , il cui tempo di risposta è molto variabile secondo l'ora, il tipo
di collegamento (accesso diretto o attraverso un Service Provider) ed il numero di utenti
contemporaneamente collegati.
Un’utile distinzione nell'ambito dei sistemi interattivi riguarda l'ampiezza di banda del canale di
ritorno, che può consentire solo il passaggio di semplici messaggi Sì-No, oppure informazioni
multimediali. Si hanno così:
- sistemi interattivi simmetrici: il flusso delle informazioni è equamente distribuito nelle due
direzioni, come ad esempio videoconferenze e servizi di messaggeria (chat-line);
- sistemi interattivi asimmetrici: il flusso delle informazioni è nettamente preponderante nella
direzione emittente-ricevente; esempi sono i servizi di TV On Demand, consultazione di banche
dati ecc.
Utilizzando questa griglia di interpretazione, si posono definire, secondo l'ampiezza di banda
richiesta e il grado d'interattività, i principali sistemi/servizi di editoria on-line:
Audiotex: sistema misto analogico-digitale a ridotta ampiezza di banda, con interattività diretta
asimmetrica;
Videotex: sistema digitale, a ridotta ampiezza di banda, con interattività diretta, simmetrica od
asimmetrica secondo il servizio veicolato;
Teletex: sistema digitale diffusivo, quindi mancante del canale di ritorno (upstream), a bassa
ampiezza di banda; lo stesso vale per i sistemi di Data Broadcasting;
Servizi su Internet: di tipo digitale, diretto od indiretto e simmetrico od asimmetrico secondo il
particolare servizio; per esempio, sono diretti e simmetrici i servizi di messaggeria, diretti o
indiretti (secondo il momento, la capacità del server e l'intasamento delle reti di trasmissione) e
asimmetrici i servizi di World Wide Web indiretti e simmetrici i servizi di posta elettronica. Non
essendo Internet una rete omogenea sotto il profilo dell’infrastruttura, l'ampiezza di banda varia
molto in funzione della sottorete utilizzata, dal collegamento in dial-up su rete telefonica fino al
trasporto su fibre ottiche; spesso all'interno della stessa sottorete coesistono tecnologie diverse:
dorsali su fibre ottiche, reti regionali in Isdn, reti locali su doppino di rame;
Video On Demand: servizio digitale, a larga banda, di tipo diretto e asimmetrico.
(da Internet, scritto da Carlo La Torre)

				
DOCUMENT INFO
Shared By:
Categories:
Tags:
Stats:
views:9
posted:10/24/2011
language:Italian
pages:2